User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 24
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    38
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Post " se Gandhi usa il telefonino"

    Ciao a tutti, ho trovato questo articolo sul Mattino di Padova del 26\09\04, mi ha colpito molto che in un mondo , sia giornalistico che quotidiano, ogni tanto qualcuno si elevi a considerazioni che volano sopra la spazzatura mediatica che ormai impregna i pensieri di tutti.
    Ho pensato di riportarlo per dare spunto ad una discussione che appunto possa volare un po’ più in alto dei soliti discorsi da orticello (singolo o collettivo) perchè a volte basta solo cambire il punto di osservazione per accorgersi che un puntino non è una macchia insormontabile ma è solo un semplice puntino e come tale deve essere considerato.
    Buona lettura.



    “ Se Gandhi usa il telefonino”


    “ C’è uno spot che gira da qualche giorno per i canali tv. E’ mescolato in mezzo a centinaia di altre pubblicità ovvie, scontate, e quando lo vedi ti tiene lì, inchiodato, niente zapping.
    E’ in bianco e nero, la gente, vestita come negli anni cinquanta, la stranezza è che poi nelle piazze ci sono degli schermi giganti, la gente ha il “videotelefonino”, qualcuno l’auricolare blootooth, nello studio ovale della Casa Bianca il presidente e il suo staff sono davanti a un computer dal monitor ultrapiatto.
    Tutto il mondo sta assistendo in diretta ad un unico evento. Un discorso di Gandhi. Si sente la sua voce fioca ma ferma, si vede il suo volto scarno. Dura pochi secondi lo spot, e termina con una domanda: se avesse potuto comunicare in quel modo, il mondo, oggi, sarebbe quello che conosciamo? o sarebbe diverso?
    Che debba essere la pubblicità a stuzzicare, oggi, le coscienze, la dice lunga sul grande vuoto che stiamo vivendo in questa epoca. Un vuoto di idee e di pensieri pieno di odio, di violenza.
    E quello spot, allora, ti lascia attonito. Perplesso. Quella domanda che altro non vuol essere – o soprattutto, almeno – che l’invito ad acquistare un prodotto, ti scuote.
    Non è una domanda stupida. Non lo è in un periodo come questo dove l’incertezza, la precarietà, la paura non sono supportate da alcuna capacità interpretativa . Nessuno che sappia dosare un minimo di saggezza accanto allo scempio, allo svilimento in atto.
    Ciò che quello spot in realtà ci dice è che oggi uno come Gandhi non c’è. Oggi che la tecnologia consente il massimo della comunicazione, non c’è nessuno che abbia qualcosa di costruttivo da dire.
    Solo proclami di distruzione, colmi di retorica, di demagogia, di integralismo. Da una parte e dall’altra. Oggi che la tecnologia anzichè veicolare idee, consente al potere – a tutti i poteri- di veicolare la “ menzogna necessaria”. come ha pubblicamente e soavemente dichiarato qualche giorno fa l’ideologo di Putin. Menzogna necessaria a non perderlo, il potere.
    Per questo lo spot in questione ci scuote. Perchè se non sapremo mai come sarebbero andate le cose se ci fosse stata la tecnologia a diffondere il pensiero di Gandhi o che so, di Marin Luther King, sappiamo invece perfettamente quanto sia terribile l’uso che viene fatto da parte di chi ha poco o nulla da dire, e molto, invece, da proclamare, minacciare, distruggere. E verrebbe da spegnerla, allora, la tecnologia. “

    di Roberto Ferrucci

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    9,909
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Lo so che e' impossibile, ma io almeno vorrei che la tecnologia (e il dogma della necessita' di una crescita del PIL) si potessero fermare, che ne so, per 4-5 anni, in modo da consentire alla gente di trovare domani quello che hanno conosciuto ieri.

    Anche per poter incominciare a ragionare con calma sul senso o non-senso del monetarismo, aziendalizzazione, imposizione forzata della "civilta'" amerikana...

    Ora non e' possibile una pausa di riflessione: chi riflette, soprattutto se dice qualcosa di originale e fuori dal coro, viene trombato alle elezioni, demonizzato, considerato "populista"...

    Per questo la corsa in avanti nella tecnologia porta ad una parallela corsa all' indietro nella filosofia, politica, economia.

    Amazzone: sono contento che tu sia tornata attiva!

