User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito 1997 : L'anno Santo Degli Idioti

    II Circo Barnum degli Idioti mondialisti gira sempre a pieno regime.
    Molti si lamentano delle iniziative prese dalla Chiesa Cattolica per l’Anno Santo Duemila: polemica tutt sommato sterile e ottocentesca: in fondo tali mezzi economici escono spontaneamente dalle tasche dei fedeli e del mondo cattolico interessato. Pensate invece che, anche con i soldi delle tasse di voi lettori, è stato indetto dal “Consiglio d’Europa e dei rappresentanti dei governi degli Stati Membri riuniti in sede di consiglio” “l’anno Europeo contro il razzismo e l'antisemitismo: 1997" - Possiamo ben dire: il giubileo degli idioti e dei mondialisti! Infatti, gli illustri Eurocrati che stanno rapinando le sovranità nazionali dei popoli d’Europa, veri predoni di occhiute centrali affaristiche transnazionali, hanno dichiarato, con solenne “risoluzione” 96/C237/01 emanata in legge, riunitisi nel Consiglio d’Europa in data 23 luglio 1996 “il 1997 : anno europeo contro il razzismo e l'antisemitismo” - Potrebbe sembrare il solito vaniloquio tipico dei ciarlatani di tutte le “aule sorde e grigie" dei parlamenti degli affaristi senza patria, ma quanto è costato alle tasche dei cittadini europei? Ovviamente, la domanda non riguarda i milioni di allogeni stanziatisi in Europa, perché essi, in virtù di essere “potenziali vittime del razzismo e della xenofobia” ed in quanto non cittadini europei, non vedono gravare su di sé gli oneri della gloriosa “risoluzione” strategica degli Eurocrati senza prepuzio. Eh sì, perché per partorire tale dichiarazione “dell’anno santo degli antirazzisti - 1997", non ci hanno mica impiegato qualche oretta di “Seduta Plenaria” delle aule del parlamento Europeo: mica tanto distillato di saggezza mondialista poteva esser deliberato senza adeguata ponderazione, ponendo i Padri Costituenti della repubblica eurocratica in condizioni di non poter proficuamente spremere le nobili meningi con sforzi affrettati: per partorire tale insana deliberazione suicida dei popoli europei c’è voluta adeguata preparazione: ben nove convegni preparatori nelle più rinomate località di villeggiatura d’Europa! L’intiero nobile serraglio degli eurocrati senza prepuzio, in una logorante preparazione al “conclave” antirazzista, si è spostato, con tutto l'ovvio seguito di gnomi, ballerine, segretarie particolari, “portavoci”, mignotte, cortigiani, ruffiani, lenoni, dal 1990 fino al 1996 nelle seguenti località, onde partorire la “risoluzione dell'anno europeo contro il razzismo”: Dublino, Maastricht, Edimburgo, Copenaghen, Corfù, Essen, Cannes, Madrid, Firenze ! Mica a Forlimpopoli, o nelle periferie di Marsiglia, dove - tra l’altro – avrebbero potuto studiare da vicino il comportamento delle illustri “vittime potenziali del razzismo”, anche se ciò avrebbe potuto portare Lor Signori a rischiare l’integrità del loro Augusto Deretano (date le usanze tipiche delle nobili tradizioni del Maghreb) o a rischiare di beccarsi l’Aids durante un “abboccamento” con gentili signore nigeriane, solite trascorrere il loro tempo in romantiche passeggiate sul lungomare delle città d’Europa. Dopo tale lunga e faticosa meditazione, dopo aver svenato le tasche dei poveri cittadini d’Europa, hanno partorito la Solenne Dichiarazione dell’Anno Santo con meditate “considerazioni sul fatto che gli atteggiamenti razzisti e xenofobi costituiscono grave problema”. Ciò premesso, gli Augusti Padri della futura Europa Transnazionale e Multirazziale, hanno dedicato ben venticinque capitoli a deprecazioni “contro il razzismo e 1'antisemitismo”, invitando i governi nazionali a prendere adeguate misure per propagandare “l’anno europeo contro il razzismo e l'antisemitismo”, invitando pure i governi vassalli a promuovere lo scambio delle buone prassi elaborate contro il razzismo, la xenofobia e l’antisemitismo, onde incrementare la consolidata efficacia alla azione dei governi in questo settore”- E' il concetto di “buone prassi” che desta non poche preoccupazioni. “Buone prassi” le leggi liberticide contro nazionalisti e revisionisti? “Buone prassi” interdire la libera ricerca storica e culturale revisionista mediante decretazioni penali liberticide? “Buone prassi” le centinaia di processi contro persone, gruppi e movimenti in lotta contro la società globale multirazziale?

