User Tag List

Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 345 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 41
  1. #31
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 Apr 2009
    Località
    Cyborg nazzysta teleguidato da Casaleggio
    Messaggi
    26,844
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Terrorismo: L'ipocrisia dei sinistri!

    In Origine Postato da Mr. Hyde

    Difatti e' cio' che si vuole fare (la teoria "domino" l'hai letta) ORA. Ma PRIMA, come ho elencato anche ad ossoduro, NON era possibile. Non ti sei accorto della resilienza di tali regimi nella regione? E' dagli anni 80 (inizio!) che si attendeva liberalizzazione del MedioOriente. E cosa si e' visto? Una mazza. Ora invece la possibilita' c'e'. Se si riesce a stabilizzare e modernizzare l'irak, credo che i movimenti di cui parli otterranno assai piu' leverage per liberalizzare dall'interno.
    Scusa chi è che "attendeva liberalizzazione"?
    Ti informo al riguardo che molti dei i regimi piu' dispotici del MedioOriente sono appoggiati dagli USA da decenni.
    (vedi Arabia Saudita, Oman, Bahrein, Pakistan, Giordania)
    Il "leverage" di cui parli sara' riservato a una ristrettissima parte di irakeni "disponibile" ad un ampio sfruttamento americano delle risorse. Una situazione similare a quella dello Shah di Persia ed altri innumerevoli esempi consimili.

    L'UE non e' vista di buon occhio per la sua debolezza e passivismo, che tenta di spacciare per pseudosuperiorita' morale/intellettuale. Eccetto ovviamente i fratelli Inglesi. Loro, come noi, preferiscono i fatti alle parole. La concretezza ai castelli di carte...
    Pensa quello che ti pare.
    Quella che tu chiami "debolezza e passivismo" ha per me un altro nome. Si chiama buon senso, cosa ormai rara tra i "pseudo" intellettuali statunitensi.
    Non mi interessa che voi "facciate i fatti", se gli USA vogliono giocare ai cowboys liberissimi di farlo, basterebbe che non sfruttaste le deficienze mentali e politiche (se non il ricatto) di qualche leader europeo.

    Di quel che ti pare. Ma tu epitomizzi quel modo di pensare passivo cosi' comune nella Vecchia Europa. "Oh, bisogna modernizzare dall'interno" (nonostante non abbia funzionato da piu' di 20 anni..bel modo di essere oggettivo c'hai)..."oh, non e' questa la soluzione"...beh, cos'e' la soluzione, lavarsene le mani?
    Certo che la fissa di essere i "civilizzatori" non vi è mai passata...
    Non è proprio possibile che possano pensare di "modernizzarsi" senza avervi tra le palle?
    Vuoi una soluzione VERA alla Crisi Finanziaria ed al Debito Pubblico?

    NUOVA VERSIONE COMPLETATA :
    http://lukell.altervista.org/Unasolu...risiEsiste.pdf




    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #32
    Giu' la maschera!
    Data Registrazione
    14 Dec 2002
    Località
    Il Capitale
    Messaggi
    7,438
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In Origine Postato da Patto
    Scusa se mi intrometto, ma molti dei tuoi ragionamenti indicano una visione del mondo molto semplicista, alla GOP.
    Figurati, e' un forum apposta per discutere.


    E con quale diritto noi ci arroghiamo di poter decidere il sistema socio/economico/politico di un altro paese?
    È ovvio che la motivazione è il rafforzamento della propria influenza militare e politica nel golfo persico, nella migliore tradizione colonialista.
    Con quale diritto? Con la consapevolezza che il non-far-nulla/sperare-che-migliori-da-solo (proposto dai pacifinti) ha portato alla quasi-distruzione di una delle nostre citta'.


