User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Pisanu sta boicottando la Bossi-Bossi

    Non è di certo una novità che il superministro dell'interno Pisanu, stia boicottando la legge sull'immigrazione Bossi Bossi, è ora di darsi una svegliata!!!


    I giudici costretti a scarcerare chi viola l'ordine di rimpatrio
    Il meccanismo previsto non funziona, spreco di tempo e denaro
    Bossi-Fini, il flop della legge
    tutti liberi i clandestini arrestati
    La polizia deve fermare chi non ha lasciato il Paese
    Ma poi la burocrazia frena tutto



    di LUCA FAZZO e MARCO MENSURATI
    MILANO - Fax che vengono, fax che vanno. Fax che si incrociano nella notte italiana e che raccontano il surreale fallimento di una legge che non poteva fare altro che fallire. Un fallimento decretato dalle centinaia di fax con cui poliziotti, carabinieri, vigili urbani annunciano alla magistratura l'arresto centinaia di stranieri. E che la magistratura mette in libertà la sera stessa o, al più tardi, la mattina dopo. L'aspetto surreale è che i poliziotti non possono fare altro che arrestare, e i magistrati non possono fare altro che liberare. Ognuno fa il suo dovere. Il risultato è una montagna di carta sprecata, una montagna di soldi buttati via, un gorgo che intasa commissariati e aule di tribunale. Arricchisce le statistiche delle forze dell'ordine e le tasche di qualche avvocato. Ma non cambia di una virgola la realtà. La fa semplicemente più assurda.

    A dirlo non sono le toghe rosse di Magistratura democratica. Sono i pubblici ministeri che, in ogni luogo d'Italia, passano le lunghe ore del turno esterno a smistare le carte inutili di questo nuovo reato.
    Il nuovo reato sta all'articolo 13 della legge 189 del 2002, meglio conosciuta come legge Bossi-Fini. È la legge che, mantenendo una delle promesse elettorali sia della Lega che di An, doveva dare una sterzata rigorosa alle norme sull'immigrazione volute dai governi dell'Ulivo. Di quella sterzata, l'articolo 13 costituiva uno dei cavali di battaglia. "Lo straniero espulso che viene trovato nel territorio dello Stato è punito con la reclusione da uno a quattro anni". E poi, subito dopo: "È obbligatorio l'arresto dell'autore del fatto e si procede con rito direttissimo".
    - Pubblicità -


    Letto così, quando la legge venne varata, faceva impressione. Si immaginavano migliaia di stranieri, renitenti all'ordine di espulsione, venire arrestati, processati, incarcerati. Per una parte degli italiani era uno sogno che si realizzava. Per una parte era un incubo o quantomeno una visione sgradevole. Beh, non è arrivato niente di tutto questo. È arrivata solo una catastrofe poliziesca, burocratica e giudiziaria che intasa inutilmente l'apparato repressivo dello Stato. In tutte le maggiori città del paese, in un giorno qualunque, più della metà del lavoro di Volanti, gazzelle e pubblici ministeri è dedicato a questa gigantesca finzione di repressione.

    Ecco come vanno, nella realtà, le cose. La pattuglia dei carabinieri ferma uno straniero per un controllo. Lo identifica - dal passaporto o dalle impronte - e scopre che è già stato espulso dall'Italia, e non ha obbedito all'ordine. Scatta l'arresto, obbligatorio e immediato. Dalla centrale operativa, viene avvisato il pm di turno. A quel punto, i casi sono due. Alcuni pm ordinano immediatamente di rilasciare il fermato, ritenendo illegittimo il fermo. Altri - e sono, a occhio, la maggioranza - autorizzano il fermo, e ordinano di portare in aula la mattina dopo il renitente all'espulsione per il processo per direttissima. E la mattina dopo, in aula, dopo una notte in guardina, lo straniero viene liberato per ordine del magistrato. Per i motivi più vari: perché viene assolto, perché il processo viene rinviato di qualche giorno, perché patteggia una pena di un paio di mesi con la condizionale. La sostanza non cambia.

    L'unica cosa certa è che il fermato non può finire in carcere, perché ha commesso non un delitto ma una contravvenzione, e il nostro codice proibisce la custodia cautelare in carcere per le contravvenzioni. In questo sta l'assurdità della legge: l'arresto è obbligatorio, ma il carcere è proibito. In poche ore, lo straniero torna nella clandestinità, in attesa del prossimo arresto, il prossimo processo, la prossima scarcerazione. Nel frattempo, la pratica è costata allo Stato - tra poliziotti, giudice, pubblico ministero, interprete e avvocato d'ufficio - non meno di due-tremila euro.

