User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 47
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    31 Aug 2002
    Località
    riviera ligure di levante
    Messaggi
    1,269
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito L'europa S'allarga Ad Est: Immigrati Clandestini Avanti

    Berlusconi inneggia alla fine del comunismo ( ha sto pallino elettorale ) per " festeggiare " l'ingresso nella UE di nuovi stati.
    (Lituania, slovenia, fallonia, lesbania) Stati che ...sfido io al comun cittadino di chiedergli dove sono!!!!!!

    Di quel poco che ne so, la UE si allarga ad est togliendo l'ultimo lucchetto alla già fragile porta dell'immigrazione clandestina.

    La già povera Europa dei " grandi " avrà il rinforzo di altrettanta vera povertà e non solo.

    Saranno cittadini comunitari quei popoli slavi che poco hanno da vedere in termini di cultura e.....( lassamo sta ) con questa già scarcassata europa delle diverse lingue e tradizioni.

    Prepariamoci ad una nuova invasione dall'est...ma non lamentatevi se qualcunO dovrà pagarne le conseguenze in merito a furtI, RAPINE, STUPRI E QUALCHE miliaia di mendicanti in piu' sulle nostre piazze.

    OGGI FANNO PARTE DELLA COMUNITA', LA LEGGE BOSSI FINI GLI FA UNA PIPPA E QUANDO IL TUTTO ACCADRA' PENSATE AL VOSTRO AMICO BERLUSCONI : " ABBIAMO DATO 'NA MAZZATA AL COMUNISMO " EVVIVAAAAAAAAAAAAAA !!!!!!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Nazionalpopolare
    Data Registrazione
    08 Jul 2002
    Località
    Roma
    Messaggi
    892
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: L'europa S'allarga Ad Est: Immigrati Clandestini Avanti

    In origine postato da D.BOMBACCI
    Berlusconi inneggia alla fine del comunismo ( ha sto pallino elettorale ) per " festeggiare " l'ingresso nella UE di nuovi stati.
    (Lituania, slovenia, fallonia, lesbania) Stati che ...sfido io al comun cittadino di chiedergli dove sono!!!!!!

    Di quel poco che ne so, la UE si allarga ad est togliendo l'ultimo lucchetto alla già fragile porta dell'immigrazione clandestina.

    La già povera Europa dei " grandi " avrà il rinforzo di altrettanta vera povertà e non solo.

    Saranno cittadini comunitari quei popoli slavi che poco hanno da vedere in termini di cultura e.....( lassamo sta ) con questa già scarcassata europa delle diverse lingue e tradizioni.

    Prepariamoci ad una nuova invasione dall'est...ma non lamentatevi se qualcunO dovrà pagarne le conseguenze in merito a furtI, RAPINE, STUPRI E QUALCHE miliaia di mendicanti in piu' sulle nostre piazze.

    OGGI FANNO PARTE DELLA COMUNITA', LA LEGGE BOSSI FINI GLI FA UNA PIPPA E QUANDO IL TUTTO ACCADRA' PENSATE AL VOSTRO AMICO BERLUSCONI : " ABBIAMO DATO 'NA MAZZATA AL COMUNISMO " EVVIVAAAAAAAAAAAAAA !!!!!!
    Immigrazione clandestina? Che c'entra? I nuovi entrati saranno comunitari a tutti gli effetti, quindi non ha senso di parlare di immigrazione clandestina.

    Invasione dall'Est? Ma come, abbiamo sempre urlato "Europa, Nazione, Rivoluzione" e ora diventiamo xenofobi verso i popoli dell'est (che non sono tutti slavi, mio caro)?

    Invece dovremmo essere soddisfatti dell'ingresso di nuovi popoli EUROPEI nell'unione e - se siamo furbi - potremmo far capire alla gente che l'Idea di una Europa Nazione e non mercato nasce da noi ben prima di Maastricht.

    "Europa dei Popoli, non delle banche" questo è il nostro slogan. Quindi non possiamo che essere felici per l'ingresso degli stati dell'Est, ferma restando la nostra opposizione all'Europa del capitale. Ricordiamoci infine che senza una Europa forte e allargata fino alla Russia, saremo sempre una caccola rispetto ai blocchi protagonisti del III Millennio.

