User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    Tradizion semper Viv !
    Data Registrazione
    24 Jan 2003
    Località
    INSUBRIA
    Messaggi
    533
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Governo, riforme: Cdl cerca accordo in extremis

    La Casa delle libertà è alla ricerca di un accordo in extremis sulle riforme. Stamattina, durante una riunione al ministero delle Riforme istituzionali, si è fatto il punto sugli emendamenti al testo sulla devolution. Le questioni da affrontare riguardano l'articolo 117 della Costituzione (la devolution) e i poteri del Capo dello Stato di sciogliere le Camere.

    All'incontro hanno partecipato il presidente della commissione Affari Costituzionali della Camera Donato Bruno, il capogruppo di An Gianfranco Anedda, il capogruppo dell'Udc in prima commissione Giampiero D'Alia, il coordinatore delle segreterie nazionali della Lega Roberto Calderoli, il capogruppo di FI al Senato Renato Schifani, il sottosegretario alle Riforme Brancher, Chiara Moroni (Nuovo Psi) e l'ex ministro Carlo Vizzini.

    Il centrodestra è al lavoro per trovare un’intesa anche sulle altre due questioni che l'Udc vorrebbe di competenza statale, mentre la Lega di competenza regionale: l'energia e i trasporti. Ci sarebbe già una bozza di compromesso proposta ai centristi, che si sarebbero riservati di dare una risposta in giornata, prima che Berlusconi riferisca alle Camere sulle dimissioni di Giulio Tremonti da ministro dell' economia. La Lega ha dato la sua disponibilità ad accettare che la salute resti di competenza esclusiva dello Stato, così come avevano richiesto i centristi della Cdl.

    Per quanto riguarda invece i poteri di scioglimento delle Camere da parte del Capo dello Stato, An pare irremovibile: la maggioranza, che con la sua mozione potrebbe sfiduciare il premier, deve essere la stessa che è uscita dalle urne e non una diversa o minoritaria come prevedono invece i centristi nei loro emendamenti al testo di riforma.

    Ma c'è anche un'altra questione che potrebbe complicare ulteriormente le cose: una parte della Cdl insisterebbe per rimettere mano anche al titolo quinto della Costituzione (il federalismo) così come è stato modificato dal centrosinistra. Un punto su cui la Lega però non intende fare “passi indietro".

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Tradizion semper Viv !
    Data Registrazione
    24 Jan 2003
    Località
    INSUBRIA
    Messaggi
    533
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Berlusca....

    Silvio Berlusconi ha annunciato che solo domani si pronuncerà sul futuro ministro dell'Economia. "Domani sarò al Parlamento italiano, prima al Senato e poi alla Camera - ha detto il premier durante la conferenza stampa congiunta con Tony Blair - e risponderò sul vuoto aperto nel governo per il responsabile dell'Economia e delle Finanze".

  3. #3
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Governo, riforme: Cdl cerca accordo in extremis

    In origine postato da eloy
    La Casa delle libertà è alla ricerca di un accordo in extremis sulle riforme. Stamattina, durante una riunione al ministero delle Riforme istituzionali, si è fatto il punto sugli emendamenti al testo sulla devolution. Le questioni da affrontare riguardano l'articolo 117 della Costituzione (la devolution) e i poteri del Capo dello Stato di sciogliere le Camere.

    All'incontro hanno partecipato il presidente della commissione Affari Costituzionali della Camera Donato Bruno, il capogruppo di An Gianfranco Anedda, il capogruppo dell'Udc in prima commissione Giampiero D'Alia, il coordinatore delle segreterie nazionali della Lega Roberto Calderoli, il capogruppo di FI al Senato Renato Schifani, il sottosegretario alle Riforme Brancher, Chiara Moroni (Nuovo Psi) e l'ex ministro Carlo Vizzini.

    Il centrodestra è al lavoro per trovare un’intesa anche sulle altre due questioni che l'Udc vorrebbe di competenza statale, mentre la Lega di competenza regionale: l'energia e i trasporti. Ci sarebbe già una bozza di compromesso proposta ai centristi, che si sarebbero riservati di dare una risposta in giornata, prima che Berlusconi riferisca alle Camere sulle dimissioni di Giulio Tremonti da ministro dell' economia. La Lega ha dato la sua disponibilità ad accettare che la salute resti di competenza esclusiva dello Stato, così come avevano richiesto i centristi della Cdl.

    Per quanto riguarda invece i poteri di scioglimento delle Camere da parte del Capo dello Stato, An pare irremovibile: la maggioranza, che con la sua mozione potrebbe sfiduciare il premier, deve essere la stessa che è uscita dalle urne e non una diversa o minoritaria come prevedono invece i centristi nei loro emendamenti al testo di riforma.

    Ma c'è anche un'altra questione che potrebbe complicare ulteriormente le cose: una parte della Cdl insisterebbe per rimettere mano anche al titolo quinto della Costituzione (il federalismo) così come è stato modificato dal centrosinistra. Un punto su cui la Lega però non intende fare “passi indietro".
    maledetti democristiani di merda.....

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    4,076
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ho l'impressione che berlusconi abbia preso tutto questo tempo perchè sta trattando il prezzo con un certo numero di udicisti (stile '94 con la lega).

  5. #5
    Tradizion semper Viv !
    Data Registrazione
    24 Jan 2003
    Località
    INSUBRIA
    Messaggi
    533
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non ci sarà il voto finale dopo il dibattito che seguirà le comunicazioni di Silvio Berlusconi sulla verifica e sull'interim del ministero dell'Economia. Lo ha deciso ieri sera la conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama. La seduta sarà trasmessa in diretta tv dalla Rai. Il Presidente del Consiglio parlerà per 20 minuti. Dieci minuti a disposizione di ogni gruppo per le repliche, 20 minuti per il gruppo Misto.

  6. #6
    Tradizion semper Viv !
    Data Registrazione
    24 Jan 2003
    Località
    INSUBRIA
    Messaggi
    533
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Berlusconi parlerà oggi alle 9.

    Per chi volesse seguirlo in diretta:
    Senato

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-06-12, 13:18
  2. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 25-09-11, 18:05
  3. Riforme : domande in cerca di risposte
    Di Marco Piccinini nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 21-12-05, 18:15
  4. "Budget" dell'UE: accordo raggiunto in extremis.
    Di Erasmus nel forum Politica Europea
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-12-05, 23:37
  5. Illy,il multi milardario cerca l'accordo con Rifondazione
    Di Dragonball (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 11-03-03, 12:38

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226