E' stata resa pubblica la nomina da parte del Santo Padre del Vicario del Rettor Maggiore, don Luc Van Looy. Succede a Monsignor Arthur Luysterman.

Don Luc Van Looy, belga, è nato a Tielen (Antwerpen) il 28 settembre del 1941. Ha emesso la sua prima professione nel 1962 a Groot-Bijgaerden e quella perpetua a Oud-Heverlee nel 1968. Dal 1964, per 15 anni, è stato missionario in Corea. Il 26 marzo del 1970 ricevette il ministero diaconale a Oud-Heverlee, dove lo stesso anno fu ordinato presbitero.

Dal 1976 al 1978 fu Consigliere della Delegazione della Corea e dal 1978 al 1984 Superiore della stessa Delegazione. Ha ricoperto anche la carica di Presidente nazionale dei Superiori religiosi. Nel 1984 partecipò al Capitolo Generale 22º, nel quale venne eletto Consigliere generale per le Missioni. Nel sessennio successivo (1990-1996) ebbe il ruolo di Consigliere per la pastorale giovanile. Nel 1993 fu nominato Consultore “ad quinquennium” della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli. Dal 1995 è Assistente Ecclesiastico della UMEC (Unione Mondiale degli Insegnanti Cattolici). Nel 1996, dal Capitolo Generale 24º è stato eletto Vicario del Rettor Maggiore, incarico che è stato confermato nel 2002 dal CG25 per un secondo sessennio.

In tutti questi anni, a fianco del Rettor Maggiore, è stato un valido collaboratore nell’animazione della Congregazione e della Famiglia Salesiana (dal CG25 ebbe anche specificamente il compito di responsabile per la Famiglia Salesiana). Poliglotta, la sua lingua madre è il fiammingo, ma parla e comprende correttamente l’inglese, l’italiano, il francese, lo spagnolo, il portoghese, il coreano e il tedesco.

Licenziato in missiologia e specializzato in musica, ha pubblicato vari testi su diverse tematiche trattanti la spiritualità e la pedagogia salesiana.

La Diocesi di Gent occupa la provincia delle Fiandre Occidentali del Belgio ed ha una popolazione di circa 1.400.000 abitanti, dei quali 1.174.000 sono cattolici. Le parrocchie sono 425, i sacerdoti diocesani 622, i diaconi permanenti 64, i seminaristi 3, i religiosi 456, le religiose circa 2.435. Le scuole sono 809, gli istituti di beneficenza 160. Mons. Luc Van Looy ha scelto come motto episcopale “In nomine Patris”, l’inizio del segno della Croce.

L’ordinazione episcopale sarà conferita il 1º febbraio 2004 alle 15.00 nella cattedrale di Gent.

Il Rettore Maggiore, don Pascual Chavez, nel rendere pubblica la nomina di Don Van Looy, esprime ancora una volta la sua gratitudine al Santo Padre per la fiducia nella Congregazione, e mentre esprime a don Luc il suo ringraziamento per il servizio svolto con tanta generosità e competenza porge a nome proprio, del consiglio generale, della Casa Generalizia, della Congregazione e della Famiglia Salesiana i suoi più fervidi auguri di fecondo e santo ministero episcopale.


Permettetemi di unirmi alla gioia della famiglia salesiana per l'elevazione alla dignità episcopale di don Luc, che ho avuto modo di conoscere bene nel corso delle sue frequenti visite in Sicilia