User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Iscritto
    Data Registrazione
    27 Nov 2002
    Località
    hradec
    Messaggi
    2,306
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Continua la lotta dei lavoratori ATM

    Trasporti: Milano, blocco tram, bus e metro
    (ANSA) - ROMA, 12 GEN - Autobus , tram e filobus sono rimasti fermi nei depositi questa mattina a Milano, all'inizio del turno. Ne da' notizia una fonte dell'Atm, secondo la quale gli autisti starebbero attuando il blocco selvaggio dei mezzi di trasporto minacciato nei giorni scorsi. Il blocco riguarda anche tutte e tre le linee della metropolitana.
    2004-01-12 - 0700

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Iscritto
    Data Registrazione
    27 Nov 2002
    Località
    hradec
    Messaggi
    2,306
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    COBAS: SCIOPERO SACROSANTO E INEVITABILE
    ROMA - ''Uno sciopero sacrosanto ed inevitabile. Una risposta all'assoluta ed arrogante sordita' esibita della controparte, dal Governo e dai sindacati confederali di fronte al successo dello sciopero del 9 scorso che ha sconfessato il contratto truffa firmato da Cgil, Cisl e Uil''. Lo affermano, in un comunicato, i Cobas precisando che il solo modo per ricomporre il conflitto e' quello di riaprire le trattative convocando il coordinamento degli autoferrotranvieri in lotta.
    ''Lo sciopero di oggi degli autoferrotranvieri di Milano e' l' inevitabile sacrosanta risposta all' assoluta e arrogante sordita' esibita dalla controparte, dal Governo e dai sindacati confederali di fronte allo straordinario successo dello sciopero del 9 scorso che, come un vero referendum di fatto, ha plebiscitariamente sconfessato il contratto-truffa firmato da Cgil, Cisl e Uil'' affermano i Cobas, precisando che il ''Governo, controparti aziendali e confederali all' unisono hanno cancellato tale plebiscito, dichiarando che il contratto non si tocca: e in tal quadro appare del tutto inutile che la Cgil si affanni a promettere un referendum cartaceo di cui nessuno terra' conto e tanto piu' che si cerchi di blandire i lavoratori con contratti integrativi locali, truffaldini quanto quello nazionale''.
    ''C' e' un solo modo di comporre il conflitto: le trattative vanno riaperte convocando il coordinamento degli autoferrotranvieri in lotta - concludono i Cobas - e dando soddisfazione alle sacrosante richieste dei 106 euro mensili e dei tremila euro di arretrati che spettano a lavoratori che hanno salari di fame''.
    12/01/2004 16:18

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Jun 2009
    Messaggi
    13,051
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito precettazione e sanzioni non fermano i tramvieri

