User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Lega sotto attacco

  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,927
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Lega sotto attacco

    propongo di utilizzare questo thread per elencare tutti gli atti di violenza compiuti contro la Lega Nord e i suoi esponenti e di metterlo in rilievo, qui mettiamo solo gli atti mentre per commentarli usiamo i thread tradizionali

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,927
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Lega sotto attacco

    Torino Assalto al banchetto padano. E il Pdci esulta: «10-100-1000 gazebi distrutti»
    di Redazione
    Un plauso alla violenza e alla guerriglia; e nessun dispiacere per i passanti feriti, colpevoli solo di aver scelto il centro della loro città per passeggiare in un assolato sabato pomeriggio, purtroppo lo stesso pomeriggio in cui alcuni teppisti della sinistra estrema hanno trasformato piazza Castello, a Torino, in un campo di battaglia. A questa frangia violenta dalla spranga facile il segretario provinciale torinese del Pdci Maurizio Calliano ha espresso «totale sostegno». Che importa di quattro persone ferite, compresa una signora che, incolpevole, si è beccata un po’ di «democratiche mazzate»; Calliano invoca «Dieci, cento, mille gazebi della Lega Nord distrutti», scimmiottando il terribile coro che gli stessi «anarchici» che difende cantano nei loro cortei richiamando la strage di Nassirya.
    Tre giorni fa, Torino, prime ore del pomeriggio: un’ottantina di «squatter» converge in piazza Castello, dove un gruppo di Giovani padani, il movimento giovanile della Lega Nord, sta organizzando un banchetto informativo. Partono all’attacco. Ottanta contro venti: cinghiate, calci e pugni, e il banchetto distrutto. Inevitabili i feriti, tra i quali anche Riccardo Carossa, figlio del consigliere comunale della Lega Mario. Roberto Cota, capogruppo alla Camera e segretario piemontese della Lega ha annunciato che oggi sarà al fianco dei Giovani padani che faranno volantinaggio «visto che non può passare l’idea che Torino sia in mano a questa gente» spiega. E aggiunge: «Ormai questa è la decima aggressione che la Lega subisce a Torino». «Sono a dir poco allibito - sottolinea - dalle dichiarazioni di Calliano: plaude alle violenze. E lo sono ancor più se penso che, ancora per pochi mesi, questi signori saranno al governo della Regione con la presidente Mercedes Bresso». Il senatore Enzo Ghigo, coordinatore regionale del Pdl, ha definito «gravi e irresponsabili» le parole di Calliano mentre il sindaco di Torino Sergio Chiamparino ha espresso «la più ferma condanna di questo ennesimo episodio di intolleranza nei confronti della Lega». Sempre dal Pd, sono arrivati anche commenti più tenui: Giorgio Merlo, deputato e vicepresidente della commissione Vigilanza Rai, ha definito le parole di Calliano soltanto «curiose».

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,927
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Lega sotto attacco

    FIAMME A PORTA CASA CAPOGRUPPO LEGA NORD PRATO, INDAGA DIGOS (ANSA) - PRATO, 1 NOV - Ignoti hanno appiccato le fiamme, alle 4,10 di stamane, alla porta di casa del capogruppo della Lega Nord nel consiglio comunale di Prato, Emilio Paradiso. È stata la moglie dell'esponente leghista, che si era alzata, ad accorgersi del rogo e a dare l'allarme, insieme a un vicino. Sono intervenuti vigili del fuoco e polizia. Sull'episodio indaga ora la Digos. I pompieri hanno presto avuto ragione dell'incendio, prima che le fiamme, già alte, riuscissero a penetrare sotto la soglia, investendo l'intera abitazione di Paradiso. Danneggiate anche le scale della palazzina dove abita l'uomo politico e il portone d'ingresso di un vicino di casa. Secondo quanto riferito dall'europarlamentare Claudio Morganti, che questa mattina ha accompagnato Paradiso in questura, gli incendiari si sono serviti di uno straccio imbevuto di liquido infiammabile e legato alla maniglia del portone. La Lega, che vede di fatto in Prato il suo avamposto toscano, ha ipotizzato che «il movente sia riconducibile alle ronde, contestate da gruppi antagonisti, alle quali il partito aveva dato vita in marzo a Prato». «La matrice - ha dichiarato l'europarlamentare Morganti -, secondo quanto la Digos ha appurato attraverso alcuni siti web, potrebbe appunto essere d'estrema sinistra». (ANSA).

