User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 26
  1. #1
    FRONTE LEGHISTA
    Data Registrazione
    08 Sep 2003
    Messaggi
    346
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow Speroni lancia la Lega Sociale!??

    12 Dicembre 2003
    STRATEGIE. PERCHÉ IL PRESIDENTE DELLA CAMERA SI FA ARBITRO E LA LEGA SI FA «SOCIALE»
    Casini resiste a Tremonti, Bossi fa il new deal


    «Siamo al marasma», dice l'opposizione». In effetti, il governo non ha fatto una bella figura, ieri alla Camera, dove è accaduto l'inverosimile. Procediamo con ordine, però. Mercoledì, il presidente della Camera aveva avvisato l'esecutivo: «Un maxi-emendamento per l'intero ddl Finanziaria sarebbe inaccettabile». Fatto l'avviso, trovato l'inganno, viene da dire. Perché il governo, ieri, ha comunque previsto il voto di fiducia, ma spalmandolo su tre medi-emendamenti. E, ironia della sorte, è toccato a uno degli uomini più vicini a Casini, Carlo Giovanardi, sostenere che «il regolamento parlamentare consente la fiducia. Il presidente si atterrà al regolamento». Poi, però, è successo qualcosa di inedito nella storia repubblicana. Mentre Buontempo (An) annunciava il voto contrario («Non si può espropriare il Parlamento delle proprie funzioni»), ricevendo il plauso dell'opposizione e dello stesso Casini, il governo ritardava nel presentare i provvedimenti. Per un'intera giornata, insomma, i deputati sono stati costretti al nulla, tanto che per ingannare il tempo, facevano spola fra l'aula e la buvette in attesa di notizie, con il presidente della Camera che appariva indignato («Non possiamo aspettare tutto il giorno»). Intorno alle 18.30, i tre emendamenti sono finalmente arrivati. Casini si è chiuso in camera di consiglio per valutarne l'ammissibilità, e alle 20 ha comunicato che avrebbe deciso oggi. Non senza prendersi una piccola rivincita su Giulio Tremonti: «Sono necessari chiarimenti sulla copertura», ha spiegato il presidente della Camera, che ha voluto così sottolineare il ruolo centrale del parlamento. E proprio mentre la maggioranza discute di riforme istituzionali che vorrebbero ridurre il potere delle Camere.
    La sensazione, comunque, è che Casini non si potrà opporre: probabilmente, il voto di fiducia ci sarà lunedì. Con grande soddisfazione di Umberto Bossi, dicono, che con Casini e Fini ha un conto aperto, e sta attuando una subdola strategia per ridimensionarli. Il Senatur, infatti, sta lentamente presentando al paese una nuova Lega, che sarebbe sbagliato definire ancora «di lotta e di governo». La mutazione ha un padre putativo (Speroni) e un nome informale, Lega sociale, che da solo aggiunge parecchio alla «lotta» e al «governo», concetti che verranno d'ora in poi sempre riportati ai bisogni della gente comune. Naturalmente, non si tratta di una scelta disinteressata, ma di raggiungere un obiettivo preciso: intercettare i voti dei tantissimi (almeno stando ai sondaggi) delusi del centrodestra, diversificandosi dagli alleati, ma combattendo sulle cose concrete e non per verifiche e rimpasti. Con l'occhio sempre rivolto, ovviamente, alla devolution. Insomma, il Carroccio di «lotta e di governo» proverà a prendersi qualche voto di Fi, colpevole di ritardare le riforme. Allo stesso tempo, la Lega sociale tenterà da un lato di riprendersi la scena mediatica sottrattagli da Fini, e dall'altro di ridimensionare l'Udc di Casini e Follini, che al Nord sta espandendosi a macchia d'olio. L'obiettivo principale, comunque, resta quello di sottrarre ad An la parte di elettorato che non ha apprezzato la svolta neocentrista del vicepremier.
    Alcune prove del new deal bossiano arrivano dalle cronache dell'ultimo mese. Ad esempio, Bossi è stato l'unico, Bertinotti a parte, ad aver difeso lo «sciopero selvaggio» dei tranvieri milanesi. Quanto alle polemiche sui Bingo Bongo, depurando ovviamente il discorso dalle sfaccettature razziste, la sostanza è che il Senatur chiede le case innanzitutto per la «povera gente» italiana. E come valutare altrimenti l'appassionata difesa dei risparmiatori nelle vicende Cirio e Parmalat? Più complesso, invece, il discorso sulla riforma delle pensioni e la conseguente manifestazione dei sindacati. Bossi si è dimostrato non oltranzista, evitando con scrupolo dichiarazioni alla Fini («Non cederemo alla piazza). Quindi ha mandato avanti Maroni, che ha riaperto il tavolo con i sindacati. E fa nulla che il vicepremier fosse d'accordo: la Lega c'ha fatto la migliore figura. Ieri, poi, dal Giornale il ministro non ha esitato a lanciare una perfida stilettata persino al sodale Tremonti: «Io, a sua differenza - ha detto il Senatur - ho grandissimi dubbi sul Tfr e ci penserei cinquecento volte prima di mettere il trattamento di fine rapporto dei lavoratori nei fondi pensione. Se facciamo così, svuotiamo le piccole imprese. E allora io dico: attenti agli stravaganti che parlano di Tfr». Non finirà qui, però, la «azione sociale» di Bossi: fino alle europee, ogni volta che le condizioni politiche lo richiederanno, la Lega farà duramente sentire la sua voce. Perdipiù, secondo i rumours sarebbe già in cantiere una clamorosa avanzata sul costo della vita e sui salari troppo bassi, che al Nord sono oggettivamente un problema più serio che nel resto del paese.
    Ad uscire dal governo, però, Bossi non ci pensa affatto, meglio cambiare il sistema dal di dentro, va ripetendo. Ecco perché continuerà ad accreditarsi presso il Cavaliere quale alleato fedele e leale ogni volta che la maggioranza avrà da votare qualcosa di importante. Anche ieri, quando la fiducia sulla Finanziaria stava definitivamente materializzandosi, il Senatur si è mostrato disponibile: l'ipotesi è «buona e interessante», ha detto con fermezza. Ovviamente, nel contingente Bossi tentava di spargere altro sale sulla ferita apertasi mercoledì tra Casini e Berlusconi-Tremonti. Salvo poi aggiungere: «Ma cosa ne penso veramente lo dirò dopo la Finanziaria».




