User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    15 Dec 2002
    Località
    Bielorussia
    Messaggi
    3,343
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Ho letto il libro della Fallaci. Eccovi un breve resoconto...

    L'ho comprato e letto. In due giorni l'ho finito, si legge in poco tempo. Che dire?
    Un libro piatto, scarno, debole. Ecco il termine, debole. Dove si fa di tutto una minestra riscaldata. Dove i Santi Crociati e i martiri della Repubblica di Venezia e di Lepanto siedono accanto ai neocons, ai protestanti delle chiese battiste americane e allo stato d'Israele, paladini che lottano anche per noi, come quegli antichi eroi (che in verità si stanno rivoltando nella tomba).
    Dove Hitler va a braccetto con tutti i musulmani e dove la sacrosanta politica di contenimento all’Immigrazione nel nostro continente assume un aspro sapore di giacobinismo culturale.
    E’ difficile analizzare un testo del genere, da un punto di vista, il mio, di cattolico tradizionalista e etnonazionalista. Mi limitero’ a gettarvi sul tavolo le tesi che piu’ mi hanno lasciato perplesso.
    La Fallaci nella prima parte del suo libro analizza statisticamente e socialmente il problema dell’immigrazione islamica nei vari paesi europei. Ma lo fa in maniera grossolana, quasi fossero solo gli islamici a creare problemi, giungendo dopo varie analisi superficiali basate a sue osservazioni all’equazione secondo la quale un bosniaco biondo con gli occhi azzurri non dovrebbe immigrare nella Ue in quanto musulmano e invece un negro cristiano o un cinese buddista si, in quanto “perfettamente integrabili” con la nostra civiltà. Interessante è l’esempio che cita della Francia, dove secondo lei tutti i musulmani presenti sono dei novelli Bin Laden e Mullah Omar. Ma Oriana, ci sei mai stata in Francia? Io si, di recente. E sai che ti dico? Che i giovani musulmani maghrebini immigrati seguono tutti la americanissima moda Rap e creano criminalità proprio su quel modello, per comperarsi il macchinone e le catene d’oro come i boss di Harem.
    Poi Oriana, per sciacquarsi la bocca di tanto sano antirazzismo della gloriosa civiltà d’occidente, che sembra senza macchia, addita ai musulmani non solo la continuazione spirituale dell’antiebraismo nazista, ma crea continui nessi logici tra il regime tedesco e gli attuali nipotini di Maometto.
    A parte i soliti esempi di “Radio Islam”, delle SS musulmane e del gran Muftì di Gerusalemme, curioso è un’esempio che la Fallaci fa per accusare i musulmani di bieco razzismo. L’episodio che Oriana tira in ballo è quello avvenuto negli Usa dei primi anni settanta, e che ha visto protagonisti il grande campione negro di pugilato Muhammad Ali’ (ex Cassius Clay) e un candidato negro al parlamento americano. Ali’, che aveva assunto questo nome dopo essersi convertito all’Islam ed essere entrato nel movimento dei “Black Muslims” (lo stesso di Malcolm X), aveva in quell’occasione aggredito verbalmente il candidato democratico, accusandolo di essersi sposato con una bionda svedese e di vendersi alla sporca politica dei bianchi. Ali’ aveva poi ribadito un concetto espresso piu’ di una volta anche da Malcolm X, e cioè che i neri devono stare con i neri e i bianchi con i bianchi. Apriti cielo! Ecco che la Oriana si infuria, sbraita contro questi “Klansmen Neri”….ecco il razzismo dei musulmani invasori, ecco il loro apartheid!
    A parte il fatto che vorrei sapere cosa c’entrano i Black Muslims statunitensi con i musulmani che stanno allagando l’Europa, comunque evidentemente per la Fallaci non vi è nulla di strano che un negro si sposi una bionda svedese, sputtanando la sua stirpe e quella della consorte: è cosa normale, semplice prassi di libertà nella gioiosa e libera civiltà occidentale che sta difendendo così ardentemente a spada tratta.
