User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18
  1. #1
    Castellano
    Data Registrazione
    13 Sep 2003
    Messaggi
    2,579
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito «La realtà è positiva»

    Al Meeting «la realtà è positiva»
    Avvenire, giovedì 24 giugno, p. 9, (D. Paolini)

    Il Meeting 2004 per l'Amicizia tra i popoli, promosso da Comunione e Liberazione, si presenta con una buona notizia: «La realtà è positiva». Come dire, vale la pena di vivere. Non è poco, di questi tempi, in cui basta scorrere le cronache per veder imperare altri due approcci, «ideologie» le chiama il presidente della Compagnia delle Opere Raffaello Vignali, ovvero «il nichilismo per cui niente ha valore» e «il manicheismo, che divide il mondo in amici e nemici, buoni e cattivi».

    A questo quadro di (dis)valori Cl dichiara di voler opporre l'agire costruttivo. Non a caso la venticinquesima edizione del Meeting, che si terrà al nuovo quartiere fieristico di Rimini dal 22 al 28 agosto, avrà per tema: «Il nostro progresso non consiste nel presumere di essere arrivati, ma nel tendere continuamente alla meta».

    La meta è la persona umana, che nel principio di sussidiarietà viene «prima». Prima dello Stato, ovviamente. Ma anche prima della società, che a sua volta viene prima dello Stato. Perciò mettere su un'azienda - dice Vignali - non è meno importante di scrivere poesie, se si parte dal concetto «che lo scopo dell'impresa non è il profitto, il quale tutt'al più è uno strumento per misurare lo stato di salute dell'impresa stessa, ma la felicità di chi ci lavora».

    Se i presupposti sono questi, gli steccati politici o di altra natura perdono qualsiasi interesse. «Il Meeting è un mondo che fa parlare altri mondi, senza schieramenti- spiega infatti ancora Vignali -. Gli schieramenti ci vanno stretti». E lo si intende bene dando un'occhiata al programma della manifestazione (che illustriamo nel dettaglio qui a fianco), sette giorni fitti di cultura, politica, sindacato, sport, economia, scenari internazionali. Ed Europa, naturalmente, con l'opportunità per ribadire ancora una volta che aver escluso le radici cristiane dalla sua Carta costituzionale «non è affatto laico, mentre sarebbe stato laico richiamarle nel testo».

    Dunque il Meeting cerca interlocutori, in Italia e nel mondo, tra chi intende costruire e si contrappone alle idee dell'altro «senza odio». Tra i riformisti di entrambi gli schieramenti politici, per esempio, nella speranza che non si lascino sopraffare dai molti massimalisti presenti tra gli alleati come tra gli avversari. Vignali ricorda e rilancia, in proposito, l'appello della Conferenza episcopale italiana ad abbassare i toni del confronto politico. Ed è inevitabile pensare anche alle più recenti parole del neo-presidente di Confindustria, Luca Cordero di Montezemolo, che ha invitato tutti a polemizzare di meno e a lavorare di più per il Paese.

    Nella sostanza, il richiamo che proviene dal Meeting di quest'anno è lo stesso. Senza alcuna preferenza di parte politica, assicura il presidente della Compagnia delle Opere, che non ha problemi a fare nomi e cognomi: «Oggi il problema non è stabilire se sia meglio Silvio Berlusconi o Massimo D'Alema a governare il Paese, perché il popolo ha dato a Berlusconi un mandato a governare cinque anni. Ma bisogna governare per il bene del popolo, perché siamo tutti nella stessa barca. Non bisogna avere paura di essere uniti per il bene del Paese». Che ciascuno, dunque, «faccia fino in fondo» il suo compito in quest'ottica: governo, opposizione, sindacati e imprenditori.

    Sarà l'edizione degli anniversari: 25 anni di vita e il mezzo secolo di Cl
    Venticinque anni di Meeting cinquanta anni dalla fondazione di Comunione e Liberazione da parte di don Luigi Giussani. Numeri importanti, per l'edizione di quest'anno, e si spera anche in un saluto in teleconferenza di Papa Giovanni Paolo II, che intervenne all'edizione del 1982. Impedito a partecipare per precedenti impegni, invece, il presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi.