    Da "Il Riformista"...lo sò, non è una fonte affidabile, ma questa cosidetta "Lega Sociale" mi ha stupito!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    allevatore
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    campagna lombardo-veneta
    Messaggi
    4,930
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ah finchè ci sarà Bossi la gente non cambierà certo voto in favore della Lega.

  3. #3
    ilariamaria
    Ospite

    Predefinito

    ma le cose cha ha detto bossi, sono le cose che sono da sempre nei programmi della lega.. si era già parlato della posizione leghista sul tfr, negli ani scorsi.

    è la scoperta dell'acqua calda

    non ho capito bene a cosa si riferiscono con lega sociale. se si intende l'attenzione prima ai nostri poveri... anche quella è una caratteristica che abbiamo sempre avuto...

    io vorrei tanto sapere perchè certi giornalisti scrivono cose normalissime che se facessero delle complicatissime analisi sociologiche...

  4. #4
    Estremista della libertà
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Stanza dei bottoni del Forum "Libertarismo"
    Messaggi
    18,289
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Bossi è tornato comunista? In questo governo si troverà benone allora

  5. #5
    ilariamaria
    Ospite

    Predefinito

    ma il comunismo non è sociale: è statalista e centralista... come AN e come la metà di FI,

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Io sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla "nuova" impostazione di Bossi. Non e' una scoperta dell' acqua calda.
    E' si' vero, come scrive Ilariamaria, che la Lega fin dall' inizio aveva posto attenzione alle tematiche sociali. E' anche vero, come avro' postato una decina di volte, che Bossi aveva detto nel 96 che non aveva senso discutere su destra o sinistra in un Paese occupato, quelle discussioni avranno senso solo nel Parlamento Padano.
    Comunque, da quando la Lega e' entrata al governo, purtroppo si sono visti molti, troppi cedimenti sul piano sociale, e' stato troppo spesso ripetuto che in fondo la Lega e' di destra. Capisco che certe cose si possono dire per opportunita' politica, per barattare un' etichetta berluskoniana con eventuali concessioni sul tema del Federalismo, che, almeno secondo me, resta il pilastro fondamentale della Lega.
    Questi atteggiamenti "capitalistici", assieme al nulla ottenuto sul fronte del Federalismo, hanno di fatto deluso moltissimi soci e votanti, che, in assenza di qualcosa di concreto sul Federalismo ed in presenza di un' inquietante insistenza su temi "nazziunali", non hanno piu' capito la differenza tra LN e FI.
    Sono convinto che questo "ritorno alle origini" non manchera' di ridestare l' interesse di chi aveva accusato i vertici della Lega di essersi troppo terronizzati.
    Se non c'e' il Federalismo subito (e qualcosa mi dice che molta acqua dovra' ancora scendere dal Monviso ), almeno una politica sociale seria ci puo' essere da subito: quella la gente la tocca con mano.
    Inoltre la mossa e' geniale per prepararsi al dopo-berluska, togliendosi le false etichette estremiste che Fini & Co. tentano a forza di applicare alla Lega e rendendola quindi un partner accettabile anche da coalizioni di governo diverse da quella attuale.

