User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Crisi in Valseriana,ma non è solo la Cina sul banco degli accusati...

    Dal Corriere di oggi:


    LOMBARDIA
    La denuncia: concorrenza della Cina e lavoro nero danneggiano la produzione. Vertice con il prefetto

    Valseriana, il «filo d’oro» si è spezzato
    In crisi le aziende tessili. Dodici sindaci lanciano l’allarme: rischia di sparire un patrimonio

    BERGAMO - Gli ordini che si riducono ai minimi storici, la cassa integrazione che esplode, le fabbriche che chiudono. La Valseriana da miniera d'oro dell'economia bergamasca si sta lentamente, ma inesorabilmente, trasformando in una valle di lacrime. Artigiani e industriali tessili sono accerchiati: c'è la globalizzazione che ha portato la concorrenza sfrenata della Cina e dei Paesi dell'Est, c'è chi lavora in nero e abbassa i costi, c'è chi beneficia di aiuti assistenziali. Imprenditori e amministratori dei comuni della media valle (12 paesi da Leffe a Ponte Nossa, da Gandino a Cene) hanno deciso di riunirsi in comitato per cercare di sollevare il problema della sopravvivenza di un intero comparto e per farsi sentire nelle sedi che contano. «Noi siamo sempre stati abituati a muoverci da soli - ha spiegato il sindaco di Leffe, Gianni Pezzoli, in apertura dell'incontro con il prefetto Cono Federico svoltosi ieri pomeriggio. - Se stavolta ci siamo uniti vuol dire che c'è qualcosa più grande di noi che ci sovrasta e rischia di schiacciarci». Basta dare il «la» e si scatena una tempesta di preoccupazioni: «La globalizzazione ci sta uccidendo - sostiene Gianmario Zambaiti, imprenditore che dà lavoro a 15 dipendenti. - Purtroppo il mondo va alla rovescia. Dai Paesi asiatici arriva di tutto, mentre noi siamo costretti a pagare dazi pesantissimi. Nessuno ci protegge».
    Ma la concorrenza «sleale» non viene solo da lontano. «Vorrei capire perché un prodotto che in Valaseriana costa 100 a Napoli o a Palermo costa 60 - si chiede retoricamente Italo Spinelli, imprenditore di Leffe. - Io non me lo spiego se mi limito al puro aspetto produttivo». Di fronte al prefetto che ascolta con sguardo corrucciato, c'è gente che è legata al proprio lavoro da un rapporto quasi fisico. E' tutta la loro vita, è la storia di generazioni che rischia di finire nel nulla. «Le nostre comunità senza questa miriade di piccole imprese rischiano di morire» osserva il sindaco di Colzate. E allora ecco che si avanzano varie proposte. Alla Regione si chiede di indire lo stato di crisi (che comporterebbe una drastica riduzione di imposte e tasse), all'Anas di accelerare i tempi di realizzazione dell'attesa Bergamo-Cene, al parlamento di introdurre una legislazione più severa nei confronti dei prodotti di importazione. Ognuno dei tanti partecipanti al vertice con il prefetto ha una soluzione da suggerire, comprese le campagne promozionali per rilanciare la produzione tessile locale. E da qui parte Cono Federico per trovare un punto di forza da far valere sui tavoli istituzionali: «Ricercare forme di protezionismo in un mercato globale è una battaglia persa in partenza. Piuttosto, occorre puntare su un marchio di qualità. I prodotti della Valseriana devono essere identificabili ovunque attraverso un simbolo».
    Quello è il primo passo. Parallelamente c'è l'impegno ad affrontare tutti gli altri aspetti, da quello infrastrutturale a quello fiscale, con gli interlocutori di volta in volta competenti. «Voglio convocare al più presto una riunione con le associazioni degli industriali e degli artigiani, la Camera di Commercio, i sindacati, gli assessorati alle attività produttive della Provincia e della Regione - annuncia al termine dell'incontro Cono Federico. - E' importante che a tutti i livelli si capisca la gravità della situazione. Questo è l'unico modo per cercare di ottenere qualche risultato». Sindaci e imprenditori si sentono finalmente ascoltati, pur se non si nascondono le preoccupazioni. «Ai miei figli ho già detto di guardare altrove. Non so quanto durerà la nostra azienda» è l'ultimo sfogo di Gianmario Zambaiti.
    Cesare Zapperi
    Lombardia

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Crisi in Valseriana,ma non è solo la Cina sul banco degli accusati...

    In origine postato da Dragonball
    Dal Corriere di oggi:



    Ma la concorrenza «sleale» non viene solo da lontano. «Vorrei capire perché un prodotto che in Valaseriana costa 100 a Napoli o a Palermo costa 60 - si chiede retoricamente Italo Spinelli, imprenditore di Leffe. - Io non me lo spiego se mi limito al puro aspetto produttivo».
    stanno tentando in tutti i modi di farci fuori...non leggi che non passa giorno dove sostengono che al sudde la produzione è più forte che non in Padania....che romma c'ha il record di pil e tutte amenità del genere?

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 90
    Ultimo Messaggio: 17-12-11, 18:13
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-11-08, 13:47
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-03-08, 18:47
  4. Darfur: il regime sudanese sul banco degli imputati.
    Di Veneto Governo nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-02-07, 20:40
  5. Primavalle,la replica degli ex leader accusati
    Di vlad84 nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 18-02-05, 02:05

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226