User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Mar 2002
    LocalitÓ
    estremo occidente
    Messaggi
    15,083
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito federalismo e nazionalismo: compatibilitÓ ed incompatibilitÓ

    propongo un tema fondamentale per Etno, ovvero il rapporto difficile tra nazionalismo ed (etno)federalismo.
    Se ne Ŕ giÓ discusso tante volte ed in tanti modi diversi.
    La mia proposta ora Ŕ di concentrarci su questi punti:

    1 - l'obsolescenza storica dell'idea di nazione, o meglio, la sua riconfigurazione sotto la spinta della globalizzazione e del risorgimento del "locale"

    2 - le possibilitÓ ed i limiti della pluralitÓ etnica (autoctona) all'interno degli stati-nazione giÓ esistenti. E quindi la possibilitÓ od impossibilitÓ di definire etnicamente uno stato-nazione-

    3 - le possibilitÓ ed i limiti del federalismo rispetto allo stato nazione

    4 - le possibilitÓ di trascendenza dello stato nazione in entitÓ superiori, di tipo super-nazionale od imperiale

    la mia posizione al riguardo Ŕ un difficile cammino dal nazionalismo al federalismo, non privo di ostacoli ed ambiguitÓ che assumo pienamente.
    Il modello ideale potrebbe essere vicino all'impero germanico medievale, con tante culture popolari locali non soffocate da un centralismo nazionale escludente ed omogeneizzante. Anche l'impero ottomano, e prima ancora, l'impero bizantino, potrebbero fornire modelli utili al riguardo. Per la Russia, varrebbe sino al 1860 circa, prima dell'affermazione del nazionalismo panrusso, e per l'impero austro-ungarico, lo sviluppo finale tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo.

    Aggiungo che in quanto piemontese, affermo pienamente un'identitÓ multipla: anzitutto locale (piemonte), poi nazionale (italia) quindi continentale (europa) ed infine razziale (r. bianca). Tutte dimensioni non necessariamente incompatibili, tra le quali va trovato un accomodamento ordinato e coerente, in base anche ad una ridefinizione di ciascuna di esse (per esempio: cosa dovrebbe diventare l'italia secondo una reinterpretazione del dato storico-nazionale in senso etnofederale).
    Aggiunger˛ dettagli in base alle domante ed interventi a questa discussione.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Io auspico una Etno-Confederazione dei Popoli Padano-Alpini fondata sui valori della IdentitÓ, della Tradizione e della ComunitÓ.
    A sua volta l'Europa stessa dovrebbe evolversi verso una Grande Etno-Confederazione sul modello del Sacro Impero Germanico di Carlo Magno.
    Indubbiamente dobbiamo riconoscere una gerarchia di IdentitÓ:
    -l'identitÓ etno-nazionale:Piemontese,Veneta,Trentino-Tirolese,....
    -l'identitÓ Europea, ovvero la nostra discendenza dagli Avi Indoeuropei
    -l'identitÓ razziale (razza bianca o meglio razza europea continentale, visto che anche gli Anglo-americani sono di razza bianca ma NULLA hanno a che spartire con le nostre Tradizioni etno-culturali)
    "SarÓ qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avr˛ influenzato la storia del XXI secolo pi¨ di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

  3. #3
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    07 May 2009
    LocalitÓ
    INSUBRIA, next to the Ticino river
    Messaggi
    6,738
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito PUNTI CHE CORREGGO

    Originally posted by Felix

    1 Anche l'impero ottomano, e prima ancora, l'impero bizantino, potrebbero fornire modelli utili al riguardo.
    Aggiungo che in quanto piemontese, affermo pienamente



    2)un'identitÓ multipla: anzitutto locale (piemonte), poi nazionale (italia) quindi continentale (europa) ed infine razziale (r. bianca).
    1)Bizantino e ottomano lasciamoli stare che Ŕ meglio:sono l'antitesi di tutto ci˛ che Ŕ germanico

    2)Metti Padania al posto di Italia,per favore, e confederale.

    Premete su www.laliberacompagnia.org e vi accorgerete ancor + che l'itaglia non esiste.

    E' stata unita solo con l'imperiuccio romano , e divisa in itaglia annonaria (fino ad augusto era gallia cisalpina e itaglia suburbicaria(sotto roma,e l'una manteneva giÓ l'altra allora).
    Dunque anche francia e spagna dovrebbero essere itaglia(nazioni che solo molto tardi hanno assunto la fisionomia attuale assogettando baschi occitani ecc..ecc..


