Scusate, ma e' troppo il ciottolame teverino che ho nelle scarpe ( e si che porto il 46):
*** VI ODIO VOI ROMANI
quel geniaccio di Fortis un trentennio fa esordi' con questa canzone. A quel tempo c'erano le Radio Libere...di sinistra, ed imperava la cultura .... di sinistra.
Non mi risulta che Veltroni o qualcun'altro ... di sinistra, abbia mai denunciato l'Alberto per villipendulo alla lupa rognosa.
Anzi a quel tempo faceva molto alternativo... per la sinistra, girare per le vallate e campagne a rompere il c... ai lavoratori con il registratore per salvaguardare dialetti e filastrocche locali. Ah bei tempi!
***MARONI NON FIRMARE LA RIFORMA SULLE PENSIONI
trappolone alla Lega. Chi aspira alla pensione vive infatti prevalentemente al Nord. Gli itaglioni "ce vanno quanno ce vojono anná", e poi la maggior parte c'e' gia' (invalidi circa il 30-40% alla faccia della sana razza italica).
Quindi la riforma fara' incavolare solo i settentrioni, Padani compresi, molti dei quali daranno la colpa alla Lega.
Perche' farsi male da soli?
Che la riforma la firmi il Berlusca, Confindustria, il tabaccaio fiorentino, il minatore polacco, chiunque , ma Maroni no!
PS. Sabato alla convention del Cavaliere in Trinacria, i giovani virgulti di FI inneggiavano con uno striscione" Fuori Sirchia e Maroni, dentro Kaka' e Micciché). Mai accoppiata migliore di nome e di fatto , dai lasciamogli il testimone.....
***NAPOLI COME MADRID
La democratica civiltá nappuletana ha eliminato un'altra voce contro.
Fulminata da due colpi di pistola Mamma Coraggio, colei che qualche anno fa aveva avuto l'ardire, oltraggioso si vede da quelle parti, di denunciare una banda di pedofili ( la peggiore razza animale dopo i maomettani).
Forma di ricatto, una piccola Madrid. Zitti e fate come vi diciamo noi.
Giu'la testa.
***LA BIAGIA DI ENZO
dal C. della Serva di domenica, nel elzeviro dell'ultracentenario giornalista scrittore, colpito da una strana malattia che gli fa' scrivere solo di tette e Lega in qualsiasi degli argomenti trattati, il vegliardo ironizza sui pranzi del Berlusca a favore della CDL.
Guarda caso il giorno prima sul Giornale notizuola su Soros (si quel filantropo dedito nel passato ad attaccare Lira e Sterlina, e patron delle riunioni oligarchico - massoniche di Davos) che si dice organizzasse pranzi miliardari pro- Cliton e recentemente al Mortadella, si proprio lui, il concittadino ciclista dell'ex partigiano ed ora povero multimilardario pensionato cassa integrato della Rai.
Ai ai ai ai povera itaglia!