La strategia islamica è sempre più chiara e invasiva. Leggevo che in Inghilterra le donne musulmane potranno usare la foto con il velo sulla carta di identità: altro tassello a loro vantaggio. Ormai la strategia è evidente e solo gli idioti cainisti e cattobuonisti fanno finta di non vederla ma sono assolutamente complici di tutto quanto sta succedendo. Prevale la filosofia dei piccoli passi, creare all’interno dell’europa stanca, putrefatta e cadaverica, senza orgoglio e dignità, dei nuclei etnici forti, radicati, inamovibili e produttivi per quanto riguarda la prole. Fatto questo si deve entrare in dialettica con le comunità autoctone, avanzare richieste ora spinte ora moderate, trascinare cittadini e governanti in una spirale altalenante di aspettative e di minacce, scardinare l’idea di una europa monolitica, trattare con le frange deboli, quelle dei traditori della loro storia, sposare donne del luogo da convertire alla causa e il gioco è fatto. Il resto, piano piano, verrà naturalmente e così saranno sempre più pronti alla sostituzione. Troveranno pronte le case, gli alloggi, le zone di culto, le industrie, in poche parole una frittata già pronta per essere mangiata: il sogno di tornare a dominare l’europa è imminente. Guardate bene e ricordate quello che era la nostra patria perché il domani sarà molto diverso poiché, la storia insegna, dove gli islamici hanno dominato nulla è mai tornato come prima.
Gundam