User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Yankee peggio di Saddam: Rapporto segreto: «Torture sistematiche»

    Abusi sui detenuti in Iraq, ci sarebbero anche dei morti
    Rapporto segreto: «Torture sistematiche»
    Inchiesta di un generale. Accuse anche alle guardie private usate dal Pentagono degli interrogatori
    DAL NOSTRO CORRISPONDENTE
    WASHINGTON -Per la seconda volta in quattro giorni, il presidente Bush condanna le torture inflitte dai militari americani ai detenuti iracheni definendole «atti vergognosi e raccapriccianti».
    Il capo della Casa Bianca chiede anche al ministro della Difesa Donald Rumsfeld di «sincerarsi che si stia agendo nel modo opportuno per punire i responsabili». Lo riferisce il suo portavoce Scott McClellan, mentre il comandante delle truppe in Iraq, il generale Ricardo Sanchez, annuncia la «censura» di sette ufficiali coinvolti nello scandalo, provvedimento che ne segna di fatto, con l’impossibilità di promozioni, la fine della carriera. E mentre si aprono due altre inchieste, una sui «contractors», le ditte private al servizio del Pentagono, l'altra sulla Cia. Sono conferme che la traumatica vicenda, che sembrava limitata alla prigione di Abu Ghraib e alla condotta criminosa di sei soldati, ha dimensioni maggiori del previsto, lede gravemente l'immagine degli Stati Uniti, fomenta l'antiamericanismo nell'Islam, e minaccia la missione a Bagdad. L'intervento della Casa Bianca è dovuto alle drammatiche rivelazioni dei media, e alla mobilitazione di gruppi come Human Rights Watch e Amnesty Internationalche reclamano un'inchiesta indipendente, e i Musulmani Neri di Louis Farrakhan, che ammonisce che «la collera e l'odio islamici ci costeranno molte vite».
    Il Los Angeles Times , in possesso del rapporto più importante, quello segreto del generale Antonio Taguba, scrive che le torture commesse nelle segrete di Abu Ghraib (il principale carcere del Paese) non rappresentarono un caso «un abuso sistematico, illecito perpetrato intenzionalmente dai militari» isolato, ma Che esistono anche foto di donne seviziate o umiliate. Che i colpevoli delle sevizie testimoniate dalle immagini trasmesse dalle tv (e risalenti all’autunno 2003) non sarebbero solo i sei soldati sotto accusa, ma anche il colonnello Thomas Pappas e il tenente colonnello Steven Jordan dell’ intelligence , e due agenti privati della ditta Caci di Arlington, presso Washington, Steven Stephanovicz e John Israel.
    A Bagdad, il Washington Post raccoglie le testimonianze di ex detenuti anche di altre carceri, oltre ad Abu Ghraib, e conclude che le torture erano - non sa se lo siano ancora - diffuse un po’ ovunque.
    Evidenzia il ruolo della Caci e di altri «contractors» nei soprusi. Per Human Rights Watch è uno dei problemi più gravi: in Iraq ci sono da 15.000 a 20.000 agenti privati che aiutano l'intelligence, lavorano alla sicurezza, sostengono l'esercito, sottraendosi spesso a ogni controllo. La Caci si discolpa ma il rapporto Taguba parla chiaro. Il quadro avalla la tesi della ex direttrice di Abu Ghraib, la generalessa della riserva Javis Karpinski, uno dei «censurati», secondo cui i suoi sei soldati (a sua insaputa) eseguirono solo gli ordini di superiori e membri dell’intelligence. Nella lista potrebbe esserci il generale Geoffrey Miller che la sostituì a gennaio, dopo aver diretto il campo di detenzione di Guantanamo a Cuba.
    Per la famiglia di uno dei soldati che ora rischiano la Corte marziale, Chip Frederick, le rivelazioni non sono ancora finite: ad Abu Ghraib, ha riferito Frederick, i maltrattamenti dei prigionieri fecero almeno due morti. Per uno di loro i medici militari organizzarono una macabra messa in scena: lo portarono via in barella, con una flebo nel braccio, per nascondere il suo decesso.

    Ennio Caretto

    http://www.corriere.it/av/galleria.h...4/aprile/cbs&1
    "Sarà qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avrò influenzato la storia del XXI secolo più di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    16.20 - IL CONSIGLIO DEGLI ULEMA DENUNCIA RAPIMENTI DI MEDICI E SCIENZIATI. Esistono gruppi che compiono in maniera sistematica e organizzata il rapimento di medici e scienziati iracheni. E' questa la denuncia di Muthanna Harith Al-Dari, portavoce del consiglio degli ulema iracheni. "Si sono susseguiti negli ultimi tempi numerosi rapimenti di importanti personalità del mondo scientifico iracheno - denuncia Al-Dari nel corso di una conferenza stampa a Bagdad -. Si tratta di persone che sono state rapite e torturate e che anche dopo la loro liberazione sono state costrette a lasciare il paese. Molti di loro stanno lasciando proprio ora l'Iraq".

