User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Approvato il loro "Senato Federale"

    Vi do conto di questa agenzia.....ho seguito malamente a radio radicale il dibattito, ho ascoltato bene però Nania, un nome un programma, ne ho dedotto che la riforma messa in atto dalla sinistra era diecimila volte migliore di quella che stanno facendo sti stronzi qua, compresi i nostri, unica nota pocitiva la diminuzione del numero dei senatori

    Riforme. Approvato l'articolo 3 sul Senato federale



    Roma, 2 marzo 2004
    Il Senato ha approvato l'articolo 3 delle riforme che introduce il Senato federale. In favore ha votato la maggioranza mentre contro si sono espressi i gruppi di opposizione che hanno polemizzato con il centrodestra. I voti favorevoli sono stati 135, i no 103; si sono astenuti 7 senatori.

    Quello approvato è stato l'articolo più laborioso per la maggioranza, con cinque successive versioni, da quella uscita dal Consiglio dei ministri a ottobre a quella odierna.

    Il futuro Senato federale sarà composto da 200 senatori eletti in ciascuna Regione, più sei eletti nella circoscrizione Estero, nonchè tre senatori a vita nominati dal Presidente della Repubblica. Ad essi si aggiungono gli ex inquilini del Quirinale. Non ci saranno invece i Presidenti delle Regioni, come prevedeva un emendamento del leghista Roberto Calderoli e accolto dalla Cdl, che però poi ha deciso di rinunciarvi.

    E' stato introdotto il meccanismo della cosiddetta contestualità affievolita: i senatori sono eletti in ciascuna Regione contestualmente ai Consigli regionali e dureranno in carica cinque anni. Se il Consiglio di una regione verrà sciolto si terrà un'elezione intermedia per far completare la legislatura e permettere di nuovo l'allineamento. Questo meccanismo partirà dalla XVI legislatura (oggi siamo nella XIV) vale a dire nel 2011, quando ci sarà il primo allineamento generale delle elezioni del Senato e di tutte le Regioni.

    Un primo parziale allineamento per quel che riguarda le Regioni a statuto ordinario potrebbe avvenire nel 2006, grazie allo slittamento di un anno delle elezioni del 2005.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Si, non è granchè purtroppo, ma si affianca pur sempre alla devoluzione di scuola, sanità e polizia locale. Mi piacerebbe sapere quali saranno le funzioni di queto senato: avremo ancora il bicameralismo perfetto? Si pronuncerà solo sulle materie compartecipate da costituzione? Ne avrà l'esclusiva o il suo voto si accompagnerà comunque a quello della Camera? Certo la soluzione migliore (relativamente al contesto non esaltante in cui versiamo), oltrechè più semplice, sarebbe stata quella di nominare senatori federali i presidenti delle regioni più, i 6 consiglieri regionali più votati per regione e distribuiti proporzionalmente fra maggioranza e opposizione. Quello sarebbe stato un senato federale, ossia un vero punto di incontro delle autonomie regionali, e non un nuovo pasticcio che crea un potere disarticolato e che non credo risponderà alle esigenze delle regioni.

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    13 Mar 2002
    Località
    Verona
    Messaggi
    2,066
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Con quale faccia la Lega si ripresenterá agli elettori? Ma almeno personalmente, non dico come partito, i singoli deputati e senatori leghisti hanno perso fino all' ultimo briciolo di senso della vergogna? Ormai qui siamo a livello di dignitá personale altro che politica!

    Paolo

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Wotan
    Con quale faccia la Lega si ripresenterá agli elettori? Ma almeno personalmente, non dico come partito, i singoli deputati e senatori leghisti hanno perso fino all' ultimo briciolo di senso della vergogna? Ormai qui siamo a livello di dignitá personale altro che politica!

    Paolo
    Mah, io credo che, nonostante tutto, sia ingiusto essere così duri. Quello che è stato fatto è pur sempre stato fatto col 3,9% e anche fosse stato il 5,6,7% i margini di agibilità sarebbero stati sempre ridotti. Le riforme si fanno coi voti in parlamento e, quindi, o si ha la maggioranza assoluta, cosa impossibile,o ci si accontenta di un lavoro da formiche, di piccoli passi nella direzione giusta. Certo, ora che si è spremuto quanto più possibile è giusto uscire da un governo insostenibile e ritornare fra la gente, ricreare il consenso e sperimentare una via "amministrativa", facendo pressione su Roma dal territorio. E' però chiaro che senza numeri in parlamento e soprattutto alleanze,compromessi e quant'altro è politica non si va da nessuna parte.

  5. #5
    PADANIA NEL CUORE
    Data Registrazione
    07 Apr 2003
    Località
    dall'amata Padania
    Messaggi
    1,731
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E' chiaro che se anche questa pseudo riforma procedesse non ci sarebbe il tempo per i quattro passaggi necessari ma se anche una mano divina permettesse che ciò avvenga, la riforma finale sarebbe una cibalgina per la cura di una frattura cranica.Ad ogni passaggio ci sarebbero emendamenti,pianti greci per le povere regioni del sud abbandonate ed altre fesserie del genere.
    Il problema vero sono gli imbecilli del nord che evidentemente hanno bisogno di tirare la cinghia per iniziare a mettere in movimento quel niente di materia grigia che rimane nelle loro teste
    Non si possono fare riforme con fascisti,lobby vaticaniste e mafiosi.
    Ciò non significa che l'altra parte sia migliore, è solo la seconda faccia della stessa moneta.
    Penso comunque che i cambiamenti avvengano per motivazioni economiche e la realtà attuale non fa dormire sonni tranquilli a certi pelandroni frequentatori di sacrestie.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 21-08-13, 18:26
  2. Prodi: "Serve un Pd federale" Chiamparino: "E' l'unica via"
    Di Zefram_Cochrane nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 12-04-10, 19:09
  3. Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 26-06-08, 06:29
  4. ecco l'ennesimo Senato... "federale"
    Di asterx nel forum Padania!
    Risposte: 57
    Ultimo Messaggio: 18-10-07, 11:11
  5. Il "futuro" senato federale
    Di Shaytan (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-09-03, 18:35

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226