FISCO - Le aliquote fiscali saranno ridotte, ma non a due come nel programma originario. Confermato l’impegno di attuare il secondo modulo della riforma dal 1 gennaio 2005, nel suo intervento all’Abi: «Credo - ha detto il premier - che non riucirò, per avere una curva fiscale armoniosa e anche per aver il consenso delle forze della mia maggioranza, a mantenere le due aliquote. Spero di poter aggiungere solo una terza aliquota per i percettori di reddito più alto».

www.corriere.it