User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 37
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Località
    Brèsa
    Messaggi
    2,808
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Per me la situazione è ben peggiore di quanto si creda

    Altro che ripresa.
    Il Berlusca non è un imprenditore,ma un venditore di pubblicità,e chi conosce l'ambiente,sa benissimo che la prima regola nella vendita è negare assolutamente la realtà dipingendola a rose e fiori.
    Per vendere nella mega riunioni di Pubblitalia ti insegnano a fare il lavaggio del cervello che devi spargere ottimismo nella testa del cliente anche quando la situazione è di merda.
    Da questo ambiente proviene Berlusconi e bisogna partire da qui per capire il motivo per cui si comporta come si comporta.
    Lui negherà sempre che ci sia la crisi.

    Fateci caso: quando la crisi era la suo picco,diceva che non c'era,mentre adesso che sembra (ripeto sembra) che si stia alleviendo,dice che ormai c'è la ripresa.
    E' un venditore di tappeti.


    Fatta questa premessa,a mio avviso la situazione è ben peggiore di quella che sembra.
    L'aggressione di Tremonti alla Svizzera è segno che il governo è alla disperata ricerca di soldi e sta raschiando nel fondo del barile.
    Al Sud anche in tempi di crisi non hanno la minima intenzione di tagliare gli sprechi e sene sbattono altamente i coglioni di assumere 100 netturbini dove ne servono 20.
    Lo stesso vale per le rimanenti spese.

    Il punto è che in tempi di crisi per mantenere la baracca itagliana stanno colpendo sempre di + chi già paga le tasse,e ovviamente sono sempre gli stessi.


    E' inutile illudersi,se il Nord rimarrà attaccato al Sud non c'è la minima speranza di risollevarsi,nè di riformare alcunchè in senso + efficiente.

    Al Sud non accetteranno mai di tagliare la pubblica amministrazione o gli sprechi: loro ci campano su queste cose.


    Quando la Marcegaglia dice che se non si taglia l'IRAP mentre la Germania taglia le tasse alle aziende,le nostre aziende saranno meno competitive ha ragione: ma l'Itaglia NON può tagliare le tasse perchè deve mantenere un gigantesco castello di sprechi e inefficienze che non ne vogliono sapere di mollare l'osso.
    Se ci pensate al solo avviso di tagli minimi,subito c'è stata la minaccia del partito del Sud.Ovvio.


    Sia ben chiaro,anche al Nord,ci sono sprechi,corruzione e inefficienze,ma Io credo che il Nord,da solo,potrebbe farcela a cambiare e ad eliminare gli sprechi.
    Il Nord può tranquillamente sopportare un taglio netto della burocrazia pubblica: il Sud no.


    Il problema è che ora come ora i cittadini del Nord sono costantemente ingannati dicendo loro che pagano le stesse tasse come negli altri Paesi UE.
    E' falso.
    Al Nord si pagano un mucchio di tasse,ma in quanto a servizi sono ridicoli rispetto alla Germania ad esempio.
    In Germania a parità di tasse hai pure il dentista e gli asili nido gratis.

    Qui invece le tasse del Nord servono solo a pagare immensi sprechi.


    Concludendo: non c'è alternativa alla secessione.
    Il federalismo per "duro" che sia (e non ci credo manco morto),sarà sempre un pannicello caldo.
    I politici troveranno sempre un modo per annaqquarlo : basta un niente.
    Aggiungeteci un "solidale" dopo federalismo e oplà,il giochetto è fatto: non cambia niente.

    E aggiungo che per secessione intendo totale ed assoluta.
    Anche dalla lingua italiana,che è una lingua estranea al Nord,oltrechè inutile nel contesto mondiale.
    Una Padania a madrelingua inglese avrebbe uno sviluppo mostruoso,attirando cervelli e investimenti giganteschi,oltre ad essere una barriera efficace ai furbi italioti che penserebbero di infiltrarsi nella pubblica amministrazione.
    Celi vedete gli italos che a malapena sanno l'inglese a voler assunti nella PA padana?
    Non potrebbero assolutamente.
    Sarebbe una sorta di barriera linguistica come in Sud Tirolo.
    Una barriera pressochè insormontabile.

