User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 20
  1. #1
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Monza-Brianza provincie

    Io non so se la cosa fosse indispensabile, per la lega poi che inizialmente era contro la loro abolizione ma tantè ne posto l'articolo informativo, poi se qualcuno ci spiegherà la loro utilità lo ringrazio

    Voto del Senato: il primo sì arriva per la Brianza
    Monza, Fermo e Barletta da oggi province
    In giornata il voto che istituisce le nuove autonomie. La Lega soddisfatta ma ora c'è il problema di intese con la Cdl su Milano

    Un'immagine del centro storico di Monza (Redaelli)
    ROMA - Cambio di calendario nei lavori del Senato: slitta (forse a dopo le elezioni) il voto sulla delega-pensioni, si decide invece, in via definitiva l'istituzione di tre nuove province: Monza e Brianza, Fermo e Barletta. Il primo sì è già arrivato in mattinata per Monza e Brianza, un voto che conclude la battaglia leghista per dare autonomia al territorio a Est di Milano secondo i progetti di Bossi. Proprio la mancata istituzione della Provincia di Monza era uno degli ostacoli all'intesa con Forza Italia per il voto sulla Provincia di Milano del prossimo giugno: la Lega aveva deciso di correre da sola al primo turno, non unendosi allla Cdl che ricandida Ombretta Colli. E ora? «Dovremmo convocare un Consiglio federale, valutare, decidere, raccogliere le firme e presentare tutto entro venerdì sera. I tempi sono stretti» dice il segretario della Lega, Giorgetti. «Se ci fosse stato Bossi, avrebbe deciso lui in quattro e quattr'otto per il sì o per il no. Noi dobbiamo passare da organismi collegiali. Con Bossi ne avevamo discusso due volte in Consiglio federale e aveva detto che per quanto riguarda eventuali deroghe alla decisione di correre da soli, avrebbe deciso lui».

    I NUMERI - L'istituzione della nuova Provincia di Monza è stata voluta da uno schieramento trasversale che va dalla Lega Nord alla
    Margherita, ma è stata soprattutto la Lega a farne un obbiettivo da raggiungere in tempi stretti. Il capoluogo sarà Monza, 120 mila abitanti, terza città della Lombardia dopo Milano e Brescia. La popolazione complessiva è di circa 800 mila persone. Nei prossimi 6 mesi la provincia di Milano farà una ricognizione delle strutture e del personale da destinare alla nuova Provincia. Le prime elezioni del nuovo consiglio provinciale avranno luogo con il primo turno
    utile delle amministrative e nel frattempo la gestione sarà affidata ad un commissario nominato dal ministro dell'Interno.
    12 maggio 2004 - Corriere.it

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Le province sono entità inutili e costose e sono da abolire. Lo sosteneva Migliio e aveva ragione in pieno.

  3. #3
    R.i.P. quorthon
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Asa Bay
    Messaggi
    1,791
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    A dirla tutta però il Capo è una vita che ha in mente una cosa del genere....quindi...la provincia è ok capito?
    --------------
    The Warrior

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da quorthon
    A dirla tutta però il Capo è una vita che ha in mente una cosa del genere....quindi...la provincia è ok capito?

    ahuahuahuahu, la provincia è una vaccata...parte dai romani, prosegue con napoleone e poi con l'itaglia...ente inutile, drena risorse e offre cadreghe ai trombati dei vari partiti

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    20 May 2002
    Messaggi
    1,239
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    MONZA PROVINCIA... di Arcore

    Eh si sentiva proprio la mancanza di una nuova Provincia...tant'è che il senato ha dato l'ok per la 'nuova provincia di Monza', sino ad oggi sotto Milano e da oggi nuovo inutile appareato burocratico-politico in cui dare un posto agli amici degli amici, in cui incominciare fulgide carriere politiche, in cui sprecare un po' di eruo in opere inutili, celebrazioni insulse, monumenti&chiese, apparati burosauri, etc etc
    Ma il bello è che Arcore, novella italica Betlemme in cui nacque il Salvatore, sarà in questa nuova provincia...e qui è detto tutto.
    Che poi da Monza a mIlano, in auto, la percorrenza media sia di 4(quattro)km/h nelle ore di punta e di 10(dieci)km/h nelle altre...beh, è altra faccenda. Ma i soldi potevano spenderli per sistemare la strada, non per creare un nuovo apparato inutile (la provincia di Lecco insegna...)

  6. #6
    Insubre
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Val Bossa - Padania
    Messaggi
    298
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Nanths
    Le province sono entità inutili e costose e sono da abolire. Lo sosteneva Migliio e aveva ragione in pieno.

    E dai invincibile, non è poi tutto oro colato quel che sosteneva il grande Miglio; diventano inutili e costose se amministrate alla cazzo.
    La Provincia di Varese (intesa come istituzione e come territorio) in 10 anni di ottima amministrazione ha fatto un'enorme passo avanti soprattutto a livello europeo e Insubre.

    Insubria Libera!

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Io credo che, se si vuole sostenere coerentemente il principio federalista, non si debba condannare la provincia in sè. Intanto ci si può chiedere se sia meno legata a logiche di centro-periferia l'ente regione o l'ente provincia. Quale delle due garantisce, o meglio, garantirebbe:
    - maggiore "rappresentanza" politica, sociale e anche simbolica, dato che i cittadini tendono per loro natura a percepire come "piccola patria" la provincia prima che la regione?
    - maggiore aderenza alle realtà locali?
    - maggiore decentramento?
    - minore circolo burocratico fra sfera politica e servizi erogati, i quali servizi sono tutti pensati affinchè il cittadino ne usufruisca a livello comunale o provinciale? Basti pensare a scuola e sanità.

