User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    Tradizion semper Viv !
    Data Registrazione
    24 Jan 2003
    Località
    INSUBRIA
    Messaggi
    533
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Bossi insultato da Striscia la notizia

    Ieri sera Striscia la notizia si è lasciata sfuggire una frase poco felice, dando implicitamente del cretino all'on. Bossi.

    Chi ha visto la trasmissione ?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Tradizion semper Viv !
    Data Registrazione
    24 Jan 2003
    Località
    INSUBRIA
    Messaggi
    533
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Bossi insultato da Striscia la notizia

    In origine postato da Frà Dolcino
    dargli torto????
    Sì perchè non si possono accettare insulti gratuiti !!!
    Simili insulti non li si può rivolgere a nessun Ministro...........
    Bossi è sempre preso di mira da giornali e televisioni.
    Ora che ci si metta pure Striscia è veramente assurdo !!!

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Io li denuncerei per vilipendio alle istituzioni
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  4. #4
    Tradizion semper Viv !
    Data Registrazione
    24 Jan 2003
    Località
    INSUBRIA
    Messaggi
    533
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Shaytan
    Io li denuncerei per vilipendio alle istituzioni
    Sì è vero: buona, anzi ottima idea !

  5. #5
    FRONTE LEGHISTA
    Data Registrazione
    08 Sep 2003
    Messaggi
    346
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ma cosa devo guardare io la sera???
    Striscia insulta Bossi, Bonolis attacca il governo...

  6. #6
    Sposo di Teodolinda
    Data Registrazione
    29 Jan 2003
    Località
    Insubria: futura terra deislaminizzata
    Messaggi
    1,321
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mi sembra normale che chi governa sia oggetto di critiche e derisioni, soprattutto in una trasmissione satirca. Negli altri paesi democratici accade esattamente la stessa cosa ed è giusto che sia così. E poi, diciamoci la verità, Bossi e questo governo fanno proprio di tutto per esporsi a prese in giro di tutti i tipi.
    Comunque, dato che non ho visto striscia, posso sapere cosa affermava la frase incriminata?

  7. #7
    Tradizion semper Viv !
    Data Registrazione
    24 Jan 2003
    Località
    INSUBRIA
    Messaggi
    533
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Autari
    Mi sembra normale che chi governa sia oggetto di critiche e derisioni, soprattutto in una trasmissione satirca. Negli altri paesi democratici accade esattamente la stessa cosa ed è giusto che sia così. E poi, diciamoci la verità, Bossi e questo governo fanno proprio di tutto per esporsi a prese in giro di tutti i tipi.
    Comunque, dato che non ho visto striscia, posso sapere cosa affermava la frase incriminata?
    E' successo ieri sera all'inizio della trasmissione di Striscia.
    Nel preambolo che di solito fanno sulle notizie del giorno hanno preso spunto da un errore giornalistico riguardo una frase di Tremonti in merito ad una decisione del Governo che "non doveva essere presa in modo intelligente".
    Ezio Greggio ha replicato: "si infatti bisogna prendere le decisioni im modo cretino, perchè altrimenti l'amichetto Bossi non capisce"!!!
    Hai capito ? in poche parole ha dato del cretino, im modo del tutto gratuito, al un Ministro delle Riforme!
    Altro che satira: questo è un insulto!

  8. #8
    Sposo di Teodolinda
    Data Registrazione
    29 Jan 2003
    Località
    Insubria: futura terra deislaminizzata
    Messaggi
    1,321
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da elenailinn
    E' successo ieri sera all'inizio della trasmissione di Striscia.
    Nel preambolo che di solito fanno sulle notizie del giorno hanno preso spunto da un errore giornalistico riguardo una frase di Tremonti in merito ad una decisione del Governo che "non doveva essere presa in modo intelligente".
    Ezio Greggio ha replicato: "si infatti bisogna prendere le decisioni im modo cretino, perchè altrimenti l'amichetto Bossi non capisce"!!!
    Hai capito ? in poche parole ha dato del cretino, im modo del tutto gratuito, al un Ministro delle Riforme!
    Altro che satira: questo è un insulto!
    Non mi sembra il caso di farne un dramma. Di affermazioni di questo tipo se ne sentono tutti i giorni alla TV e sui più svariati esponenti politici. Se ne dovesse uscire un caso ogni volta o se fossero punite queste cose ci ritroveremmo in breve in una dittatura.
    Oltretutto, scusa, al di là del caso specifico, un ministro non può essere un cretino?

