User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Fieramente Leghista
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    Verona - Padania, la città di Flavio Tosi, la città antigiacobina della Pasque Veronesi
    Messaggi
    2,670
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry a Verona: irruzione violenta dei cessi sociali nel Consiglio Comunale

    dall'arena:

    Proteste e parapiglia in aula, poi manca il numero legale
    Arrivano i centri sociali E il Consiglio va a casa

    La maggioranza a Forza Italia: «Smarcati dall’ostruzionismo»

    La tregua è durata lo spazio di una giornata. Eseguito lo scambio di prigionieri - Caccia per Segattini - in Consiglio comunale sono tornati i kamikaze. Nel senso che giovedì notte nel dibattito sulla società Verona Infrastrutture l’ostruzionismo del centrodestra ha ripreso a farla da padrone, accompagnato da atteggiamenti irriverenti (per esempio del leghista Tosi) e da volute «meline» (di Lega e An) che la mattina seguente - ieri - hanno tolto il tappo all’indignazione del centrosinistra. In attesa della seduta della serata, e nella speranza di modificare il copione. Ma la seduta della serata ha messo in scena un copione del tutto diverso, un fuori programma col botto e con finale anticipato. Ecco cos’è successo. I lavori sono iniziati da meno di un’ora e in loggione, nel posto riservato al pubblico, arrivano i no-global del Cesar K e dei centri sociali. Come hanno fatto altrove durante la giornata, vogliono protestare per l’espulsione di alcuni stranieri irregolari accompagnati qualche ora prima in aeroporto. Srotolano striscioni, rivolgono slogan all’indirizzo dell’aula. Alle ovvie proteste dei consiglieri, il clima si incendia e dalla balconata partono insulti minacciosi in particolare rivolti agli esponenti della Lega (Tosi) e di Alleanza nazionale (Bajona e Sboarina). Vengono fatti intervenire i vigili che sgombrano il pubblico e i lavori riprendono.
    Ma intanto i consiglieri più vicini al mondo dei centri sociali, Giorgio Bertani dei Verdi e Fiorenzo Fasoli di Rifondazione, sono usciti dall’aula per ascoltare le ragioni dei protestanti e calmarli. Peccato che proprio in quel momento venga messo in votazione un ordine del giorno: 23 presenti, manca il numero legale. Bertani torna di corsa ma non in tempo per schiacciare il pulsante. In tempo, però, per farsi coprire di improperi dal capogruppo della Lista Zanotto, Edoardo Tisato, che l’ha individuato come responsabile della seduta andata a monte. Tensione, rimpallo di accuse stavolta interno alla maggioranza, alla fine tutti a casa con il tentativo di chiudere la vicenda come un incidente di percorso.
    Lo dice a nome della coalizione di governo il vicesindaco Maurizio Pedrazza Gorlero: «Le intemperanze e gli insulti del pubblico sono inaccettabili, pur se espressione di problemi seri, per la dignità del Consiglio comunale. L’incidente della mancanza del numero legale va ricondotta all’interno di un incidente più grave, le pressioni esterne al Consiglio, in un momento in cui non si pensava certo che l’obiettivo fosse mantenere il numero legale».
    Anche Pedrazza Gorlero nota, a parte questo, che «l’ostruzionismo continua, e che l’atteggiamento di responsabilità di mercoledi (l’accordo su Caccia, ndr) non ha prodotto conseguenze». Insomma, siamo di nuovo al muro contro muro. «Su Verona Infrastrutture non c’è nessun accordo, mi sorprende se qualcuno si meraviglia che sia ripreso l’ostruzionismo», dice Luca Bajona di An. «È ovvio che l’atteggiamento della Casa delle Libertà sia questo, perchè la sostanza in ballo è importante e noi questa delibera non la vogliamo. Non vogliamo cioè che debiti e strutture dell’Agsm siano messi in mano pubblica per consentire che la maggioranza dell’azienda, divenuta più redditizia, possa essere venduta ai privati».
    Ma la maggioranza si ribella alla prospettiva di una nuova paralisi e lancia un appello ai moderati dell’opposizione. «Sono sconcertato dall’atteggiamento di Forza Italia», dice Edoardo Tisato. «Il commissario Castagnetti s’era impegnato a far cessare l’ostruzionismo ma l’altra sera i consiglieri azzurri non si sono limitati a far da spettatori, hanno partecipato a un’ammucchiata innaturale. Così si porta la città allo sfascio e si insulta il Consiglio». Remo Zanella della Sinistra Europea aggiunge: «Con i peggiori espedienti il centrodestra vuole impedire il risanamento dell’Agsm - ripulita dalle reti e da debiti che vengono anche detassati - e le sue strategie di mercato per servirla bella pronta a un doge veneto (Galan, ndr). Siamo preoccupati ma restiamo determinati. A questo punto però Forza Italia deve gettare la maschera, la città non merita di essere nelle mani della ronda padana». Elio Pernigo della Margherita spiega: «Forza Italia è partito moderato che ha tradizione di governo, ma invece di rispettare la linea del suo commissario s’è adeguata all’ostruzionismo di Lega e altri. È un atteggiamento irresponsabile verso tutta la città. Basterebbe che Forza Italia si comportasse in modo diverso per sbloccare tutto, in Consiglio».
    E Forza Italia? Ieri prima di arrivare a Palazzo Barbieri i consiglieri si sono visti con il senatore Castagnetti. La linea dettata dal commissario resta quella: opposizione ferma ma senza show ostruzionistici. E infatti Salvatore Papadia e Vito Giacino negano che quello di giovedì sera sia stato, da parte loro, ostruzionismo. «C’erano due emendamenti, uno sull’accesso agli atti e l’altro sulle multiutilities, molto importanti e quindi da approfondire. Noi l’abbiamo fatto. Punto e basta». Il capogruppo Pierluigi Bolla aggiunge: «È inutile che si parli a caso di svendita a Galan. La verità è questa: in tutta questa vicenda quello che non ci è stato detto né dal sindaco né dal presidente dell’Agsm Nicolò è quale sia il business plan dell’azienda per i prossimi anni. Come possiamo votare uno scorporo se non sappiamo quali sono le strategie? Le spieghino, e se saranno chiare noi voteremo».
    La prova della verità è rimandata alle prossime sedute, a partire da martedì.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Il Patriota
    Ospite