    Tranvieri, ancora sciopero


    12,02 - La paralisi milanese dei trasporti "è una situazione senza precedenti" che presenta "comportamenti inaccettabili" anche se "la causa va cercata nel ritardo eccezionale nei rinnovi". Tiziano Treu, ex ministro del Lavoro, individua la soluzione nella "ripresa immediata della contrattazione" che "sia in grado di affrontare le diverse situazioni locali".
    11,59 - "La preoccupazione va via quando vedi quanta gente ha aderito allo sciopero": sono consapevoli delle possibili conseguenze della protesta di oggi, che viola la precettazione del prefetto, i tranvieri del deposito di via Messina, ma dicono di essere anche decisi ad andare avanti. "Certo che ci aspettiamo una sanzione disciplinare - spiegano -. Lo sapevamo anche ieri, ma comunque cerchiamo di essere uniti per dare un segnale di forza. Siamo noi che stiamo con la gente e rischiamo tutti i giorni".
    11,51 - Sono i pm Alfredo Robledo e Tiziana Siciliano i titolari dell'inchiesta per interruzione di pubblico servizio contro ignoti aperta dalla Procura milanese sugli scioperi degli autoferrotranvieri. L'inchiesta era stata aperta il 4 dicembre scorso in seguito al primo sciopero a sorpresa avvenuto il primo dicembre e che aveva messo in ginocchio la città. Anche oggi i pm sono al lavoro sul fascicolo. Probabilmente i due magistrati sono in attesa dei nomi del personale Atm che non ha ottemperato alla precettazione disposta dal prefetto Ferrante e di coloro che già ieri si sono astenuti dal lavoro.
    11,03 - "Rifondazione Comunista esprime il proprio appoggio alla lotta dei tranvieri milanesi e ritiene indispensabile che coloro i quali hanno firmato l'accordo contestato devono smettere di giocare sulla pelle dei lavoratori facendosi scudo strumentalmente degli utenti". E' quanto dichiara Paolo Ferrero della segreteria nazionale di Prc.
    10,54 - E' del 25 per cento la percentuale di lavoratori ATM che oggi sono in malattia. Un quarto del totale quindi - secondo quanto rende noto l'azienda - non è andato a lavorare motivando l'assenza con problemi di salute. Già ieri il 20 per cento dei dipendenti autoferrotranvieri era risultato in malattia.
    10,35 - Il prefetto di Milano dovrebbe applicare le sanzioni individuali ai lavoratori del trasporto locale che hanno deciso di scioperare nonostante la precettazione. Lo chiede il sottosegretario al Welfare Maurizio Sacconi che ricorda come tra le sanzioni ci sia anche la possibilità di applicare multe fino a 516 euro.
    10,33 - Pochi minuti prima delle 10.00 è ripreso il servizio di trasporto pubblico a Brescia. E' stato, infatti, verso le 9.50 che il primo autobus è uscito dal deposito di Brescia Trasporti di via San Donino.
    Poco prima si erano registrati alcuni momenti di tensione fra gli autisti che intendevano uscire e coloro che invece avrebbero preferito continuare con l'interruzione del servizio.
    10,26 - Ancora un blocco del servizio per i trasporti pubblici monzesi. Gli autobus non sono usciti neanche oggi dalle rimesse nonostante la precettazione del prefetto di Milano, Bruno Ferrante, a parte qualche eccezione, di cui hanno usufruito soprattutto i bambini per raggiungere le scuole. I dipendenti restano in assemblea permanente.
    10,08 - "A Milano c'è uno sciopero selvaggio, contro la legge e contro la città. Un pugno di autoferrotranvieri contro cittadini inermi". Lo ha dichiarato il segretario dell'Udc, Marco Follini, entrando alla direzione nazionale del suo partito. "Noi - ha aggiunto Follini - siamo dalla parte dei cittadini".
    10,05 - Alcuni volantini, e una bottiglia, che non si esclude, al momento, possa anche essere una molotov inutilizzata, sono stati trovati, stamani all'alba, presso la fermata della Linea 1 di San Leonardo, a Milano. Secondo quanto si è appreso da personale dell'Atm, i volantini esprimerebbero rabbia e minacce nei confronti dei dipendenti del servizio pubblico e proteste contro lo sciopero selvaggio.
    9,55 - Autobus del servizio urbano fermi anche a Bergamo e grossi disagi soprattutto fra i cittadini che devono spostarsi per recarsi al lavoro. Centinaia le persone che hanno atteso invano alle fermate e che hanno protestato vivacemente. Dopo lo sciopero a sorpresa del 20 dicembre scorso, si è ripetuta l'improvvisa astensione del servizio da parte del personale dell'ATB, la società che gestisce il servizio a Bergamo e in 18 paesi dell'hinterland. Gli scioperanti si sono riuniti quasi al completo nel cortile antistante la sede dell'ATB, in via Gleno, e non si profila almeno per ora la possibilità di una revoca dello sciopero.
    9,00 - Il prefetto di Brescia, Maria Teresa Cortellessa Dell'Orco, questa mattina nell'apprendere della protesta spontanea degli autisti dell'azienda "Brescia trasporti" che gestisce il trasporto pubblico urbano in città, ha emesso una ordinanza di precetto dei lavoratori valida da quest'oggi fino al 17 gennaio prossimo.
    8,53 - "Ho chiesto a Polizia e Carabinieri di inviare oggi stesso alla procura della Repubblica il rapporto giudiziario con i nomi del personale Atm che non ha ottemperato alla precettazione e di coloro che ieri si sono astenuti dal lavoro in violazione della legge". Lo ha detto stamani il prefetto di Milano, Bruno Ferrante, alla notizia dell'ulteriore sciopero selvaggio dei mezzi pubblici verificatosi stamani a Milano.
    8,50 - Un gruppetto di passeggeri della metropolitana inferociti per aver trovato anche stamattina le cler abbassate hanno tentato di forzare le serrature di entrata e danneggiato alcune vetrate. E' successo questa mattina intorno alle 6 a Milano nelle fermate della linea rossa San Leonardo Uruguay, Gambara e Buonarroti. Sul posto è intervenuta la polizia ma degli utenti Apm non c'era più traccia. Intanto a quanto si aprende l'azienda dei trasporti milanesi ha rafforzato la vigilanza di linea.
    8,31 - Una riunione unitaria dei rappresentanti sindacali dei tranvieri è stata indetta, stamani, alle 12, presso la Camera del lavoro di Milano. Ne ha dato notizia l'ufficio stampa della Cgil: la riunione è preparatoria per il tavolo tra Atm e sindacati unitari che si dovrebbe tenere oggi pomeriggio.
    7,31 - La linea 3 della metropolitana di Milano secondo quanto si è appreso, è parzialmente funzionante. Secondo le centrali operative dell'Atm ha preso servizio un numero sufficiente di macchinisti per attivare i convogli della linea 3 in un tratto ridotto, tra il capolinea della fermata di Sondrio e la fermata di Porta Romana.
    7,30 - Una protesta spontanea ha portato all'interruzione del servizio di trasporto pubblico cittadino a Brescia. Gli autobus dell'azienda Brescia Trasporti non escono in servizio dalle 4. In questo momento davanti ai cancelli dell'azienda si sta tenendo un presidio.
    7,25 - Alcuni cittadini, esasperati dal nuovo sciopero dei lavoratori del trasporto pubblico, hanno tentato di entrare ugualmente nella stazione della metropolitana di Gambara, una delle stazioni periferiche della linea 1. Sono intervenute la polizia e la municipale e la situazione è tornata alla normalità.
    7,20 - Anche questa mattina i trasporti pubblici milanesi sono bloccati dallo sciopero a sorpresa dei tranvieri dell'Atm. Nonostante la precettazione, i lavoratori dell'Atm non hanno preso servizio, e per il momento non sono in circolazione i mezzi di superficie e la metropolitana.

