User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 47
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    14 Mar 2002
    Località
    pianeta Terra
    Messaggi
    1,544
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Carceri: i suicidi 20 volte superiori...

    CARCERI: SUICIDI “ESTIVI” 20 VOLTE SUPERIORI A QUELLI CHE AVVENGONO FUORI
    Roma, 13 agosto 2004

    Dichiarazione di Bernardini e D'Elia:

    “E’ come se nel mese di luglio in Italia si fossero suicidate 6.172 persone” . I sette suicidi di luglio nelle carceri italiane corrispondono ad un dato 20 volte superiore a quello relativo ai suicidi dell’intera popolazione italiana maggiorenne.
    Questo è lo scandalo delle cifre che vengono diffuse mensilmente dalla rivista Ristretti Orizzonti e che sono state rilanciate stamattina dalla tesoriera di Radicali Italiani, Rita Bernardini, nel corso della conferenza stampa radicale sullo stato delle carceri italiane.
    Una vera e propria impennata estiva che avrebbe dovuto allarmare e occupare i responsabili istituzionali della giustizia, visto che anche nel mese di giugno i suicidi in carcere erano stati ben 9.
    Ma al di là delle cifre, ciò che commuove sono le storie di coloro che hanno deciso di togliersi la vita.
    Il marocchino Salah Talbouz di 28 anni si impicca in primo di luglio nel carcere di Ivrea, dopo poche settimane di detenzione. Le sue ultime volontà, scritte in un biglietto, dispongono solo che non sia avvisata la famiglia. Nicolae Doru si impicca alle sbarre della finestra della cella del carcere di Frosinone facendo un cappio con i lacci delle scarpe; Nicolae, trentasettenne rumeno, era in carcere da 45 giorni per non aver rispettato il decreto di espulsione dall’Italia.
    L’11 luglio, nel Carcere di Padova si uccide infilando la testa in un sacchetto di plastica riempito di gas, Anacleto Locane, 35 anni, di origini pugliesi che stava scontando le ultime settimane di pena per una serie di truffe. Il 21 luglio scorso, un detenuto brindisino, di 25 anni, in galera dal dicembre 2003 per rapina, si impicca con un lenzuolo nella sua cella del carcere di Lecce.
    A Busto Arsizio, un detenuto dominicano di 34 anni, implicato in un traffico di droga, si impicca dopo soli 4 giorni di galera.

    C’è anche chi non è stato condannato e in carcere non ci ha messo neanche piede, come Vincenzo Milano di 30 anni che muore nell’ospedale di Barletta dove era stato trasportato d’urgenza per le gravissime ferite riportate durante la cattura effettuata dai vigili a seguito di uno scippo. “Una pena di morte sommaria ed extra-giudiziaria”, afferma Sergio D’Elia segretario di Nessuno Tocchi Caino. “In Italia la giustizia dello Stato non funziona o arriva dopo anni, mentre quella “fai-da-te” funziona benissimo e viene esercitata in modo spietato, con esecuzione immediata”.

    Wolare
    Wolare
    informato privilegiato da
    www.radioradicale.it
    www.radicali.it

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    W BUSH
    Data Registrazione
    12 Sep 2002
    Località
    Birds of a feather flock together
    Messaggi
    1,298
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Demagogia radicale

    Pensate qualche volta e per sbaglio anche al benessere dei cittadini onesti che sono perseguitati e tartassati dalla criminalità che voi difendete sempre.

    Ci vuole maggiore legalità, quindi non si possono abolire le carceri!!!!!

    Siete un partito virtuale!

  3. #3
    Nosce te ipsum
    Data Registrazione
    26 Jul 2004
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    4,973
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Se il carcere fosse bello e agevole come la vita normale, farei crimini solo per stare in carcere e avere vitto e alloggio gratis.
    Il carcere non è concepito per essere bello, e non lo deve essere.
    Ahi, serva Italia, di dolore ostello,
    nave senza nocchiere in gran tempesta,
    non donna di provincie, ma bordello. (Dante Alighieri Purgatorio, canto VI.).

