Culti, riti, offerte dei Veneti antichi nel Veronese



I cigni del sole. Culti, riti, offerte dei Veneti antichi nel Veronese è il titolo della grande mostra attualmente in corso a Verona, presso il Museo Civico di Storia Naturale. È una finestra sui documenti archeologici legati ai culti religiosi nel territorio.

Uniti da un filo rosso che coniuga le forze della natura (sole, acqua, fuoco, terra) con i misteri dell'Altromondo, i temi illustrati dall'esposizione fanno conoscere al grande pubblico non solo i luoghi di culto locali, come il santuario di Torre San Giorgio di Valpollicella, ma anche la magia, il rito, la fede, i simboli e il modo di divinare (predire il futuro) dei Veneti antichi. Un'intera sezione espositiva è dedicata ai Doni delle Acque: diffusa in tutta l'Europa durante l'Età del Bronzo e del Ferro, questa pratica di culto - l'offerta di doni alle divinità delle acque - consisteva nel gettare presso sorgenti, fiumi, laghi e paludi oggetti metallici di prestigio, in particolare armi (elmi, spade, lance, coltelli, asce). Il fatto che alcuni manufatti siano intenzionalmente ripiegati (come per le spade), spezzati o non finiti, ne evidenzia ulteriormente la funzione sacrale.

La mostra è visitabile fino al 29 agosto 2004 a Verona, presso il Museo Civico di Storia Naturale, che ha sede nel Palazzo Pompei, in largo Porta Vittoria 9.

Orario:da lunedì a sabato dalle ore 9.00 alle 19.00, domenica dalle ore 14.00 alle 19.00 (venerdì chiuso).

INFO: Museo Civico di Storia Naturale tel. 045-801.20.90 [email protected] www.icignidelsole.it