User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 28
  1. #1
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Treviso: scontro lega-chiesa

    Venerdì, 15 Ottobre 2004




    Il mese musulmano parte sotto i migliori auspici in Veneto e Friuli, ma nel capoluogo della Marca fa discutere la mancanza di un luogo di preghiera
    Ramadan, a Treviso è scontro Lega-Chiesa


    È nelle province diPadova, Treviso, Vicenza, Verona e Pordenone la più alta concentrazione di fedeli musulmani per i quali inizia oggi il mese di Ramadan ovvero di digiuno e astinenza dall'alba al tramonto come prescrive il Corano. Ma in molte altre zone del Nordest ci sono iniziative " a tema". L'Associazione veneziana albergatori, ad esempio, lancia un messaggio agli associati per l'assoluto rispetto delle regole nei confronti dei clienti musulmani. «È sempre più elevato il numero di turisti provenienti dai Paesi arabi - spiega Claudio Scarpa, direttore Ava - Per questo segnaliamo i tempi del Ramadan. Ognuno potrà organizzarsi in merito». Le presenze di turisti islamici è in continuo aumento: 62mila nel 2002, 66mila lo scorso anno. «Il Ramadan - conclude Scarpa - non deve però indurre a pensare che vi sia incompatibilità con gli altri ospiti».
    PADOVA - A Padova la moschea di Pontevigodarzere, di fianco alla chiesa, «è un bel segnale della convivenza - spiega il presidente della Comunità islamica locale Abdallah Bach, siriano di 58 anni - in occasione dell'inizio del Ramadan ci sarà la preghiera comune alle 20. Il momento più importante sarà sabato sera con la cena comunitaria per 200 fedeli dell'Islam». I praticanti assidui in città sono 200 ma soi arriva a oltre 400 fedeli per il Ramadan. Oltre ai magrebini ci sono senegalesi e da poco 4 giovani italiane «convertitesi per amore».

    VICENZA - A differenza di Padova i musulmani berici hanno come "vicina di casa" la questura «ma non ci sono mai statti problemi di ordine pubblico - conferma il presidente del Consiglio islamico vicentino Layachi Kamel - e noi quest'anno abbiamo programmato una lunga serie di iniziative socio-culturali anche nei nostri 7 centri di Bassano, Schio, Thiene, Lonigo, Marola, Cornedo e Noventa Vicentina. Sarà un mese all'insegna della solidarietà».

    TREVISO - L'appello lanciato da un mediatore culturale marocchino perché i sacerdoti cattolici aiutino i musulmani a trovare un luogo in città per celebrare il Ramadan fa discutere. Il sindaco leghista Gobbo precisa: «Il Comune non è d'accordo, si fa confusione affrontando il tema in termini religiosi. A dover decidere sarà comunque la Curia. Nella nostra origine giudaico-cristiana c'è na divisione netta tra potere temporale e religioso». Se una soluzione non sarà trovata molti musulmani andranno fuori provincia. Spiega don Giuliano Vallotto, responsabile diocesani dei rapporti con i musulmani: «Vanno a Mestre, Bassano o non celebrano la festa, viste le difficoltà. Siccome c'è libertà religiosa è giusto che abbiano un loro luogo di riferimento, bisogna passare dall'oscurantismo alla vita civile. A Treviso non c'è un posto, fuori Treviso ce ne sono dappertutto senza problemi, forse perché Treviso è oscurantista».

    Alcune aziende sia della Marca che del Pordenonese hanno adottato flessibilità di orario per concedere ai lavoratori musulmani di pregare durante il Ramadan (a Castelfranco un imprenditore ha ricavato una sala di preghiera in sede). All'Electrolux, la grande azienda più multietnica del Nordest, il comportamento dei lavoratori islamici è regolato da un accordo sindacale. La Consulta per l'integrazione ha deciso che in fabbrica tutte le fedi sono uguali e restano fuori dall'ambiente di lavoro per una sorta di "laicismo produttivo". «Per facilitare l'integrazione - spiega l'azienda che ha 3 sedi aPordenone e 1 a Susegana- si è stabilito di non chiedere permessi o cambi di orario per motivi religiosi». La comunità più numerosa tra gli stranieri dell'Electrolux è però ghanese di fede protestante.

    ELEMOSINA - È stata fissata in 6 euro a testa la «zakat», l'elemosina obbligatoria che ogni musulmano deve fare alla fine del Ramadan per rispettare le leggi del Corano.

    Gigi Bignotti


    [B]ma Benetton quest'anno ci ha ripensato? com'è che non gli ha offerto il palaverde come lo scorso anno ai musulmani?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    L'avrà ritrovato pieno di escrementi di questi maiali
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  3. #3
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Località
    INSUBRIA, next to the Ticino river
    Messaggi
    6,738
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Maiali?

