User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Cent' anni fa nasceva un grande poeta:Pablo Neruda



    NERUDA / IL CENTENARIO DELLA NASCITA

    Un treno da Santiago a Parral
    Per celebrare il poeta premio Nobel

    Cento anni fa nasceva il poeta cileno Pablo Neruda, premio Nobel per la letteratura nel 1971 (Nella foto il momento della premiazione).
    * 'IL TRENO DI PABLO' Un treno con a bordo 300 personalita' del mondo della cultura e della politica, ha lasciato oggi la stazione centrale di Santiago del Cile diretto a Parral, citta' natale di Neruda. Una volta a destinazione il capo dello stato pronuncera' il discorso ufficiale commemorativo del centenario a cui seguirà una serata di gala con illustri invitati
    * CAPRI CELEBRA IL POETA La città campana celebra Neruda e lo fa in grande stile con la consegna di una targa commemorativa accanto alla 'Casetta d'Arturo Ceriò, dove il poeta abitò da esule nel 1951 , e un gala ricco di iniziative e di partecipazioni importanti


    SANTIAGO DEL CILE, 12 LUGLIO 2004 - Oggi si celebrano i 100 anni dalla nascita del poeta Pablo Neruda, premio Nobel per la letteratura nel 1971.

    Il 'Treno del poeta' con a bordo 300 personalita' del mondo della cultura e della politica, ha lasciato oggi la stazione centrale di Santiago del Cile diretto a Parral, citta' natale di Neruda.

    Fra gli invitati vi sono anche lo scrittore argentino Ernesto Sabato, il poeta nicaraguense Ernesto Cardenal e Pablo Guayasamin, figlio del pittore ecuadoriano Oswaldo.

    Prima di prendere posto sul convoglio ferroviario, il presidente della repubblica Ricardo Lagos ha inaugurato una composizione artistica a forma di cuore sulla piazza de la Constitucion, di fronte al Palazzo della Moneda realizzata con quattro tonnellate di mele rosse e verdi dal pittore Jose' Balmes.

    ''Si tratta - ha detto l'autore - di un cuore rosso di oltre 200 metri quadrati (15 per 15) all'interno del quale, in verde, e' stato scritto il nome del Premio Nobel della Letteratura 1971''.Una volta giunto a Parral, il capo dello stato pronuncera' il discorso ufficiale commemorativo del centenario di Neruda e in serata assistera' ad una serata di gala che chiudera' nel Centro culturale 'Stazione Mapocho' della capitale la 'Settimana Nerudiana'.

    CAPRI CELEBRA IL POETA Nel giorno della ricorrenza dei 100 anni dalla sua nascita, Capri celebra Pablo Neruda. E lo fa in grande stile, con la consegna di una targa commemorativa accanto alla 'Casetta d'Arturo Ceriò, dove il poeta abitò da esule nel 1951, e un gala ricco di iniziative e di partecipazioni importanti.

    Nell'isola campana, il poeta cileno visse momenti molto felici e scrisse versi bellissimi dedicati all'Italia e alla sua gente, basti pensare a 'Le uve e il ventò e 'I Versi del Capitano'.

    «Il comune di Capri ha organizzato questa giornata celebrativa in collaborazione con l'Ambasciata del Cile nel nostro paese - dichiara Salvatore Ciuccio, assessore al Turismo e alla Cultura - Si tratta di un'iniziativa tesa a diffondere la conoscenza dell'uomo Neruda e della sua opera.

    «Il poeta cileno è stato uno dei primi negli anni '50 a mostrare sensibilità all'atmosfera dell'isola - continua l'assessore - per questo siamo onorati di poter legare il nome di Neruda a Capri».




    IL RAMO RUBATO

    Nella notte entreremo
    a rubare
    un ramo fiorito.

    Passeremo il muro,
    nelle tenebre del giardino altrui,
    due ombre nell'ombra.

    Ancora non se n'è andato l'inverno,
    e il melo appare
    trasformato d'improvviso
    in cascata di stelle odorose.

    Nella notte entreremo
    fino al suo tremulo firmamento,
    e le tue piccole mani e le mie
    ruberanno le stelle.

    E cautamente
    nella nostra casa,
    nella notte e nell'ombra,
    entrerà con i tuoi passi
    il silenzioso passo del profumo
    e con i piedi stellati
    il corpo chiaro della Primavera.


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    .
    Data Registrazione
    09 Apr 2009
    Messaggi
    55,057
    Mentioned
    25 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E' OGGI

    E' oggi: tutto l'ieri andò cadendo
    entro dita di luce e occhi di sogno,
    domani arriverà con passi verdi:
    nessuno arresta il fiume dell'aurora.

    Nessuno arresta il fiume delle tue mani,
    gli occhi dei tuoi sogni, beneamata,
    sei tremito del tempo che trascorre
    tra luce verticale e sole cupo,

    e il cielo chiude su te le sue ali
    portandoti, traendoti alle mie braccia
    con puntuale, misteriosa cortesia.

    Per questo canto il giorno e la luna,
    il mare, il tempo, tutti i pianeti,
    la tua voce diurna e la tua pelle notturna

  3. #3
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    LA NOTTE NELL'ISOLA

    Tutta la notte ho dormito con te
    vicino al mare, nell'isola.
    Eri selvaggia e dolce tra il piacere e il sonno,
    tra il fuoco e l'acqua.

    Forse assai tardi
    i nostri sogni si unirono,
    nell'alto o nel profondo,
    in alto come rami che muove uno stesso vento,
    in basso come rosse radici che si toccano.

    Forse il tuo sogno
    si separò dal mio
    e per il mare oscuro
    mi cercava,
    come prima,
    quando ancora non esistevi,
    quando senza scorgerti
    navigai al tuo fianco
    e i tuoi occhi cercavano
    ciò che ora
    - pane, vino, amore e collera -
    ti do a mani piene,
    perché tu sei la coppa
    che attendeva i doni della mia vita.

    Ho dormito con te
    tutta la notte, mentre
    l'oscura terra gira
    con vivi e con morti,
    e svegliandomi d'improvviso
    in mezzo all'ombra
    il mio braccio circondava la tua cintura.
    Né la notte né il sonno
    poterono separarci.

    Ho dormito con te
    e svegliandomi la tua bocca
    uscita dal sonno
    mi diede il sapore di terra,
    d'acqua marina, di alghe,
    del fondo della tua vita,
    e ricevetti il tuo bacio
    bagnato dall'aurora,
    come se mi giungesse
    dal mare che ci circonda.


 

 

Discussioni Simili

  1. 20 anni fa nasceva il PRC
    Di MaRcO88 nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 13-12-11, 11:47
  2. 70 anni fa nasceva ....
    Di Nicolas Eymerich nel forum Destra Radicale
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 13-02-11, 15:09
  3. Neruda è salvo: Mastella ha letto un poesia NON di Neruda
    Di are(a)zione nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 26-01-08, 22:01
  4. Il tuo sorriso di Pablo Neruda
    Di Willy nel forum Fondoscala
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 28-10-06, 21:35
  5. Rispondo alla lettera di Pablo Neruda
    Di marylory nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-06-04, 18:39

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226