User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    Ospite

    Predefinito Però non possiamo dire di non avere uno stato efficiente!

    Innocente in cella, casa ipotecata
    Milano, Inail chiede contributi dovuti
    Oltre al danno la beffa. Non solo è stato chiuso in cella per sette anni e mezzo per un clamoroso errore giudiziario. Ora che lo Stato si appresta a pagargli i danni, si ritrova con la casa pignorata. Questa volta è il fisco ad accanirsi contro Daniele Barillà, colpevole di non aver versato i contributi Inail nel 1998 quando la sua ditta stava affondando e lui era chiuso in prigione. "Andrò all'estero, almeno lì mi lasceranno in pace" commenta.

    Ha dell’incredibile la vicenda del piccolo imprenditore di Nova Milanese finito in carcere per uno scambio di persona e di auto durante un inseguimento delle forze dell’ordine intente a fermare una banda di colombiani dediti allo spaccio di droga. Barillà si trovava nel posto sbagliato nel momento sbagliato e ha pagato con sette anni e mezzo di cella. Nell’estate del 1999 lo Stato ha riconosciuto l’errore giudiziario, e l’imprenditore con casa a Bergamo si è visto giustamente riconosciuto un risarcimento danni. La prima tranche di due milioni di euro è già arrivata nelle tasche di Barillà, ma il suo legale non ci sta e punta a raddoppiare la cifra.

    Nel frattempo, però, si è fatto vivo il fisco, che spulciando tra le carte dell’anno 1998 ha scoperto che Barillà non ha versato i contributi dovuti. La sua azienda allora contava su 12 operai, ma quando le cose si misero male per il proprietario la ditta affondò miseramente e nessuno si preoccupò di gestire la vicenda. La partita Iva rimase aperta e anche l’azienda non venne chiusa secondo le procedure. Oggi il fisco ha scritto una lettera a Barillà esigendo 5.568,46 euro, raddoppiati fino a 11.136,92. L’imprenditore, allora in cella, non ha pagato e l’Esatri ha provveduto al pignoramento della casa.

    L’imprenditore non ha pace. Sette anni di carcere gli sono costati molto in quanto a sofferenza, la sua vita è cambiata per sempre: la fidanzata l’ha lasciato, il padre è morto e lui ha dovuto partecipare al funerale scortato dagli agenti. Ora anche la casa pignorata. “Meglio andare all’estero” ha confidato al Giornale.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Difficile commentare quest'articolo. Davvero difficile. Certo da la misura di ciò che può essere lo Stato italiano.

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    12 Apr 2002
    Località
    parma
    Messaggi
    3,105
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da ZENA
    Difficile commentare quest'articolo. Davvero difficile. Certo da la misura di ciò che può essere lo Stato italiano.
    Caro zena , lascia stare il "può ".
    Di' solo quello CHE E' lo stato italiano

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2010
    Messaggi
    5,525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Hai ragione. E il ruolo dello Stato non si esaurisce solo qui. Non agisce solo clamorosamente ma, se ci pensiamo bene, distrugge quotidianamente la nostra vita. Ci priva infatti del diritto ad esercitare attivamente la cittadinanza, inducendo a causa della sua natura, una democrazia puramente formale; ci priva della possibilità di coltivare una vera coscienza civica e sociale sostituendo un'inesistente e astratta "nazione" alle comunità che, se solo lasciate libere di vivere autonomamente, richiamerebbero i cittadini al "senso" dei loro legami reciproci; ci dice che lingua dobbiam parlare, cosa dobbiamo sapere, in cosa è bene credere, come dobbiamo curarci; impone il rispetto delle leggi attraverso un sistema di repressione centralizzato che non fa sorgere la "forza" dalle comunità, ma su di loro la abbatte. Ragiona, infine, e questa è cosa gravissima, secondo principi puramente astratti (si veda il caso della legge sull'immigrazione)che non hanno attinenza con la nostra vita reale e con i nostri interessi, trasformandosi in una repubblica procedurale dove non sono contemplalti spazi sociali concreti e vitali, ma solo individui.

    SIAMO SOTTOPOSTI A UN MOSTRO DALLE DIMENSIONI DISUMANE, LA CUI UNICA FORZA RISIEDE NEL NOSTRO EBETIMENTO CIVICO. ( CHE PUR IN DIVERSE MANIFESTAZIONI SI RIVOLGE, MALIZIOSAMENTE E DISOBBEDIENTEMENTE, ANCHE CONTRO LO STATO STESSO).
    PURTROPPO LA REAZIONE DELLA GENTE NON E' CHE QUALUNQUISTA E ANCORA CONDIZIONATA DALL'INQUINAMENTO MENTALE CHE LA RETORICA PATRIOTTARDA HA IN LEI PRODOTTO.
    COLORO CHE, DI DESTRA O DI SINISTRA, APPARTENENDO ALL'INTELLIGHENZIA, POTREBBERO FARE QUALCOSA, SE NE GUARDANO BENE DALL'INTACCARE QUESTA SAGA DI POTERE DA CUI DERIVANO ANCHE LE LORO PREBENDE. SANNO CHE QUESTA SITUAZIONE E' PERVERSA E INNATURALE, MA TACCIONO APPELLANDOSI AI "TEMPI MODERNI". CHE VADANO A FARE IN...

  5. #5
    Estremista della libertà
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Stanza dei bottoni del Forum "Libertarismo"
    Messaggi
    18,289
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    culo.

  6. #6
    TEUTOBURGO
    Data Registrazione
    04 Nov 2003
    Località
    Celtia Insübrica
    Messaggi
    235
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito


 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 37
    Ultimo Messaggio: 21-07-10, 13:50
  2. Perchè non possiamo avere un avversario così?
    Di MarcoGhiotti nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 29-08-09, 17:44
  3. ...di cui non possiamo dire nulla...
    Di eq... nel forum La Filosofia e il Pensiero Occidentale
    Risposte: 66
    Ultimo Messaggio: 14-04-09, 20:44
  4. possiamo dire anche la nostra?
    Di trondy nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-02-08, 17:55
  5. almeno lo possiamo dire?!
    Di Shambler nel forum Esoterismo e Tradizione
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 26-06-03, 13:15

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226