    Tornando poi al discorso di prima, dove la Fallaci accusa solo l’immigrazione islamica come sciagura per l’Europa, le consiglio di fare un giretto nella Chinatown di Londra, dove non puo’ entrare un bianco (e nessun altro, neanche i musulmani!), oppure di venire a Genova, dove gangs di giovani (cattolicissimi) mestizos ecuadoregni e peruviani seminano il terrore nel centro storico. E poi l’Oriana, lei che difende tanto i diritti delle donne dai mefistofelici sceicchi, non sa che la grande maggioranza delle prostitute negre sulle nostre strade sono schiavizzate dalla mafia nigeriana (cristiano-animista) con riti Wodoo? Forse per lei quei riti sono perfettamente integrabili con la simpatica e sempre allegra civiltà occidentale.
    Poi la vulcanica autrice, che si definisce “atea cristiana, bestemmiatrice e fervente ammiratrice del buon Nazareno” (??!!??!!) tra un insulto a uno sceicco e un altro a un’emiro, giunge a parlare della condizione femminile nel mondo arabo, tra burqa, impossibilità di guidare veicoli e -udite udite- costrette, le poverine, a fare figli per forza. Questa per lei è un’aspetto terribile dell’apartheid islamico sulla donna: spingerla culturalmente a diventare madre. Certo, per Oriana sono meglio le tristi quarantenni di casa nostra, senza figli, senza uomo, con la sigaretta in bocca e il cane da trattare come un bambino. E magari col cervello infarcito di stupidaggini. O magari sono meglio le ragazzine nostrane che sognano in massa, come piu’ alta aspirazione di vita, a diventare veline. Che se gli va male, poi, in questa nostra civiltà da esportare, sono anche liberissime di darsi al porno. Questa si che è vera libertà per le donne, pura emancipazione femminile! Forse la Fallaci non se n’è accorta che stiamo scomparendo come popoli proprio perché le nostre donne non fanno piu’ figli, mentre i beceri ma fecondissimi musulmani (parole sue), stanno vincendo proprio grazie al ventre delle loro donne?
    Poi seguono attacchi alla poligamia, di nuovo a qualche esponente piu’ o meno becero del mondo islamico, Imam di Carmagnola e Adel Smith compresi. E qui non vi sto a esporre perché avete già capito che aria tira.
    Infine, dopo qualche sparata a Prodi e Fini “islamizzati” (ma se sono piu’ giudei loro che Sharon! Ma che stai a dire Oriana???) un lungo e infinito repertorio di attacchi ai centri sociali e ai pacifisti newglobal di sinistra, additati come “fascisti rossi” (ah ah ah ah ah!!! Loro!!!!!!!), e per dimostrare le sue tesi ecco un ricco repertorio di contatti tra il fascismo e il comunismo (tra l’altro noti a chiunque abbia un poco approfondito la storia filosofica e culturale del Fascismo). Il tutto per dire: Agnonetto è fascista. Bertinotti è fascista. Canarini è fascista. E così via. Ma che tristezza.
    In tutto questo minestrone, qua e là, sono poi presenti nel libro spunti becerissimi in difesa della nostra civiltà e occidentalità, alla cui antitesi vi sono ovviamente i nazislamicomunisti.
    Ma in fondo in fondo, dalla lettura del libro, qual è la civiltà che l’Oriana difende? Semplice, non la civiltà occidentale dei nostri avi, quella dei crociati, delle vere tradizioni secolari dei nostri popoli, e morta nel 1945. Ma quella odierna dei McDonald, del meticciamento razziale (purchè non si tratti di musulmani!!!), della pornografia a go-go, dei senza-figli, del nulla. Secondo la Fallaci gli antichi Santi crociati di Lepanto e Vienna hanno combattuto per questo: per darci la libertà di suicidarci. Questa è la sua civiltà occidentale. Una bestemmia, secondo me. Ma cosa mi volevo aspettare da un’atea cristiana?
    <p><center>Europa Dei Popoli!
    http://www.slowplayers.org/SBSP/images/Animated_Scots_Flag.gif<p><center>