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da Mitteleuropeo
    Lo so che e' impossibile, ma io almeno vorrei che la tecnologia (e il dogma della necessita' di una crescita del PIL) si potessero fermare, che ne so, per 4-5 anni, in modo da consentire alla gente di trovare domani quello che hanno conosciuto ieri.

    Anche per poter incominciare a ragionare con calma sul senso o non-senso del monetarismo, aziendalizzazione, imposizione forzata della "civilta'" amerikana...

    Ora non e' possibile una pausa di riflessione: chi riflette, soprattutto se dice qualcosa di originale e fuori dal coro, viene trombato alle elezioni, demonizzato, considerato "populista"...

    Per questo la corsa in avanti nella tecnologia porta ad una parallela corsa all' indietro nella filosofia, politica, economia.

    Amazzone: sono contento che tu sia tornata attiva!
    Hai ragione da vendere, caro Mitteleuropeo. Il problema è che il progresso è stato elevato a valore assoluto. Sui derivati della tecnologia non ci si interroga: solo per il fatto che esistono e che consentono all'uomo di oltrepassare le barriere naturali, sono cosa buona e giusta. Forse non si rifletterà mai abbastanza sul ruolo che la comunicazione assolve nel renderci sempre meno "padroni in casa nostra", sempre meno liberi di vivere la nostra identità, sempre meno "sociali" e responsabili del luogo che abitiamo, sempre più rassegnati verso una realtà che, facendosi immagine ed evento mediatico, perde spessore, fruibilità, umanità. La stessa politica non è più la via attraverso cui le comunità si governano, con sacrificio e spirito di partecipazione, in ottemperanza al proprio desiderio di libertà e felicità. E' un fatto televisivo, e alle leggi della televisione deve sottostare. Per questo credo che, se oggi non c'è un Gandhi, e proprio perchè esistono i moderni mezzi di comunicazione.

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da ZENA
    Hai ragione da vendere, caro Mitteleuropeo. Il problema è che il progresso è stato elevato a valore assoluto. Sui derivati della tecnologia non ci si interroga: solo per il fatto che esistono e che consentono all'uomo di oltrepassare le barriere naturali, sono cosa buona e giusta. Forse non si rifletterà mai abbastanza sul ruolo che la comunicazione assolve nel renderci sempre meno "padroni in casa nostra", sempre meno liberi di vivere la nostra identità, sempre meno "sociali" e responsabili del luogo che abitiamo, sempre più rassegnati verso una realtà che, facendosi immagine ed evento mediatico, perde spessore, fruibilità, umanità. La stessa politica non è più la via attraverso cui le comunità si governano, con sacrificio e spirito di partecipazione, in ottemperanza al proprio desiderio di libertà e felicità. E' un fatto televisivo, e alle leggi della televisione deve sottostare. Per questo credo che, se oggi non c'è un Gandhi, e proprio perchè esistono i moderni mezzi di comunicazione.
    Concordo, ottima analisi
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Per pav condicio


    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  7. #7
    Registered User
    Data Registrazione
    11 Mar 2004
    Messaggi
    179
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Grazie Amazzone per aver lanciato il tema, e grazie a Shaytan per quello che ha realizzato: quel "se avesse potuto comunicare così" riferito a Hitler è stato il mio primissimo pensiero una quindicina di giorni di fa quando ho visto lo spot per la prima volta.

    Il fatto è che la tecnologia (sissignori, anche quella ritenuta "democratica" come internet che noi stiamo usando in questo momento) è da sempre al servizio di chi ha il potere, e quindi i fondi per svilupparla ed utilizzarla. Internet ricordiamo che non è tanto uno strumento di libertà di espressione quanto uno strumento di CONTROLLO della medesima. Inutile stare a spiegare il perché, dovrebbe ormai essere evidente a tutti.

    Hitler, dal suo punto di vista, aveva già capito in pieno la forza della tecnologia applicata alla comunicazione di massa. Pochissimi sanno, per esempio, che la prima realizzazione pratica di un registratore audio su nastro magnetico è stata sviluppata proprio dalla AEG, e le stazioni radiofoniche della germania nazista sono state le prime al mondo ad esserne dotate. L'applicazione principale? Trasmettere i discorsi del Fuhrer con una fedetà sonora inimmaginabile anche quando Hitler era in tutt'altre faccende affaccendato. Al punto che negli Stati Uniti (nei laboratori di proprietà di Bing Crosby, poi diventati Ampex…) si sviluppò la teconologia della registrazione su nastro magnetico da 1/4 di pollice - quella utilizzata fino a poco fa, con l'avvento del digitale - proprio partendo dallo studio di un paio di magnetofoni tedeschi portati negli Usa da un soldato americano come bottino di guerra.