    Il via ai lavori è fissato per il 22 agosto con una tavola rotonda sull'energia alla quale parteciperanno tra gli altri il ministro delle Attività produttive Antonio Marzano e il premio Nobel Carlo Rubbia, seguita da un incontro sul Mediterraneo cui prenderanno parte il ministro dell'Interno Giuseppe Pisanu, il segretario del Nuovo Psi ed ex ministro degli Esteri Gianni De Michelis e l'editorialista Magdi Allam. Poi si parlerà di ambiente in un confronto tra il ministro Altero Matteoli e il presidente onorario di Legambiente Ermete Realacci.

    Il giorno dopo in scena l'economia, con il presidente di Pirelli e Telecorn Marco Tronchetti Provera e l'amministratore delegato di Poste Italiane Massimo Sarni, mentre il direttore del Corriere della Sera Stefano Folli e il direttore di al-Jazeera discuteranno dell'informazione in tempo di guerra. Ancora il 23, il segretario della Cisl Savino Pezzotta dibatterà sui temi del lavoro con il sottosegretario al Welfare Maurizio Sacconi.

    La giornata del 24 agosto sarà aperta dal segretario generale della Cei, monsignor Giuseppe Betori, che parlerà del «Cammino della Chiesa in Italia». Per la politica, un confronto sul «riformismo oltre i blocchi» tra il leader dell'Udc Marco Follini, Vannino Chiti dei Ds e il governatore della Lombardia Roberto Formigoni. Il 25 agosto Giulio Andreotti parlerà di «Ideale ed impegno politico», il ministro Giulio Tremonti, Enrico Letta (Dl) e Cesare Romiti di come far ripartire l'economia italiana. Il 26 si ragionerà sul terrorismo internazionale con il sottosegretario all'Interno Alfredo Mantovano, il direttore del Sisde Mario Mori, il magistrato Stefano Dambruoso. Il ministro degli Esteri Franco Frattini discuterà di Medio Oriente con i capi delle diplomazia di Israele e dell'Anp, Silvan Shalom e Nabil Shaat.

    Il 27 agosto si aprirà con un dibattito al quale prenderà parte Guglielmo Epifani, il primo leader della Cgil al Meeting. In serata la parola passerà alle grandi città, con un confronto tra i sindaci di Milano, Palermo, Firenze e Roma. Le comunicazioni, infine, saranno il tema dominante dell'ultima giornata, con il ministro Maurizio Gasparri.



    La Traviata ed Epifani
    Al Meeting le sorprese e gli eventi di rilievo non mancano mai, ma quest'anno sono da segnalare due prime assolute nella storia della manifestazione. La prima è di carattere musicale e riguarda la messa in scena, nel corso del Meeting, di un'opera lirica: “La Traviata” di Giuseppe Verdi, in programma lunedì 23 agosto, alle 21,45. Sul fronte artistico vale la pena di citare anche il «Magnificat» di Alda Merini recitato da Paola Pitagora (26 agosto). Il secondo esordio è invece di tipo sindacale. Si tratta della partecipazione di Guglielmo Epifani,che il 27 agosto interverrà a un dibattito su «Produzione, redistribuzione e rendita» con Luigi Campiglio, prorettore della Cattolica di Milano, e Tommaso Padoa Schioppa, membro del comitato esecutivo della Banca centrale europea. è la prima volta di un segretario generale della Cgil al Meeting.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: «La realtà è positiva»

    Originally posted by Misterbianco


    La meta è la persona umana

  3. #3
    **********
    Data Registrazione
    04 Jun 2003
    Messaggi
    23,775
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Semmai la meta è Dio
    L'uomo è solo la meta "secondaria" o, se si preferisce, "mediata" ... .

  4. #4
    Castellano
    Data Registrazione
    13 Sep 2003
    Messaggi
    2,579
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Nei meeting di CL è l'uomo che viene messo al centro, la Fede è importante ma determinanti per raggiungere la salvezza sono le opere di bene nei confronti del prossimo.

  5. #5
    **********
    Data Registrazione
    04 Jun 2003
    Messaggi
    23,775
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Misterbianco
    Nei meeting di CL è l'uomo che viene messo al centro, la Fede è importante ma determinanti per raggiungere la salvezza sono le opere di bene nei confronti del prossimo.
    Non è esatto. Questa è eresia pelagiana. Per giungere alla salvezza non serve compiere il bene "naturale" (aiutare il prossimo, ecc., anche i pagani lo fanno ... la filantropia non è una caratteristica esclusiva del cristianesimo ...), o almeno non solo esso, bensì soprattutto quello "soprannaturale", che è l'unico che ha valore salvifico. E questo non lo si può compiere senza un particolare aiuto preveniente da Dio (la Grazia). Ciò è chiaramente espresso dalla Scrittura, dalla Tradizione e dal Magistero infallibile della Chiesa. "Senza di me non potete far nulla" (Gv 15,5) (sottinteso: che abbia valore per la salvezza eterna).