    La stessa Svizzera è fondata su cantoni che ricalcano, formalmente, le nostre provincie. Altro discorso è come vengono utilizzate le provincie italiane e quale sia il loro compito, ovvero garantire stipendi e piccoli poteri ai partiti, ma prima di una qualche idea di devoluzione anche le regioni sono pensate a questo scopo.

    Poi vi chiedo. Cosa è meglio? Regioni autonome che ricalchino su piccola scala il rapporto fra capitale e territorio periferico, che attuino le proprie leggi attraverso una burocrazia, che agiscano sul principio del peso politico delle diverse ripartizioni interne, la cui giunta può avere un segno politico non rappresentativo delle singole realtà locali... O regioni autonome che si limitino a coordinare le provincie e a dar loro rappresentanza in sedi superiori? E se poi questa regione fosse una macro-regione di nome Padania? Forse che una macro-regione può subito avere sotto di sé comuni la cui ridotta potenzialità li rende incapaci di rispondere a tutte le domande sociali dei cittadini, cosa che rende necessario un livello politico superiore? Dai comuni alla macro-regione senza enti intermedi: cosa ne consegue? Di nuovo: centralismo, burocrazia, anonime ripartizioni circoscrizionali, fondi che da una capitale irradiano i territori senza assunzione di responsabilità politiche e progettualità locale.

    Insomma, credo che la provincia in sé sia ancora più preziosa della regione in un'ottica autonomista e localista. E' sufficiente saperla valorizzare, darle un ruolo, un senso e permetterle di sviluppare tutte le sue potenzialità. Ciò chiaramente non viene fatto, ma io credo che quando si parli di "piccole patrie" è ai naturali legami sociali, culturali, economici che piccoli comuni intrattengono fra loro, o i contadi con storici "centri amministrativi" a loro prossimi che pensiamo.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Comunque Miglio sarà stato anche federalista, ma se si ci conforma al federalismo integrale, ed in nome di questo pensiero si portano avanti battaglie d'emancipazione locale, è chiara la necessità di adottare coerentemente il principio di sussidiarietà. La vita politica deve partire dalle piccole unità di vita collettiva e poi tessere, federalisticamente, legami politici superiori deputati a competenze che a quel livello possono essere svolte in termini più efficienti e a costi minori. In questo contesto le "provincie" non possono non trovar posto. Chi oggi teoricamente dovrebbe rimaner fuori è lo Stato nazionale di derivazione ottocentesco, troppo mastodontico e goffo per gestire le sfide sociali ed etno-culturali nonchè troppo piccolo per affrontare le tematiche globali.

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da ZENA
    Comunque Miglio sarà stato anche federalista, ma se si ci conforma al federalismo integrale, ed in nome di questo pensiero si portano avanti battaglie d'emancipazione locale, è chiara la necessità di adottare coerentemente il principio di sussidiarietà. La vita politica deve partire dalle piccole unità di vita collettiva e poi tessere, federalisticamente, legami politici superiori deputati a competenze che a quel livello possono essere svolte in termini più efficienti e a costi minori. In questo contesto le "provincie" non possono non trovar posto. Chi oggi teoricamente dovrebbe rimaner fuori è lo Stato nazionale di derivazione ottocentesco, troppo mastodontico e goffo per gestire le sfide sociali ed etno-culturali nonchè troppo piccolo per affrontare le tematiche globali.
    usti ma sei diventato libertarian tutto d'un tratto?

    Comunque la critica alle province migliana (e in subordine la mia...) era legata all'osservazione empirica di queste entità. Trovi dei passaggi interessanti nel (solito) Federalismo e Secessione di Miglio/Barbera.

    Ovvio che nonsi mette in dubbio il valore della "piccola unità"...che la si voglia chiamre cantone o comunità montana o provincia il punto non cambia. La critica è infatti su un certo tipo di "provincia" quella imposta esogenamente (i romani prima, napoleone poi...l'itaglia...), i cui "meriti" jo esposto più sopra in termini di aumento di costi e di cadreghe.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Nanths
    usti ma sei diventato libertarian tutto d'un tratto?

    Comunque la critica alle province migliana (e in subordine la mia...) era legata all'osservazione empirica di queste entità. Trovi dei passaggi interessanti nel (solito) Federalismo e Secessione di Miglio/Barbera.

    Ovvio che nonsi mette in dubbio il valore della "piccola unità"...che la si voglia chiamre cantone o comunità montana o provincia il punto non cambia. La critica è infatti su un certo tipo di "provincia" quella imposta esogenamente (i romani prima, napoleone poi...l'itaglia...), i cui "meriti" jo esposto più sopra in termini di aumento di costi e di cadreghe.
    Su quello concordiamo. Quanto al libertarian, no... Ho parlato di unità di vita COLLETTIVE. Sono e rimango comunitario, termine ambiguo ma che non può evolvere ,secondo me, se non nella direzione federalista. Credo così che lo spirito comunitario sorga dai comuni (evidente anche l'affinità etimologica), i quali per loro natura tendono a intrattenere rapporti reciproci fondati sulla consonanza di cultura, strategie, attività produttive.
    Diciamo che mi sento comunitario coerente... : non chiedo la scomparsa del cd. welfare, ma una sua forte devoluzione e quindi de-burocratizzazione.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. LOMBARDIA AUTONOMA - Sez. Monza e Brianza
    Di Lancelot nel forum Padania!
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-06-09, 13:40
  2. Provincia Monza e Brianza
    Di Lancelot nel forum Padania!
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 19-06-08, 21:31
  3. Elezioni: 12 domande ai candidati di Monza e Brianza
    Di Domà Nunch nel forum Padania!
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 10-04-08, 19:44
  4. FN Monza/Brianza
    Di Ben90 nel forum Destra Radicale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 23-02-07, 20:23

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226