User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 22
  1. #1
    Il Longobardo
    Data Registrazione
    12 Aug 2004
    Località
    Milano
    Messaggi
    514
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Limiti geografici della Confederazione Padana

    Secondo me non ha senso considerare Padania anche la Toscana con Umbria e Marche e secondo voi?
    PADANIA LIBERA SEMPRE

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Perchè l'abruzzo si ? Esiste un mgp abruzzo, non so se esista anche una sede della lega lì.
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  3. #3
    Ecogiustiziere Insubre
    Data Registrazione
    05 Apr 2004
    Località
    Dove c'è bisogno di me, in Insubria
    Messaggi
    3,516
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Limiti geografici della Confederazione Padana

    In origine postato da El Milanes
    Secondo me non ha senso considerare Padania anche la Toscana con Umbria e Marche e secondo voi?
    PADANIA LIBERA SEMPRE
    Hai perfettamente ragione...ma d'altronde, ormai si conosce la ragione per la quale quelle terre erano state incluse...
    Iunthanaka
    Conte della Martesana

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    14 Jan 2013
    Località
    tra la dorica e la dotta.
    Messaggi
    4,619
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Re: Limiti geografici della Confederazione Padana

    In origine postato da Iunthanaka
    Hai perfettamente ragione...ma d'altronde, ormai si conosce la ragione per la quale quelle terre erano state incluse...
    C'è una Terra che va, grosso modo, da Parma/Reggio, Ferrarese, Anconetano, Perugino, Senese/Livornese e Spezino , che è fortemente omogenea dal punto di vista politico-socio-economico. Queste sono le Terre Rosse. Oltretutto anche dal punto di vista etnico, queste terre, ad esclusione del litorale ligure-tirrenico, sono altrettanto omogenee, qui è presente ed in maniera preponderante, la componente dinarica o padana orientale. Questa è una Terra con un pensare comune, solidale, laboriosa, non voltagabbana, poi se gli Insubri non la vogliono in Padania .........

  5. #5
    Il Longobardo
    Data Registrazione
    12 Aug 2004
    Località
    Milano
    Messaggi
    514
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il discorso non è se volere o nò certe Nazioni nella Padania, per esempio il Sudtirolo non ne dovrebbe certo fare parte, ma bisogna considerare una certa omogeneità storica culturale e non soltanto fattori economici ed elettorali, vedesi l'ultima trovata di Alleanza Federalista.
    Allora con la scusa che i Longobardi avevano dei possedimenti in meridione anche quelle regioni dovrebbero far parte della Padania?
    Il limite più logigo sono gli appennini con una enclave fino a Senigallia limite raggiunto dai galli Senoni.
    PADANIA LIBERA SEMPRE

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Credo che i confini indicati dalla libera compagnia padana siano più che condivisibili. Nel sito è disponibile anche la cartina con le ripartizioni interne. La Padania ritengo sia effettivamente quella, anche se sulle zone di confine oggi non comprese nelle regioni cosiddette del nord non sarebbe il caso di far battaglie irredentiste.

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    14 Jan 2013
    Località
    tra la dorica e la dotta.
    Messaggi
    4,619
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da El Milanes
    Il discorso non è se volere o nò certe Nazioni nella Padania, per esempio il Sudtirolo non ne dovrebbe certo fare parte, ma bisogna considerare una certa omogeneità storica culturale e non soltanto fattori economici ed elettorali, vedesi l'ultima trovata di Alleanza Federalista.
    Allora con la scusa che i Longobardi avevano dei possedimenti in meridione anche quelle regioni dovrebbero far parte della Padania?
    Il limite più logigo sono gli appennini con una enclave fino a Senigallia limite raggiunto dai galli Senoni.
    PADANIA LIBERA SEMPRE
    Io ho portato a riferimento proprio delle omogeneità culturali. Tu pensi che un Reggiano sia culturalmente più vicino ad un abitante del Mugello, oppure ad un Trevigiano? Per cui, o si scelgono le piccole patrie, ma non mi sembra sia questo l'obiettivo, oppure l'omogeneità deve andare oltre la singola valle. L'esempio non può essere il Sud Tirol, li' siamo in presenza di un contesto che, almeno negli ultimi 1200 anni non ha nulla a che fare con l'Italia del Nord. Mentre le regioni del Centro Nord, anche in termini storici, sono molto affini al resto del Nord. mi riferisco alle esperienze Comunali, pittosto che all Repubbliche oppure alle Signorie. Tieni poi conto che negli ipotetici confini, non mi sono riferito a tutto il territorio di Toscana, Marche ed Umbria, bensì a quella parte, che è sì oltre i confini linguistici romazi ma che presenta quegli elementi di omogeneità ai quali mi sono riferito. Indubbiamente un ternano, penso al cuoco Vissani, un maremmano oppure un ascolano, non hanno nulla di Padano.
    saluti



