Fonte: Fare Verde

Novità per chi non viaggia da solo in automobile in Gran Bretagna.
Per questo tipo di automonibilisti, secondo un nuovo schema che verrà presentato al Parlamento britannico questa settimana, sono state individuate corsie preferenziali in alcune importanti arterie.
E' un passo importante verso la famosa "pool car" che decollerà davvero solo a fronte di iniziative simili come dimostrano anche il caso spagnolo dove, sulla superstrada A6 il sistema funzionare bene: le due corsie centrali riservate alle "pool car" (che si chiamano VAO, Veicoli ad Alta Occupazione) che spingono sempre più automobilisti a viaggiare insieme con evidenti risparmi in termine di inquinamento.
Il governo inglese aveva già pensato di introdurre questo porvvedimento in passato, ma aveva sempre rinunciato nel timore di un diluvio di polemiche da parte degli automobilisti.
Per il momento l'iniziativa è limitata a tratti di autostrada con molte corsie ed a particolari fasce orarie ( tra le 6.30 e le 9).
Coloro che si troveranno da soli in auto a viaggiare nella corsia riservata alle automobili con più di una persona a bordo rischieranno una multa da 150 euro.
Le prime corsie preferenziali riservate alle automobili con più di una persona a bordo sono state introdotte negli Stati Uniti negli anni '70 e,in forme diverse, sono presenti in 30 stati del Paese.