User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 21
  1. #1
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Campagna "SALVA L’ACQUA"

    IL GOVERNO PRIVATIZZA L’ ACQUA e I BENI COMUNI

    Con un decreto del 10 settembre scorso (D.L. 135/09, Art. 15) il Governo regala l’acqua ai privati: sottrae ai cittadini l’acqua potabile, il bene più prezioso, per consegnarlo, a partire dal 2011, agli interessi delle grandi multinazionali e farne un nuovo business per i privati.
    Entro il prossimo 24 novembre, il decreto che privatizza l’acqua potrebbe diventare legge.

    Si tratta della definitiva mercificazione di un bene essenziale alla vita


    Si tratta della definitiva consegna al mercato di un diritto umano universale
    Si tratta di un provvedimento inaccettabile!
    IMPEDIAMOLO !
    FIRMA L’APPELLO ON-LINE: CAMPAGNA NAZIONALE “SALVA L’ACQUA” - IL GOVERNO PRIVATIZZA L’ ACQUA!


    *****
    Mercoledì 18 Novembre (ore 14.00)
    Presidio sotto al Parlamento (Piazza Montecitorio)
    in concomitanza con la discussione del decreto legge 135/09 presso la Camera dei Deputati.
    Mobilitiamoci per impedire la conversione in legge del decreto legge 135/09!
    Partecipiamo tutte e tutti al presidio!
    Per informazioni...



    *****
    Protesta contro questa decisione del Governo tramite interlocuzioni con i parlamentari ed invio di e-mail al Ministro dell’Ambiente, ai vari Ministri e parlamentari.


    Chiedi al tuo Consiglio Comunale di prendere posizione contro questo decreto che dichiara l’acqua potabile una merce ed avvia una campagna - anche attraverso una raccolta di firme - per impegnare il consiglio comunale ad inserire nello Statuto Comunale il riconoscimento che l’acqua è “un bene comune e un diritto umano universale” e che il servizio idrico è “un servizio privo di rilevanza economica” da gestire in forma pubblica e con la partecipazione delle comunità locali. ---> Scarica la petizione popolare contro l’Artt. 15 e 23 bis e organizza banchetti di raccolta firme

    Sostieni le azioni proposte dal Forum italiano dei Movimenti per l’acqua per chiedere al Parlamento ed al Governo il ritiro delle nuove norme

    Forum italiano dei movimenti per l'acqua

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Campagna "SALVA L’ACQUA"

    "SORELLA ACQUA" PRIVATIZZATA A DANNO DELLE CLASSI DEBOLI E DEI POPOLI POVERI DEL MONDO.A QUANDO LA PRIVATIZZAZIONE DELL'ARIA?

    Acqua: il grande rifiuto di Padre Alex Zanotelli


    Non avrei mai immaginato che il paese di Francesco d’ Assisi (Patrono d’Italia) che ha cantato nelle sue Laudi la bellezza di “sorella acqua” diventasse la prima nazione in Europa a privatizzare l’acqua! Giorni fa abbiamo avuto l’ultimo tassello che porterà necessariamente alla privatizzazione dell’acqua. Il Consiglio dei Ministri, infatti, ha approvato il 9/09/2009 delle “Modifiche” all’articolo 23 bis della Legge 133/2008 . Queste "Modifiche" sono inserite come articolo 15 in un Decreto legge per l’adempimento degli obblighi comunitari. Una prima parte di queste Modifiche riguardano gli affidamenti dei servizi pubblici locali, come gas, trasporti pubblici e rifiuti. Le vie ordinarie -così afferma il Decreto- di gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica è l’affidamento degli stessi, attraverso gara, a società miste, il cui socio privato deve essere scelto attraverso gara, deve possedere non meno del 40% ed essere socio "industriale”. In poche parole questo vuol dire la fine delle gestioni attraverso SPA in house e della partecipazione maggioritaria degli enti locali nelle SPA quotate in borsa.

    Questo decreto è frutto dell’accordo tra il Ministro degli Affari Regionali, Fitto e il Ministro Calderoli. E questo grazie anche alla pressione di Confindustria per la quale in tempo di crisi, i servizi pubblici locali devono diventare fonte di guadagno.

    E’ la vittoria del mercato, della merce, del profitto. Cosa resta ormai di comune nei nostri Comuni? E’ la vittoria della politica delle privatizzazioni, oggi, portata avanti brillantemente dalla destra. A farne le spese è sorella acqua. Oggi l’acqua è il bene supremo che andrà sempre più scarseggiando, sia per i cambiamenti climatici, sia per l’incremento demografico. Quella della privatizzazione dell’acqua è una scelta politica gravissima che sarà pagata a caro prezzo dalle classi deboli di questo paese, ma soprattutto dagli impoveriti del mondo (in milioni di morti per sete!)

    Ancora più incredibile per me è che la gestione dell’acqua sia messa sullo stesso piano della gestione dei rifiuti! Questa è la mercificazione della politica! Siamo anni luce lontani dalla dichiarazione del Papa Benedetto XVI nella sua recente enciclica Caritas in veritate dove si afferma che l’”accesso all’acqua” è "diritto universale di tutti gli esseri umani senza distinzioni e discriminazioni”. Tutto questo è legato al “diritto primario della vita”. La gestione dell’acqua per il nostro Governo è assimilabile a quella dei rifiuti! Che vergogna! Non avrei mai pensato che la politica potesse diventare a tal punto il paladino dei potentati economico-finanziari. E’ la morte della politica!

