User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Movimento Sociale Italiano
    Data Registrazione
    21 Jun 2004
    Messaggi
    384
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Informazioni su profezia di Don Bosco

    Sul forum della Destra Radicale ho trovato il seguente post intitolato "Si avverano le profezie di DOn Bosco"
    Ieri per l'anniversario dell'antipapa giovanni paolo II,
    era presente l'intera armata r(u/o)ssa, e i cosacchi che hanno suonato in Vaticano.

    Ciò a pochi giorni dalle esternazione sul comunismo necessario.
    Il papa che ha giustificato il comunismo
    il papa che ha baciato il corano
    il papa mondialista della società multirazziale
    ha concesso ieri che i cosacchi si abbeverassero in Vaticano.
    Essendo io salesiano sono molto incuriosito e vi pregherei di fornirmi maggiori informazioni su questa profezia di Don Bosco (io conosco quella fatta ai Savoia ma questa mi è nuova)
    Vi ringrazio previamente per il cortese aiuto

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Democrazia Diretta!
    Data Registrazione
    06 Jun 2004
    Località
    Pianeta Terra ,Italia
    Messaggi
    3,167
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    quanto alle profezie, sono scientificamente discutibili, è sostanzialmente impossibile sapere un'evento prima che accada
    questo è anche correlato alla fisica quantistica, e riguarda lo spazio tempo dell'universo , ritengo quindi che siano semplici suggestioni

  3. #3
    **********
    Data Registrazione
    04 Jun 2003
    Messaggi
    23,775
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by jonny
    quanto alle profezie, sono scientificamente discutibili, è sostanzialmente impossibile sapere un'evento prima che accada
    questo è anche correlato alla fisica quantistica, e riguarda lo spazio tempo dell'universo , ritengo quindi che siano semplici suggestioni
    Il dono della profezia esiste, piaccia o non piaccia. I veri uomini di Dio lo hanno avuto. Padre Pio ad esempio. Ma anche don Bosco che profetizzò sui Savoia.

  4. #4
    Ministrare non Ministrari
    Data Registrazione
    26 Sep 2004
    Località
    Non mortui laudabunt te Domine: neque omnes qui descendunt in infernum. Sed nos qui vivimus, benedicimus Domino, ex hoc nunc et usque in sæculum.
    Messaggi
    868
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Profezia di Don Bosco (24 maggio - 24 giugno 1874)

    "Era una notte oscura, gli uomini non potevano più discernere quale fosse la via da tenersi per far ritorno ai loro passi, quando apparve in cielo un splendidissima luce che rischiarava i passi dei viaggiatori come di mezzo dì.
    In quel momento fu veduta una moltitudine di uomini, di donne, di vecchi, di fanciulli, di monaci, monache e sacerdoti, con alla testa il Pontefice, uscire dal Vaticano schierandosi in forma di processione.
    Ma ecco un furioso temporale; oscurando alquanto quella luce sembrava ingaggiarsi una battaglia fra la luce e le tenebre.
    Intanto si giunse ad una piccola piazza coperta di morti e di feriti, di cui parecchi domandavano ad alta voce conforto.
    Le file della processione si diradarono assai. Dopo aver camminato per uno spazio che corrisponde a duecento levate di sole, ognuno si accorse che non erano più in Roma.
    Lo sgomento invase l'animo di tutti, ed ognuno si raccolse intorno al Pontefice per tutelarne la persona ed assisterlo nei suoi sogni.
    Da quel momento furono veduti due angeli che, portando uno stendardo, l'andarono a portare al Pontefice dicendo: Ricevi il vessillo di Colei che combatte e disperde i più forti popoli della terra. I tuoi nemici sono scomparsi; i tuoi figli colle lacrime e coi sospiri invocano il tuo ritorno. Portando poi lo sguardo nello
    stendardo vedevasi scritto da una parte: Regina sine labe concepta;
    e dal'altra: Auxilium cristianorum.
    Il Pontefice prese con gioia lo stendardo, ma rimirando il piccolo numero di quelli che erano rimasti intorno a sè divenne afflittissimo. I due angeli soggiunsero: Va' tosto a consolare i tuoi figli. Scrivi ai tuoi fratelli dispersi nelle varie parti del mondo, che è necessaria una riforma nei costumi e negli uomini.
    Ciò non si può ottenere se non spezzando ai popoli il pane della Divina parola. Catechizzate i fanciulli, predicate il distacco dalle cose della terra. E venuto il tempo - conclusero i due angeli - che i popoli saranno evangelizzatori dei popoli. I leviti saranno cercati fra la zappa, la vanga e il martello, affinché si compiano
    le parole di Davide: Dio ha sollevato il povero dalla terra per collocarlo sul trono dei principi del suo popolo.
    Ciò udito il Pontefice si mosse, e le file della processione cominciarono a ingrossarsi. Quando poi pose piede nella Santa Città si mise a piangere per la desolazione in cui erano i cittadini, di cui molti non erano più.
    Rientrato poi in San Pietro intonò il Te Deum, cui rispose un coro di angeli cantando : <<Gloria in Excelsis Deo, et in Terra pax hominibus bonae voluntatis >>. Terminato il canto, cessò affatto ogni oscurità, e si manifestò un fulgidissimo sole.
    Le città, i paesi, le campagne erano assai diminuite di popolazione;
    la terra era pesta come da un uragano, da un'acquazzone e dalla grandine, e le genti andavano una verso l'altra con animo commosso dicendo: Est Deus in Israel.
    Dal cominciamento dell'esilio fino al canto del Te Deum, il sole
    si levò duecento volte. Tutto il tempo che passò per compiersi quelle cose corrispondono a quattrocento levate di sole."

