User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    membro
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Località
    Como Muggiò
    Messaggi
    6,049
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Exclamation Gli albanesi in kosovo stanno facendo una pulizia etnica programmata!..leggete!!!!!!!

    L'attacco ai serbi è scattato improvvisamente in tutto il Kosovo
    Il comandante delle truppe italiane: "Serviva solo un pretesto"
    "Era tutto programmato
    Questa è pulizia etnica"
    "Gli albanesi vanno di casa in casa per uccidere"

    Anche il personale Onu è in pericolo. Pronta l'evacuazione
    di MONICA ELLENA




    Tanja e Milomir Tosic da Grabac non se ne vanno, non ci stanno a cedere di nuovo alla follia della guerra. "Siamo scappati dalla Croazia dodici anni fa, siamo scappati dal Kosovo cinque anni fa. Non scapperemo un'altra volta. Quando siamo tornati nel 2002 siamo tornati per restare". Nel minuscolo villaggio alle porte di Klina, nel Kosovo occidentale, i quaranta serbi hanno detto no all'evacuazione della Kfor. Non importa se tutto intorno sta saltando in aria: loro sono rimasti lì, con i soldati italiani a controllare ogni centimetro intorno alle case che sanno ancora di intonaco fresco. Nel vicino villaggio di Bica, poco meno di cento anime, se ne sono andati tutti con gli uomini della Folgore. Ma tutto è imprevedibile, se attaccati, dovranno accettare una nuova fuga.

    Nella regione più etnicamente pulita - poche centinaia di serbi da cinque anni sigillati in un pugno di enclavi e monasteri - i manifestanti albanesi hanno invaso tutte le città principali, tirato granate contro il prezioso monastero ortodosso di Visoki Decani, attaccato polizia e Kfor, bruciato le macchine bianche dell'Onu.

    Rosario Castellano, comandante della Folgore alla guida delle truppe italiane nella regione di Pec, salta da una chiamata radio all'altra. Lì i manifestanti hanno invaso tutte le principali città, colpendo i pochi serbi rimasti. Nel villaggio di Belo Polje, a ridosso di Villaggio Italia, la principale base italiana nella regione, tutte le case sono state bruciate, gli abitanti evacuati. "Era tutto programmato - spiega Castellano - la risposta è stata troppo immediata, troppo forte. La morte di quei ragazzini è stato un pretesto, avrebbe potuto essere un qualunque evento, hanno usato quello per innescare tutto questo".



    "Io non capisco. Dalla fine della guerra abbiamo avuto esplosioni, bombe, rivolte, scontri, ma questa volta è diverso. Questa volta ogni città, ogni singolo villaggio è esploso ed è esploso contro qualunque cosa serba: persone, case, macchine con targhe serbe, chiese".

    Derek Chapell, portavoce della polizia internazionale, è in Kosovo dal 2000. "Ne ho viste tante, ma questa volta siamo stati colti di sorpresa, è come se ieri tutto fosse scoppiato nello stesso istante, quando arrivavamo in un posto la rivolta era già incontenibile, incontrollabile. O è stato un incredibile atto di rabbia simultaneo o qualcuno aveva pianificato tutto. Non so qual è la risposta, ma tutto questo ha davvero dell'incredibile".

    La polizia può contare su 9710 uomini, di cui 3458 internazionali, il resto locali - serbi e albanesi - del Kosovo Police Service. Tanti, ma non abbastanza.
    John Ashok lavora nella municipalità di Klina. Ieri sera, guidare la sua macchina bianca Onu fino a Pec, dove vive, era impossibile. "Il presidente del consiglio municipale ha preso tutti gli internazionali, ci ha messi nella sua macchina privata e ha portato a casa, uno ad uno. Senza di lui non avremmo potuto tornare a casa. Ora siamo bloccati, aspettiamo notizie, le valigie sono preparate nel caso dovessimo essere evacuati all'improvviso".

    Ad ora la situazione è questa: gli albanesi protestano e attaccano, i serbi non reagiscono e scappano, le forze internazionali - polizia e Kfor - fronteggiano e chiedono rinforzi. Che stanno arrivando: le forze Nato di stanza in Bosnia si stanno preparando ad andare in aiuto dei circa 20 mila soldati nella regione in fiamme.
    "Questa è pura pulizia etnica - dice un ragazzo inglese nella regione da quattro anni - stanno andando casa per casa, per uccidere. Ieri notte gruppi di albanesi hanno attaccato il complesso in cui vivono la maggior parte dei serbi rimasti a Pristina, il cosiddetto edificio YU. Sono entrati negli appartamenti, hanno picchiato a morte, pugnalato e ucciso. È stato tutto pianificato...".

    L'edificio YU, considerato ormai sicuro, non era più controllato 24 ore su 24 da alcuni mesi. Per loro è stato facile entrare.

