User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Guerra, l'Europa fa le prove (a Vicenza)

    Governo Italiano - Rassegna stampa


    Servizi e ricerca nel sito Governo Italiano: Home page

    GUERRA, L'EUROPA FA LE PROVE
    Da "LA STAMPA" di venerdì 6 novembre 2009

    L`ipotesi Kosovo simulata una situazione
    FRANCESCO GRIGNETTI ROMA

    l'Europa fa le prove A Vicenza, l'esperimento di un team misto di polizie Ue per far fronte a, scenari di crisi. E' nata la polizia europea, ma nessuno ancora ne parla. A Vicenza, dove ha sede il Coespu, un'accademia internazionale gestita dai carabinieri e dove si formano le polizie dei Paesi emergenti, sotto l'egida della Commissione europea si sono ritrovati in oltre seicento agenti per quasi un mese, provenienti da diciannove Paesi, per prepararsi a una futurìbile missione internazionale.

    E sono state molte le eccellenze che hanno lavorato a contatto di gomito:
    Le teste di cuoio olandesi, slovene e polacche, ad esempio, hanno collaborato con gli acuti investigatori inglesi e spagnoli, oppure i muscolari reparti di ordine pubblico francesi e tedeschi con gli eccellenti tecnici di polizia scientifica italiana.
    Avevano una sigla, questi agenti delle polizie europee, che suona ancora un po` criptica, Eupft-European (Union Police Force Training), ma impareremo presto a conoscerla.
    E che ci fosse qualcosa di serio a Vicenza se ne sono accorti persino a Washington.

    Al punto che due giorni fa il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ci ha scritto che «l'Italia può essere particolarmente orgogliosa per aver guidato il ritorno dell`Europa al peacekeeping e per aver ospitato il Coespu, Centro di Eccellenza delle Unità di Polizia per la Stabilità». L'esercitazione di Vicenza, raccontano, è stata coronata da successo.

    Era stata prevista una situazione di quelle complicate e purtroppo molto frequenti:

    un immaginario paese, l`Ambria, dove le istituzioni si sono dissolte e al suo posto proliferano organizzazioni criminali e terroristi che, si scoprono fosse comuni, la popolazione civile è vessata in mille modi, e un coraggioso funzionario di organizzazioni internazionali viene ucciso nel corso di un attentato. Uno scenario balcanico, insomma, in cui viene catapultata la polizia europea per prendere in mano la situazione e riportare l'ordine e la legalità.

    Per la prima volta, dunque, si è previsto l'interscambio di poliziotti di tutta Europa. Occorrevano unità «swat», i commando che sanno entrare in un edificio in pochi secondi, neutralizzare i cattivi e liberare i buoni. In questo caso si è ipotizzata un'irruzione all'interno di un opificio dove alcune decine di operai si sarebbero trovati segregati in stato di semischiavitù.

    L'irruzione l'hanno fatta gli italiani della polizia di Stato, i polacchi, gli olandesi e gli sloveni. Poi occorrevano scorte armate fino ai denti per proteggere i terrorizzati funzionari dell'organizzazione internazionale presa di mira: sono arrivate agguerrite squadre tedesche e spagnole.

    Infine, per fronteggiare disordini di piazza fomentati da partiti indipendentisti, ci ha pensato la gendarmeria francese.

    Non è mancata neanche l'attività tipicamente investigativa: intercettazioni, pedinamenti, osservazione, analisi della scena del crimine, incrocio dei dati. Inutile dirlo, insomma, che l'esercitazione di Vicenza ha ricalcato il quadro turbolento del Kosovo. Lì opera già una missione europea, detta «Eulex». Ma quella del Kosovo è solo l'ultima emergenza che gli europei hanno dovuto fronteggiare; altre ne potrebbero arrivare e non sempre si possono o debbono mandare i soldati.

