User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Apr 2002
    Località
    GEMONIO, ul paés d'ul Bossi
    Messaggi
    7
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    A Gemonio, paese di Bossi, cacciati i cattocomunisti dopo 19anni

    da http://www.varesenews.it/

    15 Giugno 2004 - Gemonio - Sconfitta dopo 19 anni la lista uscente. Il vincitore: «Ha pagato una campagna non aggressiva». Ravani «Valuterò se rimanere in Consiglio»

    Gemonio, svolta epocale. Jemoli nuovo sindaco

    Alberto Jemoli, 43 anni, sposato con un figlio, appassionato di moto e di giardinaggio, è il nuovo primo cittadino di Gemonio. Il capolista della formazione “Tradizione, territorio, cittadino” ha ottenuto la vittoria con il 35,9%, frutto di 592 preferenze, 55 in più di quelle assegnate al vicesindaco uscente Guelfo Ravani (32,6 %). Il risultato ha una importante valenza storica: la lista “Per Gemonio”, quella di Ravani, di area cattolica, cede la guida di Villa Sacchi dopo aver governato il paese per ben 19 anni con Antonio Franzetti, il quale non ha potuto ricandidarsi in questa tornata a causa della ben nota legge. Alle spalle di Jemoli e Ravani si sono piazzati Adriano Carini (Insieme per Gemonio, 18,6%) e Giampiero Brioni (Realizziamo il cambiamento, 13%).
    Jemoli è un candidato che tiene alla propria posizione indipendente, anche se amministrerà il paese insieme ad una maggioranza di chiara impronta leghista. In pratica questa tornata elettorale ha sancito la vittoria del Carroccio che dopo alcuni tentativi andati a vuoto si è imposto nel paese adottivo di Umberto Bossi. «Sono soddisfatto di questo risultato, per certi versi sorprendente. Sapevamo di essere in lizza per la vittoria, però non ci sentivamo i favoriti». Jemoli ha parole di stima verso chi lo ha preceduto: «Mi spiace che Franzetti sia rimasto escluso dal consiglio: personalmente comunque sono pronto a collaborare con chi ha tanta esperienza. Mi rimane un piccolo rammarico per la mancata elezione di Morlotti, che era designato a gestire l’assessorato alla cultura. Però abbiamo altri elementi validi (la signora Anna Visconti ndr) anche per quel ruolo». Infine, analizzando il voto, Jemoli dà una propria spiegazione sui motivi della vittoria. «Mi pare che la nostra campagna elettorale si sia svolta con un certo fair play, senza attacchi gratuiti o personali. Forse in questo modo abbiamo “rosicchiato” punti ad un’altra lista che ha pagato la maggior aggressività dialettica».
    Ravani si complimenta con i vincitori: «Il voto ha dato un segnale di cambiamento, per cui faccio i miei migliori auguri al nuovo sindaco ed alla sua squadra. Amministrare un paese non è cosa facile, noi lo abbiamo fatto per molto tempo e adesso tocca a loro. Il fatto che concorressero ben quattro liste significa che a Gemonio c’è un confronto aperto tra i cittadini e le loro idee; questo, a mio avviso, è un dato di vitalità per la comunità». Ravani non esclude però di “chiamarsi fuori” dalla vita politica, nonostante gli spetti un seggio in consiglio. «Valuterò nei prossimi giorni se farmi da parte: ho speso una vita in comune, prima all’opposizione e poi con la maggioranza. Vediamo se andare avanti o meno». Oltre a Ravani la lista “Per Gemonio” potrà schierare un secondo consigliere di opposizione. Le urne hanno indicato il giovane Samuel Lucchini, esponente della Margherita locale (come Ravani), che ha ricevuto ben 96 preferenze risultando di gran lunga il più votato sul piano personale.
    E’ moderatamente soddisfatto Adriano Carini, candidato 28enne, espressione della sinistra. «I voti che abbiamo ottenuto sono all’incirca quelli che ci aspettavamo. Abbiamo scelto di dare spazio a diversi giovani, “accuditi” da qualche figura più esperta; in questo senso siamo ottimisti per il futuro. Per quanto riguarda il presente aspettiamo di vedere l’operato della nuova maggioranza. Da parte nostra siamo disponibili al confronto con le altre forze per il bene del paese, al di là delle idee politiche. Mi sembra inutile ridurre il governo locale ad una sterile lotta di “area di appartenenza”».
    L’ultimo commento è affidato a Giampiero Brioni, esordiente nella competizione elettorale. «Ci aspettavamo qualche voto in più, però in sostanza le previsioni si sono rivelate piuttosto giuste. D’altra parte analizzando il nostro risultato bisogna tenere presente che la lista “Realizziamo il cambiamento” è nata in poco tempo, con persone senza esperienza politica alle spalle e senza supporti di partito. Di sicuro però è stata un’avventura valida che non si esaurisce qui. Andremo all’opposizione e cercheremo di crescere per il futuro».

