In occasione della Fiera internazionale del Libro, che si apre a Torino al Lingotto dal 6 fino al 10 maggio, Greenpeace organizza sabato 8 maggio, alle ore12, presso lo "Spazio autori", un incontro con i primi scrittori della casa editrice Einaudi che hanno pubblicato su "carta amica delle foreste".

Si tratta di Wu Ming, /Guerra agli umani/, Einaudi Stile Libero, e Girolamo De Michele, /Tre uomini paradossali/, Einaudi Stile Libero. Seguiranno letture di Gabriele Tesauro e musiche a cura Elettronica ElSo.

Tutti gli scrittori di Einaudi che hanno aderito al progetto di Greenpeace "Scrittori ed editori per le foreste", fra cui Niccolò Ammaniti e Edoardo Albinati, avranno la soddisfazione di vedere pubblicata la loro opera su carta che non distrugge le foreste.

Inoltre, nella conferenza stampa d'inaugurazione della Fiera, il 6 maggio, il direttore Ernesto Ferrero presenterà anche un'iniziativa di Greenpeace, in collaborazione con la Fondazione del Libro, della Musica e della Cultura: un sondaggio tra le migliaia di visitatori sull'utilizzo di "carta amica delle foreste" per i libri.

Il sondaggio verrà distribuito all'ingresso del Lingotto dagli attivisti di Greenpeace accanto a due enormi animali gonfiabili, a dimensioni naturali, un elefante e un gorilla. Il sondaggio è parte della campagna "Scrittori ed editori per le foreste", a cui hanno aderito scrittori e case editrici, che si sono impegnate a stampare libri su carta riciclata post-consumo, senza uso di cloro.

La carta del questionario è, naturalmente, la stessa: nessun albero è stato abbattuto per produrla. Si potrà partecipare al sondaggio anche attraverso il sito di Greenpeace.

La Stampa 5 maggio 2004