User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    PaleoLibertario Cattolico
    Data Registrazione
    13 Aug 2002
    Località
    Portici (Napoli)
    Messaggi
    726
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up Riunificazione liberale e libertaria

    Riunificazione liberale e libertaria

    In questi giorni su internet guardavo i simboli delle varie liste che parteciperanno alle prossime competizioni elettorali europee ed amministrative in tutta italia, e nelle varie province. Mi sono reso conto che ci sono davero tante liste di ispirazione liberale e libertaria che purtroppo si fanno la guerra tra loro. Ma a che scopo mi chiedo? Se poi si racimolano percentuali come l'1% (quando va bene l'1, 5%, quando vale lo 0,qualcosa%). So che può sembrare utopistico e oggettivamente molto difficile, ma che ne pensate dell'idea di lavorare ad una riunificazione di tutta l'area liberale e libertaria (sia dal punto di vista culturale organizzativo che da quello più strettamente politico) in vista dei prossimi appuntamenti elettorali? (penso le regionali dell'anno prossimo e le politiche del 2006)
    Proviamo a fare un elenco dei movimenti e delle formazioni di ispirazione liberale e libertaria a livello nazionale e locale:

    Partito Liberale (di Stefano De Luca)
    Radicali Italiani-Lista Bonino
    Partito Repubblicano Italiano (di G. La Malfa)
    Lista Liberal-Sgarbi
    Nuovo Pli
    Liberalismo Popolare (Case del cittadino di Raffaele Costa e Alfredo Biondi)
    Patto Segni-Scognamiglio I liberaldemocratici
    Federazione dei Liberali (di R. Morelli)
    Agorà Liberale (associazione culturale on-line)
    Riformatori Liberali (Veneto)
    Liberali per l'Italia (Lombardia)
    Forza Liberaldemocratica (Marche)
    Cittadini liberali e di centro (associazione culturale)
    Veneto Liberale (Veneto)
    Lombardia Nazione (Lega Padana Lombarda)
    Destra Liberale Italiana
    Liga Fronte Veneto
    Comitati per le libertà (associazione culturale)
    Forces Italia (associazione culturale)
    Aduc (associazione culturale dei consumatori)

    Come si può vedere tra realtà nazionali e realtà locali sono abbastanza, e si potrebbe coinvolgere un buon numero di persone in attività innanzitutto culturali e poi politiche.
    Ad esempio credo che l'iniziativa degli "Stati Generali Liberali" promossa da Liberali.net possa essere la base da cui partire per la così tanto auspicata unificazione delle forze liberali e libertarie presenti su tutto il territorio.
    Io ho lanciato l'appello, spero qualcuno si unisca a me, perchè credo che già dopo questa elezioni si debba iniziare a lavorare a questo progetto.
    Saluti
    Anarcho-capitalist

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    12 Apr 2002
    Località
    parma
    Messaggi
    3,105
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Riunificazione liberale e libertaria

    In origine postato da Libertarian
    Riunificazione liberale e libertaria

    In questi giorni su internet guardavo i simboli delle varie liste che parteciperanno alle prossime competizioni elettorali europee ed amministrative in tutta italia, e nelle varie province. Mi sono reso conto che ci sono davero tante liste di ispirazione liberale e libertaria che purtroppo si fanno la guerra tra loro. Ma a che scopo mi chiedo? Se poi si racimolano percentuali come l'1% (quando va bene l'1, 5%, quando vale lo 0,qualcosa%). So che può sembrare utopistico e oggettivamente molto difficile, ma che ne pensate dell'idea di lavorare ad una riunificazione di tutta l'area liberale e libertaria (sia dal punto di vista culturale organizzativo che da quello più strettamente politico) in vista dei prossimi appuntamenti elettorali? (penso le regionali dell'anno prossimo e le politiche del 2006)
    Proviamo a fare un elenco dei movimenti e delle formazioni di ispirazione liberale e libertaria a livello nazionale e locale:

    Partito Liberale (di Stefano De Luca)
    Radicali Italiani-Lista Bonino
    Partito Repubblicano Italiano (di G. La Malfa)
    Lista Liberal-Sgarbi
    Nuovo Pli
    Liberalismo Popolare (Case del cittadino di Raffaele Costa e Alfredo Biondi)
    Patto Segni-Scognamiglio I liberaldemocratici
    Federazione dei Liberali (di R. Morelli)
    Agorà Liberale (associazione culturale on-line)
    Riformatori Liberali (Veneto)
    Liberali per l'Italia (Lombardia)
    Forza Liberaldemocratica (Marche)
    Cittadini liberali e di centro (associazione culturale)
    Veneto Liberale (Veneto)
    Lombardia Nazione (Lega Padana Lombarda)
    Destra Liberale Italiana
    Liga Fronte Veneto
    Comitati per le libertà (associazione culturale)
    Forces Italia (associazione culturale)
    Aduc (associazione culturale dei consumatori)

