User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    4,076
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow No ai cartelli stradali "bilingue", è polemica

    VAZZOLA
    No ai cartelli stradali "bilingue", è polemica

    Volantinaggio bilingue, in italiano ed in dialetto, oggi a Vazzola. E non poteva essere altrimenti, visto che l'iniziativa è promossa da "Rexistensa veneta", neonato comitato che si prefigge di tutelare e valorizzare la cultura veneta. Gli attivisti protesteranno contro la decisione dell'Amministrazione Bressan di bocciare l'installazione dei cartelli stradali nelle due lingue all'entrata del paese. L'associazione stigmatizza in particolare una dichiarazione, attribuita all'assessore alla cultura Silvana Redigolo, secondo cui "Di troppo venetismo ci si può ammalare".

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    PADANIA LIBERA!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    4,497
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Curiosità...di che partito o schieramento è il sindaco?
    Saluti Padani

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    4,076
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Wyatt Earp
    Curiosità...di che partito o schieramento è il sindaco?
    Saluti Padani
    FI

  4. #4
    Registered User
    Data Registrazione
    11 Mar 2004
    Messaggi
    179
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E che dire del "prosindaco" di Treviso Gentilini (quello che quando parla scimmiotta il Duce), che poche settimane fa ha detto no alla segnaletica bilingue a Treviso dicendo che "ci sono cose più importanti"?

    McManus

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    995
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da McManus
    E che dire del "prosindaco" di Treviso Gentilini (quello che quando parla scimmiotta il Duce), che poche settimane fa ha detto no alla segnaletica bilingue a Treviso dicendo che "ci sono cose più importanti"?

    McManus
    Già detto...

  6. #6
    Registered User
    Data Registrazione
    29 Mar 2004
    Località
    Veneto/Padania
    Messaggi
    283
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito in Arabo.......

    probabilmente la proposta sarebbe passata. Sapete com'è.....integrasion a tresentosesanta gradi.
    90° bastano per pigliarlo in quel posto.
    dal cuore grande della Serenissima

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    4,076
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da McManus
    E che dire del "prosindaco" di Treviso Gentilini (quello che quando parla scimmiotta il Duce), che poche settimane fa ha detto no alla segnaletica bilingue a Treviso dicendo che "ci sono cose più importanti"?

    McManus
    veramente ha detto che "è una cosa inutile" ma comunque il senso non cambia

  8. #8
    Indipendentista sardu
    Data Registrazione
    25 May 2012
    Località
    Varese - Disterru
    Messaggi
    13,160
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da McManus
    E che dire del "prosindaco" di Treviso Gentilini (quello che quando parla scimmiotta il Duce), che poche settimane fa ha detto no alla segnaletica bilingue a Treviso dicendo che "ci sono cose più importanti"?

    McManus
    Non preoccuparti, FI lo ha di vizio... in Sardinnya in periodo elettorale abbonda di smancerie verso la lingua e i diritti del popolo sardo... ma quando eletti ci sono sempre cose più importanti...

    Solidarietà ai veneti!


  9. #9
    Erwann
    Ospite

    Predefinito

    Questo è invece il caso di Montichiari (BS) dove i cartelli sono stati installati da qualche mese, riporto un articolo di M.T.Marchioni, tratto da "Paese Mio - Il giornale di Montichiari" aprile 04.
    Notare il botta e risposta tra sindaco e l'unico consigliere Ds

    --------------------------------


    Insieme a Montichiari, c’è anche il più bassaiolo Munticiàr: ecco i cartelli in vernacolo accanto a quelli in lingua italiana

    Tutto come previsto: era inevitabile che accadesse; infatti è accaduto.
    Nel senso che, già nei comuni che nei mesi scorsi hanno portato avanti questa iniziativa, le critiche sono piovute a catinelle.
    Dunque, non c’era motivo di pensare che a Montichiari andasse diversamente da come è andata.
    Ci stiamo riferendo, per coloro i quali non l’avessero ancora capito, al fatto che, nelle scorse settimane, l’amministrazione comunale monteclarense ha deciso di piazzare, all’ingresso del paese, alcuni cartelli che, accanto a quelli soliti, quelli “canonici” scritti in lingua italiana, per intenderci, riportano il nome del paese scritto nel dialetto nostro: “Munticiàr”, insomma, accanto al classico “Montichiari”.
    Naturalmente, come abbiamo detto sin dall’inizio di questa breve cronaca, la decisione del sindaco Gianantonio Rosa e della sua maggioranza leghista ha scatenato non poche polemiche, che, tanto per cambiare, sono approdate direttamente in consiglio comunale.
    E proprio lì, infatti, cioè nella sede talmente ufficiale che più ufficiale non si può, che il consigliere dei Ds, ci riferiamo a Giuliano Bertolini, ha chiesto spiegazioni al sindaco di questa insolita decisione.
    Non solo. Con quell’ironia che spesso contraddistingue i suoi interventi, con la faccia delle grandi occasioni, ma tra il serio e il faceto, Bertolini ha anche buttato lì una battuta provocatoria, accusando la giunta leghista di “fare come i gatti, che marcano il loro territorio”.
    E siccome, come spiegano tutti gli insegnanti di fisica sin dal primo anno delle superiori, ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria, alla battuta di Bertolini ha fatto seguito quella, altrettanto pepata, del sindaco, il quale, senza peli sulla lingua, dopo aver precisato che la spesa per i cartelli si aggira intorno ai 7.500 euro, ha detto, papale papale, che i nuovi cartelli “servono per tenere lontano quelli che non meritano di venire da noi…”.
    Battute a parte, la scelta del sindaco e della sua squadra può essere condivisa o no, ma poggia su un ragionamento.
    Questo: “Abbiamo ritenuto opportuno procedere all’inserimento della lingua locale nella cartellonistica stradale – ha spiegato il primo cittadino -, essendo questo uno dei mezzi attraverso cui vogliamo valorizzare le tradizioni popolari della nostra terra.
    Recentemente la provincia di Brescia ha bandito un concorso per l’erogazione di fondi ai Comuni che facessero propria l’iniziativa.
    Tuttavia, a Montichiari abbiamo anticipato le procedure, adottando, grazie ad una delibera ad hoc (e meglio, precisarlo, in conformità con il codice della strada), l’uso del dialetto.
    Non abbiamo aspettato ad avere i fondi per dar vita a questo progetto perché lo riteniamo valido ed importante anche se dovessimo finanziarlo in proprio”.
    A testimonianza che l’amministrazione monteclarense non è affatto “pentita” di ciò che ha fatto (tutt’altro), il sindaco Rosa ha anche rilanciato: “Per adesso i cartelli sono stati messi solo nel capoluogo. Mancano ancora nelle frazioni, ma tranquilli: stiamo provvedendo”.

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226