User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    **********
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    8,744
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Roma: violenta il nipote 13enne, arrestato romeno

    Roma: violenta il nipote 13enne, arrestato romeno
    24 Ottobre 2009 128 CRONACHE

    ROMA - Un cittadino romeno 36enne e' stato arrestato a Roma dalla polizia per violenza sessuale. L'uomo, alcolizzato e senza fissa dimora, ha ripetutamente abusato del nipote di 13 anni. L'ultimo episodio di violenza, che ha portato all'arresto, e' avvenuto nel parcheggio coperto di un centro commerciale alla periferia sud della Capitale. Davanti ad attonite casalinghe con le borse della spesa il romeno ha costretto il nipote a praticare prestazioni orali in cambio di denaro. (RCD)

    Roma: violenta il nipote 13enne, arrestato romeno - Corriere della Sera

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    .
    Data Registrazione
    24 May 2009
    Messaggi
    2,945
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Roma: violenta il nipote 13enne, arrestato romeno

    Neanche perdere tempo ad arrestarlo uno così. Direttamente un incidente, un attacco di cuore, un misterioso malore: referto truccato, niente autopsia, e poi nella discarica di Malagrotta. Fine.

  3. #3
    **********
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    8,744
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Roma: violenta il nipote 13enne, arrestato romeno

    Citazione Originariamente Scritto da agerecontra Visualizza Messaggio
    Neanche perdere tempo ad arrestarlo uno così. Direttamente un incidente, un attacco di cuore, un misterioso malore: referto truccato, niente autopsia, e poi nella discarica di Malagrotta. Fine.
    Avvelenamento acuto da piombo no?

  4. #4
    senza dio, senza patria
    Data Registrazione
    18 Oct 2009
    Località
    contro tutte le bandiere
    Messaggi
    1,549
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Roma: violenta il nipote 13enne, arrestato romeno

    che schifo.
    notare il particolare che era alcolizzato.
    ma l'alcool non viene perseguito come le altre sostanze stupefacenti.

  5. #5
    .
    Data Registrazione
    24 May 2009
    Messaggi
    2,945
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Roma: violenta il nipote 13enne, arrestato romeno

    Citazione Originariamente Scritto da ItaliaLibera Visualizza Messaggio
    Avvelenamento acuto da piombo no?
    Per come la vedo io, te lo dico senza problemi, bisognava abbatterlo sul posto. Ma ci penseranno gli altri carcerati a fargli vivere un lunghissimo incubo da adesso in poi. Sempre che qualche kompagno magistrato o qualche kompagno radicale non decida di intervenire per salvaguardare i diritti del pedofilo stupratore incestuoso.

  6. #6
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    26 May 2009
    Messaggi
    11,779
    Mentioned
    34 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Roma: violenta il nipote 13enne, arrestato romeno

    Citazione Originariamente Scritto da ItaliaLibera Visualizza Messaggio
    Roma: violenta il nipote 13enne, arrestato romeno
    I servizi sociali avranno preso in custodia il nipote, spero

  7. #7
    Can che abbaia morde
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    13,573
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Roma: violenta il nipote 13enne, arrestato romeno

    Citazione Originariamente Scritto da Maximilian Visualizza Messaggio
    I servizi sociali avranno preso in custodia il nipote, spero
    No, l'alcolizzato.

  8. #8
    Osservatore del teatrino
    Data Registrazione
    28 May 2009
    Messaggi
    14,089
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Roma: violenta il nipote 13enne, arrestato romeno

    non ho capito il significato del commento al thread.. che forse tutte le mamme italiane uccidono i figli? eppure a cogne è successo..
    X

  9. #9
    Pallone gonfiato
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    22,981
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    62 Post(s)
    Tagged
    18 Thread(s)

    Predefinito Rif: Roma: violenta il nipote 13enne, arrestato romeno

    Quest'uomo aveva grossi problemi mentali, farsi fare dei lavoretti orali davanti ad altre persone come se fosse una cosa normale...mah

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    26 May 2009
    Messaggi
    11,779
    Mentioned
    34 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Roma: violenta il nipote 13enne, arrestato romeno

    Citazione Originariamente Scritto da Shadowing Visualizza Messaggio
    Quest'uomo aveva grossi problemi mentali, farsi fare dei lavoretti orali davanti ad altre persone come se fosse una cosa normale...mah
    Marius ha quindici anni, e tra un mese si sposerà. I suoi genitori lavoravano entrambi in una fabbrica di Calarasi, capitale dell´omonimo distretto nella regione della Romania, dove una volta fiorivano le industrie che ora cadono una alla volta come le tessere di un domino. Anche la fabbrica dove lavoravano i genitori di Marius ha chiuso i battenti, e loro hanno chiuso con la vita normale.
    Sono diventati nomadi per fuggire dalla fame, venuti in Italia due anni fa perché nonostante tutto, stanno meglio qui. Se gli si parla di «prostituzione», Marius non capisce. Lui le chiama «marchette», e basta. I romeni ne parlano così tra loro, senza vergogna. Parlarne con un italiano, però, è diverso. Scosta le cuffie dell´iPod dalle orecchie con sufficienza: stava ascoltando Marinela, una cantante romena di successo.



