User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Totila
    Ospite

    Predefinito Vergognosa performance del ministro americano Antony Martino.

    Nel question time alla Camera ha balbettato frasi di circostanza e si è "attaccato" al decapitato prendendosi gli applausi della tifoseria americana degli ANali.
    Per carità patria non ho voluto vedere se gli applausi da stadio provenivano anche dai banchi della Lega...

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Località
    INSUBRIA, next to the Ticino river
    Messaggi
    6,738
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito LA STORIA SI RIPETE

    Originally posted by Totila
    tifoseria americana degli ANali.



    Vidkun Quisling

    Vidkun Quisling nacque nel 1887 a Fyresdal nel sud della Norvegia, figlio di un pastore protestante.
    Si arruolò nell'esercito nel 1911.
    Nel 1918 venne nominato addetto militare a Pietrogrado rimanendovi sino alla rottura delle relazioni diplomatiche tra la Norvegia e l'Unione Sovietica.
    Dal 1922 al 1930 fu assistente dell'Alto Commissario per i Rifugiati della Società delle Nazioni. In questo incarico lavorò a progetti umanitari in Ucraina, Bulgaria, in Armenia, nei Balcani.
    Le esperienze diplomatiche fecero nascere in lui la convinzione che l'Unione Sovietica rappresentasse un pericolo.
    Nel 1931 partecipò ad una legislatura di governo come ministro della difesa mantenendolo sino al 1933.
    Nel maggio dello stesso anno fondò un partito di ispirazione nazista chiamato "Nasjonal Samling" dotandolo di una struttura paramilitare chiamata "Hird".
    L'Hird doveva rappresentare la nuova élite della nazione che, ovviamente, doveva essere razzialmente pura e per questo occorreva cancellare ogni traccia di ebrei.
    Nonostante gli sforzi profusi il partito di Quisling non riuscì mai a raccogliere consensi sufficienti per conquistare il potere ma la sua idea era di cambiare la Norvegia nonostante i norvegesi.

    Così nel dicembre 1939 - a due mesi dallo scoppio della guerra - Quisling si recò a Berlino dove incontrò Hitler e Rosenberg.
    Scopo del viaggio era sollecitare i nazisti ad invadere la Norvegia.
    Quisling garantiva di essere in grado di rendere l'occupazione del suo Paese come una operazione senza spargimenti di sangue e senza opposizioni.
    Quando, tra l'8 e il 9 aprile 1940, le truppe tedesche sbarcarono in Norvegia il bluff di Quisling divenne evidente.
    Subito dopo l'occupazione della capitale Oslo, Quisling si precipitò alla stazione radio e con un comunicato alla nazione chiese la cessazione di ogni resistenza e si autoproclamò capo del Governo.
    Sconfessato dal re Haakon e ignorato dalla popolazione Quisling rappresentò una profonda delusione per i tedeschi.
    Quisling venne immediatamente rimosso il 15 aprile e il Reichskommissar Terboven inviato da Berlino creò un governo, il cosiddetto Alto Consiglio Amministrativo - con uomini del partito di Quisling senza Quisling.
    Neppure questo governo si rivelò realmente collaborativo con la Germania.
    Nel settembre del 1940 Terboven decise di liquidare l'Alto Consiglio Amministrativo e di creare un governo più duro: il Consiglio dei Ministri Commissari.
    Anche da questo governo Quisling venne tenuto fuori e dovette aspettare il 1° febbraio 1942 per diventare Presidente del Consiglio.
    Per ingraziarsi ancor più i tedeschi Quisling varò alla fine di ottobre 1942 un provvedimento per la confisca dei beni degli ebrei, dei conti bancari, la messa all'asta degli immobili, il sequestro di oggetti preziosi, oro e gioielli da consegnarsi ai tedeschi per sostenere lo sforzo bellico.
    Già nel marzo 1942 Quisling aveva modificato la Costituzione inserendo un paragrafo che vietava la permanenza in Norvegia di ebrei.
    Il 17 novembre con un'ulteriore ordinanza ingiunse agli ebrei di registrarsi in appositi elenchi presso la polizia norvegese.
    Quisling rimase per i tedeschi un incapace personaggio di secondo piano.
    Da parte sua egli continuò a cullarsi nell'idea che i nazisti avrebbero concesso alla Norvegia l'indipendenza ritirandosi dal Paese.

    Alla fine della guerra venne arrestato e processato.
    Giudicato colpevole di alto tradimento il 10 settembre 1945, venne fucilato il 24 ottobre successivo.



    Uno dei diversi governi fantoccio creati dai tedeschi in Norvegia


    P.S.'è una differenza:da una parte lui ai circoncisi bacia il culo ,dall'altra si abbronza per assomigliare a coloro con cui invece collabora effettivamente

 

 

Discussioni Simili

  1. Antony Martino: il nuovo ministro della Guerra
    Di canapone 59 nel forum Politica Estera
    Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 18-03-08, 18:56
  2. Antony Martino:niente soldati italiani a Bagdad...
    Di Totila nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-10-04, 19:55
  3. Vergognosa performance del ministro Usa Martino!
    Di Totila nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 12-05-04, 19:41
  4. Ministro Martino....VATTENE!!!
    Di Volodate nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 20-11-03, 09:32
  5. Il ministro MARTINO
    Di Wolare nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-04-02, 22:40

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226