    E in + come prima lingua straniera gli studenti padani potrebbero apprendere il tedesco.
    Vi rendete conto del vantaggio?
    Madrelingua inglese + come prima lingua il tedesco.
    Si spaccherebbe il mondo.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Liberista e federalista
    Data Registrazione
    23 Oct 2009
    Località
    Piacenza e Milano
    Messaggi
    776
    Mentioned
    11 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Per me la situazione è ben peggiore di quanto si creda

    Un bellissimo sogno, ma appunto... un sogno!

    La realtà è quella della gente del Nord che se ne frega di tutto ciò, anche perché sono purtroppo molti anche al Nord che campano sugli sprechi e sulla mala-burocrazia.
    Aggiungici l'ignoranza cronica e gli effetti della propaganda che affliggono molte persone, le quali, al sentir parlare di Statuto autonomo (porto l'esempio del gruppo che ho creato su Facebook per promuovere la Provincia Autonoma di Piacenza), cominciano con il ritornello sull'unità nazionale, sulle Regioni più povere che non sopravviverebbero, fino ad arrivare a contare molti che vorrebbero addirittura che Trento, Bolzano, la val d'Aosta, il Friuli etc. non fossero più autonomi: invece di scatenare rabbia verso lo Stato oppressore, alla maggioranza scatta il noto setimento dell'invidia (in questo caso verso i "privilegiati" di Trento, Bolzano, etc.), che vorrebbe far affondare loro insieme a noi.
    Aggiungici la disillusione ormai cronica di persone che vedono infrangersi davanti ad un muro di gomma sogni per cui hanno lottato per anni: a Piacenza votarono quasi all'unanimità in Consiglio provinciale (comprese FI, Margherita ed AN!!! ) lo Statuto di Provincia autonoma per Piacenza nel 2002, redatto da una "strana" Giunta Ulivo-Lega Nord. Restava da fare il passaggio parlamentare per la modifica costituzionale... Non se ne è saputo più nulla!!! ncav:
    Se non ci credi, guarda qui:
    http://ricerca.repubblica.it/repubbl...-autonoma.html

    La nostra unica speranza sarebbe quella di cominciare ad educare la gente, per farla uscire dal torpore della propaganda e spiegarle come stanno davvero le cose: peccato che ci vorrebbe il tempo di una generazione almeno, e per quella data rischiamo di esserci già etnicamente e culturalmente estinti... iango:
    Ultima modifica di tojo; 31-10-09 alle 13:15
    Frangar non Flectar
    "La terza via tra Stato e mercato è la via più facile per arrivare al Terzo Mondo" (Vaclav Klaus)

  3. #3
    + calci - calcio
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    590
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Per me la situazione è ben peggiore di quanto si creda

    Ma come ti vengono queste analisi?
    (Mi riferivo a Dragonball)
    Ultima modifica di Victimae; 31-10-09 alle 13:18

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Località
    Brèsa
    Messaggi
    2,808
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Per me la situazione è ben peggiore di quanto si creda

    Citazione Originariamente Scritto da Victimae Visualizza Messaggio
    Ma come ti vengono queste analisi?
    (Mi riferivo a Dragonball)

    In che senso? onf:

  5. #5
    + calci - calcio
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    590
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Per me la situazione è ben peggiore di quanto si creda

    Oggi sei particolarmente frizzante, sprizzi idee da ogni poro...

    Ultima modifica di Victimae; 31-10-09 alle 13:43

  6. #6
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,694
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Per me la situazione è ben peggiore di quanto si creda

    Citazione Originariamente Scritto da Dragonball Visualizza Messaggio
    Altro che ripresa.
    Il Berlusca non è un imprenditore,ma un venditore di pubblicità,e chi conosce l'ambiente,sa benissimo che la prima regola nella vendita è negare assolutamente la realtà dipingendola a rose e fiori.
    Per vendere nella mega riunioni di Pubblitalia ti insegnano a fare il lavaggio del cervello che devi spargere ottimismo nella testa del cliente anche quando la situazione è di merda.
    Da questo ambiente proviene Berlusconi e bisogna partire da qui per capire il motivo per cui si comporta come si comporta.
    Lui negherà sempre che ci sia la crisi.