    Nella tranquilla Gjilan, dove circa 180 serbi vivevano più o meno integrati nella città (nell'estate del 1999 erano 5 mila), è il caos. "Ieri pomeriggio da soli, poi in serata con l'aiuto della Kfor abbiamo evacuato tutti i serbi in città, eccetto due anziani che sono voluti restare" spiega Ignazio Matteini dell'Unhcr. Case in fiamme, vicini albanesi allegramente saccheggianti, bambini, adulti, anziani terrorizzati. Alcuni albanesi hanno preso le difese dei serbi attaccati, altri non hanno potuto, altri ancora hanno infierito. "Nella notte abbiamo aiutato alcune famiglie a prendere alcune cose dalle loro case prima di metterli al sicuro".

    Cinque anni fa la Nato intervenne a fermare la pulizia etnica di Milosevic contro gli albanesi. Il risultato fino a pochi giorni fa era un Kosovo etnicamente pulito, al contrario, con poche migliaia di serbi rimasti, prigionieri di quella che tutti chiamavano pace. A guardare il Kosovo oggi diciotto marzo 2004 sembra che gli estremisti si siano svegliati per terminare il lavoro.


    (18 marzo 2004)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Il Patriota
    Ospite

    Predefinito

    dovevano far finire il lavoro a Mladic anche in Kossovo...

  3. #3
    Sempre Avanti
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Bologna
    Messaggi
    74,329
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Dovremmo guardare con estrema attenzione a questi fatti, perchè anche l'Italia si sta riempiendo di stranieri di ogni genere, e non vorrei che si verificassero fatti analoghi. Tra l'altro qui d anoi impera il buonismo di stampo progressista, quindi le durissime rappresaglie serbe da noi sarebbero proibite in nome della "democrazia"!
    Riaffiorano i ricordi degli anni di passione
    ritorna il vecchio sogno per la rivoluzione.
    Racconti senza fine di gente che ha pagato
    non puoi mollare adesso la lotta a questo stato.
    La rivoluzione è come il vento, la rivoluzione è come il vento.

  4. #4
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [QUOTE]Originally posted by Fenris
    Dovremmo guardare con estrema attenzione a questi fatti, perchè anche l'Italia si sta riempiendo di stranieri di ogni genere, e non vorrei che si verificassero fatti analoghi. Tra l'altro qui d anoi impera il buonismo di stampo progressista, quindi le durissime rappresaglie serbe da noi sarebbero proibite in nome della "democrazia"! [/QUOTE

    anzi ,noi abbiamo la religione piu'buonista della storia che di certo ci inviterebbe a porgere la gola nel nome della pace .. ]

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Mar 2002
    Località
    estremo occidente
    Messaggi
    15,083
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    il kossovo albanesizzato (e quindi islamizzato) è un sinistro presagio per tutti noi.
    Il problema centrale è che quando sia il momento di armarci per ricacciare l'invasore in mare, arriverebbero le forze "democratiche" anglo-U$A con bombe intelligenti a volontà, per riportare tutto alla normalità, ovvero alla distruzione programmatica dell'europa. È questo il pericolo, non l'auto-difesa degli allogeni e nemmeno la guerriglia del sinistrume cannarolo dei cessi sociali.

  6. #6
    Totila
    Ospite

    Predefinito

    Il bello è che in questi stati islamici (come la Bosnia) arrivano frotte di maroccos fondamentalisti che si accasano con donne bosniache e kosovare e fanno un figlio all'anno.
    La strategia dei "ventri delle nostre donne ci daranno la vittoria" continua...

    E pensare che ci sono padani che mettono sulla stessa barca kosovari e serbi...Vero Merovingio? Mah?!

  7. #7
    www.leganordromagna.org
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    Romagna Nazione Padana
    Messaggi
    4,777
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Totila


    E pensare che ci sono padani che mettono sulla stessa barca kosovari e serbi...Vero Merovingio? Mah?!

    Stavolta il merovingio ha sbagliato in pieno.
    FORZA SERBIA!
    non confondiamo i serbi con quelle ***** albanesi.

  8. #8
    Sempre Avanti
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Bologna
    Messaggi
    74,329
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [QUOTE]Originally posted by larth
    Originally posted by Fenris
    Dovremmo guardare con estrema attenzione a questi fatti, perchè anche l'Italia si sta riempiendo di stranieri di ogni genere, e non vorrei che si verificassero fatti analoghi. Tra l'altro qui d anoi impera il buonismo di stampo progressista, quindi le durissime rappresaglie serbe da noi sarebbero proibite in nome della "democrazia"! [/QUOTE

    anzi ,noi abbiamo la religione piu'buonista della storia che di certo ci inviterebbe a porgere la gola nel nome della pace .. ]
    Fondamentalmente lo sta già facendo, non ti pare?
    Riaffiorano i ricordi degli anni di passione
    ritorna il vecchio sogno per la rivoluzione.
    Racconti senza fine di gente che ha pagato
    non puoi mollare adesso la lotta a questo stato.
    La rivoluzione è come il vento, la rivoluzione è come il vento.

 

 

Discussioni Simili

  1. Stanno facendo pulizia!
    Di Princ.Citeriore (POL) nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 16-01-08, 20:50
  2. Putin: in Kosovo e' in corso 'pulizia etnica'
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 21-03-04, 16:38
  3. Pulizia etnica contro i Serbi in Kosovo
    Di Catilina nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 01-12-02, 09:29
  4. Pulizia etnica contro i Serbi in Kosovo
    Di yurj nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-09-02, 02:46

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226