    --------------

    COMUNICATO STAMPA

    La Sezione di Gemonio della Lega Nord per l’Indipendenza della Padania esprime la sua completa soddisfazione per i risultati delle recenti elezioni amministrative, che hanno visto il trionfo della lista da lei appoggiata, con candidato sindaco Alberto Jemoli, nei confronti dell’amministrazione uscente, in carica da quasi 20anni, e di altre due liste civiche. I mesi che hanno preceduto l’elezione sono stati intensi e travagliati, in un susseguirsi di momenti anche molto difficili durante i quali, per colpa di poche persone -nelle quali avevamo inizialmente riposto la nostra fiducia-, mosse da interesse personale più che per il paese (verso i quali il giudizio delle urne è stato poi esplicito), il nostro progetto aveva rischiato di naufragare; ma grazie alla motivazione dei vari componenti il gruppo è riuscito a risollevarsi, proponendosi così come alternativa valida e credibile, che gli elettori hanno voluto premiare. Da qui va a tutti i gemoniesi un forte ringraziamento, e una promessa di un intenso lavoro di rinnovamento e innovazione dell’amministrazione, vicino alle loro esigenze.


    GEMONIO, Varese 14/06/2004

    Alessandro Bariatti
    Segretario Sezione LEGA NORD Gemonio


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Bella lì!

  3. #3
    Tradizion semper Viv !
    Data Registrazione
    24 Jan 2003
    Località
    INSUBRIA
    Messaggi
    533
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: A Gemonio, paese di Bossi, cacciati i cattocomunisti dopo 19anni

    In origine postato da Lumbard
    da http://www.varesenews.it/

    15 Giugno 2004 - Gemonio - Sconfitta dopo 19 anni la lista uscente. Il vincitore: «Ha pagato una campagna non aggressiva». Ravani «Valuterò se rimanere in Consiglio»