    Predefinito

    manganello padano unica soluzione!!

  3. #3
    Il Patriota
    Ospite

    Predefinito




  4. #4
    Il Patriota
    Ospite

    Predefinito


  5. #5
    Totila
    Ospite

    Predefinito

    Comunque, l'idea di usare il codice a barre non è male. Questi beccamorti, purtroppo, hanno più idee...

  6. #6
    Forumista senior
    Data Registrazione
    08 Mar 2002
    Località
    Mittel Europa Nord Est
    Messaggi
    1,078
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Soluzione finale?

    Hola Alejandra!

    Una soluzione, se non finale, però sicuramente efficace per curare i

    CESSI SOCIALI di Verona

    io cellavvrei.

    Però, prima dovrei applicarla al loro locale alleato correlato procuratore

    CAGALIA

    O no?

    Hasta pronto, Guapa!

    Juanin
    Hans Von Buleghinen

  7. #7
    Fieramente Leghista
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    Verona - Padania, la città di Flavio Tosi, la città antigiacobina della Pasque Veronesi
    Messaggi
    2,670
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ¡Hola Juan! ¿Qué tal?
    Come sempre pienamente d'accordo, il problema è "globale", direi, e va affrontato "globalmente"... Poi credo che tutti noi qui sapremmo bene come dare una soluzione... ehm... "finale" al problema in tutto il suo insieme e in tutte le sue componenti...
    Ma sono quelle cose che si pensano e non si dicono, è meglio non scendere nei particolari...
    Dovresti farti sentire più spesso Juan, i tuoi interventi ci ispirano un rinnovato entusiasmo politico!

    ¡Hasta Luego!

  8. #8
    Totila
    Ospite

    Predefinito Re: Soluzione finale?

    Originally posted by Johnny Buleghin
    Hola Alejandra!

    Una soluzione, se non finale, però sicuramente efficace per curare i

    CESSI SOCIALI di Verona

    io cellavvrei.

    Però, prima dovrei applicarla al loro locale alleato correlato procuratore

    CAGALIA

    O no?

    Hasta pronto, Guapa!

    Juanin

    Arriva Halexandra ed ecco che riappare Juan Buleghinhos...
    Ma di' un po', ma dove ti sei cacciato?
    Noi a sostenere la battaglia con il mondo intero e tu a villeggiare alle isole Mauritius...

  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    08 Mar 2002
    Località
    Mittel Europa Nord Est
    Messaggi
    1,078
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Soluzione finale?

    Originally posted by Totila
    Arriva Halexandra ed ecco che riappare Juan Buleghinhos...
    Ma di' un po', ma dove ti sei cacciato?
    Noi a sostenere la battaglia con il mondo intero e tu a villeggiare alle isole Mauritius...
    Ma quale villeggiatura????

    Ho solo cercato di fare una VERIFICA alle isole Caymans prima e nel Delaware poi ...

    Ma quando LORO hanno VERIFICATO la mia provenienza leghista della prima ora e mezza, mi hanno subito fornito un MEZZO di sicuro, VERO ritorno alla base di partenza ...

    Ahooo! Chetteddevvoddiiii?

    Sarà 'pè 'nartra vorta ...

    J.B.
    Hans Von Buleghinen

 

 

Discussioni Simili

  1. A Verona clandestini & cessi sociali okkupano la sede Ater
    Di halexandra nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 12-10-06, 00:07
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-11-05, 11:48
  3. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 03-09-05, 10:32
  4. Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 04-08-05, 01:10
  5. A Verona la Lega contro l'okkupazione dei cessi sociali
    Di halexandra nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 30-07-02, 22:02

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226