    Marius, da quanti anni sei qui in Italia?
    «Sono arrivato due anni fa con la mia famiglia. Ho due fratelli e una sorella, tutti più grandi di me. Ora però sono tornati tutti a Calarasi, in Romania, tranne uno dei miei fratelli che è rimasto qui con me».

    Perché sei finito a prostituirti?
    «Perché si fanno i soldi».

    Ed è l´unico modo per fare soldi?
    «No. Molti miei amici, e anche persone della mia famiglia, vanno a chiedere i soldi ai caselli della tangenziale. Anche così puoi fare parecchi soldi. Però a fare le marchette si guadagna più velocemente».

    E si guadagna di più...
    «Mah. Non è proprio così. Se fai una marchetta ti porti a casa 30 euro. Pure se chiedi i soldi ai semafori, a fine giornata ti porti a casa almeno trenta euro. Però ci metti una giornata, appunto. Invece una marchetta dura pochi minuti, e dopo sei libero di fare quello che vuoi».

    Cosa ti chiedono di fare i tuoi clienti?
    «Io sono solo attivo, mai stato passivo. Mi chiedono di fare tutto, tutto quello che posso fare da attivo. Che poi alla fine sono due cose e basta. Però ci sono quelli passivi, e ci sono tanti ragazzi che dicono di essere attivi e invece sono passivi. Io sono sempre stato attivo: mica mi piacciono gli uomini. A me piacciono le ragazze, infatti tra un po´ mi sposo».
    I tuoi amici non ti prendono in giro?

    «E perché dovrebbero farlo? Anche loro spesso fanno le marchette, e poi mica siamo ‘‘ricchioni´´... (pronuncia il termine con aria sprezzante, come se fosse la cosa più impensabile al mondo; ndr). I ricchioni sono quelli che ci pagano per fare le marchette, noi lo facciamo solo perché ci danno i soldi».

    I tuoi genitori cosa dicono? Ti hanno chiesto loro di andare in strada?
    «Assolutamente no. Anzi, quando hanno saputo questa cosa ho abbuscato. Non hanno neanche voluto prendere i soldi che avevo guadagnato, hanno detto: ‘‘Questi soldi noi non li vogliamo´´».

    Quindi non ne avevi bisogno per vivere. Come li usavi?
    «Ci compravo quello di cui avevo bisogno, senza chiederlo ai miei genitori».

    Anche le famiglie dei tuoi amici si comportano così?
    «Le nostre famiglie non sono molto diverse da quelle degli italiani: ognuna si regola a modo suo. Ci sono i genitori che spingono i figli a fare le marchette, e quelli che quando lo vengono a sapere li picchiano».

    Tra qualche mese avrai una moglie, e poi magari un bambino. Se scoprissi che fa le marchette cosa gli diresti?
    «Gli direi: ‘‘Se hai deciso di fare questa cosa non tornare mai più da me, io non ti sto crescendo per farti diventare uno che fa le marchette ».

    Tu lo fai ma tuo figlio non potrebbe farlo?
    «Io infatti non lo faccio più, ho capito che stavo sbagliando, e ora le marchette mi fanno schifo. Diversi amici miei continuano a farle, ma sono fatti loro. Tra i giovani romeni è una cosa diffusissima. L´ultima marchetta io l´ho fatta diversi mesi fa, ora ho cambiato lavoro».

    E cioè?
    «Chiedo i soldi al casello della tangenziale ».

    Qual è il cliente tipo?
    «Tutti, veramente tutti (ride fragorosamente, come per dire ‘‘ne avrei di cose da raccontare´´; ndr). Avvocati, salumieri, garagisti, poliziotti, carabinieri. Addirittura un signore mi disse che faceva l´agente segreto. Io però non ci credo molto: uno che fa l´agente segreto mica lo confida a quello che gli fa le marchette... In un cinema della Ferrovia mi capitò anche un tizio con la pistola addosso».

    La usò per minacciarti?
    «No no, pagò come tutti gli altri. Ce l´aveva perché era in servizio».

    Che età hanno mediamente le persone che vi contattano per fare sesso?
    «Vanno dai quaranta ai sessant´anni. Poi c´è qualche eccezione, ma l´età media è quella ».