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    AUTODIFESA ETNICA TOTALE!
    Data Registrazione
    20 Oct 2003
    Località
    "Noi vogliamo solo essere liberi e continuare a vivere come sempre, conservando ciò ch'è nostro senza dover obbedire a signori stranieri" Il Signore degli Anelli, pg. 530
    Messaggi
    1,216
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Caro Padanik, ti ringrazio per esserti sottoposto a questo supplizio e per avercene dato testimonianza...
    Quello che mi chiedo è: ma in Lega non hanno niente di meglio su cui fare letture pubbliche ??? Regalare copie di questa porcheria ??? Che schifo !!!

  3. #3
    Totila
    Ospite

    Predefinito

    e che per giunta vive a New York.
    Padanik, grazie per il resoconto.
    Ciò che ho letto rafforza in me ciò che pensavo della Fallaci.
    E' pericolosa. Può andare bene per gente di lana grossa come i padamericani: ma a noi non ci infinocchia.
    Guarda che oggi c'è un sacco di gente anche qui che fa questi discorsi Giordano Bruno Guerri, la Magli, Ferrara etc.
    Sono delle idrovore che servono a pescare acqua nel bacino anti-immigrazionista e a portarla nel pantano maleodorante usa-sionista neocons.
    Stiamo attenti!

  4. #4
    Totila
    Ospite

    Predefinito

    Originally posted by Eomer
    Caro Padanik, ti ringrazio per esserti sottoposto a questo supplizio e per avercene dato testimonianza...
    Quello che mi chiedo è: ma in Lega non hanno niente di meglio su cui fare letture pubbliche ??? Regalare copie di questa porcheria ??? Che schifo !!!

  5. #5
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Località
    INSUBRIA, next to the Ticino river
    Messaggi
    6,738
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow SOTTOLINEIAMO E REAGIAMO

    Originally posted by Totila
    Ma in fondo in fondo, dalla lettura del libro, qual è la civiltà che l’Oriana difende? Semplice, non la civiltà occidentale dei nostri avi, quella dei crociati, delle vere tradizioni secolari dei nostri popoli, e morta nel 1945. Ma quella odierna dei McDonald, del meticciamento razziale (purchè non si tratti di musulmani!!!), della pornografia a go-go, dei senza-figli, del nulla. Secondo la Fallaci gli antichi Santi crociati di Lepanto e Vienna hanno combattuto per questo: per darci la libertà di suicidarci. Questa è la sua civiltà occidentale. Una bestemmia, secondo me. Ma cosa mi volevo aspettare da un’atea cristiana?

    SOTTOLINEIAMO E....REAGIAMO.





  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ciò che pensa la Fallaci lo si sa da tempo. E' appartenente a quella folta schiera di persone che amano il giocattolo della società contemporanea e che piagnucolano se qualcuno gli dice che è brutto. Non serve essere fallaciani per dire che l'Islam non è assimilabile, e non solo perchè vi sono problemi legati alla pubblica sicurezza. Anche se non vi fossero, è sufficiente guardare le nostre cattedrali, capire se si vuole abbiano ancora un "senso", riflettere sui nostri usi e costumi, molti dei quali non sono Verbo rivelato ma pur sempre nostri, specchio di ciò che siamo; e romper gli specchi porta sette anni di disgrazia...Il fatto è che, come Lega, i fronti aperti sono sempre di più e noi siamo pochi, ancora pochi. Forse saremo sempre di meno, perchè non tanti sono disposti a ritessere le fila della propria identità e, se devono inimicarsi l'Islam, non trovano ragione migliore del diritto all'autodistruzione: l'islam è quella religione cattiva che vieta l'alcool, che non riconosce i diritti alla libertà religiosa, che fa portare il burqa alle donne. L'Islam è tradizione, e di Tradizione in Europa non ne vogliam più sapere, per quanto quella cristiana sia di segno e valore estremamente diverso. Quando parliamo di scontro di civiltà, cosa intendiamo? Civiltà cristiana VS civiltà islamica? No, la civiltà cristiana non esiste più, o meglio: è relegata nel ghetto di coscienze annebbiate da ore e ore di spasmi televisivi. Eppure, quando la gente si reca al cinema a guardar la Passione di Gibson, è facile accorgersi come qualcosa si muova, come qualcosa ancora sappia farsi sentire, come le corde dell' identità fremano. Ma poi quella stessa gente torna a casa, accende la scatola grigia e si sazia di quiz, varietà, veline. E cosa volete rimanga? Un pò di Fallaci.

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Eomer
    Caro Padanik, ti ringrazio per esserti sottoposto a questo supplizio e per avercene dato testimonianza...
    Quello che mi chiedo è: ma in Lega non hanno niente di meglio su cui fare letture pubbliche ??? Regalare copie di questa porcheria ??? Che schifo !!!
    Concordo.....
    "Sarà qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avrò influenzato la storia del XXI secolo più di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

  8. #8
    Forumista senior
    Data Registrazione
    08 Mar 2002
    Località
    Mittel Europa Nord Est
    Messaggi
    1,078
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La forza della ragione ... o della pensione?

    Bravo Padanik!