    *******

    Ovviamente, come sempre, in Democrazia tutti i salmi finiscono in.... gloria e cioè con mungiture di quattrini dalle tasche dei cittadini così ben “rappresentati” dai loro “eletti”: e l’ Augusto Proclama dei Santi e Buoni Padri del Parlamento Europeo si conclude con una importante notazione: “verranno prese nelle opportune sedi le procedure di bilancio per l'esecuzione finanziaria delle azioni previste nella presente risoluzione e gli stanziamenti Comunitari per L’anno Europeo contro il razzismo e l'antisemitismo (1997) saranno assegnati dall’autorità di bilancio conformemente alle pertinenti norme comunitarie in vigore” - Pioggia di miliardi a gogò, dunque! Gloria all’ Anno Santo dell' Antirazzismo! Miliardi nelle voraci fauci del Padri Burocrati Europei che hanno girovagato per l’Europa per anni, novelli Cavalieri della Tavola Imbandita per elucubrare tale “deliberazione comunitaria”, Miliardi nelle non meno fameliche fauci degli apparati statali vassalli: tutto spremuto dalle tasche dei poveri cittadini Europei (a proposito: qualcuno si ricorda per caso di aver votato per il “consiglio Europeo”?) - Nulla ovviamente a carico dei milioni di graditi “ospiti” allogeni: che diamine, poverini, già sono “potenziali vittime del razzismo”, non si pretenderà pure che paghino l'ospitalità che noi, orridi bianchi, siamo “tenuti a dare”!

    *******

    Le “buone prassi”: leggi liberticide, processi ai dissidenti fino al....
    divieto di esibire la Croce Celtica: mai turbare la quiete dei nostri “ospiti” e dei loro protettori “europei”......

    *******

    Ma in Italia, il noto “paese dei campanelli”, non si resta con le mani in mano. La lotta al razzismo si traduce in “italiche buone prassi”: cioè in prebende e mangiatoie. La provincia di Trieste ha disposto subito l’esecuzione di “buone prassi”, stabilendo che per alcuni mesi talune categorie di “perseguitati dal razzismo” possano viaggiare gratis in treno. La domanda è d'obbligo: chi? ma è ovvio: “i perseguitati politici italiani antifascisti e razziali, gli ex deportati nei campi nazisti” - Sembra che i “campi nazisti” siano stati più numerosi dei campi di calcio e dei campi di barbabietole........ A parte il fatto che personalmente nutro seri e fondati dubbi sulla “mitologia olocaustica” con relative fole dei “seimilioooni di ebrei gassati” (ormai non ci credono neanche loro: ogni anno diminuisce il numero delle presunte vittime ed aumenta quello dei “sopravvissuti”) , mi sembra che tali “perseguitati dei campi nazisti” non dovevano proprio passarsela peggio di altri prigionieri di guerra, posto che a cinquantacinque anni dalla fine della guerra sono ancora così arzilli e vispi da richiedere di scorrazzare per le ferrovie italiche. Gratis, naturalmente. I cittadini dormano tranquilli: solo autentici “perseguitati razziali” (esistono dei perseguitati privi di identità razziale? Forse degli spettri?) e solo autentici “ex deportati nei campi nazisti” fruiranno della prebenda dei viaggi gratis a gogò: tanto, c’è una italica commissione che fornirà “riconoscimento con certificazioni autentiche”: magari una stella gialla? Sicuramente avremo i treni pieni di allegri reduci vispi e ventenni. Siamo in Italia: una prebenda, una scorrazzatura gratis sui mezzi pubblici non si nega a nessuno.
    Saremo mica razzisti?
    "Sarà qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avrò influenzato la storia del XXI secolo più di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Fieramente Leghista
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    Verona - Padania, la città di Flavio Tosi, la città antigiacobina della Pasque Veronesi
    Messaggi
    2,670
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: 1997 : L'anno Santo Degli Idioti

    Originally posted by Der Wehrwolf
    II Circo Barnum degli Idioti mondialisti gira sempre a pieno regime.
    Molti si lamentano delle iniziative prese dalla Chiesa Cattolica per l’Anno Santo Duemila:
    ...
    Pensate invece che, anche con i soldi delle tasse di voi lettori, è stato indetto dal “Consiglio d’Europa e dei rappresentanti dei governi degli Stati Membri riuniti in sede di consiglio” “l’anno Europeo contro il razzismo e l'antisemitismo: 1997" - Possiamo ben dire: il giubileo degli idioti e dei mondialisti! Infatti...

    E così il '97 era l'anno santo degli idioti in servizio permanente ed effettivo. Interessante. A dire il vero io nemmeno me ne ero accorta. Ma più che altro mi sembra che qui ci sia sempre, ininterrottamente, da tempo immemorabile, il festival universale dei poveri dementi mondialisti...

 

 

Discussioni Simili

  1. La sagra degli idioti e degli inganni
    Di ZEUSPOETA nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-02-14, 08:07
  2. Anno 1997: La discesa in Campo....
    Di Danny nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01-07-07, 11:29
  3. Non siete degli idioti?
    Di agaragar nel forum Fondoscala
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 10-06-06, 19:11
  4. Baldas , designatore anno 1997-1998
    Di Malik nel forum FC Inter
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 09-05-06, 23:23
  5. La madre degli idioti non abortisce mai...
    Di Ashmael nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 07-02-06, 19:25

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226