User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Non sono d'esempio in nulla
    Data Registrazione
    25 May 2003
    Località
    Firenze
    Messaggi
    8,665
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Rasputin...l'infame continua nella sua opera dissolutrice!

    Pure da morto...

    L'organizzatore dell'esposizione: "Oggetto unico e prezioso".
    Il fascino del frate mistico e dissoluto che comandava sullo zar di Russia; in un museo erotico il membro del monaco Rasputin.

    MOSCA - L'organo sessuale del monaco russo Rasputin esposto al pubblico. E' l'iniziativa del fondatore del primo museo erotico che sta per essere aperto a San Pietroburgo. Il sessuologo Igor Kniazkin, l'organizzatore dell'esposizione assicura, in un'intervista al quotidiano Nezavisimaya Gazeta, che "l'organo sessuale di Rasputin è un oggetto unico e prezioso".

    Rasputin fu un personaggio oscuro e affascinante nella storia russa. Nato intorno al 1871 in un villaggio della Siberia occidentale in un famiglia poverissima, si narra che ebbe un'improvvisa vocazione mistica intorno al 1904. Abbandonò moglie e tre figli e si fece monaco. Ben presto la sua fama di guaritore si estese in tutti i territori dell'impero e nel 1907 entrò a corte.

    Il suo carisma influenzò a tal punto lo zar Nicola e l'imperatrice Alessandra che gran perte delle decisioni politiche passavano sotto la sua influenza. Il suo potere crebbe con gli anni e addirittura Rasputin, in piena prima guerra mondiale, era in grado di decidere la sorte e le carriere di militari e addirittura di primi ministri.

    Rasputin cadde in disgrazia per le sue dissolutezze e le sue orge e morì misteriosamente (probabilmente per una congiura di palazzo) nel 1916. Ora il museo erotico punta proprio sul lato oscuro e sensuale del monaco nero.

    Secondo Kniazkin il pronipote di Rasputin, John Neckmerson, nato dalla figlia di una figlia del monaco rifugiatasi e morta in America, è venuto recentemente a San Pietroburgo per vedere il pene del bisnonno.

    Kniazkin dice di avere acquistato alcuni anni fa il membro attribuito a Rasputin per ottomila dollari da un francese. Questi lo avrebbe ottenuto da una dama di corte russa amante del santone.

    Tra gli altri oggetti esposti al museo ci sono quadri, disegni, statuette di porcellana. Davanti all'edificio campeggia invece una statua in bronzo di Luka Mudiscev, un personaggio del poeta Ivan Borkov famoso nell'Ottocento per le sue rime scandalose. Mudiscev è, nel poema di Borkov, un contadino sessualmente superdotato le cui avventure amorose ne fanno, secondo Kniazin, "l'unico Casanova della letteratura russa".

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Non sono d'esempio in nulla
    Data Registrazione
    25 May 2003
    Località
    Firenze
    Messaggi
    8,665
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito



    Il 'monaco' Rasputin.

  3. #3
    Totila
    Ospite

    Predefinito

    Su Rasputin ci sono un paio di cose da dire però: tentò inutilmente di evitare la guerra con la Germania e l'Austria-Ungheria e fu ucciso dal principe Yussupov, massone, e da altri congiurati massoni.

  4. #4
    What am I doing here?
    Data Registrazione
    11 Apr 2004
    Messaggi
    37,582
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Totila
    Su Rasputin ci sono un paio di cose da dire però: tentò inutilmente di evitare la guerra con la Germania e l'Austria-Ungheria e fu ucciso dal principe Yussupov, massone, e da altri congiurati massoni.
    Yussupov era pure un omosessuale conosciutissimo......

    Magari era gelosia la sua...

  5. #5
    Totila
    Ospite

    Predefinito

    Originally posted by Beli Mawyr
    Figuriamoci se anche il Principe Felix non era massone



    Bene fecero ad avvelenarlo, a sparagli e a butttarlo nella Neva ghiacciata ... si dice però che il medico legale appurò che Rasputin non morì nè per avvelenamento nè per le ferite inferte ma più misteriosamente per annegamento
    Non l'ho mica inventato io che Yussupov era massone.
    lo era e basta. Del resto la guerra con la Germania era sponsorizzata dai massoni, dagli amici degli inglesi e dei francesi, da "loro" e dai bolscevichi (che erano la stessa cosa di "loro")

 

 

Discussioni Simili

  1. Continua l'opera di arabizzazione dell'Italia grazie al Governo
    Di Bobby Briggs nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 20-01-09, 08:16
  2. il boia di mosca continua la sua opera
    Di benfy nel forum Politica Estera
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06-10-07, 14:27
  3. Continua la meritoria opera di risanamento prodiano.
    Di brunik nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 06-08-07, 09:41
  4. altro che scuse alla binetti, l'opera di boicotaggio continua
    Di benfy nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 05-02-07, 18:14
  5. Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 10-07-03, 12:47

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226