  8. #8
    Ecogiustiziere Insubre
    Data Registrazione
    05 Apr 2004
    Località
    Dove c'è bisogno di me, in Insubria
    Messaggi
    3,516
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Gallo Senone
    Io ho portato a riferimento proprio delle omogeneità culturali. Tu pensi che un Reggiano sia culturalmente più vicino ad un abitante del Mugello, oppure ad un Trevigiano? Per cui, o si scelgono le piccole patrie, ma non mi sembra sia questo l'obiettivo, oppure l'omogeneità deve andare oltre la singola valle. L'esempio non può essere il Sud Tirol, li' siamo in presenza di un contesto che, almeno negli ultimi 1200 anni non ha nulla a che fare con l'Italia del Nord. Mentre le regioni del Centro Nord, anche in termini storici, sono molto affini al resto del Nord. mi riferisco alle esperienze Comunali, pittosto che all Repubbliche oppure alle Signorie. Tieni poi conto che negli ipotetici confini, non mi sono riferito a tutto il territorio di Toscana, Marche ed Umbria, bensì a quella parte, che è sì oltre i confini linguistici romazi ma che presenta quegli elementi di omogeneità alla quale mi sono riferito. Indubbiamente un ternano penso al cuoco Vissani, un maremmano oppure un ascolano, non hanno nulla di Padano.
    saluti
    Secondo me le considerazioni storico-etnico-linguistiche e geografiche alla base della cartina della Libera sono corrette e perfettamente condivisibili. Non vedo perchè includere quelle terre se non hanno un idem sentire con il resto della Padania; comunque il discorso di Oneto sul discrimine della VOLONTA' di un popolo di aderire o meno alla Padania rimane sempre validissimo, a mio modesto avviso. Per cui non vedo perchè si dovrebbe forzare a tutti i costi un popolo a sentirsi padano e ad aderire a tale progetto; ciò vale anche per emiliani e romagnoli, ad esempio, se non dimostrano col voto o culturalmente di sentirsi padani. Altrimenti finiremmo con l'essere come i compari di ramazza&manganello...

    Inoltre, a quanto ne so io la Toscana, l'Umbria e la totalità delle Marche erano state incluse nella Padania perchè altrimenti la Lega Nord non avrebbe potuto accedere ai rimborsi (o finanziamenti, non ricordo bene...) statali per i partiti politici nazionali.
    Iunthanaka
    Conte della Martesana

  9. #9
    Ecogiustiziere Insubre
    Data Registrazione
    05 Apr 2004
    Località
    Dove c'è bisogno di me, in Insubria
    Messaggi
    3,516
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Shaytan
    Perchè l'abruzzo si ? Esiste un mgp abruzzo, non so se esista anche una sede della lega lì.
    A quanto ne so si chiama MG Abruzzesi, non MGP Abruzzo, per il resto non so se esista una sede laggiù, ma non credo.
    Iunthanaka
    Conte della Martesana

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Iunthanaka
    Secondo me le considerazioni storico-etnico-linguistiche e geografiche alla base della cartina della Libera sono corrette e perfettamente condivisibili. Non vedo perchè includere quelle terre se non hanno un idem sentire con il resto della Padania; comunque il discorso di Oneto sul discrimine della VOLONTA' di un popolo di aderire o meno alla Padania rimane sempre validissimo, a mio modesto avviso. Per cui non vedo perchè si dovrebbe forzare a tutti i costi un popolo a sentirsi padano e ad aderire a tale progetto; ciò vale anche per emiliani e romagnoli, ad esempio, se non dimostrano col voto o culturalmente di sentirsi padani. Altrimenti finiremmo con l'essere come i compari di ramazza&manganello...

    Inoltre, a quanto ne so io la Toscana, l'Umbria e la totalità delle Marche erano state incluse nella Padania perchè altrimenti la Lega Nord non avrebbe potuto accedere ai rimborsi (o finanziamenti, non ricordo bene...) statali per i partiti politici nazionali.
    Nell'eventualità il modo migliore per costituire la Padania sarebbe quello di restituire piena sovranità ai comuni, lasciandoli liberi di creare cantoni chiamati poi a confederarsi, ovvero a:
    1) riconoscersi reciprocamente: se Toscana, Umbria, Marche fossero accettate dalla maggioranza degli Stati federati dovrebbero entrare a pieno titolo in una confederazione che, d'altronde, etno-linguisticamente non le chiama in causa.
    2) dar vita ad un'assemblea costituente

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 21-05-13, 14:20
  2. I limiti della Razza e il problema della gerarchia
    Di Avamposto nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07-12-10, 09:56
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-05-08, 11:48
  4. Parliamo della Confederazione degli Stati del Sud
    Di FedericoAmMI nel forum Storia
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 09-11-05, 22:48
  5. Nazione Padana O Libera Confederazione dei Popoli Alpino-Padani?
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 26-07-02, 12:56

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226