User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    ********** ***** Radicali
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    http://www.radicali.it/
    Messaggi
    5,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Radicali-PD: il dialogo è a una svolta?

    Franceschini capogruppo, sì di Bersani

    • da Corriere della Sera del 5 novembre 2009

    di Alessandro Trocino

    Pier Luigi Bersani rispetta la promessa per «una gestione plurale» del partito e offre al segretario uscente, sconfitto alle primarie del 25 ottobre, l`incarico di capogruppo alla Camera. Un`offerta gradita da Dario Franceschini, che ha incontrato Bersani e che l`ha accolta, sia pure riservandosi di accettarla ufficialmente, in attesa che si delinei il quadro generale dell`organizzazione del partito. Puzzle complicato per il neosegretario, alle prese anche con il nuovo quadro di alleanze: ieri ha incontrato radicali, verdi e Udc. Sabato Bersani parlerà ai mille delegati dell`assemblea nazionale, alla Fiera di Roma. Il primo discorso vero, che offrirà una traccia chiara del percorso che intende far seguire al suo Pd. Ma quel giorno dovrà essere pronto il quadro de- gli incarichi, dovrà essere riempita ogni casella e sopita ogni insofferenza. Perché il rovescio della medaglia della gestione plurale è la distribuzione delle poltrone. Franceschini alla presidenza del gruppo della Camera non può bastare. La gestione plurale deve essere completata con altri ruoli più concreti nel partito. Per esempio quelli dei vari dipartimenti. Lì potrebbero essere piazzati alcuni pezzi grossi, da Piero Fassino a Beppe Fioroni, da Paolo Gentiloni al terzo sfidante Ignazio Marino. In un altro organismo, la segreteria, saranno inseriti i giovani. Se sull`altro ramo del Parlamento sembra restare salda Anna Finocchiaro, è ancora da giocare la partita della presidenza dell`Assemblea. Qui è in corsa Rosy Bindi, ma c`è l`ostacolo della vicepresidenza della Camera, alla quale non intende rinunciare. Gli aspiranti al ruolo fanno però filtrare un articolo del codice etico che vieta di cumulare cariche politiche e istituzionali. Per completare il Cencelli interno, Bersani starebbe pensando anche a istituire due vicepresidenti dei partito, da affidare alla minoranza. Quanto alle alleanze, Marco Pannella e Emma Bonino sono usciti soddisfatti dall`incontro: «Siamo sempre stati leali, ora dobbiamo passare dalla collaborazione all`alleanza». Già dalle prossime Regionali, dove gli accordi con l`Udc segnano un po` il passo. Anche di questo ha parlato Bersani con Pier Ferdinando Casini, con il quale è stato trovato un accordo per collaborare soprattutto su riforme e crisi.

    :: Radicali.it ::
    Ultima modifica di Burton Morris; 05-11-09 alle 23:49

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    ********** ***** Radicali
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    http://www.radicali.it/
    Messaggi
    5,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Radicali-PD: il dialogo è a una svolta?

    I primi passi dell'Udc dentro l' "alternativa"

    • da Europa del 5 novembre 2009

    di Rudy Francesco Calvo

    Pier Luigi Bersani ha concluso ieri il proprio giro di consultazioni con i potenziali alleati. L’ultimo appuntamento, quello con il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini, si presentava come il più delicato in vista delle regionali di primavera.
    Un tema affrontato solo in termini generali. «È ancora prematuro scendere nel dettaglio », spiega Filippo Penati, presente all’incontro insieme a Bersani. Anche il segretario dem, dal canto suo, conferma: «Siamo solo ai preliminari». Il Pd, comunque, porta a casa la rassicurazione dei centristi sulla mancanza di un dialogo privilegiato con il Pdl, nella maggioranza delle regioni che andranno al voto. «La nostra linea di massima è di andare da soli – ha spiegato Casini al leader dem – dove ci sarà una convergenza su programmi chiari, si potrà trovare un’intesa con una parte o con l’altra, ma saranno eccezioni». Per il momento, a Bersani può bastare; ci sarà tempo per provare a ragionare insieme su una lista di candidature.
    Il segretario del Pd in questa prima fase ha interesse soprattutto a costruire quel campo di «alternativa» a Berlusconi, centrato sui temi sociali e istituzionali. Su questi, l’intesa con Casini è stata perfino più forte di quanto si aspettasse, mentre le distanze sono rimaste evidenti sulle questioni etiche.
    In particolare, i due interlocutori si sono trovati d’accordo sulla necessità di ristabilire la centralità del parlamento nel confronto tra maggioranza e opposizione, contrastando la linea del governo, basata sul ricorso a decreti legge e voti di fiducia. Un percorso che, in prospettiva, potrebbe portare a uno schema comune di riforme, a partire dalla legge elettorale.
    Insomma, «le possibilità di collaborazione ci sono», come ha esplicitato Casini.
    Anche sulla giustizia, i due principali partiti d’opposizione giungono a conclusioni convergenti, nonostante i percorsi intrapresi siano diversi. Appena due porte più in là da dove si svolgeva il faccia a faccia tra Casini (accompagnato da Buttiglione, Pezzotta e Adornato) e Bersani, infatti, una delegazione udiccina composta da Roberto Rao e Michele Vietti era a confronto con la maggioranza proprio su questo argomento.
    Ma le sponde offerte dai centristi sono state ben poche, anche perché Ghedini ha tenuto molto coperte le proprie carte.
    «Il dialogo sulla giustizia non si è mai interrotto – ha precisato Casini – e per questo siamo considerati interlocutori scomodi».
    Nel primo pomeriggio, Bersani ha anche incontrato, nell’ordine, i radicali Bonino e Pannella e il nuovo segretario dei Verdi Bonelli. Ai primi ha offerto una collaborazione più stringente sui diritti civili, riconoscendo la bontà del lavoro svolto insieme nei gruppi parlamentari di camera e senato, soprattutto per quanto riguarda i temi economici e sociali. Pannella, dal canto suo, ha espresso al segretario del Pd il timore che i radicali siano oggetto di veti da parte di qualcuno in casa dem (e tra i potenziali alleati), paventando anche il rischio di una «non alleanza» piuttosto che un «accordicchio».
    A Bonelli, Bersani ha garantito l’impegno del Pd sulla green economy, così come l’assoluta contrarietà dei dem alla proposta di legge Calderisi per l’introduzione dello sbarramento del 4 per cento anche alle amministrative. Sancita la fuoriuscita da Sinistra e libertà (con conseguenze interne ancora tutte da verificare), Bonelli ha confermato la disponibilità dei Verdi a partecipare alla costruzione di un nuovo centrosinistra, nel quale, spiega il leader del Sole che ride, «non può mancare una forza che mantenga un approccio riformatore sull’ecologismo, pur fissando alcuni paletti irremovibili su nucleare, informazione, gestione del territorio».
    Ultima modifica di Burton Morris; 05-11-09 alle 23:49

 

 

Discussioni Simili

  1. Regionali: Radicali alla svolta
    Di il Gengis nel forum Radicali Italiani
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 13-10-09, 22:47
  2. ** Comunicato di MSP : c'è dialogo e dialogo **
    Di discovery (POL) nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 17-06-08, 12:51
  3. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 23-11-07, 10:26
  4. Radicali Italiani e Radicali di Sinistra
    Di Liberalix nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 98
    Ultimo Messaggio: 25-03-06, 14:05
  5. Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 25-03-04, 09:45

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226