    Ragionamento molto riduttivo. Ci sono molti fattori da prendere in considerazione. Gran Bretagna e Stati Uniti hanno certamente addottato le misure di sicurezza più efficienti ed i controlli più severi,
    Veramente HO fatto accenno ai numerosi attentati sventati.

    ed un attentato in america non avrebbe fatto altro che rafforzare la campagna di Bush. La Spagna era l' obbiettivo più vulnerabile, in più si tenevano elezioni. L' attentato dimostra come Al Qaeda non sia affatto indebolita dalla guerra in Iraq, anzi, ha dato prova di una grande capacità organizzativa, al punto da influenzare le elezioni e la futura politica di uno stato facente parte (ormai non più per molto) della coalizione americana.
    Ragionamento molto riduttivo. L'organizzazione e' enorme ed assai non-centralizzata (ORA, grazie all'intervento in Afghanistan). E' ovvio che sia ancora in grado di creare macelli. COsa nostra non l'abbiamo indebolita in 3 anni. Figurati Al Qaeda. Quello che bisogna fare e' minimizzarne la capacita' organizzativa...fargli sentire il fiato al collo.

    E ti stupisci che non sia accettabile! È un obbiettivo che va contro ogni legge internazionale e contro ogni morale.
    Scusa, contro ogni legge internazionale? E quale sarebbe? Numerosi giuristi di calibro internazionale sono divisi sull'argomento, tu invece da dove trai tale certezza giuridica?

    E contro ogni morale? Contro ogni morale e' il finto pacifismo mascherato in pseudo-superiorita' morale, motivato in gran parte dalla vostra debolezza (eccetto i british ovviamente)

    Sembra che non abbiamo imparato proprio nulla dall' era colonialista!
    Certe idee sono segno di un' arroganza infinita. Soprattutto l' idea della superiorità della propria cultura è una di quelle idee che hanno causato grandi tragedie in passato. Ma c'è gente che non impara mai.
    Allo stesso tempo sono completely entitled to say che certe idee sono segno di una debolezza e di un passivismo infinito.


    Hai completamente ragione, ma guarda che Iraq non era una zona di reclutamento di Al Qaeda (almeno fino all' invasione americana). Non puoi dire che dove c'è degrado c'è terrorismo, e che perciò abbiamo il diritto di invadere ogni paese povero. Anzi, Bin Laden era a favore della prima guerra del golfo, dato che per lui saddam era un infedele che andava rimosso. L' Iraq NON era terreno fertile per Al Qaeda, ciò è un fatto, che tu lo voglia accettare o no.
    NON C'ENTRA NULLA CHE L'IRAK NON FOSSE ZONA DI RECLUTAMENTO DI AL QAEDA!!
    Il punto e' di mettere in moto un meccanismo di cambiamento nella regione, e l'Irak offre " tre uova nel paniere" (fuori Saddam, petrolio per ripagare, e il motivo principale: iniziare a modernizzare la regione per permettere un effetto domino dall'interno.)

    [/B][/QUOTE]

    E cosa te lo fa pensare? Il tuo è "wishful thinking", non corroborato da alcuna prova concreta. È possibilissimo che accada il contrario, anzi, la storia ci insegna che è persino pi`probabile che accada il contrario.[/B][/QUOTE]

    At the same time, abbiamo visto che "il non far nulla" non porta ad una mazza. Anzi, porta a terrorismo a go-go. Tu hai altri suggerimenti?


    Intraprendere un progetto così immane basandosi su idee fantasiose è assolutamente irresponsabile.
    Non fare nulla, vedendo che cio' porta a morte e distruzione, e' u assolutamente irresponsabile. Se non puramente folle.

    Se le cose andranno a puttane in Iraq, la responsabilità sarà tutta della coalizione e di quelli che la hanno appoggiata. Almeno la Spagna tra poco uscirà dall' alleanza, e se Kerry rimarrà in vantaggio su Bush e vincerà le elezioni ritirerà le truppe dall' Iraq il prima possibile. E chi rimarrà abbandonato in preda di estremisti e gruppi armati, in una regione destabilizzata? Il popolo iracheno.
    Kerry ritirera' le truppe dall'Iraq? Sorry to take it to you, but it's not happening.
    Mr. Hyde


  3. #33
    Estremista del Welfare
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    4,314
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Terrorismo: L'ipocrisia dei sinistri!