    FIAMME PORTONE CAPOGRUPPO LEGA N.: MAZZONI,FATTO INQUIETANTE (V. «FIAMME A PORTA CASA CAPOGRUPPO...» DELLE 14) (ANSA) - PRATO, 1 NOV - «L'ordigno incendiario scagliato stanotte contro l'abitazione del consigliere comunale della Lega Emilio Paradiso rappresenta un inquietante salto di qualità di quell'area grigia che sta da sempre a cavallo fra l'antagonismo e l'eversione». Lo afferma il coordinatore provinciale del Pdl Riccardo Mazzoni commentando la notizia dell'incendio appiccato al portone della casa del capogruppo della Lega Nord Emilio Paradiso. «L'assalto di stanotte infatti - prosegue Mazzoni -, messo in atto da delinquenti dediti alla violenza politica, poteva avere conseguenze drammatiche per Paradiso e per la sua famiglia. È necessario che nei confronti di chi ha organizzato questo episodio criminale giunga subito una risposta ferma e univoca da tutto il mondo politico. A Paradiso e a tutta la Lega la piena solidarietà del Pdl pratese». (ANSA). COM-GRO 01-NOV-09 18:14

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,927
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Lega sotto attacco

    Il caso - Basta dichiararsi «simpatizzanti» alla cassa
    Scarpe scontate alla Lega
    No-global contro negozio
    Schio, meno 15% sulle calzature verdi

    Luca Croce del negozio Carla Sport (Galofaro)

    SCHIO (Vicenza) - Scarpe verdi scontate del 15 per cento a chi è della Lega Nord: niente tessera di partito, basta dichiararsi «simpatizzanti » alla cassa. A Schio, in provincia di Vicenza, l'iniziativa è in vigore da settimane in un frequentato negozio di articoli sportivi. Lo dice la sezione locale del partito e lo conferma il titolare del negozio, che però precisa: «Non c'è niente di politico, anzi se Bertinotti domani volesse farlo per i suoi stipuleremmo una convenzione anche con lui». Lo sconto al verde padano va però di traverso ai «no global» altovicentini, che sabato pomeriggio hanno boicottato il punto vendita accogliendo la clientela con striscioni, slogan e calzature verniciate dello stesso colore.

    «Lo sconto è tutt'ora in vigore - spiega Luca Croce, uno dei titolari del negozio Carla Sport - è una convenzione che abbiamo fatto con la Lega, chi si dichiara simpatizzante ha una riduzione del 15 per cento su scarpe verdi da ginnastica e pantaloni delle tute, questi di qualsiasi tinta. Ma lo facciamo anche con associazioni sportive e palestre, per noi l'importante è richiamare clienti. Niente di politico, non avremmo alcun problema a convenzionarci con partiti della fazione opposta». Sabato pomeriggio alle 17 il punto vendita è stato preso di mira da un gruppo di ragazzi della sinistra radicale, appartenenti al centro autogestito Arcadia, di Schio: «Hanno messo degli striscioni sulla nostra vetrina, faremo denuncia ai carabinieri», commenta Croce. Sull'episodio interviene, polemica, anche la sezione leghista locale.

    «E' inaccettabile, quando il proprietario è uscito per calmarli quelli del centro Arcadia l'hanno bersagliato di insulti – critica Valter Orsi, capogruppo leghista in consiglio comunale – hanno oscurato la vetrina con uno striscioni che accusavano il negozio di razzismo e xenofobia, perché c'è la convenzione con noi. Ma noi abbiamo un accordo con Carla Sport per abbigliamento e scarpe come ce l'hanno tante altre associazioni: abbiamo portato la nostra solidarietà al titolare, che non è un nostro iscritto. Il centro Arcadia ormai si sta organizzando in vere e proprie squadre d'assalto a turbativa dell'ordine pubblico. Purtroppo il Comune lo sostiene, attraverso l'Informagiovani che condivide il logo per alcune iniziative».