    Per cui chiedo a tutti di:

    -protestare contro questa decisione del governo tramite interlocuzioni con i parlamentari, invio di e.mail ai vari ministeri…

    -chiedere ai parlamentari che venga discussa in Parlamento la Legge di iniziativa popolare per una gestione pubblica e partecipata dell’acqua, che ha avuto oltre 400mila firme e ora ‘dorme’ nella Commissione Ambiente della Camera;

    -chiedere con insistenza alle forze politiche di opposizione che dicano la loro posizione sulla gestione dell’acqua e su queste Modifiche alla 23 bis;

    -premere a livello locale perché si convochino consigli comunali monotematici per dichiarare l’acqua bene comune e il servizio idrico “privo di rilevanza economica”;

    -ed infine premere sui propri consigli comunali perché facciano la scelta dell’Azienda Pubblica Speciale a totale capitale pubblico: è l’unica strada che ci rimane per salvare l’acqua.

    Sarà solo partendo dal basso che salveremo l’acqua come bene comune, come diritto fondamentale umano e salveremo così anche la nostra democrazia.

    E’ in ballo la Vita perché l’Acqua è Vita!

    da Repubblica 14 settembre
    Ultima modifica di Furlan; 05-11-09 alle 15:36

  3. #3
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Campagna "SALVA L’ACQUA"

    up

  4. #4
    a mia insaputa
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    2,342
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Campagna "SALVA L’ACQUA"

    vado in un certo senso contro corrente :sofico:

    L’acqua non cade dal cielo - Diario del Web

    Naturalmente il succo del discorso al quale mi sento di dare credito, fatta salva la sovranità indiscutibile di chi ha in disponibilità le risorse di un dato territorio, sta nella chiosa finale.
    In questo senso preferirei sentire meno prese di posizione ideologiche del tipo "diritto umano" e vedere più barricate anti delinquenti statali.... :mmm:
    Se vedòm!

  5. #5
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Campagna "SALVA L’ACQUA"

    Io sono per le "piccole realtà, tramite società consortili"

  6. #6
    a mia insaputa
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    2,342
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Campagna "SALVA L’ACQUA"

    Personalmente lo considererei il minimo sindacale

    La mia idea di "paradiso" è quella dove ogni realtà comunale fa come cavolo gli pare, foss'anche cedere i diritti alla nestlè per 50 anni, e poi ne gode i frutti o ne paga le conseguenze.
    In un mercato davvero aperto, fatta salva la sovranità della popolazione sulle risorse del territorio, credo che i "cattivi" avrebbero vita breve se messi in concorrenza con chi ha voglia di sgobbare.

    Dovessi, da sindaco, muovermi in tal senso partendo da zero, stilerei una lista di parametri ai quali il futuro concessionario dovrà tassativamente attenersi e farei un'asta per dare in affitto i diritti di sfruttamento per un tempo molto limitato (uno, due anni) e poi, alla scadenza del contratto correggerei i parametri, guardando cosa offre la concorrenza e come si sono tutelati gli altri comuni. Poi rifarei l'asta allungando i tempi di sfruttamento per attirare la "domanda"...
    Se vedòm!

  7. #7
    phasing out
    Data Registrazione
    08 Nov 2009
    Messaggi
    1,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Campagna "SALVA L’ACQUA"

    nel frattempo decadresti o per scadenza del mandato o per un improvviso quanto inspiegabile malore, e verresti sostituito da un sindaco della leganodde per la mercificazione della patagna.
    Ultima modifica di semipadano; 12-11-09 alle 00:22
    L'occasione fa l'uomo italiano

  8. #8
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Campagna "SALVA L’ACQUA"


  9. #9
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,692
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Campagna "SALVA L’ACQUA"

    solo i cittadini in maniera democratica possono decidere le sorti delle risorse presenti sul loro territorio

    föra di ball governi statalisti-lobbisti e le multinazionali

  10. #10
    a mia insaputa
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    2,342
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Campagna "SALVA L’ACQUA"

    Citazione Originariamente Scritto da semipadano Visualizza Messaggio
    nel frattempo decadresti o per scadenza del mandato o per un improvviso quanto inspiegabile malore, e verresti sostituito da un sindaco della leganodde per la mercificazione della patagna.

    hehehehe.... ma come ?? io mi ricandido !! non mi voteresti ??
    Tra le altre belle robine che manderei a regime ci sarebbe naturalmente il referendum propositivo senza quaorum (del quale se ne è pure parlato a Varal settimana scorsa) e la libera circolazione sul territorio di armamento individuale con relative munizioni, tutto esentasse... Poi, se devo crepare, e va beh... capita.... L'unico rimorso che avrei sarebbe quello di vedere come va a finire :sofico:

    purtroppo per cause di forza maggiore non potrò leggere la rassegna stampa e altre robe che fungano previa installazione del plugin apposito fino a che non scoprirò come ho fatto a brasare "synaptic" iango:
    Se vedòm!

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-01-13, 15:09
  2. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 01-05-09, 19:42
  3. Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 18-07-07, 12:28
  4. Campagna "Acqua Pubblica, ci metto la firma!"
    Di Outis nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 31-01-07, 00:33

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226