In questa melassa che è l'informazione disinformante del mondo "libero" se quest'oggi vedevate su al-Arabyia l'intervista ad una delle tre figlie del Rais Iraqi restavate sinceramente ammirati dal profondo senso della famiglia che c'è nella civiltà mussulmana.
Questa fiera donna, nonostante sia vedova di un traditore del padre, con una grande compostezza umana s'è detta orgogliosa d'essere figlia di questo leone, che, anche se è in gabbia, resta un leone.
@+