    Fateci caso: quando la crisi era la suo picco,diceva che non c'era,mentre adesso che sembra (ripeto sembra) che si stia alleviendo,dice che ormai c'è la ripresa.
    E' un venditore di tappeti.


    Fatta questa premessa,a mio avviso la situazione è ben peggiore di quella che sembra.
    L'aggressione di Tremonti alla Svizzera è segno che il governo è alla disperata ricerca di soldi e sta raschiando nel fondo del barile.
    Al Sud anche in tempi di crisi non hanno la minima intenzione di tagliare gli sprechi e sene sbattono altamente i coglioni di assumere 100 netturbini dove ne servono 20.
    Lo stesso vale per le rimanenti spese.

    Il punto è che in tempi di crisi per mantenere la baracca itagliana stanno colpendo sempre di + chi già paga le tasse,e ovviamente sono sempre gli stessi.


    E' inutile illudersi,se il Nord rimarrà attaccato al Sud non c'è la minima speranza di risollevarsi,nè di riformare alcunchè in senso + efficiente.

    Al Sud non accetteranno mai di tagliare la pubblica amministrazione o gli sprechi: loro ci campano su queste cose.


    Quando la Marcegaglia dice che se non si taglia l'IRAP mentre la Germania taglia le tasse alle aziende,le nostre aziende saranno meno competitive ha ragione: ma l'Itaglia NON può tagliare le tasse perchè deve mantenere un gigantesco castello di sprechi e inefficienze che non ne vogliono sapere di mollare l'osso.
    Se ci pensate al solo avviso di tagli minimi,subito c'è stata la minaccia del partito del Sud.Ovvio.


    Sia ben chiaro,anche al Nord,ci sono sprechi,corruzione e inefficienze,ma Io credo che il Nord,da solo,potrebbe farcela a cambiare e ad eliminare gli sprechi.
    Il Nord può tranquillamente sopportare un taglio netto della burocrazia pubblica: il Sud no.


    Il problema è che ora come ora i cittadini del Nord sono costantemente ingannati dicendo loro che pagano le stesse tasse come negli altri Paesi UE.
    E' falso.
    Al Nord si pagano un mucchio di tasse,ma in quanto a servizi sono ridicoli rispetto alla Germania ad esempio.
    In Germania a parità di tasse hai pure il dentista e gli asili nido gratis.

    Qui invece le tasse del Nord servono solo a pagare immensi sprechi.


    Concludendo: non c'è alternativa alla secessione.
    Il federalismo per "duro" che sia (e non ci credo manco morto),sarà sempre un pannicello caldo.
    I politici troveranno sempre un modo per annaqquarlo : basta un niente.
    Aggiungeteci un "solidale" dopo federalismo e oplà,il giochetto è fatto: non cambia niente.

    straquoto tutto fino a qui

    tutto vero, in particolare il federalismo in salsa italo-leghista approvato da questo governo vergogna non porterà nessun beneficio in quanto falso, senza attribuzione di competenze chiare e esclusive e troppo diluito nel tempo (si fa prima a fallire)

    il discorso linguistico invece molto è più complesso, ma in linea di massima sarei favorevole subito dalle elementari allo studio di lingua locale - itagliano - inglese (o in alternativa tedesco/francese a discrezione delle provincie)
    Ultima modifica di sciadurel; 31-10-09 alle 13:47

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Località
    Brèsa
    Messaggi
    2,808
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Per me la situazione è ben peggiore di quanto si creda

    Io vorrei una netta barriera anche linguistica con gli itagliani.
    E se dovessi scegliere una nuova lingua come madrelingua,mi sceglierei l'inglese così invece che imparare Io altre lingue sarebbero gli altri che dovrebbero imparare la mia,oltre al fatto che potrei andare ovunque per turismo e lavoro e sarei capito alla perfezione.