    Dopo avervi raccolto per strada, dove vi portano?
    «La prima volta non ti portano a casa loro. Si fa tutto in strada, sotto qualche ponte, nei posti più appartati. Poi se diventano clienti seri ti portano a casa o in qualche camera di hotel, ti chiedono il numero di telefono, e da quel giorno tutti gli altri incontri si decidono per telefono».

    Li conosci i ragazzi di cui abbiamo pubblicato le foto?
    «No, credo di no. Sembrano romeni anche loro, ma non li ho mai visti. Anche perché io non sono mai stato in strada di notte».

    E come facevi a procurarti i clienti?
    «Ai semafori, oppure nei cinema. Quando stai al semaforo basta uno sguardo, un segnale con la bocca o di qualche altro tipo. Quando invece stai nel cinema è diverso: la non devi fare niente, la gente viene appositamente per quello».

    Ce ne sono molti di ragazzi che si prostituiscono?
    «Moltissimi, non hai idea quanti».

    Eppure sembra che in strada ci siano solo donne.
    «Siete voi che non li vedete. Il fatto è che uno è abituato a vedere le donne con la minigonna e le tette da fuori. La gente quando vede un ragazzo in strada non capisce che si sta prostituendo. Però ti assicuro che noi, che lo sappiamo, in strada vediamo un numero di uomini che è almeno uguale a quello delle donne».

    Anche a Calarasi facevi la stessa cosa?
    «No, lì i romeni non fanno le marchette. In generale, a Calarasi non si fanno marchette. A Bucarest invece sì. Quando stavo nel mio paese andavo a scuola».

    Ora non ci vai più?
    «No, voglio guadagnare, non mi piace la scuola. Però molti amici miei ci vanno, è un fatto personale: qualcuno vuole andarci e qualcun altro no. Gli italiani credono che le nostre famiglie ci costringano a fare ogni cosa, invece molto spesso siamo noi a decidere della nostra vita».
    Forse non avete ancora l´età per decidere della vostra vita. Forse a 15 anni un ragazzino non sa ancora cosa è meglio per il suo futuro.
    «Ah no? E che significa? Io a 15 anni posso sposarmi, posso fare figli, posso mettere su famiglia, e non posso decidere se voglio andare a scuola o no? Non posso decidere se voglio fare le marchette o no? Secondo me, se uno ha l´età per sposarsi e decidere di crearsi una famiglia, può anche decidere se vuole andare a scuola o vuole fare le marchette. La nostra cultura è diversa dalla vostra. Da voi a quindici anni passano ancora le giornate intere a giocare con la Playstation, da noi pensano a cosa devono fare per vivere».

    Mai sentito parlare dei pedofili?
    «Se stai parlando dei clienti, quelli non sono mica pedofili. Forse non è chiaro il concetto che, quelli che voi chiamate bambini, nella nostra cultura sono uomini adulti. Hanno famiglia, sono sposati, a volte fanno due lavori. Un padre di famiglia che va a letto con uno tu lo chiami pedofilo? Io no».

    Quindi non ti fanno schifo?
    «Sì, mi fanno schifo perché si fanno fare le marchette da un maschio, ma non li chiamo pedofili perché fanno sesso con uno di quindici anni».

    Allora anche tuo figlio a quindici anni potrà decidere se vuole fare le marchette?
    «Mio figlio non ne avrà bisogno, perché io ho deciso di sposarmi e di trovarmi un lavoro serio».

    Cosa ti piacerebbe fare?
    «Il muratore. L´ho già fatto tempo fa, ho fatto appartamenti, palazzi. Andavo con mio padre, c´era una ditta che ci chiamava spesso. Ora mio padre ha detto che vuole tornare qui a Napoli, così andrò con lui a fare il muratore ».

    Cosa sta facendo tuo padre a Calarasi?
    «Niente. È disoccupato. Per questo ha detto che vuole tornare qui. Almeno qui guadagna qualcosa».

    www.adamoeva.info - PROSTITUZIONE MINORILE A NAPOLI. "ECCO COME MI VENDO A 30 EURO"

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Romeno stupra la fidanzatina 16enne del nipote
    Di 100% Antikomunista nel forum Cronaca
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 11-11-11, 07:43
  2. Vescovo pedofilo violenta nipote di 10 anni
    Di ConteMax nel forum Laici e Laicità
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-07-10, 08:30
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21-01-10, 21:52
  4. Violenta e mette incinta 13enne, arrestato
    Di Saint-Just nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 46
    Ultimo Messaggio: 05-06-08, 18:25
  5. Ragazzino serbo violenta 13enne
    Di AndtoxBM1922 nel forum Destra Radicale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 09-06-07, 01:44

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226