  5. #5
    Movimento Sociale Italiano
    Data Registrazione
    21 Jun 2004
    Messaggi
    384
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    TheDruid la bella la profezia che hai postato, ma mi sembra più sui destini della Chiesa che sulla genuflessione del Papa davanti il cancro comunista o mi sbaglio?
    Di seguito la profezia di Don Bosco sul destino dei Savoia
    II 28 novembre 1854, il Presidente del Consiglio Camillo Benso conte di Cavour e il Guardasigilli, nonché Ministro degli Affari ecclesiastici Urbano Rattazzi presentarono al Parlamento un progetto di legge che prevedeva la soppressione degli Ordini religiosi e l'incameramento dei loro beni. Si trattava di un durissimo attacco alla libertà della Chiesa cattolica. Don Bosco, avvertito in sogno, chiese a re Vittorio Emanuele II di attivarsi per impedire ad ogni costo l'approvazione di quella legge, pena il succedersi di "grandi lutti a Corte". II Re non gli diede ascolto e nel giro di soli quattro mesi, da gennaio a maggio 1855, la profezia di don Bosco si avverò. II 12 gennaio, a soli 58 anni, moriva la regina madre Maria Teresa. Otto giorni dopo, moriva a soli 33 anni la moglie del re, la regina Maria Adelaide. II 10 febbraio si spegneva Ferdinando duca di Genova, fratello 33enne del re. Infine, il 17 maggio moriva, a soli quattro mesi di età, l'ultimogenito, Vittorio Emanuele duca del Genovese.

    Per dissuadere il re dalla firma della legge eversiva il prete di Valdocco racconta a Vittorio Emanuele II i sogni che fa. Non si tratta di sogni rassicuranti e don Bosco è noto per essere profeta. Ecco i sogni: un valletto in uniforme rossa grida: "Annunzia: gran funerale in Corte!". Cinque giorni dopo il sogno si ripete con una variante significativa. Il valletto grida: "Annunzia: non gran funerale in Corte, ma grandi funerali in Corte!". Cavour vince le comprensibili perplessità del re, terrorizzato, facendo intervenire i preti favorevoli alla politica liberale. I teologi governativi tranquillizzano Vittorio Emanuele con queste considerazioni: "Maestà, non si spaventi di ciò che ha scritto don Bosco. Il tempo delle rivelazioni è passato". Come sia come non sia, mentre la legge contro i conventi è in discussione al Parlamento la Corona sarda è colpita da lutti gravissimi. Il 12 gennaio muore a 54 anni la regina madre Maria Teresa; il 20 a 33 anni la regina Maria Adelaide; il 10 febbraio a 33 anni Ferdinando duca di Genova, fratello del re; il 17 maggio a 4 mesi Vittorio Emanuele duca del Genovese, ultimogenito del re. Don Bosco non si ferma qui. Subito prima della firma del provvedimento ricorda a Vittorio Emanuele: "La famiglia di chi ruba a Dio non giunge alla quarta generazione! Se V. S. segna quel decreto segnerà la fine dei reali di Savoia". Come sia come non sia, i Savoia re d’Italia non sono arrivati alla quarta generazione.
    PS le profezie esistono

 

 

Discussioni Simili

  1. don bosco
    Di volsco nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 01-02-19, 03:50
  2. A Don Bosco
    Di Colombo da Priverno nel forum Cattolici
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 01-02-19, 03:31
  3. Informazione su profezia di Don Bosco
    Di jovgio nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-10-04, 00:49
  4. Don Bosco..piemontese
    Di luigina nel forum Padania!
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 27-09-04, 22:15
  5. I Savoia E La Profezia Di Don Bosco
    Di CESARE BECCARIA nel forum Storia
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04-11-02, 20:23

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226