  9. #9
    Tradizion semper Viv !
    Data Registrazione
    24 Jan 2003
    Località
    INSUBRIA
    Messaggi
    533
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Autari
    Non mi sembra il caso di farne un dramma. Di affermazioni di questo tipo se ne sentono tutti i giorni alla TV e sui più svariati esponenti politici. Se ne dovesse uscire un caso ogni volta o se fossero punite queste cose ci ritroveremmo in breve in una dittatura.
    Oltretutto, scusa, al di là del caso specifico, un ministro non può essere un cretino?
    Mi sembra che tu, invece, stia minimizzando troppo e che tu non abbia ben chiaro il concetto di "democrazia".
    Una democrazia è fatta di regole, e tra queste c'è quella di non insultare GRATUITAMENTE persone che fanno il loro dovere.
    Visto che tutti i giornali e i mass-media se la prendono soltanto in modo offensivo con Bossi - mentre con gli altri fanno della satira ma in modo "educato" - mi pare che si possa dire che siamo già in una dittatura italiana e anti-padana, tanto che non ci permettono di fare un referendum e che arrestano chi parla male di questa repubblica !

  10. #10
    Sposo di Teodolinda
    Data Registrazione
    29 Jan 2003
    Località
    Insubria: futura terra deislaminizzata
    Messaggi
    1,321
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da elenailinn
    Mi sembra che tu, invece, stia minimizzando troppo e che tu non abbia ben chiaro il concetto di "democrazia".
    Una democrazia è fatta di regole, e tra queste c'è quella di non insultare GRATUITAMENTE persone che fanno il loro dovere.
    Visto che tutti i giornali e i mass-media se la prendono soltanto in modo offensivo con Bossi - mentre con gli altri fanno della satira ma in modo "educato" - mi pare che si possa dire che siamo già in una dittatura italiana e anti-padana, tanto che non ci permettono di fare un referendum e che arrestano chi parla male di questa repubblica !
    Non ti preoccupare che il concetto di democrazia ce l'ho chiarissimo, (ed è proprio per questo che sono indipendentista), tanto è vero che a sostegno delle mie affermazioni ti riporto uno degli articoli della costituzione che meglio difendono l'ideale di libertà di espressione (che è poi il fondamento di qualunque stato democratico).

    art. 21.

    "Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione."

    Partendo dallo stesso principio democratico anche la Padania e Radio Padania non lesinano critiche e battute a vari esponenti politici e della cultura senza che nessuno si stracci le vesti. Se poi il giornale della Lega lo leggono in 5.000 mentre striscia ha un seguito di qualche milione di persone e quindi un "peso" diverso, non ha nulla a che vedere con la libertà di espressione.

    Chiaramente in questa "libertà di espressione" dovrebbero rientrare anche le affermazioni critiche e perfino "offensive" rivolte allo stato, specialmente se riferite da un rappresentante del popolo democraticamente eletto e che quindi parla in loro vece.
    In Itaglia, purtroppo, questo non succede poichè, si sa, il nostro non è certo un paese modello di democrazia.

    Per completezza ti aggiungo anche dei passi, che regolano il diritto/libertà di satira, presi dal sito dell'ordine dei giornalisti e da vari siti che trattano di giurisprudenza:

    La satira rappresenta il banco di prova di ogni democrazia ”essendo il riconoscimento della sua liceità un modo di concepire il sistema politico e, segnatamente, i rapporti autorità-individuo, in una data collettività”. Essa inoltre è strettamente legata anche al progresso economico e sociale di una nazione, soprattutto in quelle epoche contraddistinte dall’instaurarsi di una morale diversa a mezzo di una forte dialettica tra il vecchio ed il nuovo.

