User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 29

Discussione: Grazie filoamericani

  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    03 May 2003
    Messaggi
    7,785
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Grazie filoamericani

    No all'abuso degli psicofarmaci
    RITIRO IMMEDIATO DEL RITALIN DAL COMMERCIO

    Appello
    di Psichiatria Democratica
    e del Coordinamento Genitori Democratici

    Le organizzazioni nazionali di CGD (Coordinamento Genitori Democratici)
    e Psichiatria Democratica, unitamente a tutti coloro che vorranno
    sottoscrivere questo appello, denunciano il rischio di abuso di
    "pillole della tranquillità" per i bambini, in particolare con la
    reintroduzione del Ritalin nel mercato farmacologico italiano.
    Il Ritalin è passato per decreto ministeriale del marzo 2003 dalla
    tabella degli stupefacenti a quella degli psicofarmaci.
    Ora anche in Italia questo farmaco può essere somministrato ai bambini
    come accade negli Stati Uniti, dove l'allarme della comunità
    scientifica conferma la presenza di un vero e proprio esercito di
    piccoli dipendenti da farmaci.
    Anche in Italia, su input delle case farmaceutiche che lo producono e
    commercializzano, il Ritalin può divenire la "pillola della
    tranquillità" ad uso ed abuso di genitori ed insegnanti, con il
    colpevole aiuto dei pediatri che lo prescrivono senza fornire
    informazioni sugli effetti collaterali provocati dal farmaco e sugli
    effetti a lungo termine.
    Le risposte del Governo ad interrogazioni parlamentari (vedi quella
    dell'On. Valpiana in data 19 maggio) sono assolutamente insufficienti e
    lasciano aperti tutti i dubbi e le denunce fatte sull'uso di
    psicofarmaci sui minori. Perché nella sanità, come nella scuola e nei
    servizi sociali la politica messa in atto dal governo è quella di
    abbattere i costi tagliando i servizi. E quando si parla di salute
    mentale il rischio gravissimo è quello di privilegiare scelte di tipo
    farmacologico a fronte di interventi complessivi che sappiano mettere
    al centro il bambino e le sue esigenze. Viviamo in una società che
    rende difficile mantenere un equilibrio in cui i bambini abbiano
    riconosciuti i loro spazi e le loro attività, per cui è molto più
    facile e conveniente sedare queste richieste, prescrivendo diagnosi
    contestabilissime e funzionali solo alle logiche della scuola-azienda e
    del conformismo sociale. Il Ritalin è una di queste soluzioni "facili".
    La sindrome ADHD di "iperattività" né è il pretesto adottato dalla
    scienza globalizzata al servizio esclusivo del mercato.
    Non c'è dubbio che, secondo le logiche mistificanti della
    globalizzazione neoliberista, sarà molto più semplice inibire le
    coscienze infantili con psicofarmaci (e più redditizio per chi li
    produce), piuttosto che investire nei ruoli della sanità pubblica e
    della scuola pubblica.
    Alcune organizzazioni di genitori statunitensi hanno denunciato casi di
    morte di una bambina di due anni e di un ragazzo di 14 anni, sottoposti
    ad abuso di Ritalin.
    Dai quattro milioni ai sei milioni di bambini americani ricevono, a
    scuola, dosi quotidiane di un potente farmaco chiamato Ritalin. A
    questi vivaci ragazzini, soprattutto maschietti, è stata diagnosticato
    l'ADHD (Attention Deficit Hyperactive Disorder), cioè una malattia che
    provoca disturbi dell'attenzione e iperattività; una serie di "sintomi"
    che vengono sempre più attaccati dalla scienza onesta per la loro
    vaghezza, e per il pericolo di giustificare con essi l'abuso degli
    interventi sul controllo dei comportamenti.
    Anche in Italia si muovono organizzazioni che promuovono l'uso di
    queste sostanze, confidando sulla disinformazione e sull'angoscia di
    genitori che hanno visto diagnosticare tale "sindrome" ai loro figli.
    Stampa, televisione e molti siti Internet invece denunciano da tempo i
    pericoli di introdurre il Ritalin nelle scuole italiane, tramite
    osservazioni superficiali di poche ore tese ad individuare i soggetti
    "iperattivi". La diagnosi di ADHD si basa su osservazioni elementari e
    allarmanti, test tipo: "il bambino pone una domanda e non attende la
    risposta", "si muove troppo", "spesso interrompe o si comporta in modo
    invadente verso gli altri; per es. irrompe nei giochi degli altri
    bambini" e via di questo passo.
    La "pillola della tranquillità" assume il sinistro significato di un
    mezzo di controllo sociale di massa.
    Gli esperti ritengono a ragion veduta che, oltre ai casi letali
    registrati, l'assunzione di Ritalin in età infantile potrebbe portare a
    "tossicodipendenze" future, trattandosi di un derivato ANFETAMINICO
    somministrabile fin dai primi anni di vita. Per questo le nostre
    Organizzazioni sono in prima fila nel denunciare questo abuso sui
    bambini.

