User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Iterum rudit leo
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,661
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Ma il Sudan non smuove il mondo

    OLTRE 10MILA MORTI AL MESE

    MA IL SUDAN NON SMUOVE IL MONDO


    Gerolamo Fazzini

    Bisogna che qualcuno, prima o poi, lo spieghi ai profughi del Darfur, un milione e duecentomila persone da mesi allo sbando tra l'Ovest del Sudan e il Ciad. Qualcuno deve pure trovare il coraggio di spiegare loro che una tragedia del genere da noi non fa audience. Bisogna che qualcuno li informi che ora, in Occidente, a "tirare" è l'Iraq e non il Sudan.
    E così può capitare che le Nazioni Unite ti assegnino la palma - tutt'altro che invidiabile - della più grave catastrofe umanitaria del mondo, il Nobel della precarietà e della vulnerabilità, ma che tutto ciò non basti. Non basti a far scendere la gente in piazza, non serva a far intervenire i potenti. E per fermare una strage silenziosa che vede musulmani arabi stuprare, uccidere, deportare altri musulmani. Neri. Ergo, di razza inferiore.
    Chissà se la notizia di ieri riuscirà a scuotere l'opinione pubblica dal suo torpore e dal suo strabismo, e i politici dai bizantinismi e dagli schieramenti precostituiti di cui sono promotori e vittime: oltre 10mila profughi del Darfur - avverte l'Organizzazione mondiale della sanità - muoiono ogni mese a causa delle epidemie e delle violenze. È come se ogni mese si volatilizzasse una cittadina nemmeno tanto piccola. Diecimila morti sono dieci volte i soldati americani uccisi in Iraq nell'ultimo anno. Sono tanti, tantissimi. Troppi perché si continui a indugiare.
    Ciò che più amareggia del destino dei profughi del Darfur è assistere al balletto in corso da settimane, anzi da mesi. Genocidio, pulizia etnica o catastrofe umanitaria? Per ciascuna di queste definizioni, lo sappiamo, il diritto e la comunità internazionale si sono dati specifiche modalità (e urgenze) di intervento.
    Ma a questo punto val la pena chiedersi che differenza faccia, dal punto di vista delle vittime, crep are per "pulizia etnica" o altro. Forse che ai bambini del Darfur e ai loro genitori (posto che siano sopravvissuti), è di qualche consolazione apprendere che il segretario di Stato americano parla apertamente di "genocidio" se, dopo aver distrutto loro i villaggi, i "diavoli a cavallo", le milizie arabe janjaweed, appoggiate da Khartoum, continuano indisturbate le loro incursioni?
    Inutilmente, sin qui, Giovanni Paolo II ha più volte alzato la voce invocando pace per quel popolo di dimenticati.
    È terribile vedere come la vita di tante persone diventi facilmente sui tavoli della politica una pratica da sbrigare, una questione di agenda (nemmeno troppo rilevante). Nelle settimane scorse del Darfur si erano occupati il Consiglio di sicurezza dell'Onu, la Lega araba, l'Unione Africana, l'Unione Europea. I risultati? Altrettanti fallimenti. Ieri il faccia a faccia tra i rappresentanti del governo sudanese e i ribelli, impegnati nei negoziati promossi dall'Unione Africana in Nigeria, è durato la bellezza di dieci minuti, prima che le parti si alzassero dal tavolo registrando posizioni troppo lontane.
    Sempre ieri, il ministro degli Esteri sudanese, Moustapha Osman Ismail, da Seul ha dichiarato che "se tutto va bene, entro fine anno firmeremo un accordo di pace finale per il Darfur". Di questo passo è come preventivare almeno 30mila morti. Li calcoliamo come "pedaggio" ineluttabile o, in un sussulto di lucidità, i Paesi che si definiscono "civili" si mobiliteranno per evitarli?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    FIAT VOLUNTAS TUA
    Data Registrazione
    11 Mar 2002
    Località
    Sacro Romano Impero
    Messaggi
    3,748
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    mi potresti dare la fonte?
    "

  3. #3
    Iterum rudit leo
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,661
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

  4. #4
    FIAT VOLUNTAS TUA
    Data Registrazione
    11 Mar 2002
    Località
    Sacro Romano Impero
    Messaggi
    3,748
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by krentak
    Avvenire del 15 settembre:
    http://www.db.avvenire.it/avvenire/e...lo_475194.html
    Grazie tante, Krentak !
    "

  5. #5
    Iterum rudit leo
    Data Registrazione
    09 Jun 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,661
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Dopo lunghe discussioni passa il testo statunitense
    Undici voti a favore e quattro astensioni tra cui quella cinese
    Nuova risoluzione Onu sul Darfur
    Minacciate sanzioni petrolifere
    Prevista l'apertura di un'inchiesta che stabilisca se
    siano avvenuti atti che possono venir definiti "genocidio"

    NEW YORK - Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha approvato una nuova risoluzione sulla crisi del Darfur, nella quale si minaccia il governo del Sudan di sanzioni petrolifere se non interverrà per fermare i massacri. La risoluzione, presentata dagli Stati Uniti, ha ottenuto 11 voti a favore e quattro astensioni, tra le quali quella della Cina, che aveva minacciato il veto. Lunghe ore di discussioni tra Usa e Cina hanno preceduto la riunione del Consiglio di Sicurezza.

    La risoluzione prevede, oltre alla minaccia delle sanzioni, l'appoggio all'iniziativa di monitoraggio da parte dell'Unione Africana nella regione e il varo di un'inchiesta che stabilisca se in Darfur siano avvenuti atti che possono venir definiti come "genocidio".

    (La Repubblica, 18 settembre 2004)

  6. #6
    Obama for president
    Data Registrazione
    10 Apr 2003
    Località
    Venezia
    Messaggi
    29,096
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    mi sembra una risoluzione un po' all'acqua di rose

  7. #7
    Iscritto
    Data Registrazione
    12 Feb 2004
    Messaggi
    126
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito RISOLUZIONE DIPLOMATICA

    Opportunista in assenza d'interessi economici da mediare e conciliare, come sempre siamo adusi a riconoscere in questa rinascente "Società della Nazioni", che già ha dato prova tragica, nella storia, di solo preludio d' ulteriori ecatombe.
    Imbelle, falsa, ed altro le si confà !
    OPUS DEI, BELLUM DOMINI, GESTA DEI.

 

 

Discussioni Simili

  1. Toh!, qualcosa si smuove.
    Di ventunsettembre nel forum Padania!
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-07-11, 21:11
  2. Sudan, accordo sul referendum del 2010 per l'indipendenza del Sud Sudan
    Di Sandinista nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-10-09, 19:36
  3. Ne smuove di più il Papa o i Rolling Stones?
    Di badabumchacha nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 51
    Ultimo Messaggio: 25-08-08, 18:00
  4. sudan
    Di etnosud nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-08-05, 15:01
  5. non si smuove, non si scomoda, menefreghista?
    Di Perdu nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-06-04, 22:35

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226