User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 45
  1. #1
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry In attesa di conoscere il cognome

    Il ragazzo, 23 anni, aveva fatto delle avances alla sua fidanzata
    Fuori dal pub il litigio, finito con una coltellata allo sterno
    Giovane ucciso dopo una lite
    arrestato diciassettenne


    COMO - Tragica lite fra giovani la scorsa notte davanti a un bar di Porlezza (Como), sul Lago di Lugano: un giovane di 23 anni, Ivan Battaglia, è stato ucciso con una coltellata al torace. Il presunto omicida è un ragazzo di appena 17 anni, di Porlezza, che è stato arrestato e portato al Beccaria di Milano su disposizione del magistrato di turno alla Procura dei minori.

    L'omicidio è avvenuto intorno all'una di notte nel piazzale della birreria "Millennium bug" di Porlezza, locale nel quale il 17enne stava trascorrendo la serata di San Valentino con la sorella, la fidanzata e il fidanzato della sorella.

    Secondo una prima ricostruzione dei fatti, Ivan Battaglia avrebbe fatto delle avances e avrebbe tentato di abbracciare la fidanzata del 17enne. In seguito è nato un parapiglia, al quale ha posto fine il gestore della birreria, che ha intimato ai ragazzi coinvolti di uscire dal locale.

    All'esterno le tensioni si sono però acuite. Che cosa sia accaduto con certezza nel piazzale, è quello che l'inchiesta dovrà chiarire: sono volati insulti, poi il minorenne avrebbe riferito di essere stato preso a calci e gettato a terra da Battaglia. A quel punto il 17enne avrebbe reagito estraendo un coltello dalla lama lunga una decina di centimetri e colpendo allo sterno il contendente. Alla scena avrebbero assistito sei/sette giovani.

    Ivan Battaglia non è morto sul colpo, tanto che, dopo essere stato ferito, sembra che abbia avuto la forza di sollevarsi la maglietta e di dire al feritore: "Guarda che cosa mi hai fatto". Ma la situazione è subito precipitata: trasportato dal 118 all'ospedale di Menaggio, il giovane è morto pochi minuti più tardi per una emorragia interna.
    - Pubblicità -


    Nel frattempo il minorenne è tornato a casa. La sorella, che era con lui, ha raccontato l'accaduto al padre e dal momento che il ragazzo aveva riportato delle contusioni, il genitore lo ha accompagnato al pronto soccorso di Menaggio per farsi medicare.
    In ospedale ha trovato i carabinieri, che lo hanno fermato.

    Il pm della Procura minorile ha già sentito il presunto omicida, che avrebbe sostenuto di avere reagito solo per difendersi. Per il ragazzo, trasferito all'istituto Beccaria di Milano, l'accusa ipotizzata è di omicidio volontario.

    Il minorenne non aveva mai avuto guai con la giustizia, anche se era noto per problemi di disagio giovanile. Attualmente frequentava un corso di formazione professionale. Ivan Battaglia, incensurato lavorava come operaio.

    (15 febbraio 2004)


    Sembra proprio la tipica terronata.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    14 Jan 2013
    Località
    tra la dorica e la dotta.
    Messaggi
    4,619
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: In attesa di conoscere il cognome

    In origine postato da Dragonball
    Il ragazzo, 23 anni, aveva fatto delle avances alla sua fidanzata
    Fuori dal pub il litigio, finito con una coltellata allo sterno
    Giovane ucciso dopo una lite
    arrestato diciassettenne


    COMO - Tragica lite fra giovani la scorsa notte davanti a un bar di Porlezza (Como), sul Lago di Lugano: un giovane di 23 anni, Ivan Battaglia, è stato ucciso con una coltellata al torace. Il presunto omicida è un ragazzo di appena 17 anni, di Porlezza, che è stato arrestato e portato al Beccaria di Milano su disposizione del magistrato di turno alla Procura dei minori.

    L'omicidio è avvenuto intorno all'una di notte nel piazzale della birreria "Millennium bug" di Porlezza, locale nel quale il 17enne stava trascorrendo la serata di San Valentino con la sorella, la fidanzata e il fidanzato della sorella.

    Secondo una prima ricostruzione dei fatti, Ivan Battaglia avrebbe fatto delle avances e avrebbe tentato di abbracciare la fidanzata del 17enne. In seguito è nato un parapiglia, al quale ha posto fine il gestore della birreria, che ha intimato ai ragazzi coinvolti di uscire dal locale.

    All'esterno le tensioni si sono però acuite. Che cosa sia accaduto con certezza nel piazzale, è quello che l'inchiesta dovrà chiarire: sono volati insulti, poi il minorenne avrebbe riferito di essere stato preso a calci e gettato a terra da Battaglia. A quel punto il 17enne avrebbe reagito estraendo un coltello dalla lama lunga una decina di centimetri e colpendo allo sterno il contendente. Alla scena avrebbero assistito sei/sette giovani.

    Ivan Battaglia non è morto sul colpo, tanto che, dopo essere stato ferito, sembra che abbia avuto la forza di sollevarsi la maglietta e di dire al feritore: "Guarda che cosa mi hai fatto". Ma la situazione è subito precipitata: trasportato dal 118 all'ospedale di Menaggio, il giovane è morto pochi minuti più tardi per una emorragia interna.
    - Pubblicità -


    Nel frattempo il minorenne è tornato a casa. La sorella, che era con lui, ha raccontato l'accaduto al padre e dal momento che il ragazzo aveva riportato delle contusioni, il genitore lo ha accompagnato al pronto soccorso di Menaggio per farsi medicare.
    In ospedale ha trovato i carabinieri, che lo hanno fermato.