    Ci appelliamo alle Autorità dello Stato Italiano affinché farmaci come
    il Ritalin e assimilabili siano immediatamente ritirati dal commercio e
    ne sia comunque espressamente vietata la prescrizione e
    somministrazione in età minorile.

    Facciamo appello ai medici pediatri affinché svolgano una corretta
    campagna di informazione in merito.

    Facciamo appello ai Dirigenti Scolastici, agli insegnanti e ai
    genitori, ai comitati e coordinamenti della scuola, a tutti i soggetti
    impegnati sui diritti civili affinché sia sbarrata la strada ad
    interventi nelle scuole sollecitati dalle case farmaceutiche
    produttrici di queste vere e proprie droghe per l'infanzia.

    Organizziamo la disobbedienza alla falsa psichiatria di controllo
    sociale.

    Abbattiamo le false sintomatologie come l'ADHD.

    Organizziamo il rifiuto degli psicofarmaci diretti all'infanzia.

    Allertiamo genitori ed insegnanti: il Ritalin è funzionale solo alla
    scuola-azienda!

    Chiediamo a tutti i siti e a chiunque abbia possibilità di accedere ai
    mezzi di informazione di accogliere, diffondere e sostenere questo
    appello.

    Le Organizzazioni promotrici:
    PSICHIATRIA DEMOCRATICA
    COORDINAMENTO GENITORI DEMOCRATICI

    ----------------------------------------------------

    Ai capitalisti.
    "Che l'uomo si concepisca come una creatura di Dio oppure come una scimmia che ha fatto carriera comporta una netta differenza nell'atteggiamento da tenere verso la realtà; nei due casi si obbedirà a imperativi interiori diversissimi."

    Arnold Gehlen

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Tremendo
    Ospite

    Predefinito

    Incredibile storia, assurda,.... è come se i comunisti volessero legalizzare la droga.

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    03 May 2003
    Messaggi
    7,785
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In Origine Postato da Tremendo
    Incredibile storia, assurda,.... è come se i comunisti volessero legalizzare la droga.
    Si parla di bambini.

    Ai coglioni.
    "Che l'uomo si concepisca come una creatura di Dio oppure come una scimmia che ha fatto carriera comporta una netta differenza nell'atteggiamento da tenere verso la realtà; nei due casi si obbedirà a imperativi interiori diversissimi."

    Arnold Gehlen

  4. #4
    Tremendo
    Ospite

    Predefinito

    In Origine Postato da ScimmioneNudo
    Si parla di bambini.

    Ai coglioni.
    Coglione ci sei tu e chi ti ha messo al mondo.


    Appunto che si parla di bambini, se fosse per voi la droga ci sarebbe in tutti i negozi e in tutte le case.

    ai tossici

  5. #5
    Registered User
    Data Registrazione
    03 May 2003
    Messaggi
    7,785
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In Origine Postato da Tremendo
    Coglione ci sei tu e chi ti ha messo al mondo.


    Appunto che si parla di bambini, se fosse per voi la droga ci sarebbe in tutti i negozi e in tutte le case.

    ai tossici
    Citami il post dove dico questo. Ad ogni modo quelli che vogliono la droga e ce la mettono sono quelli per cui tu fai il tifo.
    A partire dall' alcool.

    Ai microcefali.
    "Che l'uomo si concepisca come una creatura di Dio oppure come una scimmia che ha fatto carriera comporta una netta differenza nell'atteggiamento da tenere verso la realtà; nei due casi si obbedirà a imperativi interiori diversissimi."

    Arnold Gehlen

  6. #6
    Tremendo
    Ospite

    Predefinito

    In Origine Postato da ScimmioneNudo
    Citami il post dove dico questo. Ad ogni modo quelli che vogliono la droga e ce la mettono sono quelli per cui tu fai il tifo.
    A partire dall' alcool.

    Ai microcefali.
    Non ti nascondere dietro ad un dito, i sinistrati vogliono le droghe libere.

    ai bugiardi.

  7. #7
    Registered User
    Data Registrazione
    03 May 2003
    Messaggi
    7,785
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In Origine Postato da Tremendo
    Non ti nascondere dietro ad un dito, i sinistrati vogliono le droghe libere.

    ai bugiardi.
    Non ci siamo.
    Non hai capito le modalità. Non puoi buttare lì le cose in questa maniera.
    Altrimenti io ti dico che gli USA sono per l'omicidio, dato che hanno la pena di morte.