    Anch’io ti ringrazio per esserti sacrificato sobbarcandoti questa sfacchinata.
    Non t’invidio per aver osato tanto!

    Alcuni anni fa, io forse per primo, questa tizia l’avevo soprannominata in modo piuttosto volgare, alterandone nome e cognome, cosa che qui non posso ripetere, non tanto per chissà quale ingiustificata antipatia ma solo per l’evidente e furbissimo uso strumentale che costei faceva di certe scottanti problematiche. Con quest’ultimo libro, non fa che superare se stessa. L’astutissima scelta di certi argomenti, molto meglio delucidati e portati all’attenzione pubblica da ben altri autori, e l’abilissima scelta fallaciana di certi precisi momenti editoriali, m’inducono a sospettare che costei annoveri fra i propri consanguinei qualche antico adoratore del vitello d’oro massiccio.

    Diversamente da Totila, però, io non ritengo che la Fallaci sia così pericolosa in quanto scrittrice o per il libro in questione.

    Il vero pericolo è costituito dal fatto che le iniziative come questa fanno parte di una strategia di disinformazione condotta dai grandi mezzi di comunicazione mondiali. Quali? Beh, diciamo non solo quelli dei campionati di calcio!

    Il vero obiettivo di questa e altre simili operazioni consiste nel DISTOGLIERE l’attenzione dei governi e del pubblico da certi, veri, devastanti problemi. Problemi causati da certe scellerate sataniche oligarchie mondialiste, ossia da coloro che hanno creato e alimentato le premesse del criminale casino geopolitico, mezzo-orientale in primis, in cui tutti ora ci ritroviamo volenti o nolenti semiaffogati.

    È molto più inquietante e deludente osservare come persino certi leghisti cadano in queste trappole, prestandosi a fungere quali gratuiti alfieri, vere e proprie cheer girls … come coloro che vanno ad offrire copie gratuite del libro agli ignari (nonché ignoranti) passanti in piazza del Duomo! Forse costoro, fatti crescere dinanzi al televisore, in realtà sono ora mossi da spasmodica attesa d’essere invitati alla BBC o magari anche a Tel-AAA-Viv.

    Ciò che preoccupa non è la Fallaci in quanto tale. Per la Fallaci non mi sarei mai sognato di sprecare nemmeno mezzo minuto. Ciò che risulta agghiacciante è vedere come certi esponenti e simpatizzanti leghisti si mobilitino improvvisamente per pubblicizzare questo libercolo.

    Forse confidando di svegliare, tramite la lettura gratuita di questo libro, la maggioranza silenziosa? Forse sperando di aumentare i consensi elettorali a favore della Lega Nord da parte degli acuti abitanti padani?

    Non vorrei si trattasse d’una operazione simile a quella che, in occasione delle precedenti elezioni europee, fece ottenere alla Bonino un successo strepitoso grazie anche a decine di spot pubblicitari ripetuti per parecchi giorni proprio su Tele Padania.

    You never know!

    Ovviamente l’Islam, in particolare la parte legata al terrorismo, è divenuto problema grave assai anche in quest’orgogliosa e sconfinata penisola umanitaria.

    Tuttavia, con un po’ di buona volontà, il problema della presenza islamica si potrebbe anche ridimensionare.

    Ma non secondo le tattiche lessicali della Fallaci, la quale, poverina, è astutissima scrittrice ma soprattutto dozzinale.

    Ministro Pisanu permettendo, ad esempio, potremmo sostenere che gli “ospiti” islamici dovranno tutti essere evacuati. Tutti.

    Le loro moschee rase al suolo. Tutte!

    Stessa cosa per gli altri invasori nordafricani, albanesi eccetera.

    Ma non per motivi di incompatibilità culturale o religiosa o per cieco egoismo bensì per una ragione molto più semplice, ineludibile nonché impellente:

    L E G I T T I M A D I F E S A

    Porca puttanazza: qui non c’è più posto per altra gente!

    O forse sto esagerando?

    Hans Von Buleghin
    Hans Von Buleghinen

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 147
    Ultimo Messaggio: 09-09-04, 23:33
  2. La lettura del libro della Fallaci ieri.
    Di Gianluca J nel forum Padania!
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 24-04-04, 00:12
  3. Castelli e il libro della Fallaci
    Di Vassilij nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-04-04, 13:52
  4. Ho letto il libro della Fallaci. Eccovi un breve resoconto...
    Di Padanik (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 14-04-04, 14:35

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226