  4. #4
    Con l'Iraq che si ribella
    Data Registrazione
    27 Oct 2003
    Località
    Milano
    Messaggi
    9,150
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Personalmente non sono stato colpito dagli scioperi perchè è un periodo in cui stò a casa a studiare per gli esami, ma
    posso capire anche l'esasperazione degli
    utenti che, tenuti per il collo con una cordicella dai loro padroni, possono essere
    arrabbiati o dare in escandescenza...

    D'altronde se i dipendenti ATM hanno scioperato in questo modo, andando anche incontro a sanzioni, vuol dire chiaramente che dovevano essere parecchio esasperati...
    Milano è una città fottutamente cara...
    ...anche perchè i milanesi son dei profittatori...ricordo una volta che una mia amica doveva venire a Milano...in un alberghetto del cavolo le hanno chiesto uno sproposito e doveva ringraziare pure che era inclusa la colazione!
    Tanto per dire...
    ...poi vogliamo anche che si dica che siamo 'generosi' e 'altruisti'!

    Il problema è quello dei salari reali, perchè a Milano, grande città che attira
    tanti viaggiatori per la fiera e che quindi
    è abituata a 'pelare' turisti e viaggiatori distratti con prezzi da vero furto, la vita costa carissima...e quando si diffonde il vizio di pelare la gente è contagioso... i sindacati cercano di mantenere unite le lotte dei lavoratori lungo tutto lo stivale, ma se al Sud o da altre parti la vita costa molto meno è chiaro che poi i lavoratori mandano affanculo il sindacato e fanno di testa loro!
    Skarm
    Alle europee io voto Codacons...e tu?

  5. #5
    Con l'Iraq che si ribella
    Data Registrazione
    27 Oct 2003
    Località
    Milano
    Messaggi
    9,150
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mi faceva sghignazzare un articolo di Pietro Ichino sul Corriere...fingeva di 'sorprendersi' che le lotte più accese non avvenissero tra i precari, ma tra categorie
    relativamente 'tutelate' come gli autoferrotranvieri!
    La "merdoneria" dei propagandatori al soldo dei potentati economici non ha davvero limite!
    Se i precari provassero ad alzare la testa si trovano subito in strada! Grazzialcazzo che stanno buoni buoni e sottomessi!
    Ci vogliono un paio di palle quadre per ribellarsi in una simile situazione, di gente
    con un paio di palle quadre al mondo ce ne sono poche e quando quelle poche finiscono in 'mezzo alla strada' i padroni sfruttatori se la ridono e continuano le
    loro prepotenze!!
    Skarm

    Alle europee io voto Codacons...e tu?

 

 

Discussioni Simili

  1. Lavoratori in lotta
    Di Niccolò nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 09-07-08, 18:46
  2. La lotta continua
    Di Joseph Epomeo nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 04-01-08, 20:00
  3. La lotta continua!
    Di Totila nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 39
    Ultimo Messaggio: 15-08-04, 20:31
  4. Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 10-07-03, 12:47
  5. Lavoratori Fiat in lotta..
    Di pietro nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 12-10-02, 11:44

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226