User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    06 Jan 2004
    Messaggi
    384
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Bossi lo diceva....ma poi

    Tratto integralmente da The Economist, il settimanale nel cuore del liberalismo inglese!
    4 marzo 2004: Bernardo Provenzano, boss dei boss di Cosa nostra, pubblica il suo annual report. Ecco la traduzione italiana, seguita dal testo originale

    Signore e Signori,

    ho il piacere di dar conto di un altro anno di progressi della vostra - cioè nostra - società.
    Punti salienti sono stati il mio ottantesimo compleanno, il quarantesimo anniversario della mia decisione di rendermi latitante e il decimo anniversario dell'arresto del mio predecessore, Salvatore O'Curto Riina.
    E' un buon momento per volgersi a considerare gli sviluppi a partire dal suo "pre-pensionamento". Alcuni sostengono che O'Curto si sia sopravvalutato nella sua lotta contro la Stato italiano, assassinando magistrati e seminando bombe sul continente. Essi dicono che, se solo le autorità avessero beccato O'Curto un po' prima, noi ci saremmo risparmiati un mucchio di fastidi.
    Ma io dico: "Errare e umano; perdonare e' divino".

    I capisaldi della nostra politica dopo l'arresto di O'Curto sono stati: un profilo più basso nei confronti dei media e una rinnovata attenzione nei confronti del core-business. <Ciò in cui noi eccelliamo e' vendere assicurazioni (da noi stessi). Io presi la decisione di abbassare i premi per aumentare la nostra quota di mercato. Dieci anni dopo, la domanda per le nostre "offerte non rifiutabili", presentate con discrezione, ma in modo persuasivo, non e' mai stata così forte. Lo stesso si può dire per le nostre consulenze nel settore dei lavori pubblici, che si sono sforzate _di ottenere una completa integrazione verticale, incassando profitti ad ogni livello. Abbiamo ridotto le attività all'estero, ma i profitti risultanti dalle vendite di droga e armi hanno tenuto bene.

    E' nella natura del nostro business che vi sia una rivalità forte, vorrei direi omicida, fra le filiali locali. Mi sono dato come priorità il ridurre al minimo le dispute inutili. I risultati si possono vedere in un profilo mediatico che ben potrebbe adattarsi a quello di un produttore di accessori per l'idraulica. Nel 2003 La Stampa ha usato l'espressione Cosa Nostra 139 volte. Dieci anni fa la cifra era superiore di cinque volte. Lo scopo della mia "strategia di immersione" era in primo luogo quello di cullare i nostri avversari in un falso senso di sicurezza, migliorando così l'ambiente del business in funzione di una nostra futura crescita.
    Come prova del nostro successo, faccio notare che la Commissione Antimafia del Parlamento Italiano non ha compiuto visite a Palermo negli ultimi tre anni.

    Il governo di Silvio Berlusconi, il cui partito, Forza Italia , ha vinto nel 2001 in tutti i 61 seggi siciliani, non ha purtroppo soddisfatto tutte le grandi speranze che in esso avevamo riposto. Non ha abolito il severo regime di "vacanza involontaria" cui sono sottoposti tanti dei nostri dipendenti. I nostri dipartimenti addetti alla tesoreria e alle acquisizioni segnalano che e' molto più facile riciclare i profitti e mettere in piedi società fantasma ora che il Governo ha depenalizzato il reato di falso in bilancio.
    E l'atteggiamento ostile del Presidente Berlusconi ha aiutato a indebolire la magistratura, e ciò anche nell'opinione di quei nostri dipendenti che potrebbero essere tentati dall'idea di tradire i nostri segreti.



    Nel futuro dovremo confrontarci con nuove sfide. Il primo obbiettivo sarà quello di trovare il modo di sfruttare i contratti finanziati dall'Unione Europea, che contengono clausole volte ad evitare un nostro coinvolgimento. Un altro problema che dovremo imporci di risolvere e' quello connesso al
    nostro eccesso di dipendenza nei confronti della 'ndrangheta calabrese nella vendita all'ingrosso della cocaina. Ma la sfida più importante e' quella che ci vede impegnati a mantenere alta la reputazione del nostro marchio.
    Quasi tutti sanno che la Mafia siciliana e' la vera, autentica Mafia. Mail basso profilo adottato potrebbe cullare potenziali clienti nell'illusione dell'inoffensività'.
    E questa illusione potrebbe rivelarsi realistica se il nostro staff perdesse l'abitudine all'assassinio e alla tortura. Il Consiglio di Amministrazione e' al lavoro per trovare una soluzione a questo problema. Nel frattempo robusto cashflow, scarsa pubblicità e crescente apatia, tutto ci induce
    a sperare in un prospero futuro. Come negli anni passati, non faremo donazioni ad istituzioni benefiche.

    Bernardo Provenzano
    Boss dei Boss

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    995
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sì, va bene. Però forse è il caso di aggiungere che si tratta di una lettera inventata. Uno "scherzo".
    ... ma non farmi difendere il berlusca, per favore.

 

 

Discussioni Simili

  1. Bossi diceva...
    Di Nigromontanus nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-04-08, 19:21
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-01-07, 18:04
  3. Nel 1996 Bossi diceva..........
    Di padus996 (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 05-10-06, 23:04
  4. Una volta lo diceva anche Bossi
    Di Liutprando nel forum Padania!
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-12-05, 16:55
  5. Risposte: 37
    Ultimo Messaggio: 21-05-02, 22:10

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226