    In certi casi potrebbero funzionare meglio le missioni internazionali di polizia, pur sempre armate e capaci di muoversi in un ambito ostile, ma più orientate all'investigazione e alla repressione dei reati. Di qui il lavoro di preparazione, che questa volta si è fatto in Italia e l'anno prossimo si farà in Germania. «Le forze di polizia europee - racconta il colonnello dei carabinieri Sebastiano Comitini, direttore dei corsi di formazione al Coespu - ovviamente non sono standardizzabili.

    Ognuno ha le sue procedure e le sue leggi. Ma con questa esercitazione abbiamo dimostrato che si possono preparare dei team misti, nelle varie funzioni necessarie a una missione internazionale di polizia, e che si può lavorare assieme in maniera eccellente».
    (segue)

    Washington approva.
    Una lettera di Obarna «Grazie all`Italia per iniziative così» partecipanti Teste di cuoio olandesi hanno lavorato a fianco di investigatori inglesi, squadre speciali francesi e tedesche, e polizia scientifica italiana carabinieri La partecipazione degli italiani all'esperimento dei team misto ha visto in azione i carabinieri ospiti dell'iniziativa -e unità della polizia di Stato forze Ue Dalla Slovenia alla Polonia, dall'Olanda alla Spagna, è stata numerosa la partecipazione all'esperimento per una forza unificata targata Ue P Paesi Agli Stati che hanno partecipato all'iniziativa tra questi anche la Finlandia, Cipro e Malta - si è unita anche la Gendarmeria Europea (Egf) [.]
    Ultima modifica di jotsecondo; 06-11-09 alle 15:46

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Guerra, l'Europa fa le prove (a Vicenza)

    Non hanno ancora finto di firmare il trattato di Lisbona che hanno iniziato con;

    (primo) l'abolizione del crocefisso nei locali pubblici.

    ( secondo) controllare che vi siano forze di polizia e non, che siano in grado di sedare tumulti (leggere scioperi) sequestri ( leggi gruppi di politici e funzionari ), liberazione di gente ridotta in cattività in locali chiusi.

    Poi che la prima prova ufficiale sia stata fatta a Vicenza è tutto un programma.

    Finalmente roma, grazie al trattato di Lisbona, non ha più da sopportare e supportare la lega.
    La lega non serve più, se qualcuno fa dei pasticci arrivano i Francesi specialisti nel sedare le rivolte indipendentiste.

    E' sperabile che roma non sia così gretta da non avere riconoscenza alla lega per tutto il lavoro che ha fatto negli ultimi 20 anni.
    Anche se adesso si stanno impostando processi nuovi. .

    Il problema passa dagli attori leghisti alle gendarmerie adatte.

    Comunque è auspicabile che la lega sia messa in condizione di continuare ad imbambolare e bidonare i Padani calmandoli, perché non sarà assolutamenta possibile appianare tutto con le armi.

  3. #3
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,440
    Mentioned
    39 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Guerra, l'Europa fa le prove (a Vicenza)

    E i beoti stanno a guardare...
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Guerra, l'Europa fa le prove (a Vicenza)

    Citazione Originariamente Scritto da Eridano Visualizza Messaggio
    E i beoti stanno a guardare...
    stanno a guardare perchè la situazione non brucia ancora abbastanza.

    Siamo popoli che vivono di speranza, tanta speranza.

    Finché dura

 

 

Discussioni Simili

  1. Prove di Guerra Civile.
    Di Il_Grigio nel forum Fondoscala
    Risposte: 93
    Ultimo Messaggio: 09-05-06, 18:47
  2. PROVE di GUERRA
    Di Barbera nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 09-10-05, 07:30
  3. Prove di guerra Nato
    Di Su Sestesu nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 28-09-05, 14:52
  4. Prove per una nuova guerra
    Di Fernando nel forum Politica Estera
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 16-06-05, 18:16
  5. Prove per una nuova guerra
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11-06-05, 13:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226