    In Origine Postato da Mr. Hyde
    Hai nulla d'aggiungere oltre ad argomenti ad hominem?
    Non era un argomento ad hominem, era un'impressione è ho notato che non sono il solo ad averla avuta.

    Tu non prenderla troppo personalmente, talvolta mi infervoro.

    Stavo per rispondere ai tuoi argomenti ma non c'è bisogno, sottoscrivo quanto risposto da Patto.

    In più ho fatto straordinario (neanche pagato) sino a poco fa e quindi oggi sono più di lettura che di intervento.

  4. #34
    Giu' la maschera!
    Data Registrazione
    14 Dec 2002
    Località
    Il Capitale
    Messaggi
    7,438
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Terrorismo: L'ipocrisia dei sinistri!

    In Origine Postato da Fuori_schema
    Scusa chi è che "attendeva liberalizzazione"?
    Ti informo al riguardo che molti dei i regimi piu' dispotici del MedioOriente sono appoggiati dagli USA da decenni.
    (vedi Arabia Saudita, Oman, Bahrein, Pakistan, Giordania)
    Lo so benissimo. Appoggiati sia da USA che da UE (te la sei dimenticata quest'ultima?).
    Cionostante, numerosi politici ed analisti speravano che cambiamenti venissero attuati dall'interno. E sono stati delusi volta dopo volta.

    Il "leverage" di cui parli sara' riservato a una ristrettissima parte di irakeni "disponibile" ad un ampio sfruttamento americano delle risorse. Una situazione similare a quella dello Shah di Persia ed altri innumerevoli esempi consimili.
    Ehm...no. Riprova.



    Pensa quello che ti pare.
    Quella che tu chiami "debolezza e passivismo" ha per me un altro nome. Si chiama buon senso, cosa ormai rara tra i "pseudo" intellettuali statunitensi.
    "Buonsenso" e' un'altra dei sinonimi usati per descrivere la vostra debolezza e passivismo.

    Non mi interessa che voi "facciate i fatti", se gli USA vogliono giocare ai cowboys liberissimi di farlo, basterebbe che non sfruttaste le deficienze mentali e politiche (se non il ricatto) di qualche leader europeo.
    E allora non rompiate i coglioni come fate sempre.


    Certo che la fissa di essere i "civilizzatori" non vi è mai passata...
    Non è proprio possibile che possano pensare di "modernizzarsi" senza avervi tra le palle?
    Ma sei veramente cosi' miope? NON TI SEI ACCORTO CHE C'HANNO PROVATO, MA DA SOLI NON CI SONO RIUSCITI DA OLTRE 20 ANNI? Certo, ora mi ritiri fuori il "supporto" USA/UE...
    Mr. Hyde


  5. #35
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    13,362
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In Origine Postato da Mr. Hyde
    [B]Con quale diritto? Con la consapevolezza che il non-far-nulla/sperare-che-migliori-da-solo (proposto dai pacifinti) ha portato alla quasi-distruzione di una delle nostre citta'.
    [B]

    Magari non sono molto informato, ma non mi risulta che alcun repubblicano o destro italiano si sia aspettato un attentato come quello delle twin towers (se invece ne sapevano qualcosa, magari una dritta ai servizi segreti sarebbe stata appropriata). Come fai a dare la colpa degli attentati ai pacifisti? Secondo te Clinton era un pacifista? Non mi risulta proprio. Hai una visione molto polarizzata del mondo, solo perchè uno è contrario alla guerra in Iraq questo non vuol dire che sia necessariamente un pacifista (secondo me ha semplicemente buon senso)



    Veramente HO fatto accenno ai numerosi attentati sventati.


    Si, ma nonostante ciò hai asserito che l' equazione: supporto alla guerra =rischio terrorismo non sia corretta apportando come argomento il fatto che in USA e GB non ci siano stati ulteriori attacchi. Ed io ho indicato alcune possibili ragioni alternative perchè ciò sia così.


    Ragionamento molto riduttivo. L'organizzazione e' enorme ed assai non-centralizzata (ORA, grazie all'intervento in Afghanistan). E' ovvio che sia ancora in grado di creare macelli. COsa nostra non l'abbiamo indebolita in 3 anni. Figurati Al Qaeda. Quello che bisogna fare e' minimizzarne la capacita' organizzativa...fargli sentire il fiato al collo.