    In origine postato da Shaytan
    L'avrà ritrovato pieno di escrementi di questi maiali

    Maiali?
    E perchè devi offendere il purscè (o maialass)che è tanto caro alla tradizione padana e ci dà così tanti buoni salumi padani?

  4. #4
    Nuovo Iscritto
    Data Registrazione
    08 Oct 2004
    Località
    Milano
    Messaggi
    11
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Grandissimo Gentilini,
    stasera al Tg ha detto chiaro che nella sua città non ci sarà mai una moschea! hanno tentato di aprirne due e lui le ha chise subito.
    Ieri, oggi e domani sempre Gentilini!

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Cermenate (CO)
    Messaggi
    22,610
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mi pare abbia detto anche: tolleranza a doppio zero.

    Se son rose...

    Guelfo

  6. #6
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    continua la querelle


    Sabato, 16 Ottobre 2004




    Gobbo e Gentilini vorrebbero che anche la chiesa cattolica negasse spazi per le preghiere del Ramadan
    «I preti aiutino i fedeli anzichè l'Islam»
    Campagner critica «i due sindaci»: sconcertante la chiusura al diritto di culto dei musulmani

    Non solo nel comune di Treviso non cè posto per la festa del Ramadan, ma nemmeno la chiesa dovrebbe occuparsene. Le posizioni del sindaco Gian Paolo Gobbo e del suo vice Giancarlo Gentilini sono ferme: il periodo di preghiera dei musulmani non è un problema di cui vale la pena occuparsi. Quindi, i musulmani alla ricerca di un posto dove pregare, dovranno trovare una soluzione altrove: sperare di ricevere un aiuto da Ca' Sugana sarebbe vano.
    Intanto vorrei precisare una cosa attacca Gobbo Al Comune non è mai arrivata una richiesta dalla comunità islamica per avere uno spazio. Se però dovesse arrivarci non saremmo disposti a prenderla in considerazione. Per Gobbo anche la Curia dovrebbe rispettare la stessa posizione: La Curia non dovrebbe dare spazi all'Islam ribadisce Farlo non la riterrei una soluzione valida. La nostra chiesa e la nostra storia hanno avuto determinate origini e dovremmo continuare su questo solco. Se la chiesa poi prenderà altre strade ne prenderemo atto, ma non saremo certo favorevoli. La differenza che esiste tra la religione giudaico-cristiana e quella islamica è nella distinzione che esiste tra potere temporale e potere religioso. Purtroppo l'Islam mette assieme questi due fondamentali aspetti per la vita sociale del cittadino: noi su questo non ci stiamo.

    Ancora più chiaro Gentilini: Il Ramadan va contro la civiltà del nostro popolo e noi non metteremo a disposizione alcun locale pubblico. Quei luoghi di culto nasconderebbero cose pericolose. Non capisco poi gli appelli della chiesa: i preti pensino maggiormente alle anime dei proprio fedeli piuttosto che a quelle musulmane. Che non abbandonino le novantanove pecorelle cristiane per una islamica.Ovviamente la polemica è apertissima. La fermezza della Lega viene condannata apertamente dal centrosinistra. Giampaolo Sbarra, ad esempio, ha presentato un ordine del giorno in cui chiede al consiglio comunale di esprimersi sull'opportunità di creare una consulta delle associazioni degli stranieri. Ma condisce la sua richiesta con delle considerazioni: Un'identità culturale e religiosa che sia consapevole del proprio valore afferma - realizza la sua dignità e la sua grandezza entrando in relazione con altre identità, non negandole o emarginandole. in Italia e anche a Treviso, quindi, bisogna aprire una importante stagione di dialogo e collaborazione con le altre identità, a partire da quella islamica. E' un autogol, tanto appiattire tutto l'Islam sul fanatismo fondamentalista, quanto negare spazi e dignità ai seguaci della religione islamica che siano rispettosi delle leggi del nostro paese: in questo modo viene fomentata la volontà di rivincita di chi vorrebbe solo inserirsi in un nuovo Paese, per lavorare continuando a professare la propria religione».

    «Solo la malafede (o l'inettitudine) può portare a confondere le migliaia di lavoratori islamici immigrati, con le pericolosissime frange terroristiche; e l'atteggiamento emarginante ed oppressivo che ne deriva (voluto dalla Lega), può di fatto contribuire a creare un terreno di coltura del fanatismo integralista.

    Maria Luisa Campagner non risparmia aspre critiche ai due sindaci: Lascia sconcertati la chiusura del Comune di Treviso rispetto al diritto dei musulmani di adempiere alle proprie pratiche di culto. Mentre nel resto del Triveneto organismi pubblici e privati si preparano ad affrontare il Ramadan con moderazione ed apertura, Treviso mantiene la linea dura. E lo fa in un momento storico in cui l'integrazione sociale degli stranieri immigrati rappresenta una pratica irrinunciabile ai fini di una convivenza civile e pacifica, fondata sul confronto.