  3. #3
    Ordine e Disciplina
    Data Registrazione
    08 Apr 2002
    Località
    Reazione, Tradizione, Controrivoluzione, Restaurazione, Legittimismo, Sanfedismo
    Messaggi
    5,143
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Secondo me c'è solo da aver paura. Questi paesi del cavolo sono i più accesi atlantisti: avevano le statue di Lenin fino a dieci anni fa e ora fanno i cowboy, pronti ad assalire l'Iraq, vera personificazione del male da annientare in nome delle stelle e delle strisce. Ucraini, Rumeni, Bulgari, Polacchi, Cechi, Ungheresi, Lituani ecc. ecc. persino Georgiani ora, tutta una massa di servi. L'unico che si distingue è Lukashenko, presidente della Bielorussia (che infatti, ci scommetto, non entrerà mai nella UE).
    Noi dobbiamo creare un asse Europa - Mosca, ma non certo allargare questa buffonata massonica che è l'Unione Europea, nemica dei popoli e serva degli USA, a quei quattro staterelli scalcinati e oltretutto traditori e colonizzati, che semmai faranno da cagnolini da guardia dell'America, oltre a riversare milioni di stranieri (dei più disperati e degradati) da noi. Non basta essere di razza bianca: anche i cossovari albanesi (islamici e turchizzati), lo sono, anzi, sono anche più chiari di noi italiani. Fosse solo un fatto di pigmenti, dovremmo stare con Bush e con i Wasp.

  4. #4
    cricetoso
    Data Registrazione
    05 Feb 2004
    Località
    Cricetopoli
    Messaggi
    4,709
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Berluscone ha scoperto che è finito il comunismo, ma non che la gente che prima era sotto l'Urss ha le pezze al culo più di prima e adesso sarà peggio, mah speriamo in una bella invasione.

  5. #5
    disadattato
    Data Registrazione
    11 Jun 2002
    Messaggi
    1,343
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    w l'Europa che va dal Portogallo alla Russia, purchè sia un Europa nazione e non economica

  6. #6
    Fiamma Rossa
    Data Registrazione
    16 Apr 2004
    Località
    Modena
    Messaggi
    1,486
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il discorso di Peucezio è corretto. Provate a chiedere cosa ne pensano i lavoratori dell'Est che ora sono in Italia, di questo allargamento...


    Europa Nazione, si. Ma non questa Europa costruita su ben altri interessi.

  7. #7
    Nazionalpopolare
    Data Registrazione
    08 Jul 2002
    Località
    Roma
    Messaggi
    892
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Peucezio
    Secondo me c'è solo da aver paura. Questi paesi del cavolo sono i più accesi atlantisti: avevano le statue di Lenin fino a dieci anni fa e ora fanno i cowboy, pronti ad assalire l'Iraq, vera personificazione del male da annientare in nome delle stelle e delle strisce. Ucraini, Rumeni, Bulgari, Polacchi, Cechi, Ungheresi, Lituani ecc. ecc. persino Georgiani ora, tutta una massa di servi. L'unico che si distingue è Lukashenko, presidente della Bielorussia (che infatti, ci scommetto, non entrerà mai nella UE).
    Noi dobbiamo creare un asse Europa - Mosca, ma non certo allargare questa buffonata massonica che è l'Unione Europea, nemica dei popoli e serva degli USA, a quei quattro staterelli scalcinati e oltretutto traditori e colonizzati, che semmai faranno da cagnolini da guardia dell'America, oltre a riversare milioni di stranieri (dei più disperati e degradati) da noi. Non basta essere di razza bianca: anche i cossovari albanesi (islamici e turchizzati), lo sono, anzi, sono anche più chiari di noi italiani. Fosse solo un fatto di pigmenti, dovremmo stare con Bush e con i Wasp.
    Allora, seguendo questo discorso, dovremmo buttare fuori anche tutti gli altri stati con governi filo-americani e quindi l'Italia stessa. E' facile dire "fuori l'Italia dall'UE", ma vi immaginate cosa succederebbe alla nostra scassata economia senza (sigh!) la UE?

    Non puoi dire semplicemente che polacchi, romeni ecc sono servi degli USA. Anche gli Italiani lo sono, non te ne sei reso conto? I governi sono servi, ma questa non è una novità. Per dirla tutta, allora, dovremmo anche ricordare che in questi paesi l'antifascismo non esiste. La maggior parte di loro, combattendo contro il bolscevismo, si schierò con le forze dell'Asse. A Tallin, in Estonia, c'è un monumento alle Waffen SS (unico nel Mondo, credo). In Romania, nessuno si scandalizza se elogi Codreanu. Addirittura in Ucraina (la parte occidentale) si può parlare di Fascismo senza problemi! E così via... dovremmo dare un colpo al cerchio e uno alla botte!

    Piuttosto dobbiamo essere in grado di cogliere le risorse di questi nuovi popoli. Spesso si tratta di popoli giovani, che non soffrono crisi demografiche come la nostra. Il loro livello culturale è in genere elevato, e hanno anche validi professionisti. Le loro economie sono nuove e di solito dissestate, ma una integrazione tra le nuove e le vecchie economie può essere utile sia alla vecchia, sia alla nuova Europa.