    La guerra in Afghanistan secondo me era necessaria, infatto ha avuto l' avvallo dell' ONU ed è stato appoggiata da ogni paese democratico. L' attacco in Afghanistan ha indebolito Al Qaeda, ma a me pare che si sia rafforzata di nuovo da quando l' Iraq è stato invaso. Non mi sembra che gli attentati siano diminuiti. Probabilmente ciò è la consequenza del fatto che gli si è aperto un nuovo terreno per la reclutazione di fanatici.


    Scusa, contro ogni legge internazionale? E quale sarebbe? Numerosi giuristi di calibro internazionale sono divisi sull'argomento, tu invece da dove trai tale certezza giuridica?


    Eh no, gli esperti giuristi so dividono sulla questione se le risoluzioni dell' ONU e la loro infrazione da parte dell' Iraq erano sufficienti a creare un quadro di legalità entro il quale attaccare l' Iraq. È per questo che Bush e i suoi alleati hanno usato la bugia delle armi di distruzione di massa, perchè era l' unico argomento che dava almeno l' apparenza di legalità all' invasione.
    Ma se tu dici che il vero obbiettivo era di "modernizzare un paese/regione", allora questo obbiettivo è palesemente illegale. Non sono un esperto in materia, ma esiste la sovranità di un paese, ed esiste il principio fondamentale, ancorato nel diritto internazionale, che una guerra è solo legale se avvallata dall' Onu, o se è una guerra di difesa, in caso di attacco. Una guerra preventiva è illegale, come è illegale una guerra volta a cambiare un regime o un sistema politico all' interno dello stato.


    E contro ogni morale? Contro ogni morale e' il finto pacifismo mascherato in pseudo-superiorita' morale, motivato in gran parte dalla vostra debolezza (eccetto i british ovviamente)


    La "nostra" debolezza? Siamo ai luoghi comuni adesso? per fortuna che ci sono i "forti" come voi che ci difendono a spada tratta.
    Il pacifismo e l' opposizione alla guerra in Iraq non sono la stessa cosa.


    Allo stesso tempo sono completely entitled to say che certe idee sono segno di una debolezza e di un passivismo infinito.


    Liberi di dirlo e di pensarlo, ma la vecchia Europa non mi sembra tanto debole, anzi.


    NON C'ENTRA NULLA CHE L'IRAK NON FOSSE ZONA DI RECLUTAMENTO DI AL QAEDA!!
    Il punto e' di mettere in moto un meccanismo di cambiamento nella regione, e l'Irak offre " tre uova nel paniere" (fuori Saddam, petrolio per ripagare, e il motivo principale: iniziare a modernizzare la regione per permettere un effetto domino dall'interno.)


    Vuoi dire per permettere un effetto "dominio" Secondo me invece siamo capitati in un vespaio. L' effetto domino dubito che si metta in moto, perché certi cambiamenti devono nascere da dentro, non venire imposti da fuori. Se il popolo iracheno non collabora, tu poi cercare di modernizzare quanto voi, ma non avrai successo. E nel mondo arabo al momento c'è molta incomprensione ed ostilità verso l' occidente.. come fai a pensare che noi riusciremo ad imporgli il nostro modello di stato e società?


    At the same time, abbiamo visto che "il non far nulla" non porta ad una mazza. Anzi, porta a terrorismo a go-go. Tu hai altri suggerimenti?


    Non si tratta di scegliere tra il far nulla ed il sottomettere militarmente il medio oriente, esistono strade alternative, le famose e spesso citate operazioni di polizia ed intelligence. Inoltre, bisogna sì aiutare il medio oriente a cambiare verso il meglio, ma sicuramente non con le armi.


    Non fare nulla, vedendo che cio' porta a morte e distruzione, e' u assolutamente irresponsabile. Se non puramente folle.


    Infatti, nessuno parla di non fare nulla. Ma bombardare ed invadere un paese che con il terrorismo non ha niente a che fare, è semplicemente criminale.