    La questione è arrivata al Viminale. Ieri il senatore leghista vicentino Paolo Franco ha chiesto l'intervento del ministro dell'Interno Roberto Maroni: «Sono individui violenti e facinorosi, è opportuno che il ministero verifichi se l'amministrazione di sinistra in via diretta o indiretta li sostiene finanziariamente. Sarebbe molto grave». La portavoce del centro Arcadia, Jessica Borotto, minimizza i danneggiamenti: «Lo striscione che abbiamo appeso alla vetrina l'abbiamo tolto subito. Tutto è nato perché il negozio sconta le scarpe verdi a chi si dichiara amico della Lega: chiedere l'inclinazione politica personale non è un criterio adatto, soprattutto quella leghista, che tutti conosciamo dai fatti di cronaca come razzista e xenofoba. Non ci sono stati danni, il nostro boicottaggio si è limitato alla distribuzione di volantini davanti al punto vendita e ad ammassare un mucchio di scarpe verniciate di verde vicino alla porta, col senso di dare una “scarpata” ai sostenitori della Lega».

    Scarpe scontate alla Lega No-global contro negozio - Corriere del Veneto
    Ultima modifica di carlomartello; 19-11-09 alle 18:18

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Territorio di Trieste.
    Messaggi
    1,512
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry Rif: Lega sotto attacco

    COMUNICATO STAMPA - AGGRESSIONE AI BANCHETTI *

    Stamattina, mentre la Lega Nord stava promuovendo la raccolta di firme in favore del mantenimento del crocifisso nelle aule scolastiche con una serie di banchetti dislocati nel centro città, militanti che stavano portando avanti l’iniziativa in via delle Torri sono stati vittime di un’aggressione verbale da parte di un gruppo di extracomunitari. ‹‹un’azione violenta ed ingiustificata – ha spiegato l’onorevole Massimiliano Fedriga – ad opera di uno sparuto gruppo di venditori ambulanti abusivi, che non ha tuttavia fermato l’afflusso di gente alle nostre postazioni. Migliaia sono state infatti le firme raccolte stamane, a testimonianza di quanto i cittadini siano contrari alla sentenza della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo e della capacità della Lega di farsi portatrice di questo dissenso. Il gruppo consiliare comunale del Carroccio – ha spiegato il parlamentare – ha già depositato una mozione avente per oggetto l’aumento dei controlli sui commercianti abusivi e l’eventuale sequestro della loro merce, a fronte di una palese inefficacia delle attuali sanzioni pecuniarie. Tale atto politico verrà discusso in Consiglio lunedì prossimo. Che la libertà di espressione del proprio pensiero – ha concluso Fedriga – non debba mai sconfinare nell’offesa al prossimo o peggio ancora in aggressioni fisiche e per noi cosa ovvia: chi non è in grado di mantenere un comportamento consono alla società che lo ospita, sia per quanto concerne le basilari norme di civile convivenza che per il rispetto delle leggi, è bene che venga sanzionato e, laddove previsto dalle vigenti normative sull’immigrazione clandestina, allontanato.››

    Nb. Il fatto e' eavvenuto domenica 15 novembre 2009

    Fonte: dal sito di Massimiliano Fedriga
    Ultima modifica di Radimiro; 19-11-09 alle 13:21

 

 

Discussioni Simili

  1. CPI sotto attacco
    Di Nazionalistaeuropeo nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 16-01-12, 13:50
  2. PDL sotto attacco!
    Di Edmond Dantès nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 292
    Ultimo Messaggio: 25-07-10, 21:54
  3. i nostri fratelli greci sotto attacco e sotto ricatto
    Di uqbar nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 25-04-10, 11:57
  4. Lega sotto attacco
    Di brunik nel forum Fondoscala
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-11-09, 22:43
  5. Boe Way Hta sotto attacco.
    Di TyrMask (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-09-08, 22:21

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226