  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Mar 2002
    LocalitÓ
    estremo occidente
    Messaggi
    15,083
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Der Wehrwolf
    Io auspico una Etno-Confederazione dei Popoli Padano-Alpini fondata sui valori della IdentitÓ, della Tradizione e della ComunitÓ.
    A sua volta l'Europa stessa dovrebbe evolversi verso una Grande Etno-Confederazione sul modello del Sacro Impero Germanico di Carlo Magno.
    Indubbiamente dobbiamo riconoscere una gerarchia di IdentitÓ:
    -l'identitÓ etno-nazionale:Piemontese,Veneta,Trentino-Tirolese,....
    -l'identitÓ Europea, ovvero la nostra discendenza dagli Avi Indoeuropei
    -l'identitÓ razziale (razza bianca).
    concordo, ed Ŕ questo il senso della mia proposta.
    Importante stabilire un'identitÓ multipla e situarla su una scala gerarchica. Siamo di un posto, di un paese, di una provincia, di una regione, di una nazione storica, di un continente, di una razza. Tutto ci˛ ha un senso profondo per definirci come noi siamo, a partire dalla terra, dal lascito ancestrale e dalle vicende storiche che ci hanno conformato.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Mar 2002
    LocalitÓ
    estremo occidente
    Messaggi
    15,083
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: PUNTI CHE CORREGGO

    Originally posted by Jenainsubrica
    1)Bizantino e ottomano lasciamoli stare che Ŕ meglio:sono l'antitesi di tutto ci˛ che Ŕ germanico

    2)Metti Padania al posto di Italia,per favore, e federale.
    1. si tratta comunque di imperi plurietnici tolleranti con le realtÓ etniche locali.

    2. la Padania Ŕ una nazione in fieri, l'Italia Ŕ una nazione giÓ esistente, sebbene in crisi profonda (su questo nemmeno i nazionalisti avrebbero da ridire). Entrambe sono delle realtÓ da tenere conto. Indubbiamente l'Italia come ci Ŕ stata descritta ed inculcata nei libri di testo sino agli anni '80 (risorgimentale, giacobina, carbonara, garibaldina, savoiarda, unitaria, crispina...) non Ŕ pi¨ accettabile, anzi non esiste pi¨. Esiste invece l'esperienza storica secolare di interscambio ed integrazione della regione italiana in termini politici e culturali (quella che Metternich definiva "un'espressione geografica", ammettendo che una realtÓ italiana pure esisteva). ╚ da qui, non da una negazione, che dovremmmo partire per ridefinire lo "spazio italiano" rispetto alle realtÓ etnoregionali e continentali.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Intanto bisogna premettere che il nazionalismo moderno Ŕ qualcosa di molto diverso dall'etno-nazionalismo, pi¨ legato al significato originario del termine "natio". A scanso di equivoci sarebbe pi¨ opportuno parlare di etno-federalismo, intendendo con questo termine la necessitÓ di pensare il soggetto all'interno di una rete multipla d'appartenenze,soggetto che dalla piccola unitÓ di vita collettiva s'eleva a legami pi¨ ampi secondo le necessitÓ storiche. Nulla a che vedere, quindi, con lo Stato nel senso moderno del termine, ossia come spazio monolitico e burocratico d'assimilazione fra elementi eterogenei in nome di una sovranitÓ indivisibile. In questo senso non c'Ŕ spazio, nel futuro, per il nazionalismo, quindi per la violenta costruzione ed elevazione a valore di complessi linguisticamente, culturalmente, giuridicamente, amministrativamente uniformi, per la dialettica fra centro e periferia, per la dissoluzione delle diversitÓ e delle legittime differenze. Al di lÓ dei processi puramente artificiali con cui si Ŕ voluto creare lo Stato, bisogna perseguire un'ideale di socievolezza naturale, rispettando processi di libera ed equilibrata formazione dei soggetti politici: Ŕ cosý che i comuni, ossia gli spazi civici all'interno dei quali si forma la personalitÓ sociale degli individui, si incontreranno all'interno di una terra socialmente, economicamente e culturalmente (quindi, di riflesso, etnicamente) omogenea, dotandola di una volontÓ politica che incontrerÓ, a sua volta, altre comunitÓ per sopperire a problemi difensivi e di interscambio economico, ma senza che questo nuovo potere creato possa mai farsi artefice di una nuova coscienza politica sul modello, assimilante e totalizzante, della nazione.