    16.15 - TORTURE, LA CONDANNA DELLA COMMISSIONE UE: "MA SERVONO PROVE". La Commissione europea condanna gli episodi di tortura documentati in Iraq, sottolineando però la necessità di svolgere le indagini necessarie per accertare l'esistenza di prove delle violazioni della Convenzione di Ginevra sui prigionieri di guerra. Secondo il portavoce del commissario agli affari esterni, Chris Patten, "se ci sono state violazioni della Convenzione di Ginevra è necessario svolgere le necessarie indagini e, se ci sono le prove, i colpevoli devono essere puniti dalle autorità competenti". Tuttavia, ha ricordato Diego de Ojeda, "non sta alla Commissione stabilire se ci sono prove delle torture o meno. In caso affermativo la Commissione condanna tutte queste azioni, che consideriamo inaccettabili".

    15.35 - AL JAZEERA, MILITARI USA LASCIANO ZONA NORD DI FALLUJA. I militari americani si sarebbero ritirati questa mattina dalla zona nord di Falluja lasciando i quartieri della città nelle mani del nuovo esercito iracheno. Secondo l'inviato della tv araba Al Jazeera, il battaglione di militari iracheni guidati dal generale Mohammed Latif hanno preso il controllo della zona nord della città e in particolare del quartiere del Golan pesantemente bombardato nei giorni scorsi dai caccia americani.

    14.55 - TV FRANCESE MOSTRA SOLDATI USA CHE DA ELICOTTERO UCCIDONO FERITO. Il canale satellitare e via cavo francese Canal Plus trasmetterà stasera immagini dell'esercito americano, registrate in una cassetta rubata da personale europeo in una base statunitense, nelle quali si vede un elicottero Usa che uccide tre persone che non appaiono costituire alcuna minaccia. Una di esse è ferita, e viene uccisa a sangue freddo. I responsabili della trasmissione "Merci pour l'info" si sono procurati la registrazione da "personale europeo che lavora in una ditta subappaltatrice dell'esercito Usa" che ha lasciato l'Iraq due settimane fa e che afferma di aver rubato la cassetta in una base americana dove era alloggiato e impiegato.




    12.30 - BILANCIO DEGLI ULTIMI SCONTRI. Nelle ultime 24 ore sono stati uccisi almeno 5 iracheni (un ex quadro del disciolto partito Baath e quattro insorti), mentre quattro militari Usa sono morti in un incidente stradale a Nord di Bagdad. Wahab Abdel Razzak Abed Laidh, ex membro del Baath, è stato ucciso in una località vicina alla città santa sciita di Kerbala. Il cadavere dell'uomo è stato trovato crivellato di colpi nella sua auto vicino alla sua casa. Secondo quanto riferito da Ghaleb Daami, vicepresidente del consiglio locale, la vittima era un quadro intermedio del partito e anche sua moglie faceva parte del Baath. Sempre ieri, quattro soldati americani sono morti in un incidente stradale mentre erano in perlustrazione a 60 km a Nord di Bagdad. Lo ha reso noto oggi l'esercito Usa precisando in una nota che i militari sono morti dopo che il mezzo blindato su cui viaggiavano si è ribaltato più volte.



    12.12 - SCONTRI TRA MILIZIA SCIITA E FORZE USA VICINO A KUFA. Nuovi scontri tra le milizie del mullah Moqtada al-Sadr, il leader sciita radicale asserragliato a Najaf, e le truppe statunitensi. Stando a quanto hanno riferito testimoni, la scorsa notte vi sono stati scontri a fuoco nei pressi della città di Kufa. Le milizie dell'Esercito Mehdi, il braccio armato di al-Sadr, controllano Najaf, Kufa e Kerbala e mantengono una presenza anche in altri centri e persino a Bagdad. Un portavoce di Sadr, lo sceicco Ahmed al-Shaibani, questa mattina ha esortato gli americani a non istituire posti di blocco tra Najaf e Kufa, altrimenti saranno attaccati. L'ufficio di al-Sadr ha poi annunciato per oggi l'arrivo a Najaf di Ahmed Chalabi, esponente sciita del Consiglio di governo provvisorio iracheno, di nomina statunitense.




    10.30 - AL JAZEERA: DA ABU GHRAIB LIBERATI 280 DETENUTI. Un portavoce militare Usa dice all'inviato della tv araba a Bagdad che da Abu Ghraib, la prigione delle torture, sono stati rilasciati circa 280 prigionieri iracheni
    "Sarà qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avrò influenzato la storia del XXI secolo più di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 14-11-03, 11:28
  2. Prosegue la propaganda yankee anti Saddam
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-11-02, 16:21
  3. Sconvolgente rapporto segreto!
    Di Qoelèt nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 25-04-02, 20:25

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226