    Non hai lavoro qui e vuoi andare a fare l'elettricista in Nuova Zelanda?
    Nessun problema.
    Vuoi andare a fare il piastrellista a Vancouver?
    No problem.
    Ti serve un lavoro come boscaiolo in Idaho?
    No problem.


    L'Irlanda solo per il fatto che ha adottato la lingua inglese secoli fa al posto del gaelico (che comunque è studiato) ha attirato come un magnete tutte le aziende multinazionali americane.
    Stesso discorso vale per la GB,dove gli investimenti americani sono ingenti solo per la lingua comune.

    Ripeto: sarebbe un vantaggio ENORME.

  8. #8
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,429
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: Per me la situazione è ben peggiore di quanto si creda

    Citazione Originariamente Scritto da Dragonball Visualizza Messaggio


    L'Irlanda solo per il fatto che ha adottato
    la lingua inglese secoli fa al posto del gaelico
    (che comunque è studiato) ha attirato come
    un magnete tutte le aziende multinazionali americane.
    Stesso discorso vale per la GB, dove gli investimenti
    americani sono ingenti solo per la lingua comune.

    Ripeto: sarebbe un vantaggio ENORME.
    eh sì, l'irlanda ha avuto delle enormi gratificazioni
    dalla GB...

  9. #9
    Forumista
    Data Registrazione
    13 Sep 2009
    Messaggi
    371
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Per me la situazione è ben peggiore di quanto si creda

    Standing ovation per Dragonball.
    Anche io penso che il federalismo Lega-Tvemonti sia una cazzata colossale, il classico "cambiare tutto per non cambiare nulla" all'italiana.
    Se una casa e' traballante e non sta in piedi dalle sue fondamenta (ergo, la repubblica delle banane), ridipingere i muri di un altro colore ha poco senso.
    Bella pensata quella delle lingue straniere: un buon argine alle furbizie italiche.

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,429
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: Per me la situazione è ben peggiore di quanto si creda

    Citazione Originariamente Scritto da Dragonball Visualizza Messaggio

    Io vorrei una netta barriera anche linguistica con gli itagliani.
    E se dovessi scegliere una nuova lingua come madrelingua,mi sceglierei l'inglese così invece che imparare Io altre lingue sarebbero gli altri che dovrebbero imparare la mia,oltre al fatto che potrei andare ovunque per turismo e lavoro e sarei capito alla perfezione.

    Non hai lavoro qui e vuoi andare a fare l'elettricista in Nuova Zelanda?
    Nessun problema.
    Vuoi andare a fare il piastrellista a Vancouver?
    No problem.
    Ti serve un lavoro come boscaiolo in Idaho?
    No problem.


    L'Irlanda solo per il fatto che ha adottato la lingua inglese secoli fa al posto del gaelico (che comunque è studiato) ha attirato come un magnete tutte le aziende multinazionali americane.
    Stesso discorso vale per la GB,dove gli investimenti americani sono ingenti solo per la lingua comune.

    Ripeto: sarebbe un vantaggio ENORME.
    la barriera linguistica esiste già, se solo si volesse
    dare dignità istituzionale agli idiomi locali,
    l'italiano come lingua franca per la penisola
    e altre cento o mille lingue straniere per chi
    lo desidera.
    nessun privilegio però per una lingua che si
    espande in virtù di una presunta superiorità,
    gonfiata da una effimera potenza che esporta
    poca democrazia e tanta prepotenza.
    quanto alle opportunità di lavoro, privilegiare
    sempre quelle che ti permettono di stare vicino alla tua casa.

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 02-10-11, 15:02
  2. Perché «l'Italia va meglio di quanto si creda»
    Di dedelind nel forum Economia e Finanza
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-10-09, 17:32
  3. Padoa-Schioppa: situazione peggiore che nel '92
    Di Ezechiele (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 39
    Ultimo Messaggio: 15-06-06, 12:11
  4. Errore dei sondaggi: il CDX potrebbe andare meglio di quanto si creda!
    Di Federico-FI nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 141
    Ultimo Messaggio: 04-02-06, 14:05

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226