    Come si può vedere tra realtà nazionali e realtà locali sono abbastanza, e si potrebbe coinvolgere un buon numero di persone in attività innanzitutto culturali e poi politiche.
    Ad esempio credo che l'iniziativa degli "Stati Generali Liberali" promossa da Liberali.net possa essere la base da cui partire per la così tanto auspicata unificazione delle forze liberali e libertarie presenti su tutto il territorio.
    Io ho lanciato l'appello, spero qualcuno si unisca a me, perchè credo che già dopo questa elezioni si debba iniziare a lavorare a questo progetto.
    Saluti
    Caro amico liberale. Tu ancora hai voglia di sognare, e sogni qualcosa che non esiste!
    Ma dopo 55 anni di balle ( o quasi) che i vari partiti ci propongono di media una volta all'anno,non ti sei ancora stufato di tutti questi fraccassoni, massoni, ladri di polli (d'oro), che continuamente ci ronzano attorno?
    Continuare a votare a destra perchè a sinistra ..... votare a sinistra perchè la destra , televisioni.. previti , sanatorie, berlusconi e bla bla.
    Io lo ho capito che destra e sinistra sono la stessa cosa undici anni fà, quando ho cominciato a votare lega,perbacco un movimento che se non nasceva bisognava inventarlo subito, cazzo ho ancora il bernocolo dalla zuccata.
    Per farla corta caro amico di napoli rispetto la tua smania libertaria ,ma credimi serve solo a stipendiare qualche ( o molti ) onorevoli ,ma per il popolo ...nisbà
    La occasione l'italia la ha avuta ,gratis per di più, il maestro anzi prof. anche,disponibile a dedicare gli ultimi attimi della sua vita a questo progetto, ma come dicevano gli antichi : nessuno è profeta in patria.
    In italia sino a che non si risolvono i problemi alla fonte ,allegerire la spesa pubblica (non solo) e togliere le mele marce dal paniere, noi pagassimo anche il 50% in + di tasse ,(cosa assolutamente inpossibile) anche perchè mancano i pressuposti (ricavi), la sittuazione non muterebbe di una " , " !
    La soluzione che dicevo prima e cioè l'italia DEVE diventare un paese federale ,con anche l'imposizione fiscale F E D E R A L E , cioè sai cosa vuol dire? Si magari lo sai , ma come tanti (troppi) ritenete che sia dannosa a qualcuno ,bene secondo me è più vantagiosa a medio termine che l'andazzo odierno.
    Ma tantè se il popolo italiano non lo ha convinto il Prof. Miglio .
    Certamente non ci riuscirò io, MA NEPPURE I FAMOSI LIBERTARI E LIBERISTI a cambiare questo paese! Un saluto

  3. #3
    PaleoLibertario Cattolico
    Data Registrazione
    13 Aug 2002
    Località
    Portici (Napoli)
    Messaggi
    726
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Riunificazione liberale e libertaria

    In origine postato da parmigiano

    La occasione l'italia la ha avuta ,gratis per di più, il maestro anzi prof. anche,disponibile a dedicare gli ultimi attimi della sua vita a questo progetto, ma come dicevano gli antichi : nessuno è profeta in patria.
    La soluzione che dicevo prima e cioè l'italia DEVE diventare un paese federale ,con anche l'imposizione fiscale F E D E R A L E , cioè sai cosa vuol dire? Si magari lo sai , ma come tanti (troppi) ritenete che sia dannosa a qualcuno ,bene secondo me è più vantagiosa a medio termine che l'andazzo odierno.
    Ma tantè se il popolo italiano non lo ha convinto il Prof. Miglio .
    Certamente non ci riuscirò io, MA NEPPURE I FAMOSI LIBERTARI E LIBERISTI a cambiare questo paese! Un saluto
    Sono in buona parte d'accordo con te, anche Luigi Einaudi parlava di federalismo fiscale nelle sue "Prediche inutili". Ma io ti dico di più. Ciò che più oggi conta nella prospettiva della società contemporanea (bloccata dalla asfissiante burocrazia e dall'eccessiva proliferazione di leggi) è sicuramente il concetto di neo-federalismo. Per neo-federalismo non intendo il classico federalismo che si ferma solo al piano "istituzionale" e della ripartizione dei poteri tra centro e periferia, ma un federalismo che coinvolga l'aspetto sociale, e che cambi in senso radicalmente libertario l'assetto della nostra società. Insomma, tanto per intenderci, proprio il federalismo di cui parlava Miglio (che io reputo il più grande e geniale politologo degli ultimi 50 anni, peccato solo che Bossi e i leghisti non l'abbiano capito e l'abbiano espulso), e il neo-federalismo di Daniel J. Elazar che individua il concetto di "pactum" alla base della formazione di ogni comunità civile, una comunità così libera e consensuale. Comunità libera e consensuale (insomma il modello di comunità giudaico-cristiana) proprio perchè basata sul consenso degli appartenenti, e dove è possibile che un gruppo o anche solo un membro possa ritirare il suo consenso come e quando vuole attraverso la secessione, secessione di gruppo e anche secessione individuale (sul concetto della secessione individuale si è espresso molto bene Hans H. Hoppe)...insomma casi di federalismo radicale che portano alla privatizzazione e alla liberalizzazione dell'intera vita individuale e civile fino ad arrivare ai casi di privatopie (vedi Houston)...magari si riuscisse a portare in Italia le stesse condizioni Houstoniane...

    Saluti
    Anarcho-capitalist

  4. #4
    www.noterdechedelada.net
    Data Registrazione
    16 Mar 2005
    Località
    al di qua dell'adda
    Messaggi
    2,196
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Scusa ma la lega padana lombardia cosa c'entra?


  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    12 Apr 2002
    Località
    parma
    Messaggi
    3,105
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mi chiedo se tutta la marmaglia nominata più sopra ha qualcosa a che fare con il federalismo , e Miglio ?
    Per queste baggianate siete pregati di postare "nel fondoscala"senza offendere eh.

 

 

Discussioni Simili

  1. Riunificazione liberale e libertaria
    Di Libertarian nel forum Repubblicani
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 08-10-07, 15:19
  2. Riunificazione liberale e libertaria
    Di Libertarian nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 20-06-04, 02:10
  3. Riunificazione Liberale e Libertaria
    Di Libertarian nel forum Repubblicani
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 13-06-04, 16:36
  4. Riunificazione liberale e libertaria
    Di Libertarian nel forum Padania!
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 27-05-04, 16:43
  5. Riunificazione liberale e libertaria
    Di Libertarian nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 26-05-04, 02:22

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226