    Il discorso deve essere storico-culturale, non politico, per il momento. Altrimenti dovremmo essere contro TUTTI gli stati Europei i cui governi - lo sappiamo già - sono tutti schiavi degli USA. Una Europa forte, anche se per il momento non come la intendiamo noi, è cmq un problema per gli USA, i quali faranno di tutto per impedire un allargamento finale alla Russia. Del resto è palese che le guerre degli ultimi anni, scatenate dagli yankee, sono guere contro l'Europa e i suoi punti vitali.

    Ci piaccia o no, quello che oggi davvero conta è la Geopolitica, non più la politichetta di casa nostra. L'unico baluardo alla Mondializzazione può essere solo un'Europa Unita e forte. Anche se non come la sognamo noi, per adesso. Se aspettassimo di realizzare SUBITO l'Europa che vogliamo noi (tra l'altro anche tra noi stessi non c'è comune accordo su come dovrebbe essere...), la nostra civiltà verrebbe stritolata dagli attuali colossi Statunitense, Indiano, Cinese.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Mar 2002
    Località
    estremo occidente
    Messaggi
    15,083
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Peucezio
    Secondo me c'è solo da aver paura. Questi paesi del cavolo sono i più accesi atlantisti: avevano le statue di Lenin fino a dieci anni fa e ora fanno i cowboy, pronti ad assalire l'Iraq, vera personificazione del male da annientare in nome delle stelle e delle strisce. Ucraini, Rumeni, Bulgari, Polacchi, Cechi, Ungheresi, Lituani ecc. ecc. persino Georgiani ora, tutta una massa di servi. L'unico che si distingue è Lukashenko, presidente della Bielorussia (che infatti, ci scommetto, non entrerà mai nella UE).
    Noi dobbiamo creare un asse Europa - Mosca, ma non certo allargare questa buffonata massonica che è l'Unione Europea, nemica dei popoli e serva degli USA, a quei quattro staterelli scalcinati e oltretutto traditori e colonizzati, che semmai faranno da cagnolini da guardia dell'America, oltre a riversare milioni di stranieri (dei più disperati e degradati) da noi. Non basta essere di razza bianca: anche i cossovari albanesi (islamici e turchizzati), lo sono, anzi, sono anche più chiari di noi italiani. Fosse solo un fatto di pigmenti, dovremmo stare con Bush e con i Wasp.
    d'accordo sul pericolo atlantista dall'est. Ma c'è un altro pericolo grave: l'estendersi della decadenza / putrefazione ad est. Quei paesi (sino a poco fa mantenuti "sani" dal comunismo) rischiano di arrivare al "benessere" occidentale, finendo così nella stessa melma consumistica, materialistica, multirazziale ecc... in cui si è impantanato l'occidente europeo.

    saluti

  9. #9
    Sempre Avanti
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Bologna
    Messaggi
    74,329
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Felix
    d'accordo sul pericolo atlantista dall'est. Ma c'è un altro pericolo grave: l'estendersi della decadenza / putrefazione ad est. Quei paesi (sino a poco fa mantenuti "sani" dal comunismo) rischiano di arrivare al "benessere" occidentale, finendo così nella stessa melma consumistica, materialistica, multirazziale ecc... in cui si è impantanato l'occidente europeo.

    saluti
    Questo è sicuro, Felix, anche perchè non ne vedono l'ora. Ma ci vorrà del tempo, almeno per i paesi che ho visitato io, le condizioni sono pietose, si tratta di pieno secondo mondo.
    Riaffiorano i ricordi degli anni di passione
    ritorna il vecchio sogno per la rivoluzione.
    Racconti senza fine di gente che ha pagato
    non puoi mollare adesso la lotta a questo stato.
    La rivoluzione è come il vento, la rivoluzione è come il vento.

  10. #10
    Registered User
    Data Registrazione
    04 Oct 2003
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,162
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mha..
    rammentiamo altresì che in questi paesi risiedono le masse di zingari che non attendevano altro che l'apertura delle frontiere per invadere la nostra Terra.

    Inoltre non concordo che l'antifascismo non esista ad Est.

    Forse netdepa88 non ha ben chiara la situazione in Polonia dove esiste un antifascismo MILITANTE che miete anche vittime.

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 11-12-13, 20:08
  2. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 21-05-07, 22:59
  3. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 07-06-06, 21:06
  4. L'europa Si Allarga Ad Est
    Di D.BOMBACCI nel forum Padania!
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 03-05-04, 12:27
  5. Il «partito Prodi» si allarga in Europa
    Di brunik nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-01-04, 08:04

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226