    Kerry ritirera' le truppe dall'Iraq? Sorry to take it to you, but it's not happening.


    Su questo hai ragione, gli USA non si possono permettere di abbandonare gli iracheni così.
    Secondo il manifesto elettorale di Kerry, intende passare l' autorità all' ONU il prima possibile, e internazionalizzare le forze di occupazione, che così diventerebbero forze di "peacekeeping" sotto il diretto comando ONU. Inoltre vuole cercare l' appoggio della comunità internazionale, e assicurarsi la loro cooperazione. Ciò vuol dire che i militari verranno ritirati appena la situazione lo permetterà, dato che Kerry non segue le dottrine imperialiste del PNAC.

  6. #36
    Registered User
    Data Registrazione
    11 Jun 2003
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,307
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Kerry ritirera' le truppe dall'Iraq? Sorry to take it to you, but it's not happening
    già che siamo sull'argomento.
    Cosa pensa di gestire la situazione irakena Kerry?
    non è bello ciò che è bellico, ma è bello ciò che è pace

  7. #37
    Registered User
    Data Registrazione
    11 Jun 2003
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,307
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In Origine Postato da damps
    Mr. Hyde è in po' nervoso...
    la Nuova Europa di Bushhhhhh.........
    si sta sgonfiando.
    speriamo che a novembre si sgonfi pure Bush
    io ci spero.
    non è bello ciò che è bellico, ma è bello ciò che è pace

  8. #38
    Giu' la maschera!
    Data Registrazione
    14 Dec 2002
    Località
    Il Capitale
    Messaggi
    7,438
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In Origine Postato da Sonic
    già che siamo sull'argomento.
    Cosa pensa di gestire la situazione irakena Kerry?

    Credo in modo molto simile...ricordiamo che voto' a favore dell'invasione.
    Come disse l'Economist sull'argomento guerra/kerry: magari, al contrario di Bush, lo dira' in Francese o Tedesco ed in modo assai piu' eloquente/stiloso...ma dira' praticamente la stessa cosa.
    Mr. Hyde


  9. #39
    Registered User
    Data Registrazione
    11 Jun 2003
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,307
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In Origine Postato da Mr. Hyde
    Credo in modo molto simile...ricordiamo che voto' a favore dell'invasione.
    Come disse l'Economist sull'argomento guerra/kerry: magari, al contrario di Bush, lo dira' in Francese o Tedesco ed in modo assai piu' eloquente/stiloso...ma dira' praticamente la stessa cosa.
    insomma la possibilità di lasciare il potere nelle mani dell'ONU non esiste?
    non è bello ciò che è bellico, ma è bello ciò che è pace

  10. #40
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    13,362
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mr. Hyde sembra di nuovo vedere il mondo attraverso i suoi occhiali rosa. Deve aver preso questo vizio leggendo gli scritti dei neocon americani, per i quali il wishful thinking ha rimpiazzato il buon senso.
    Non è affatto vero che Kerry intende andare avanti come finora in Iraq, anzi, Kerry è molto critico sulla guerra in Iraq. Il manifesto elettorale di Kerry lo trovi sul sito www.johnkerry.com, dovi trovi scritto chiaramente che Kerry vuole che l' amministrazione dell' Iraq passi all' ONU, e che le forze di occupazione vengano internazionalizzate e diventino forze di peacekeeping sotto il diretto comando dell' ONU. Inoltre, in questo piano è implicito che le truppe debbano essere ritirato appena la situazione lo consente, essendo Kerry in completa opposizione alle dottrine imperialiste del new american centrury.

 

 
Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 345 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Domanda hai sinistri-sinistri.....
    Di Moro1944 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 24-01-08, 10:49
  2. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 08-08-06, 00:10
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07-08-06, 18:48
  4. L'ipocrisia dei sinistri...et voilà
    Di legio_taurinensis nel forum Destra Radicale
    Risposte: 46
    Ultimo Messaggio: 06-01-04, 04:45
  5. Berlusconi, Chirac e l'ipocrisia dei sinistri
    Di Il Condor nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 02-08-02, 16:00

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226