    Mi sono dilungato su questo esempio per un motivo molto semplice. All'epoca di Gandhi (ma anche oggi!), Gandhi stesso non avrebbe MAI potuto disporre di quella tecnologia, anche se essa fosse stata attuale. Hitler sicuramente l'avrebbe usata (ma non Stalin: il blocco del socialismo reale in quanto a tecnologia per la comunicazione di massa messo a disposizione dei civili non andava oltre una serie di prodotti scadenti tutt'altro che all'avanguardia tecnica, oltre al timore che essi venissero comunque utilizzati contro il regime: si pensi che la radiofonia in URSS partì molto in ritardo perché prima era proibito possedere un apparecchio radio; il regime aveva allestito una specie di filodiffusione per impedire venissero captate trasmissioni scomode).

    Torniamo a Gandhi e allo spot. Uno spot inquietante, a mio modo di vedere. Un tentativo - comunque molto riuscito dal punto di vista formale ed estetico - di vendere l'idea di un "grande fratello buono" mentre sappiamo che, come non "esistono poteri buoni", non esistono nemmeno grandi fratelli buoni. Gandhi non era uomo di potere, come la sua stessa biografia insegna. E' stato uomo di grandissimo valore morale per il suo popolo, un leader nell'opposizione ma per sua natura impossibilitato a gestire il potere una volta eventualmente ottenutolo. E quindi a possedere la tecnologia, patrimonio del potere e non di chi vi si oppone. Chi avrebbe mai allestito maxischermi nelle piazze di tutto l'impero romano per ascoltare la parola di Gesù Cristo? Oggi sì, ma solo perché quella parola è diventato uno strumento di potere come un altro, nelle mani di chi per duemila anni ha agito esattamente all'opposto dei suoi insegnamenti.

    A me piace ricordare un altro spot pubblicitario relativo ad un maxischermo esattamente di vent'anni fa, non a caso il 1984. Una folla inebetita di fronte al dittatore che parla dal maxischermo. Si alza un giovane che scaglia un martello (l'attrezzo olimplico) verso lo schermo e lo centra in pieno, poi inizia a fuggire. Nasceva il Macintosh, primo vero rivoluzionario personal computer, ed il claim dello spot, più o meno, spiegava (cito a braccio): "così sarebbe potuto essere il 1984 - cioè Orwell, la folla eccetera - se non fosse nato Macintosh - cioè il tipo che si alza e si scaglia contro il potere. Sarebbe stato bello fosse stato così.

    Nei maxischermi sulle piazze, da oggi in poi, ciò che rischiamo di vedere sono soltanto le decapitazioni in diretta. Senza nessuno che vi si scagli contro.

    McManus

  8. #8
    INSubrian SOCialism
    Data Registrazione
    11 Apr 2003
    Messaggi
    1,296
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Grande Shaytan per le immagini che ci hai regalato!

  9. #9
    INSubrian SOCialism
    Data Registrazione
    11 Apr 2003
    Messaggi
    1,296
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da McManus

    Uno spot inquietante, a mio modo di vedere. Un tentativo - comunque molto riuscito dal punto di vista formale ed estetico - di vendere l'idea di un "grande fratello buono" mentre sappiamo che, come non "esistono poteri buoni", non esistono nemmeno grandi fratelli buoni.
    Questa tua analisi è più che condivisibile. La modernità ricerca continuamente esempi di massima bontà e massima cattiveria ad uso delle masse, espressione globale e ipersemplificata della complessità delle emozioni e dei pensieri umani. Fosse tutto così facile...

  10. #10
    Ospite

    Predefinito

    Attendiamo dai nostri amici del sudde la foto di Salvatore Giuliano o di Al Capone...

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Arriva la tassa sul telefonino: si chiama "equo compenso"
    Di Andreone nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 31-12-09, 17:22
  2. Risposte: 44
    Ultimo Messaggio: 31-01-09, 16:33
  3. La Destra: Da Stasera Ronde "armate" Di Telefonino
    Di caglitricolore nel forum Destra Radicale
    Risposte: 69
    Ultimo Messaggio: 14-01-08, 11:49
  4. "il Gandhi dei Balcani"
    Di Daniel nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-01-06, 04:33
  5. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 18-07-04, 10:52

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226