    Di fatti, in relazione all’esercizio del diritto di satira si ritiene che questo non può, per sua natura, essere soggetto ai medesimi limiti impiegati per valutare la liceità del diritto di cronaca e di critica e in particolare, quelli inerenti alla verità e la correttezza espressiva.
    la giurisprudenza di merito ha avuto modo di statuire che la satira:
    - non costituisce una risposta ad esigenze informative;
    - non ha alcun rapporto di necessità e coincidenza con la verità del fatto;
    - non può, se mira all’efficacia del messaggio, obbedire a criteri di equilibrata espressione.
    Da tali caratteri deriva che I criteri cui commisurare la liceità della satira sono rappresentati unicamente dalla notorietà del personaggio cui è destinata e dalla “coerenza causale tra la dimensione pubblica dello stesso e contenuto satirico del messaggio propalato”.

    La satira lecita é quella che colpisce personaggi noti, poiché la notorietà consente di far scattare il c.d. circuito di intesa tra chi pronuncia la battuta satirica e I destinatari del messaggio umoristico. La ratio del criterio si collega alla circostanza secondo la quale gli uomini politici e in generale tutti I c.d. public figures, devono rassegnarsi a subire , quale contropartita della loro notorietà un “interessamento” alle loro vicende che può avere ad oggetto anche gli avvenimenti della vita non propriamente pubblica
    Il principio della notorietà è destinato a valere soprattutto in relazione alla satira politica dove il raggiungimento di una posizione politica ”determina, in misura direttamente proporzionale all’importanza della stessa, un maggior grado di esposizione, da parte di chi la occupa, alle valutazioni e all’esame penetrante della pubblica opinione”; “esame che finisce con il sostanziarsi in un’occasione ideale per il fiorire di spunti umoristici legati alla persona ovvero alla condotta di chi vi è sottoposto”.

    TRIB Milano, 07-04-1997, Scotti c. Soc. R.C.S. ed. e altro: Il diritto di satira costituisce una delle forme di manifestazione del pensiero, caratterizzata dall'intento di suscitare la ilarità nei percettori, che svolge una funzione di controllo sociale verso il potere con l'arma del sorriso e alla quale non possono applicarsi i criteri per la liceità della cronaca (verità, continenza, rilevanza sociale)

    TRIB. Milano, 07-04-1997, Scotti c. Soc. R.C.S. ed. e altro: La satira di un personaggio famoso, quando ha carattere burlesco e paradossale e le espressioni adoperate, considerate nel loro complesso, sono proporzionate alla notorietà del soggetto irriso, impedisce di qualificare come denigratorio e offensivo un articolo di giornale.

    TRIB. Roma, 26-02-1997, Geraci — Soc. ed. L'Espresso: Il diritto di satira, il quale ha rango di diritto soggettivo di rilevanza costituzionale, non si pone in alcun rapporto di necessità e coincidenza con la verità del fatto, né si deve conformare a canoni di corretta ed equilibrata espressione, avendo come suoi limiti quello interno legato alla notorietà del personaggio, ovvero quelli esterni legati a ciascuno dei mezzi di diffusione della satira stessa ed ai contenuti del messaggio satirico, onde non è da considerare lecita l’attribuzione di fatti offensivi determinati (nella fattispecie si è desunta dalla partecipazione dell’attore a varie trasmissioni televisive la rinuncia a quella parte del proprio diritto alla riservatezza direttamente correlata alla dimensione pubblica, con la conseguenza che questi può ben essere messo alla berlina per le sue fattezze, che egli ha offerto volontariamente alla pubblica attenzione).

    GIPT - G.i.p. T. Genova, 17-02-1994: Ancorché esercitato in forma di satira, il diritto di critica, che deve essere riconosciuto a chicchessia e, in primo luogo, ai giornalisti, trova le sue radici nella libertà di manifestazione del pensiero tutelata dall'art. 21 Cost., soccombente soltanto rispetto alle violazioni del buon costume e dell'altrui sfera di legittima reputazione.
    ...........

    Potrei continuare ancora a lungo ma, concludendo, non credo proprio che siano questi i veri problemi per Bossi e soprattutto non credo proprio che siano queste le questioni per cui battersi per conquistare maggior libertà per i nostri popoli.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. striscia la notizia
    Di jonny_71 nel forum Sicilia
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 11-10-08, 18:11
  2. Striscia la notizia
    Di pensiero nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 05-02-07, 11:46
  3. Striscia la notizia
    Di Charlie Brown nel forum Fondoscala
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 18-01-04, 23:37
  4. Striscia la notizia
    Di marcejap nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 16-03-03, 02:09

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226