    I numeri? Quelli raccolti nelle città maggiori sono eloquenti. A Milano, da quando è entrata in vigore la Bossi-Fini, sono stati arrestati 2.221 stranieri: in prigione davvero ne sono finiti quindici. A Torino, nell'ultimo trimestre del 2003, di 311 fermati in prigione non ne è arrivato neanche uno. Su tutto questo pasticcio pende, intanto, una sentenza ormai prossima della Corte Costituzionale.


    (1 giugno 2004)
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Friûl libar
    Data Registrazione
    03 May 2004
    Località
    Cervignano del Friuli
    Messaggi
    502
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Scopriamo l'acqua calda....

    La legge è il frutto di:
    l'intransigenza leghista +
    le idee balzane di fini sui diritti degli immigrati +
    i soliti democristiani dell'UDC +
    i soliti democristiani di FI (vedi Pisanu) +
    il vaticano +
    il Presidente della Repubblica +
    i giudici =

    non è cambiato un ca..o!!!!
    e le nostre città si stanno riempiendo in maniera esponenziale di immigrati, moschee, droga, ecc....

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il problema credo sia fondamentalmente la Costituzione che impedisce un'adeguata repressione del fenomeno. Se così è, significa che la carta fondamentale della Repubblica, le sue stesse fondamenta, sono incapaci di regger l'urto dei flussi migratori clandestini. Nell'articolo però non si parla di reimpatrio. Ovvero: ciò che ci interessa non è tanto il carcere, ma l'espulsione coatta, la quale sapevo non essere così puntuale come ci si potrebbe attendere. Dovrebbe essere infatti illegale, per l'appunto, sottoporre a fermo un individuo per una contravvenzione anche il tempo necessario a organizzare il reimpatrio. Se è così, siamo in braghe di tela e, se questo paese non può avere una vera legge sull'immigrazione, credo che dovremmo cantare il "De profundis" alla Padania così come la conosciamo e la amiamo.

  4. #4
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da ZENA
    Il problema credo sia fondamentalmente la Costituzione che impedisce un'adeguata repressione del fenomeno. Se così è, significa che la carta fondamentale della Repubblica, le sue stesse fondamenta, sono incapaci di regger l'urto dei flussi migratori clandestini.
    non sopravvalutiamo la " costituzione" perche' come disse argutamente kossiga a proposito della sua forzatura con le leggi speciali per combattere le BR ....." nessuna costituzione prevede il dissolvimento del sistema di potere " ..

    in altre parole e ' l' elites italiana ( e padana ..) che vuole questo e per non sputtanarsi davanti al popolo bue si fa schermo di tutto: ... dalla " costituzione" alla " coscienza dei giudici" all' " umanitarismo cristiano" ... fino alla cattiva volonta' ministeriale dell' arabo-forzista ..

  5. #5
    il merovingio
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Nel cuore profondo della Padania
    Messaggi
    8,652
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    E' l'ennesima conferma di quello che ho sempre pensato: per cambiare veramente qualcosa in italia bisognerebbe riscrivere da capo la Costituzione...

    ...quindi l'unica soluzione è sempre quella:

    SECESSIONE!!!

  6. #6
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Località
    INSUBRIA, next to the Ticino river
    Messaggi
    6,738
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow SECESSIONE

    Senza contare i 700000 regolarizzati grazie a tabacci .

    E senza contare il milione di regolarizzati dai sinistri precedentemente.

  7. #7
    PADANIA LIBERA!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    4,497
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Friend
    Scopriamo l'acqua calda....

    La legge è il frutto di:
    l'intransigenza leghista +
    le idee balzane di fini sui diritti degli immigrati +
    i soliti democristiani dell'UDC +
    i soliti democristiani di FI (vedi Pisanu) +
    il vaticano +
    il Presidente della Repubblica +
    i giudici =

    non è cambiato un ca..o!!!!
    e le nostre città si stanno riempiendo in maniera esponenziale di immigrati, moschee, droga, ecc....
    Fossimo in un paese furbo tutta la gente incazzata e/o contraria agli stranieri,manderebbe a casa i vari democristiani,comunisti,forzzza italllia,anali,eccecc...la Lega dovrebbe prendere tutti i voti di questa gente...
    Invece...vedremo il 13 giugno!
    Saluti Padani

  8. #8
    PADANIA LIBERA!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    4,497
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: SECESSIONE

    In origine postato da Jenainsubrica
    Senza contare i 700000 regolarizzati grazie a tabacci .