  4. #4
    Nosce te ipsum
    Data Registrazione
    26 Jul 2004
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    4,973
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Vorrei anche aggiungere che è del tutto normale che in carcere ci si suicidi di più. Infatti in carcere ci sono i delinquenti, che potrebbero non sopportare il peso della loro coscienza. Inoltre molte persone potrebbero mal sopportare il pensiero di essere confinati in un posto e di avere la vita rovinata magari per moltissimi anni.
    Entrambe le cose sono del tutto normali e conseguenti alle loro scelte, e quindi imputabili esclusivamente a loro.
    Già trovo quasi scandaloso che abbiano vitto e alloggio gratis mentre un onesto deve sudare per ottenerli, e spesso nonostante il lavoro ci riesce a fatica, adesso di certo non mi fanno pena perchè ogni anno qualche carcerato per vigliaccheria rinuncia alla vita.
    Ricordo un uomo a Milano che per non morire di freddo nella sua casa in affitto ha bruciato un tavolo per scaldarsi, e poi gli è scoppiato un incendio incontrollato ed è morto. In carcere di questi problemi non ne hanno. Prima si risolvono i problemi dei cittadini onesti, poi quelli dei carcerati.
    Ad essere onesti bisogna pur guadagnarci qualcosa.
    Ahi, serva Italia, di dolore ostello,
    nave senza nocchiere in gran tempesta,
    non donna di provincie, ma bordello. (Dante Alighieri Purgatorio, canto VI.).

  5. #5
    Nosce te ipsum
    Data Registrazione
    26 Jul 2004
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    4,973
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In Origine Postato da Antonello
    Infatti, hai 20 volte meno probabilità dii suicidarti.
    Niente male come guadagno...
    Quasi quasi provo a rapinare una banca, ho una probabilità quasi nulla (20 volte una probabilità scarsissima rimane una probabilità scarsissima) e se mi va bene faccio una vita da nababbo
    Ahi, serva Italia, di dolore ostello,
    nave senza nocchiere in gran tempesta,
    non donna di provincie, ma bordello. (Dante Alighieri Purgatorio, canto VI.).

  6. #6
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    09 Apr 2004
    Messaggi
    11,861
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In Origine Postato da Fenicio
    Se il carcere fosse bello e agevole come la vita normale, farei crimini solo per stare in carcere e avere vitto e alloggio gratis.
    Il carcere non è concepito per essere bello, e non lo deve essere.
    se nell ordinamento italiano il carcere deve aver una funzione rieducativa il tuo discorso non ha senso.

  7. #7
    Nosce te ipsum
    Data Registrazione
    26 Jul 2004
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    4,973
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In Origine Postato da alemaggia
    se nell ordinamento italiano il carcere deve aver una funzione rieducativa il tuo discorso non ha senso.
    Lo so benissimo, ma il mio non era un discorso giurispudenza, era la mia opinione.
    Ahi, serva Italia, di dolore ostello,
    nave senza nocchiere in gran tempesta,
    non donna di provincie, ma bordello. (Dante Alighieri Purgatorio, canto VI.).

  8. #8
    Registered User
    Data Registrazione
    17 May 2004
    Località
    jesolo
    Messaggi
    690
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Carceri: i suicidi 20 volte superiori...

    In Origine Postato da Wolare
    CARCERI: SUICIDI “ESTIVI” 20 VOLTE SUPERIORI A QUELLI CHE AVVENGONO FUORI
    Roma, 13 agosto 2004

    Dichiarazione di Bernardini e D'Elia:

    “E’ come se nel mese di luglio in Italia si fossero suicidate 6.172 persone” . I sette suicidi di luglio nelle carceri italiane corrispondono ad un dato 20 volte superiore a quello relativo ai suicidi dell’intera popolazione italiana maggiorenne.
    Questo è lo scandalo delle cifre che vengono diffuse mensilmente dalla rivista Ristretti Orizzonti e che sono state rilanciate stamattina dalla tesoriera di Radicali Italiani, Rita Bernardini, nel corso della conferenza stampa radicale sullo stato delle carceri italiane.
    Una vera e propria impennata estiva che avrebbe dovuto allarmare e occupare i responsabili istituzionali della giustizia, visto che anche nel mese di giugno i suicidi in carcere erano stati ben 9.
    Ma al di là delle cifre, ciò che commuove sono le storie di coloro che hanno deciso di togliersi la vita.
    Il marocchino Salah Talbouz di 28 anni si impicca in primo di luglio nel carcere di Ivrea, dopo poche settimane di detenzione. Le sue ultime volontà, scritte in un biglietto, dispongono solo che non sia avvisata la famiglia. Nicolae Doru si impicca alle sbarre della finestra della cella del carcere di Frosinone facendo un cappio con i lacci delle scarpe; Nicolae, trentasettenne rumeno, era in carcere da 45 giorni per non aver rispettato il decreto di espulsione dall’Italia.
    L’11 luglio, nel Carcere di Padova si uccide infilando la testa in un sacchetto di plastica riempito di gas, Anacleto Locane, 35 anni, di origini pugliesi che stava scontando le ultime settimane di pena per una serie di truffe. Il 21 luglio scorso, un detenuto brindisino, di 25 anni, in galera dal dicembre 2003 per rapina, si impicca con un lenzuolo nella sua cella del carcere di Lecce.
    A Busto Arsizio, un detenuto dominicano di 34 anni, implicato in un traffico di droga, si impicca dopo soli 4 giorni di galera.

    C’è anche chi non è stato condannato e in carcere non ci ha messo neanche piede, come Vincenzo Milano di 30 anni che muore nell’ospedale di Barletta dove era stato trasportato d’urgenza per le gravissime ferite riportate durante la cattura effettuata dai vigili a seguito di uno scippo. “Una pena di morte sommaria ed extra-giudiziaria”, afferma Sergio D’Elia segretario di Nessuno Tocchi Caino. “In Italia la giustizia dello Stato non funziona o arriva dopo anni, mentre quella “fai-da-te” funziona benissimo e viene esercitata in modo spietato, con esecuzione immediata”.

    Wolare


    propongo i lavori forzati come sana ed utile alternativa al carcere.
    Alcuni esempi di lavori per carcerati:
    asfaltatura strade
    lavorazione polveri cementizie
    lavorazione delle pelli
    bonifica coperture in amianto

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 May 2009
    Messaggi
    3,057
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Carceri: i suicidi 20 volte superiori...

    In Origine Postato da chance2004
    propongo i lavori forzati come sana ed utile alternativa al carcere.
    Alcuni esempi di lavori per carcerati:
    asfaltatura strade
    lavorazione polveri cementizie
    lavorazione delle pelli
    bonifica coperture in amianto
    Meglio di no, pensa a cosa ti aspetterebbe in galera se ti scoprissero quando vai a "caccia" di minorenni...

    PS: Dato che sono dei lavori "sani" perche' non li fai tu, magari contemporaneamente.

    PPS: Non difendo i delinquenti, ma non tollero il cinismo gratuito.
    Ci sono persone su questo forum...

  10. #10
    Registered User
    Data Registrazione
    17 May 2004
    Località
    jesolo
    Messaggi
    690
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Re: Carceri: i suicidi 20 volte superiori...

    In Origine Postato da Sentinel
    Meglio di no, pensa a cosa ti aspetterebbe in galera se ti scoprissero quando vai a "caccia" di minorenni...

    PS: Dato che sono dei lavori "sani" perche' non li fai tu, magari contemporaneamente.

    PPS: Non difendo i delinquenti, ma non tollero il cinismo gratuito.

    generalmente gli amici dei pedofili stanno dalla tua parte.


    PS: non sono "sani" i lavori da me proposti, sana è l'alternativa al carcere per la società (o parte della società, escludendo da quest'ultima i paladini dell'illegalità tra i quali tu militi a pieno titolo).

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Record di suicidi nelle carceri italiane.
    Di Mike Suburro nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06-02-11, 19:57
  2. Carceri, 3 suicidi nelle ultime 48 ore
    Di Lawrence d'Arabia nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 20-12-10, 18:52
  3. Tre volte condannato : Te volte salvato da indulti
    Di giorgio1000 nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-10-06, 12:39
  4. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 14-05-04, 22:23
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 17-08-02, 23:13

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226