  6. #6
    Cattolico Resiliente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Avete il novo e ’l vecchio Testamento, e ’l pastor de la Chiesa che vi guida; questo vi basti a vostro salvamento. Se mala cupidigia altro vi grida, uomini siate, e non pecore matte, sì che ’l Giudeo di voi tra voi non rida! (Dante: Paradiso Canto V)
    Messaggi
    6,174
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Questi sono i frutti della "teologia" antropocentrica ranheriana approvata da Giovanni Paolo II. Perchè lamentarsi?

  7. #7
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Bellarmino
    Questi sono i frutti della "teologia" antropocentrica ranheriana approvata da Giovanni Paolo II. Perchè lamentarsi?
    no aspetta....
    noi non diciamo che l'uomo è fine in sè,
    ma la sua dignità sta nella figliolanza divina e ha radice in Dio.
    Questo mi pare corretto.

    saluti

  8. #8
    Cattolico Resiliente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Avete il novo e ’l vecchio Testamento, e ’l pastor de la Chiesa che vi guida; questo vi basti a vostro salvamento. Se mala cupidigia altro vi grida, uomini siate, e non pecore matte, sì che ’l Giudeo di voi tra voi non rida! (Dante: Paradiso Canto V)
    Messaggi
    6,174
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Thomas Aquinas
    no aspetta....
    noi non diciamo che l'uomo è fine in sè,
    ma la sua dignità sta nella figliolanza divina e ha radice in Dio.
    Questo mi pare corretto.

    saluti
    Certo, ma purtroppo chi lavora dall'interno per minare le fondamenta della fede, profitta della grande enfasi propagandistica che si dà al concetto di "dignità umana" per spostare l'attenzione/centralità sulla creatura a dispetto dei diritti del Creatore sulla creatura stessa.
    E' una specie di processo di trasbordo ideologico inavvertito e inarrestabile.
    Le opere di Ranher, prima del concilio, furono messe all'indice, ma durante il concilio partecipò personalmente e molto attivamente, assieme a Ratzinger, perchè fosse affermato il suo costrutto basato sulla teologia antropocentrica. Concetto peraltro molto amato da Giovanni Paolo II il quale, ad ogni piè sospinto, ne sottolinea la centralità in maniera sempre crescente.
    Da questi insegnamenti magisteriali non possono che uscire i fraintendimenti dei quali si fa latore CL. Quale prova maggiore di questa?!
    Ancora una volta le parole di Gesù Cristo Signore colpiscono nel segno: "li riconoscerete dai frutti".
    Bellamino

  9. #9
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il creato è ordinato all'uomo.
    L'uomo è ordinato a Dio.

    Per quanto riguarda CL sono molte le proposizioni "ambigue", "erronee" e "in odore di eresia" che si trovano nei sacri testi di don Giussani.

    A partire dalla questione del senso religioso, fino agli sbocchi quasi panteistici.

    Leggendo, tempo fa, dei "testi ufficiali" ciellini mi è capitato più volte di notare una certa confusione tra Dio e uomo...

    ma ovviamente non sono io a dover giudicare.

    saluti e buona domenica.

    Thomas

  10. #10
    Dal 2004 con amore
    Data Registrazione
    15 Jun 2004
    Località
    Attorno a Milano
    Messaggi
    19,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by antonio
    parole, parole, parole..
    sarebbe ora che spiegaste cosa significa "il creato e' ordinato all'uomo"....
    Che Dio ha posto l'uomo come signore del creato,
    mezzo di santificazione per giungere a Dio.

    parole parole parole...

    saluti

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. No alla Discriminazione Positiva.
    Di rossj nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-03-10, 17:38
  2. giornata positiva
    Di Alberich nel forum Fondoscala
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 18-11-06, 11:13
  3. Oggi giornata positiva..
    Di Skarm nel forum Fondoscala
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 16-11-06, 16:43
  4. Una notizia positiva ...
    Di Augustinus nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 01-04-05, 21:48
  5. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 27-01-05, 10:35

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226