    E senza contare il milione di regolarizzati dai sinistri precedentemente.
    C'è da dire una cosa...che se i nostri Padani evitassero di assumere badanti,colf,ecc stranieri...il problema sarebbe risolto.
    Senza stare a farsi seghe mentali mettendo di mezzo ebrei e Usa,anche quando non c'entrano un cazzo.
    Toglimi una curiosità,io sono un "padamericano",eppure non assumerei mai un extracomunitario,nemmeno un terone.Non ho amici teroni o extracomunitari,nè voglio averli.
    Sono un padamericano sbagliato?
    Saluti Padani

  9. #9
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La legge Bossi sull'immigrazione funziona benissimo: le espulsioni sono quadruplicate


    Il quotidiano la Repubblica dà i numeri sulla legge Bossi che regolamenta l'immigrazione: stavolta però non si critica la legge sul fatto che sia "razzista" o "repressiva", ma, curiosamente, per il fatto che agli arresti dei clandestini recidivi non faccia seguito un congruo numero di carcerazioni. In particolare, nel mirino del giornale romano c'è l'articolo 13 della legge Bossi, il quale prevede che «lo straniero espulso che viene trovato nel territorio dello Stato è punito con la reclusione da uno a quattro anni», e che «è obbligatorio l'arresto dell'autore del fatto e si procede con rito direttissimo». Lo stesso articolo della legge attende intanto una sentenza, che dovrebbe essere emessa a giorni, della Corte costituzionale.
    Quale sia la situazione nell'applicazione della legge sull'immigrazione lo spiega l'on. Luciano Dussin, membro della Lega Nord in commissione Affari istituzionali della Camera: «La legge Bossi sta funzionando egregiamente. Secondo i dati ufficiali dal 2001 al 2003 le espulsioni dei clandestini sono quadruplicate. Il problema è che abbiamo dovuto fare i conti con cinque anni di ingressi indiscriminati avvenuti quando al governo era la sinistra. I cittadini si devono rendere conto che non esiste la bacchetta magica che possa risolvere il problema in un attimo, ma bisogna seguire un percorso dettato dal buon senso, che la nostra legge ha oggettivamente tracciato. Un grande elemento del successo della legge sull'immigrazione è il fatto che i nostri "ospiti" ora non sono più costretti a dormire sotto i ponti con le loro famiglie, perché tutti i regolari ora hanno un contratto di lavoro garantito».
    Anche Roberto Castelli replica al servizio del giornale romano: «La legge Bossi funziona esattamente così come è stata concepita». Il ministro della Giustizia usa toni duri nel commentare l'inchiesta. «Approfittando della oggettiva complessità dei codici e delle procedure, il quotidiano la Repubblica ha montato oggi la solita truffa mediatica. La legge Bossi - aggiunge Castelli - funziona esattamente così come è stata concepita. Essa non è una legge inutilmente punitiva e applica ai clandestini in materia di libertà personale le stesse garanzie legislative e costituzionali che valgono per tutti gli altri individui. Se Repubblica è diventata improvvisamente forcaiola, lo dica chiaramente ai propri lettori». Il Guardasigilli ricorda «d'altra parte che la Lega avrebbe voluto norme più severe, ma l'attuale impianto è frutto di una mediazione che ha portato a questo testo, che è assai garantista. È stupefacente che sia proprio la sinistra a scandalizzarsi di ciò».


    [Data pubblicazione: 02/06/2004]
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  10. #10
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    si, ma per intanto da alcuni giorni ne stanno arrivando e sbarcando a centinaia....

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Pisanu: Tagliando alla legge Bossi-Bossi
    Di Shaytan (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 24-08-04, 12:55
  2. Pisanu: «È l'ora di un tagliando per la Bossi-Fini»
    Di Il Patriota nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22-08-04, 20:04
  3. Immigrati:Bossi: sono un problema nostro e Pisanu lo risolva
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 24-10-03, 12:49
  4. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 18-09-02, 13:14
  5. Il Friuli-venezia Giulia Anticipa La Bossi-bossi
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05-09-02, 18:49

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226