    P.Cal.

  7. #7
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    non mi pare che tutti seguano queste indicazioni, comunque

    Sabato, 16 Ottobre 2004


    COSA DICE LA DIOCESI


    Che le parrocchie di Treviso non possano concedere i propri locali ai musulmani per le celebrazioni riguardanti il Ramadan sembra chiarissimo. È utile sapere infatti che la materia a livello diocesano è tuttora regolata dagli orientamenti pastorali stabiliti dal precedente vescovo, Paolo Magnani. Naturalmente questo non impedisce che i sacerdoti ascoltino la richiesta dei fedeli musulmani e diano loro una mano per trovare delle sale che non siano parrocchiali; sembra appunto questa la direzione in cui ci si sta muovendo. Nel 1999 monsignor Magnani raccolse in un volume dal titolo "La Chiesa di Treviso e gli immigrati" una serie di indicazioni pastorali per rendere espliciti i criteri e gli orientamenti della diocesi di Treviso nei riguardi degli immigrati. L'ultimo punto della parte dedicata alle "Indicazioni operative" riguarda proprio la concessione di locali per il culto: "Nell'eventuale richiesta, da parte di aderenti a religioni non cristiane, di locali parrocchiali, non si dia disponibilità di luoghi di preghiera, per rispetto dello scopo cui sono destinati, tanto più che per alcuni tale concessione assumerebbe il significato di una svalutazione della religione cattolica. Si suggeriscono strutture gestite da associazioni civili o da enti locali". Il testo faceva esplicito riferimento agli orientamenti pastorali elaborati nel 1993 dalla Commissione ecclesiale per le migrazioni della Cei in vista di un più autentico servizio dei cattolici italiani ai fratelli immigrati e raccolti nel testo "Ero forestiero e mi avete ospitato". In materia di rapporto con l'Islam si trova: "Le comunità cristiane, per evitare inutili fraintendimenti e confusioni pericolose, non devono mettere a disposizione, per incontri religiosi di fedi non cristiane, Chiese, cappelle e locali riservati al culto cattolico, come pure ambienti destinati alle attività parrocchiali". Una linea ribadita una volta di più quest'anno dal Pontificio Consiglio della Pastorale per i migranti e gli itineranti con l'istruzione "Erga migrantes caritas Christi - La carità di Cristo verso i migranti", che intende aggiornare la pastorale migratoria. Nella seconda parte del documento, "Migranti e pastorale d'accoglienza", si legge: "Ad evitare comunque fraintendimenti e confusioni, considerate le diversità religiose che reciprocamente riconosciamo, per rispetto ai propri luoghi sacri e anche alla religione dell'altro, non riteniamo opportuno che quelli cattolici - chiese, cappelle, luoghi di culto, locali riservati alle attività specifiche della evangelizzazione e della pastorale - siano messi a disposizione di appartenenti a religioni non cristiane".
    Marco Gasparin

  8. #8
    Neutrino NO-TUNNEL
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    35,811
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito

    NON HO CAPITO CHE FASTIDIO VI DANNO DELLE PERSONE CHE PERSONALMENTE DECIDONO DI DIGIUNARE E PREGARE
    MISTERI PADANI
    Nè DAVANTI Nè DI DIETRO, MA DI LATO

  9. #9
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    In origine postato da thematrix
    NON HO CAPITO CHE FASTIDIO VI DANNO DELLE PERSONE CHE PERSONALMENTE DECIDONO DI DIGIUNARE E PREGARE
    MISTERI PADANI

    non credo sia questo il punto...il punto è che loro chiedono degli spazi.....l'anno scorso Benetton diede loro il Palaverde, quest'anno boh....

  10. #10
    Neutrino NO-TUNNEL
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    35,811
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito

    In origine postato da pensiero
    non credo sia questo il punto...il punto è che loro chiedono degli spazi.....l'anno scorso Benetton diede loro il Palaverde, quest'anno boh....
    se li affittano coi loro soldi dove sta il problema?
    Nè DAVANTI Nè DI DIETRO, MA DI LATO

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Silvio e lo scontro con la Chiesa
    Di Robert nel forum Destra Radicale
    Risposte: 53
    Ultimo Messaggio: 29-08-09, 16:58
  2. Treviso, la chiesa cristiana si trasforma in moschea
    Di MementoMori nel forum Cattolici
    Risposte: 116
    Ultimo Messaggio: 14-11-07, 22:49
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-08-06, 23:57
  4. Montenegro: Chiesa Abusiva, Scontro Governo-patriarcato
    Di Leonardo (POL) nel forum Chiesa Ortodossa Tradizionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 11-08-05, 01:27
  5. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-02-05, 09:56

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226