    Gemonio, svolta epocale. Jemoli nuovo sindaco

    Alberto Jemoli, 43 anni, sposato con un figlio, appassionato di moto e di giardinaggio, è il nuovo primo cittadino di Gemonio. Il capolista della formazione “Tradizione, territorio, cittadino” ha ottenuto la vittoria con il 35,9%, frutto di 592 preferenze, 55 in più di quelle assegnate al vicesindaco uscente Guelfo Ravani (32,6 %). Il risultato ha una importante valenza storica: la lista “Per Gemonio”, quella di Ravani, di area cattolica, cede la guida di Villa Sacchi dopo aver governato il paese per ben 19 anni con Antonio Franzetti, il quale non ha potuto ricandidarsi in questa tornata a causa della ben nota legge. Alle spalle di Jemoli e Ravani si sono piazzati Adriano Carini (Insieme per Gemonio, 18,6%) e Giampiero Brioni (Realizziamo il cambiamento, 13%).
    Jemoli è un candidato che tiene alla propria posizione indipendente, anche se amministrerà il paese insieme ad una maggioranza di chiara impronta leghista. In pratica questa tornata elettorale ha sancito la vittoria del Carroccio che dopo alcuni tentativi andati a vuoto si è imposto nel paese adottivo di Umberto Bossi. «Sono soddisfatto di questo risultato, per certi versi sorprendente. Sapevamo di essere in lizza per la vittoria, però non ci sentivamo i favoriti». Jemoli ha parole di stima verso chi lo ha preceduto: «Mi spiace che Franzetti sia rimasto escluso dal consiglio: personalmente comunque sono pronto a collaborare con chi ha tanta esperienza. Mi rimane un piccolo rammarico per la mancata elezione di Morlotti, che era designato a gestire l’assessorato alla cultura. Però abbiamo altri elementi validi (la signora Anna Visconti ndr) anche per quel ruolo». Infine, analizzando il voto, Jemoli dà una propria spiegazione sui motivi della vittoria. «Mi pare che la nostra campagna elettorale si sia svolta con un certo fair play, senza attacchi gratuiti o personali. Forse in questo modo abbiamo “rosicchiato” punti ad un’altra lista che ha pagato la maggior aggressività dialettica».
    Ravani si complimenta con i vincitori: «Il voto ha dato un segnale di cambiamento, per cui faccio i miei migliori auguri al nuovo sindaco ed alla sua squadra. Amministrare un paese non è cosa facile, noi lo abbiamo fatto per molto tempo e adesso tocca a loro. Il fatto che concorressero ben quattro liste significa che a Gemonio c’è un confronto aperto tra i cittadini e le loro idee; questo, a mio avviso, è un dato di vitalità per la comunità». Ravani non esclude però di “chiamarsi fuori” dalla vita politica, nonostante gli spetti un seggio in consiglio. «Valuterò nei prossimi giorni se farmi da parte: ho speso una vita in comune, prima all’opposizione e poi con la maggioranza. Vediamo se andare avanti o meno». Oltre a Ravani la lista “Per Gemonio” potrà schierare un secondo consigliere di opposizione. Le urne hanno indicato il giovane Samuel Lucchini, esponente della Margherita locale (come Ravani), che ha ricevuto ben 96 preferenze risultando di gran lunga il più votato sul piano personale.
    E’ moderatamente soddisfatto Adriano Carini, candidato 28enne, espressione della sinistra. «I voti che abbiamo ottenuto sono all’incirca quelli che ci aspettavamo. Abbiamo scelto di dare spazio a diversi giovani, “accuditi” da qualche figura più esperta; in questo senso siamo ottimisti per il futuro. Per quanto riguarda il presente aspettiamo di vedere l’operato della nuova maggioranza. Da parte nostra siamo disponibili al confronto con le altre forze per il bene del paese, al di là delle idee politiche. Mi sembra inutile ridurre il governo locale ad una sterile lotta di “area di appartenenza”».
    L’ultimo commento è affidato a Giampiero Brioni, esordiente nella competizione elettorale. «Ci aspettavamo qualche voto in più, però in sostanza le previsioni si sono rivelate piuttosto giuste. D’altra parte analizzando il nostro risultato bisogna tenere presente che la lista “Realizziamo il cambiamento” è nata in poco tempo, con persone senza esperienza politica alle spalle e senza supporti di partito. Di sicuro però è stata un’avventura valida che non si esaurisce qui. Andremo all’opposizione e cercheremo di crescere per il futuro».

    --------------

    COMUNICATO STAMPA

    La Sezione di Gemonio della Lega Nord per l’Indipendenza della Padania esprime la sua completa soddisfazione per i risultati delle recenti elezioni amministrative, che hanno visto il trionfo della lista da lei appoggiata, con candidato sindaco Alberto Jemoli, nei confronti dell’amministrazione uscente, in carica da quasi 20anni, e di altre due liste civiche. I mesi che hanno preceduto l’elezione sono stati intensi e travagliati, in un susseguirsi di momenti anche molto difficili durante i quali, per colpa di poche persone -nelle quali avevamo inizialmente riposto la nostra fiducia-, mosse da interesse personale più che per il paese (verso i quali il giudizio delle urne è stato poi esplicito), il nostro progetto aveva rischiato di naufragare; ma grazie alla motivazione dei vari componenti il gruppo è riuscito a risollevarsi, proponendosi così come alternativa valida e credibile, che gli elettori hanno voluto premiare. Da qui va a tutti i gemoniesi un forte ringraziamento, e una promessa di un intenso lavoro di rinnovamento e innovazione dell’amministrazione, vicino alle loro esigenze.


    GEMONIO, Varese 14/06/2004

    Alessandro Bariatti
    Segretario Sezione LEGA NORD Gemonio



    Veramente un'ottima notizia.
    Pontida, Gemonio, ....... meglio di così non poteva andare.

  4. #4
    ilariamaria
    Ospite

    Predefinito

    caspita ... sono davvero contenta per questa notiziona... BUon lavoro...

 

 

Discussioni Simili

  1. Attentato A Sede Lega Gemonio E Minacce A Bossi
    Di lupodellasila nel forum Destra Radicale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 05-01-09, 14:37
  2. Minacce di morte a Bossi, incendiata sede Lega di Gemonio
    Di Jerry Jeff W nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 91
    Ultimo Messaggio: 05-01-09, 13:44
  3. Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 23-09-08, 08:50
  4. Quirinale: Lega, Tremonti Da Bossi A Gemonio
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05-05-06, 15:57
  5. Incontro Fini-Bossi a gemonio
    Di Gianfranco nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 22-11-05, 19:17

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226