    FORZA BOSSI !

  7. #7
    Estremista della libertà
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Stanza dei bottoni del Forum "Libertarismo"
    Messaggi
    18,289
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da ilariamaria
    ma il comunismo non è sociale: è statalista e centralista... come AN e come la metà di FI,
    La giustizia sociale, come scriveva Hayek, non esiste.

  8. #8
    www.leganordromagna.org
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Romagna Nazione Padana
    Messaggi
    4,777
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Mitteleuropeo
    Io sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla "nuova" impostazione di Bossi. Non e' una scoperta dell' acqua calda.
    E' si' vero, come scrive Ilariamaria, che la Lega fin dall' inizio aveva posto attenzione alle tematiche sociali. E' anche vero, come avro' postato una decina di volte, che Bossi aveva detto nel 96 che non aveva senso discutere su destra o sinistra in un Paese occupato, quelle discussioni avranno senso solo nel Parlamento Padano.
    Comunque, da quando la Lega e' entrata al governo, purtroppo si sono visti molti, troppi cedimenti sul piano sociale, e' stato troppo spesso ripetuto che in fondo la Lega e' di destra. Capisco che certe cose si possono dire per opportunita' politica, per barattare un' etichetta berluskoniana con eventuali concessioni sul tema del Federalismo, che, almeno secondo me, resta il pilastro fondamentale della Lega.
    Questi atteggiamenti "capitalistici", assieme al nulla ottenuto sul fronte del Federalismo, hanno di fatto deluso moltissimi soci e votanti, che, in assenza di qualcosa di concreto sul Federalismo ed in presenza di un' inquietante insistenza su temi "nazziunali", non hanno piu' capito la differenza tra LN e FI.
    Sono convinto che questo "ritorno alle origini" non manchera' di ridestare l' interesse di chi aveva accusato i vertici della Lega di essersi troppo terronizzati.
    Se non c'e' il Federalismo subito (e qualcosa mi dice che molta acqua dovra' ancora scendere dal Monviso ), almeno una politica sociale seria ci puo' essere da subito: quella la gente la tocca con mano.
    Inoltre la mossa e' geniale per prepararsi al dopo-berluska, togliendosi le false etichette estremiste che Fini & Co. tentano a forza di applicare alla Lega e rendendola quindi un partner accettabile anche da coalizioni di governo diverse da quella attuale.

    FORZA BOSSI !

    ottimo condivido ogni riga.

  9. #9
    Nuovo Iscritto
    Data Registrazione
    25 Nov 2003
    Messaggi
    7
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Inoltre la mossa e' geniale per prepararsi al dopo-berluska, togliendosi le false etichette estremiste che Fini & Co. tentano a forza di applicare alla Lega e rendendola quindi un partner accettabile anche da coalizioni di governo diverse da quella attuale.

    condivido pienamente ciò che dici.
    non bisogna più cadere negli schemi obsoleti destra-sinistra ma ritornare a muoversi spregiudicatamente, senza ideologismi, avendo in mente solo l'obiettivo finale che è l'indipendenza.
    Del resto lo stesso Bossi in un attacco di buon senso qualche anno fa lo diceva... né con la destra né con la sinistra...
    logan

  10. #10
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da ARI6
    La giustizia sociale, come scriveva Hayek, non esiste.
    il che equivale a dire che la giustizia non esiste ..

    a parte la ' giustizia' dei vincitori ..... of course ..

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Migranti: Speroni (Lega), usiamo i mitra
    Di Crack! nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 13-04-11, 14:57
  2. NUOVA DESTRA SOCIALE LANCIA LE Tigri D'Italia
    Di NAZIONALPOPOLARE nel forum Destra Radicale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 14-01-10, 20:00
  3. Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 16-02-07, 16:38
  4. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 15-11-06, 14:13
  5. Caos Lega a Varese Speroni deluso: « Non è più casa mia »
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-04-06, 13:46

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226