User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    29 Mar 2002
    Località
    ESILIO
    Messaggi
    13,519
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La Regione Umbria si accinge

    La Regione Umbria si accinge ad adottare uno Statuto nel quale

    citando come unici momenti storici significativi per la regione Umbria solamente il Risorgimento e la Resistenza, non riconosce e anzi cancella tutta la ricchissima tradizione culturale e religiosa precedente.
    Lo dimostra anche la mozione che chiedeva di far riferimento al «francescanesimo» come valore d'unità, respinta e duramente criticata dalla maggioranza di centro-sinistra;
    si dichiara di voler rimuovere le differenze fondate sull’orientamento sessuale, concorrendo a rimuovere gli ostacoli di ordine economico e culturale per tutelare le varie forme di convivenza.
    Il fatto di non voler discriminare le persone il cui comportamento è manifestamente omosessuale non autorizza né a confondere il concetto di matrimonio, né a dimenticare che solo l'unione indissolubile di un uomo e di una donna (compresi i figli che nascono da questa unione) costituisce quello che è e sarà il fondamento di ogni società.
    E’ sempre vero che si tutela ciò che si vuole promuovere.
    attribuisce una funzione fondamentale alle scuole e università statali senza neppure menzionare le scuole libere.
    E' un totale disprezzo delle scuole libere, una gravissima negazione del principio di sussidiarietà e, ancor più, una violazione totalitaria del diritto alla libertà di educazione delle famiglie.
    Qui trovi un Dossier su quanto avvenuto nella Patria di San Francesco d’Assisi e di San Benedetto e qui lo Statuto.

    Dopo Toscana ed Emilia-Romagna siamo al terzo tassello di un progetto di più vasto - portato avanti con consapevolezza da alcuni e seguito con superficialità da altri - inteso a scardinare la società dalla base attraverso un falso federalismo regionale, colpendo la famiglia, la dignità della persona, la libertà.

    Se condividi anche tu le nostre preoccupazioni scrivi agli enti sottoindicati.

    Usa un titolo (oggetto del messaggio) chiaro, efficace e incisivo. Anche il testo deve possibilmente essere breve e personale: se si tratta di un testo personale colpirà maggiormente il destinatario. Se non riesci a trovare i 5 minuti necessari, usa un testo telegrafico del genere di questo: "Chiedo che venga annullata la bozza di Statuto regionale e che in essa siano riconosciute: (1) le radici cristiane dell'Umbria, (2) la difesa la famiglia fondata sul matrimonio e non sia equiparata alle unioni di fatto, (3) il sostegno anche economico alle famiglie che scelgono le scuole libere dall'influenza statale".


    http://www.fattisentire.net/

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    6,869
    Mentioned
    31 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito

    Ci mancano solo i romani che ci dicano che fare in Umbria....

    In Umbria il centro-sx è al 70% e lo statuto non si può che identificare nella visione della (netta) maggioranza.

    Quando il sentire dei popoli umbri cambierà, verrà eventualmente emendato lo statuto...ma non certo su input di un SPQR...

    ONORE AGLI EROI DEL XX GIUGNO 1859

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Jun 2003
    Località
    Umbria. Dove regna "Il Capitale" oggi più spietatamente. Votano la guerra, parlano di pace... sinistra "radikale", sei peggio dell'antrace ! Breaking news: (ri)nasce il partito dell'insurrezione !
    Messaggi
    8,772
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Personalmente non sono neanch'io contento del nuovo statuto regionale umbro.
    Innanzitutto è vero, andrebbero valorizzati molti periodi storici importanti per l'Umbria, dato che quello che l'Umbria è oggi, è il frutto di secoli e secoli di Storia, e personalmente sarei interessato anche a riscoprire le radici medievali della regione, nonostante il fatto che io non sia cattolico.
    La figura di Francesco ritengo altresì che sia fondamentale, potendo fungere da elemento identitario unitario per una regione che non ne ha molti altri in comune, tanto spesso da sembrare, nell'Italia delle regioni, una landa di passaggio dal sud al nord piuttosto che una vera regione con un'identità definita. Bene, la figura di Francesco, con i suoi valori che vanno anche oltre la religione, potrebbe essere qualcosa che accomuna dfacendo superare rivalità e micro-provincialismi.
    Condivido invece le posizioni prese su famiglia, omosessualità e scuole, che le famiglie cattoliche i figli li mandino in vaticano a studiare se non vanno loro bene le scuole laiche !
    Non condivido invece il sistema elettorale, un misto senza senso di maggiortiario e proporzionale, quando io avrei preferito o un sistema totalmente maggioritario, o uno totalmente proporzionale, ancor meglio se maggioritario.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 61
    Ultimo Messaggio: 09-03-13, 08:15
  2. Umbria: Regione Nell'abisso...
    Di TyrMask (POL) nel forum Umbria
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 25-11-08, 10:15
  3. Umbria, una famiglia su due la mantiene la Regione
    Di Princ.Citeriore (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 28-03-06, 22:27
  4. Umbria, una famiglia su due la mantiene la Regione
    Di Tremendo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 155
    Ultimo Messaggio: 04-10-05, 16:55
  5. La Regione Marche si accinge
    Di S.P.Q.R. nel forum Marche
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-07-04, 16:08

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226