    Il pm della Procura minorile ha già sentito il presunto omicida, che avrebbe sostenuto di avere reagito solo per difendersi. Per il ragazzo, trasferito all'istituto Beccaria di Milano, l'accusa ipotizzata è di omicidio volontario.

    Il minorenne non aveva mai avuto guai con la giustizia, anche se era noto per problemi di disagio giovanile. Attualmente frequentava un corso di formazione professionale. Ivan Battaglia, incensurato lavorava come operaio.

    (15 febbraio 2004)


    Sembra proprio la tipica terronata.

    Il cognome non lo dicono, però si parla di "famiglia numerosa e problematica", mentre il padre "s'è fatto conoscere per litigi e querele". Per quello che conosco io i lombardi, questo non è un contesto molto comune tra i lombardi e più in generale tra i padani. Vuoi vedere che ........

  3. #3
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: In attesa di conoscere il cognome

    In origine postato da Gallo Senone
    Il cognome non lo dicono, però si parla di "famiglia numerosa e problematica", mentre il padre "s'è fatto conoscere per litigi e querele". Per quello che conosco io i lombardi, questo non è un contesto molto comune tra i lombardi e più in generale tra i padani. Vuoi vedere che ........
    se era padano-padano di onesta famiglia padana .... ve lo avrebbero detto subito ...

    .....quando fa politicamente comodo.... la ' privacy' non esiste...

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Stessa cosa successa quasi in contemporanea a Napulè
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  5. #5
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Anche qui...certo gli sarà inflitta una pena dura,ma anche se fosse la sedia elettrica ormai il ragazzo l'ha ucciso
    Il punto è che bisogna PREVENIRE,ovvero che certa gente NON dovrebbe nemmeno essere qui da noi.

    Aggiungo che è curioso che un gnarello di 17 anni vada in giro con un coltello: a cosa gli serve?

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Dragonball
    Anche qui...certo gli sarà inflitta una pena dura,ma anche se fosse la sedia elettrica ormai il ragazzo l'ha ucciso
    Il punto è che bisogna PREVENIRE,ovvero che certa gente NON dovrebbe nemmeno essere qui da noi.

    Aggiungo che è curioso che un gnarello di 17 anni vada in giro con un coltello: a cosa gli serve?
    infatti l'uso di portare il coltello è una roba tipica dei terùn...l'ahnno esportata anche negli usa dove "l'italiano con lo stiletto" era diventato ormai un personaggio "popolare"...

    cmq gli amici della vittima mi sembravano ragazzi del posto...boh...

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ragazzi, a 17 anni si vedono certe cose in modo molto piu' drammatico e romantico. Anche se fosse stato un bravo figlio di montanaro lepontino, avrebbe potuto girare col coltello "perche' fa figo", bere qualche birra di troppo "perche' fa adulto" e in quello stato temere che gli portassero via la ragazza, che a quell' eta' viene idealizzata in modo pazzesco (v. Werther).

    Non difendo sicuramente i terroni, ma lasciamo almeno che esca il cognome prima di fare dietrologia!

    Saluti!

  8. #8
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Mitteleuropeo
    Ragazzi, a 17 anni si vedono certe cose in modo molto piu' drammatico e romantico. Anche se fosse stato un bravo figlio di montanaro lepontino, avrebbe potuto girare col coltello "perche' fa figo", bere qualche birra di troppo "perche' fa adulto" e in quello stato temere che gli portassero via la ragazza, che a quell' eta' viene idealizzata in modo pazzesco (v. Werther).

    Non difendo sicuramente i terroni, ma lasciamo almeno che esca il cognome prima di fare dietrologia!

    Saluti!
    anche perche' ormai il modello culturale e' quello ...

    parafrasando il d' azelio,alla fine , dopo 150 dall' aver fatto l' italia ...

    ..... da questi fatti e' evidente che le nostre elites abbiano fatto davvero anche gli italiani ..

  9. #9
    Erwann
    Ospite

    Predefinito

    In origine postato da Nanths
    infatti l'uso di portare il coltello è una roba tipica dei terùn...l'ahnno esportata anche negli usa dove "l'italiano con lo stiletto" era diventato ormai un personaggio "popolare"...

    cmq gli amici della vittima mi sembravano ragazzi del posto...boh...
    Avevano fatto anche degli studi sociologici in USA per cercar di capire come mai quando scoppiavano risse tra irlandesi e italiani capitava spesso il morto...per i primi era normale spintonarsi e farla a pugni, per i secondi, estrarre il coltello alla prima provocazione...

  10. #10
    www.leganordromagna.org
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Romagna Nazione Padana
    Messaggi
    4,777
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Erwann
    Avevano fatto anche degli studi sociologici in USA per cercar di capire come mai quando scoppiavano risse tra irlandesi e italiani capitava spesso il morto...per i primi era normale spintonarsi e farla a pugni, per i secondi, estrarre il coltello alla prima provocazione...

    ovvio altrimenti i conigli a mani nude ne avrebbero solo prese dagli irlandesi...

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Doppio cognome
    Di Perdu nel forum Fondoscala
    Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 27-05-12, 23:01
  2. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 18-12-08, 15:55
  3. La diffusione del vostro cognome
    Di Oli nel forum Fondoscala
    Risposte: 120
    Ultimo Messaggio: 19-12-06, 11:39
  4. Castellano è un cognome ebraico?
    Di marelibero nel forum Destra Radicale
    Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 20-06-06, 21:43
  5. cerca il tuo cognome
    Di carbonass nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 28-09-03, 21:25

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226