RIFORME: BOSSI, SE LE BLOCCANO STOP A RAPPORTI PADANIA-ROMA

NAZIONALISTI DI ULIVO AN E UDC NON CREDANO POTER FERMARE LA STORIA



Milano, 25 gen. (Adnkronos) - "I nazionalisti non credano di bloccare la storia. Se fallisse il federalismo nulla sarebbe come prima: nessun rapporto vi sarebbe tra Padania e Roma". Lo ha detto il ministro delle Riforme Umberto Bossi nel corso del comizio conclusivo alla manifestazione leghista di oggi a Milano. "O si realizza il sogno risorgimentale o la storia trovera' la strada per la liberta' della Padania -ha proseguito Bossi- perche' quando la liberta' scompare resta un Paese senz'anima. Non credano che con i trucchi si possa bloccare il federalismo. Ne' la storia, ne' Fini, ne' l'Udc, ne' Buttiglione, ne' la sinistra riusciranno a fermare il processo federalista".




LEGA: BOSSI, ROMA LADRONA CROLLERA'
(ANSA) - MILANO, 25 GEN -'Roma ladrona crollera', diciamo no a Roma ladrona', ha detto Bossi in un passaggio del suo intervento alla manifestazione della Lega Nord.Bisogna difendere anche i cittadini romani da Roma ladrona, ha aggiunto. 'La Prima Repubblica - ha continuato - fu pessima. Lo dico per quando Berlusconi ne parla bene'. 'Bisogna riformare la magistratura ma non attaccarla',ha affermato ancora, precisando che 'le rapine fatte alla gente dall'asse finanza-politica troveranno alla fine un giudice vendicatore'.