Fratelli, ritorno a voi dalle Sante Crociate e dopo tanto peregrinare per molte contrade.
Oggi è PASQUA, cerchiamo di capirne il significato interiore.
La Resurrezione intendiamola come un segno del cambiamento dei tempi, un cambiamento necessario e dovuto.
Battiamoci in nome di Cristo, sguainiamo le nostre spade contro il malcostume, il permissivismo, la dissoluzione morale e contro ciò che rimane della corrotta società occidentale, materialista e consumista. Soprattutto sconfiggiamo il demone dalla mezzaluna
per la maggior gloria di tutti noi.
GLORIA IN EXCELSIS DEO