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Felix
    concordo, ed Ŕ questo il senso della mia proposta.
    Importante stabilire un'identitÓ multipla e situarla su una scala gerarchica. Siamo di un posto, di un paese, di una provincia, di una regione, di una nazione storica, di un continente, di una razza. Tutto ci˛ ha un senso profondo per definirci come noi siamo, a partire dalla terra, dal lascito ancestrale e dalle vicende storiche che ci hanno conformato.
    Per quanto concerne l'identitÓ razziale (razza bianca o meglio razza europea continentale, visto che anche gli Anglo-americani sono di razza bianca ma NULLA hanno a che spartire con le nostre Tradizioni etno-culturali e la nostra Weltanshaung).Anzi
    sono sempre stati nemici degli Europei continentali.
    Non a caso G.V.de Lapouge parlava di Homo Europaeus.
    Che ne pensi?
    "SarÓ qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avr˛ influenzato la storia del XXI secolo pi¨ di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

  8. #8
    Il Patriota
    Ospite

    Predefinito

    l'entonazionalismo quale fenomeno di rinascita e sovranitÓ etnica padano-alpina Ŕ in diretta contrapposizione con lo stato italiano ..il pensiero etnonazionalista nasce proprio dalla consapevolezza della artificialitÓ dell'italia stessa e dalla necessitÓ di difendere quelle identitÓ etniche (vere nazioni negate) che lo stato italiano sfrutta economicamente e di cui nega l'esistenza...pertanto il nazionalismo tricolore (frutto dell'ubriacatura delle rivoluzione francese) Ŕ incompatibile col nostro progetto...lo stato italiano potrebbe sopravvivere come mera confederazione di nazioni idipendenti e vietando l'immgirazione interna..

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Mar 2002
    LocalitÓ
    estremo occidente
    Messaggi
    15,083
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Der Wehrwolf
    Per quanto concerne l'identitÓ razziale (razza bianca o meglio razza europea continentale, visto che anche gli Anglo-americani sono di razza bianca ma NULLA hanno a che spartire con le nostre Tradizioni etno-culturali e la nostra Weltanshaung).Anzi
    sono sempre stati nemici degli Europei continentali.
    Non a caso G.V.de Lapouge parlava di Homo Europaeus.
    Che ne pensi?
    concordo sulla distinzione. Comunque la solidarietÓ razziale resta importante al di lÓ delle differenze culturali. Noi dobbiamo comunque difendere i nostri fratelli di razza angloamericani, quando sono attaccati da altre razze. E sulla questione angloamericani-pellerossa, dobbiamo stare dalla parte degli anglos, perchŔ appartengono alla nostra razza.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Mar 2002
    LocalitÓ
    estremo occidente
    Messaggi
    15,083
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Il Patriota
    l'entonazionalismo quale fenomeno di rinascita e sovranitÓ etnica padano-alpina Ŕ in diretta contrapposizione con lo stato italiano ..il pensiero etnonazionalista nasce proprio dalla consapevolezza della artificialitÓ dell'italia stessa e dalla necessitÓ di difendere quelle identitÓ etniche (vere nazioni negate) che lo stato italiano sfrutta economicamente e di cui nega l'esistenza...pertanto il nazionalismo tricolore (frutto dell'ubriacatura delle rivoluzione francese) Ŕ incompatibile col nostro progetto...lo stato italiano potrebbe sopravvivere come mera confederazione di nazioni idipendenti e vietando l'immgirazione interna..
    occhio a non confondere stato, nazione e stato-nazione. Sono concetti diversi. Credo che molti etnonazionalisti siano contrari allo STATO-NAZIONE italiano pi¨ che alla NAZIONE italiana. Una nazionalitÓ italiana bene o male esiste, si comprende in certi tratti culturali comuni, nell'uso della lingua italiana, in un certo background storico, ecc...

    Per capirci meglio pensiamo alla nazione curda: questa esiste, ma non esiste ancora uno stato-nazione curdo. Le nazioni esistono anche senza gli stati. L'italia esiste come nazione ed esisterÓ presumibilmente anche quando lo stato-nazione italiano sia collassato.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. CompatibilitÓ di sezione
    Di Makaveli nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 29-04-13, 11:48
  2. BlackRa1n: update e compatibilitÓ con iTunes 9.1
    Di Templares nel forum Telefonia e Hi-Tech
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-04-10, 14:30
  3. compatibilitÓ tra ideologia di destra e Vangelo: indagine.
    Di christus_regnat nel forum Destra Radicale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 13-10-08, 11:03
  4. CompatibilitÓ Pc Compaq
    Di Shaytan (POL) nel forum Scienza e Tecnologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 27-03-06, 19:07

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226