    E ribadisco che l'alcool è una droga ed è libera.
    L' unica droga, ma la medicina non si è ancora espressa a riguardo, che si vorrebbe legalizzare è l' hashish, sostanza che viene AL MASSIMO inserita tra le droghe LEGGERE, ben diversa dall' alcool che è invece considerata PESANTE.

    A Miccichè.
    "Che l'uomo si concepisca come una creatura di Dio oppure come una scimmia che ha fatto carriera comporta una netta differenza nell'atteggiamento da tenere verso la realtà; nei due casi si obbedirà a imperativi interiori diversissimi."

    Arnold Gehlen

  8. #8
    Tremendo
    Ospite

    Predefinito

    In Origine Postato da ScimmioneNudo
    Non ci siamo.
    Non hai capito le modalità. Non puoi buttare lì le cose in questa maniera.
    Altrimenti io ti dico che gli USA sono per l'omicidio, dato che hanno la pena di morte.

    E ribadisco che l'alcool è una droga ed è libera.
    L' unica droga, ma la medicina non si è ancora espressa a riguardo, che si vorrebbe legalizzare è l' hashish, sostanza che viene AL MASSIMO inserita tra le droghe LEGGERE, ben diversa dall' alcool che è invece considerata PESANTE.

    A Miccichè.
    Ma come azzo ragioni? l'alcool una droga? se non ti bevi un bottiglione di vino come al solito, non puoi essere sballato, la dose raccomandata per avere una buona digestione, oppure avere appetito è un bicchiere.
    La canna invece, anche se ne fai poche tirate, ti dà lo sballo, e non sei più lucido, per un paio di ore, sono sicuro che se riusciste a far approvare le canne passereste ad altro, droghe sempre più pesanti.

    ai tossici

  9. #9
    Registered User
    Data Registrazione
    03 May 2003
    Messaggi
    7,785
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In Origine Postato da Tremendo
    Ma come azzo ragioni? l'alcool una droga?
    Lo dice la medicina ufficiale. L' OMS.
    Non è "ragionare" è sapere.

    In Origine Postato da Tremendo
    se non ti bevi un bottiglione di vino come al solito, non puoi essere sballato, la dose raccomandata per avere una buona digestione, oppure avere appetito è un bicchiere.
    A stomaco vuoto fatti un bicchiere di Whisky.
    E parliamo degli alcolisti anonimi, vediamo quante sono le famiglie massacrate dall'alcol, compariamole con quelle massacrate dai cannabici.

    In Origine Postato da Tremendo
    La canna invece, anche se ne fai poche tirate, ti dà lo sballo, e non sei più lucido, per un paio di ore, sono sicuro che se riusciste a far approvare le canne passereste ad altro, droghe sempre più pesanti.
    Mica vero. Dipende quanto ne metti. Quanto alla tua ilazione le droghe pesanti i tuoi amici le hanno già fatte legalizzare, si chiamano prozac, lexotan...e vengono spacciate per medicine, ma sempre più gente ne diventa dipendente.

    Ai baristi.
    "Che l'uomo si concepisca come una creatura di Dio oppure come una scimmia che ha fatto carriera comporta una netta differenza nell'atteggiamento da tenere verso la realtà; nei due casi si obbedirà a imperativi interiori diversissimi."

    Arnold Gehlen

  10. #10
    Giu' la maschera!
    Data Registrazione
    14 Dec 2002
    Località
    Il Capitale
    Messaggi
    7,438
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Grazie filoamericani

    In Origine Postato da ScimmioneNudo
    No all'abuso degli psicofarmaci
    RITIRO IMMEDIATO DEL RITALIN DAL COMMERCIO

    Appello
    di Psichiatria Democratica
    e del Coordinamento Genitori Democratici

    Le organizzazioni nazionali di CGD (Coordinamento Genitori Democratici)
    e Psichiatria Democratica, unitamente a tutti coloro che vorranno
    sottoscrivere questo appello,
    .................................................. .......................................
    In America ho visto enormi e comunissimi abusi da parte di giovani (specialmente teenager fino ad universita') del Ritalin. E' uno stimolante, con i tipici effetti degli stimulanti ("comedown"). Ho visto giovanissimi essere ridotti in zombie dall'uso. Come ho visto gente avere aumenti di rendimento eccezionali grazie ad esso.

    Agli imparziali.
    Mr. Hyde


 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Ricucci e i filoamericani....
    Di Airbus nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 03-06-06, 16:14
  2. Sempre piu' filoamericani
    Di pietro nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07-09-05, 11:36
  3. Filoamericani o antiamericani?
    Di Zefram_Cochrane nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 11-03-05, 22:16
  4. Non siamo filoamericani...
    Di I'm Hate nel forum Destra Radicale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 02-11-03, 01:05
  5. Domandina Ai Filoamericani
    Di FLenzi nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 30-07-02, 20:38

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226